Scopriamo come investire 1000 euro

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Come investire 1000 euro? Con le opzioni binarie è possibile!

Le operazioni binarie possono essere la miglior risposta al quesito

Oggi sono molti a porsi questa domanda: “come investire 1000 euro?” Il motivo? Beh! Siamo ancora in un periodo di crisi e chi si pone questa domanda “come investire” è colui che è riuscito a metter da parte qualcosa ma si è reso conto che in banca 1000 euro non rendono nulla, visto e considerato gli interessi del momento (purtroppo anche 100.000 euro oggi non rendono nulla in banca), è impensabile utilizzare 1000 euro per acquistare una proprietà che possa rendere, neanche un minuscolo pezzettino di terra in una zona sperduta, quindi cosa resta da fare? Conservarli oppure investirli nel trading online. Nel primo caso, siamo senza rischi ma anche senza profitti, nel secondo caso i rischi ci sono e come così come le possibilità di moltiplicarli. A questo punto ci si trova innanzi ad un bivio. Che faccio? Mi tengo i miei risparmi o li investo rischiando?
Ognuno ovviamente, in base al proprio carattere, al proprio pensiero, prenderà una decisione, ma visto che avete cercato “come investire 1000 euro” e siete atterrati qui su opzionibinarie60.com, allora credo che sia giusto sapere che 1000 euro non sono affatto una cifra ridicola, e se investita in modo corretto può anche crescere di molto.
Non voglio illudere nessuno e pertanto è giusto che sappiate che tale cifra può anche essere azzerata, ma se si fanno le giuste mosse i risultati sperati possono arrivare ed anche in un periodo relativamente breve.

Prima di tutto stiamo parlando di investimenti in opzioni binarie e sappiate che tali investimenti permettono di entrare nel mercato anche con 1 solo euro, ma non con tutti i broker. Quindi per prima cosa Vi consiglio di iniziare con broker con i quali è possibile investire anche 1 solo euro come IQ Option o Banc de Binary.
Poi, una volta aperto il conto con un broker è bene farsi aprire immediatamente dal broker un conto demo. Con IQ Option è possibile averlo senza deposito ed immediatamente mentre con Banc De Binary occorre prima depositare almeno 250 euro ( o dollari ).

Potendo adesso disporre di un conto reale e di un conto demo possiamo pensare ad investire, ma non prima di aver studiato. Qui inizia un altra fase di riflessione per chi si sta avvicinando alle opzioni binarie. Studiare? No! Non fa per me! Non sono un esperto di finanza, non capisco nulla di azioni, titoli ecc.

Bene, sappiate che non dovete essere laureati in economia e commercio, scienze bancarie o essere esperti in matematica per studiare gli investimenti binari, ma dovete solo essere motivati a voler guadagnare ed essere dotati di una forte autodisciplina. Questi studi sono per tutti coloro che vogliono imparare semplicemente mettendoci passione e pazienza. Vi garantisco che in poco tempo, studiando, riuscirete a far propri concetti che attualmente Vi sembrano fantascientifici.

Si ma dove studio? Questo blog, può essere un valido sito sul quale è possibile studiare e diventare pratici di opzioni binarie. Perché? Perché qui, oltre a trovare il significato di molti termini che ad oggi vi sembrano totalmente incomprensibili, oltre a trovare spiegazioni di argomenti riguardanti analisi tecnica, prime action, studio di grafici, trovate tante persone che stanno imparando ad investire nelle opzioni binarie e che continuamente interagiscono tra di loro ponendo domande e poi fornendo risposte a chi ha bisogno di aiuto. Questo sito è frequentato anche da tanti trader che investono regolarmente e che sono qui per perfezionare il proprio modo di fare trading cercando di carpire dalle esperienze di altri utenti come migliorare i propri investimenti cercando di evitare di fare errori che inevitabilmente si tende a commettere se si è alle prime armi. Abbiamo molti video-tutorial e molte persone che seguono il nostro canale youtube, e soprattutto sviluppiamo e testiamo pubblicamente le nostre strategie in modo che tutti possono intervenire per migliorarle indicando le proprie esperienze. Ma sul web non ci siamo solo noi, ci sono tanti altri blog che parlano di opzioni binarie, ma fate attenzione. Diffidate sempre da chi vi dice che è molto semplice guadagnare con il trading binario, da chi vi dice che ci sono strategie per principianti (se sono valide per principianti allora sono valide anche per gli esperti, che senso ha questa precisazione). Ci vuole studio e autodisciplina.

Imparate le strategie, e qui ce ne sono diverse, e molte altre arriveranno e poi testale sempre in demo prima di investire soldi reali. Ma perché ci sono diverse strategie? Non va bene impararmene una sola e applicare sempre la stessa? No, perché ogni strategia è studiata per una determinata fase di mercato. Ci sono quelle a lungo periodo, a breve periodo, per mercati in trend, per mercati trasversali. Siamo noi a doverci adattare al mercato e non il contrario, quindi se impareremo ad interpretare i mercati e a capire in che fase di mercato ci troviamo siamo già a buon punto e possiamo già pensare ad adottare una strategia piuttosto che un altra.

Le strategie che imparerete da questo sito o da altri vanno sempre testate in demo e solo quando si è veramente sicuri che siamo in grado di poter trarre profitto allora possiamo pensare di investire in modalità soldi veri.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Una volta che abbiamo capito come riuscire a guadagnare con le opzioni binarie possiamo pensare magari di incrementare gli importi investiti per singolo trade in modo da incrementare i profitti e a questo punto consiglio di utilizzare broker che permettono una gran varietà di tipologie di opzioni su cui fare trading, che offrono una vasta gamma di scadenze a breve e a lungo termine a partire da 30 secondi per arrivare a scadenze a fine mese, e che al tempo stesso permettono di investire su un gran numero di assets. Broker che a mio avviso soddisfano queste esigenze sono 24option e GrandOption.

Con tutti i broker indicati 1000 euro di deposito iniziale bastano per aver diritto ad un conto VIP che permette molti vantaggi tra cui payout maggiori che consentono di speculare in modo sicuramente più profittevole su ogni trade.

Un altro consiglio che mi permetto di dare per esperienza è quello di non affidarvi ad investimenti in stile martingala, ovvero ad investimenti in cui dopo ogni trade perdente si investe una somma superiore per cercare di recuperare le perdite precedenti. Io preferisco chiudere un buon numero di trade In The Money ( in profitto ) con importo investito costante cercando di chiudere una sessione di trading in attivo piuttosto che rischiare di perdere molto di più investendo ad ogni trade importi raddoppiati o addirittura triplicati che possono farci azzerare il conto in brevissimo tempo. Quindi, se qualche broker Vi contatta per incentivarvi ad investire in modalità martingala, beh, io non lo farei e continuerei ad investire con le strategie che vedo che mi stanno funzionando e che mi permettono di far crescere il mio conto, anche se in modo non troppo veloce.

Ultima cosa, cercate di non investire più del 3% del Vostro budget totale dedicato agli investimenti binari. Quindi, se disponete sul conto trader di 1000 euro allora è meglio non andare oltre a 30 euro per singolo investimento. Soprattutto all’inizio, tenetevi molto al di sotto di tale importo, per poter diventare dei trader vincenti occorre assaporare l’amaro delle perdite e fare in modo che tali perdite, che fanno parte del gioco, non vadano ad influenzare il Vostro trading.

Investire 100 euro o piccole somme

Guadagnare con 100 euro

Con la crisi che ancora padroneggia nel nostro paese, abbiamo pensato che una guida su come investire 100 euro potesse essere importante per chi non dispone di enormi capitali, ma solo poche centinaia di euro da investire sicuri. La maggior parte degli investimenti sono solitamente consigliati a operatori del settore o persone che sono abbastanza informate sul funzionamento dei mercati finanziari da poter rischiare i propri risparmi.

È spesso sconsigliato a chi non è pratico di prodotti finanziari complessi investire i risparmi senza cautela. Fortunatamente ci sono metodi anche più semplici per investire 100 euro e guadagnare giornalmente. Il metodo più diffuso è il trading online, con cui è possibile scaricare gratuitamente la piattaforma di trading ed investire in borsa da casa con un investimento iniziale di soli 100 euro, anche puntando sulle cryptovalute come i tanto cercati Bitcoin!

MIGLIORI PIATTAFORME DI TRADING PER INVESTIRE 100 EURO O PICCOLE SOMME

BROKER PIATTAFORMA PROMOZIONI LICENZA DEPOSITO
Plus500 Webtrader Conto Demo illimitato CySEC 100 euro *
Trade.com Webtrader & Metatrader4 Demo account CySEC 100 euro *
Markets.com Webtrader Demo account Free CySEC 1000 euro *

Quindi, grazie a Internet, tutti hanno la possibilità di investire con semplicità, quello che cambia è solo la facilità di approccio, non la percentuale di rischio, quindi se non siete proprio degli esperti del settore finanziario e non volete affidarvi a professionisti, è sicuramente consigliabile iniziare con piccole somme, ma come?

Come investire 100 euro al mese

Cosa sono 100 euro? Per tanti è poco più di una cena fuori, e per altri sono i risparmi di un mese. 100 euro non cambiano la vita, ma forse se investiti nel modo migliore, possono fruttare un mini capitale che può essere l’inizio di un percorso per un più alto benessere. Se oggi abbiamo 100 euro e vogliamo guadagnare, grazie alla rete, ci vengono incontro diverse soluzioni come il più facile e divertente di tutti, il trading online.

Senza correre grossi rischi, investire 100 euro potrebbe far guadagnare anche 1000 euro al mese, se si prende la strada giusta. La prima regola da tenere a mente è che non esistono guadagni facili, ovvero anche con il trading online, per quanto possa sembrare facile, ci sono delle regole da seguire.

Regola numero 1: iniziamo con 100 euro ed a piccoli passi, con operazioni da 10 euro, e con una logica, ovvero almeno informandosi sull’asset su cui stiamo puntando. Il secondo consiglio per cimentarsi nel Trading online, è guardare i video gratuiti messi a disposizione dai broker autorizzati. Quindi investire 100 euro diventa un opportunità aprendo un conto di trading, ed avere a disposizione un corso per iniziare, una piattaforma di trading personale e la possibilità di far fruttare i pochi euro in migliaia di euro, con pazienza e voglia di imparare.

Investire 100 euro in azioni

Investire in azioni è un’attività complessa e solitamente molto costosa, perché bisogna comprare spesso lotti con un numero minimo di azioni, molti broker però, come Plus500, offrono la possibilità di investire sulla variazione di valore di diversi titoli quotati e senza limite minimo di investimento, potete infatti iscrivervi al servizio con solo 100 euro e usarli per fare piccoli investimenti in azioni, ma anche in forex e altri asset quotati.

Tali broker, sono molti utili per vari motivi, in primis perché permettono di esercitarsi con denaro virtuale, usando un conto demo, e quindi di non perdere soldi mentre si sta imparando, in secondo luogo perché permettono di investire piccolissime sono (da 5 euro in su).

Far fruttare 500 euro

Se siete interessati a far fruttare 500 euro una tantum, il miglior consiglio è di non rischiare questa somma in titoli instabili e di investire i titoli sicuri, come i titoli di stato, anche se i tassi di interesse sono molto bassi. Se invece volete investire 500 euro annui, oltre alle forme di investimento già descritte, potreste prendere in considerazione di aprire un piano pensione integrativo in modo da garantirvi una piccola integrazione alla vostra pensione. O come spiegheremo in seguito, investire in oggetti da collezione, soluzione di nicchia, con una componente di rischio bassa ma anche con guadagni limitali.

Investire 5 euro online

Investire 5 euro online non è semplice, non tanto perché non si possano comprare alcuni beni con questa cifra, ma perché manca il fattore dell’economia di scala, infatti, considerando commissioni dei broker ed intermediari, ammesso che l’investimento andasse a buon fine, vi trovereste una rendita di pochi centesimi.
Ma se sono solo 5 euro che volete investire online, allora abbiamo la soluzione per voi. Si chiama IQoption, e offre un investimento minimo di 1 euro, a fronte di un deposito minimo di 10 euro. La possibilità di avere a disposizione la piattaforma di trading online , partner di Aston Martin racing, è davvero allettante, con una redditività garantita fino al 90%.

Come investire piccole somme mensili

Le banche, in questa fase storica, non sono il posto migliore dove tenere da parte i propri risparmi, se si vuole vederli fruttare, infatti ormai nessun conto corrente offre interessi sul capitale depositato, soprattutto se si parla di piccole somme. Fanno eccezione però i conti risparmio, che permettono di investire piccole somme mensili a patto che siano vincolate per un periodo concordato con l’istituto, i tassi di interesse possono variare dal 1% al 2%.
Esistono anche altri metodi, che verranno approfonditi in seguito, come l’investimento in oro o in azioni, che ormai sono alla portata di tutti, anche per chi dispone di piccole somme.

Investire piccole somme in oro

L’oro è da sempre il bene rifugio per eccellenza, dato che tende a conservare sempre il suo valore e in periodi di crisi, dato l’aumento della richiesta, aumenta anche il suo valore.

E’ possibile investire piccole somme di denaro in oro? Sì, se viene fatto nel modo giusto.

Il prezzo dell’oro è molto elevato, per cui investendo piccole somme, si possono comprare alcuni grammi. Solitamente i lingotti sono da 1Kg a 12Kg, ma in gioielleria si possono trovare pezzature anche da un grammo. Si deve però stare attenti a non acquistare gioielli, perché oltre al valore dell’oro verrà aggiunto al prezzo anche la lavorazione, non garantendovi quindi il vantaggio dell’investimento.

Un’altra opzione è investire nell’oro finanziario, che viene gestito tramite broker autorizzati, come tutti gli altri asset finanziari, al contrario dell’oro fisico, che non è soggetto a tasse sui ricavi o Imposta sul valore aggiunto, l’oro finanziario è soggetto ad una tassazione del 20% sugli attivi. Se invece si investe nell’oro con i broker autorizzati e regolati, facendo trading online, allora il discorso cambia. I costi sono limitati e l’investimento minimo è di 100 euro. Investire in materie prime con il trading online è la soluzione più economica ed alla portata di tutti, considerando i rischi e gli eventuali guadagni, è un investimento sicuro.

Il consiglio migliore, come sempre, è investire in oro diversificando, quindi una combinazione di oro fisico e oro finanziario. In ogni modo, non ci si può aspettare grandi ricavi da investimenti in oro perché essendo il prezzo dell’oro volatile, bisogna tenere in considerazione le variazioni di prezzo che non sono sempre vantaggiose per piccole somme.

Investire piccole somme di denaro: conclusioni

Come abbiamo visto esistono molti modi di investire anche se non si dispone di grossi capitali, ovviamente i rendimenti sono quasi sempre in percentuale e quindi anche i guadagni. Con il trading online abbiamo visto che investire 100 euro può essere un inizio per poi garantirsi un ingresso mensile cospicuo.

In conclusione, investire i risparmi da parte o volete utilizzare una piccola parte del vostro reddito per avere delle piccole rendite, ricordatevi sempre che, anche se investite una piccola somma, il rischio è sempre lo stesso. Quindi anche se si tratta di investire piccole somme, cercate di diversificare gli investimenti e di non investire sempre nello stesso asset, in questo modo, anche se un investimento andasse male non perderete tutto.

Come Investire in Borsa 1000 euro

Prima di investire in Borsa è buona prassi stabilire un budget preciso al centesimo, in modo tale da poter trarre un bilancio altrettanto preciso ad una determinata scadenza, ad esempio a un mese.

Anche se si opera anche in daytrading, occorre comunque aspettare del tempo prima di poter effettuare un bilancio, ed un mese è un periodo abbastanza ottimale. Né troppo presto, né troppo tardi. Ottimale quanto investire in borsa 1000 euro, una quota che non è certo nulla, ma è davvero il minimo per poter dire di “investire” su qualcosa, per un periodo finanziariamente considerabile. Se disponete di una tale somma, vediamo insieme come poterla investire.

Quale tipo di Borsa?

Già, quando si pensa a come investire in Borsa 1000 euro occorre anche pensare su quale tipo di Borsa si voglia investire (vedi anche come funziona la borsa), poiché oltre a quella azionaria vi sono anche quella valutaria (il cosiddetto Forex), oppure quella delle materie prime. In cosa si differenziano? Ovviamente negli asset, ma anche nel tipo di approccio agli stessi prodotti finanziari.

Investire su un’azione è sicuramente diverso dall’investire su una coppia valutaria, anche in termini tecnici poiché mentre il Forex offre risultati giorno per giorno per via del rollover, nel mercato azionario le azioni consentono di poter investire anche a lungo termine senza troppi tecnicismi.

Investire sulle materie prime, inoltre, presuppone che si segua un attimino il mercato delle commodities anche in base ai periodi dell’anno in cui si investe.

Gli indici, inoltre, sono soggetti alle variabili macroeconomiche perciò investire 1000 euro sugli indici richiederebbe una informazione e attenzione costante verso le notizie di tipo economico e dei bollettini degli enti economici.

Diversificazione

Quando si dispone di una cifra più imponente la diversificazione è sicuramente più facile, ma anche con mille euro è tranquillamente fattibile. Infatti, grazie all’effetto leva, anche mille euro possono diventare 100.000 euro se si investe sul Forex, ma ovviamente parlando di diversificazione occorre diversificare anche tra i vari strumenti finanziari: Forex, azioni, indici, materie prime e anche ETF. Gli ETF, che già di per sé sono diversificati in quanto fondi, possono far parte del nostro portafoglio diversificato.

Esempio su come investire in Borsa 1000 euro

Un esempio potrebbe essere:

  • 300 euro su azioni
  • 200 euro su forex
  • 100 euro su materie prime
  • 200 euro su ETF
  • 200 euro su indici

(Warning: esempio a titolo puramente illustrativo)

La ragione per cui investiamo di meno sulle materie prime è perché sono le più volatili, perciò possono dare risultati più forti in tempi più rapidi, ma costituiscono perciò un elemento di maggior rischio. Quindi, nel bene e nel male, decidiamo di investirci un po’ meno. Esempi di due materie prime molto volatili sono il petrolio e il gas naturale. Ultimamente, il petrolio ha toccato i minimi. Ad ogni modo, chi investe sul petrolio solitamente non lo fa mai a lungo termine, perciò sarà meglio per voi operare in daytrading per quanto riguarda le materie prime.

Su quali azioni investire?

Sicuramente, dei titoli su cui investire con 1000 euro sono quelli di apple (il minimo, in quanto costano), Yahoo (è una scommessa, poiché ora ha una disponibilità molto alta ma deve effettuare degli investimenti), titoli legati all’energia rinnovabile, anche italiana, con Enel Green Power. Il consiglio, inoltre, è quello di puntare sull’energia rinnovabile in quei paesi dove vi sono maggiori sovvenzioni da parte dei governi. Questo discorso vale anche in altri settori e per altre tipologie di azienda. Fatelo vostro e ricordatevi sempre: controllare a grandi linee le situazioni che possono influenzare il mercato. Sicuramente, gli aiuti statali sono un fattore assolutamente tra i più importanti.

Su quali materie prime investire?

A proposito di fattori importanti, se per le azioni contano gli aiuti statali ovvero le sovvenzioni, per le materie prime spesso c’entrano le condizioni atmosferiche. Ad esempio, si pensi ai raccolti di grano, mais, caffè, mais, cacao e così via: se sta arrivando un uragano verso una zona che produce molto caffè non potremo non tenere in considerazione l’ipotesi che potrà esserci qualche guasto nel raccolto o nella qualità.

Infatti, oltre la quantità, per le materie prime agricole va tenuta conto anche la qualità, che potrebbe significare minori acquisti e quindi minor valore. Nello specifico, con 100 euro prefissati potremmo puntare sull’etf gas naturale, seguendo un po’ quanto avviene in Russia, tenendo conto che tuttavia gli USA al momento sono il secondo produttore (sebbene le giacenze siano praticamente un centesimo di quelle russe). Ricordatevi quanto detto sulla volatilità e sul daytrading prima.

Su quali indici investire?

Gli indici azionari rappresentano degli ottimi strumenti con i quali investire tramite i CFD delle piattaforme trading online poiché sono la sintesi dei mercati azionari a cui fanno riferimento, come ad esempio il FTSE Mib per l’Italia o l’FTSE 100 per l’Inghilterra, il CAC francese, il Nasdaq americano, il DAX tedesco e così via. A fare il bello e cattivo tempo per l’indice italiano ci sono spesso i titoli bancari, che solitamente perdono o vincono tutti insieme, ovvero contemporaneamente, con qualche eccezione.

Quindi, se le banche scendono, anche l’FTSE Mib scende, se le banche sono sottoposte a stress per vari motivi, l’indice ne subirà le conseguenze. Gli indici possono accontentare sia coloro che vanno in daytrading, sia coloro che investono sul medio periodo, ad esempio se si nota che un paese è in crescita, si potrà puntare sull’indice azionario di quel paese. Con il nostro fondo base di 200€ vi consigliamo di investire sul paese europeo che più vi da affidamento. La Germania, non è mai una brutta idea, anche se ha i suoi periodi (brevi) no.

Investire nel Forex

I nostri 200 euro nel Forex li possiamo investire in parte in daytrading, in parte nel medio periodo. Ad esempio, potremmo puntare sul dollaro se l’economia USA migliora e quella Europea peggiora, oppure se la BCE mette più liquidità (come ora) in un periodo in cui gli USA potrebbero pensare altre manovre di tapering e con l’economia che va rafforzandosi. Per investire sul dollaro, ad esempio, si possono aprire posizioni al ribasso dell’EUR/USD.

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: