Pivot Points indicatori tecnici con Investous trading MT4

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Pivot Points indicatori tecnici con Investous trading Metatrader [2020]

Oggi parleremo di cosa sono i Pivot Points e come migliorare le performance con le analisi di Investous e gli indicatori per trading CFD Forex e Criptovalute .

I Pivot Points sono indicatori tecnici che vengono utilizzati per misurare le tendenze del mercato finanziario per un periodo di tempo specifico.

I trader grafici utilizzano questi punti tecnici per determinare il supporto e i livelli di resistenza e di movimento direzionale del prezzo.

In questa guida ti spiegheremo anche quelle che sono le alternative ad utilizzare degli indicatori tecnici come il copy trading eToro .

Cosa sono i Pivot Point

Cosa sono i Pivot Point? I Pivot Points sono la media matematica tra il massimo, il minimo e il prezzo di chiusura del periodo precedente. Essi possono aiutare a determinare i futuri livelli di supporto e resistenza.

I Pivot Points sono una strategia importante nel trading di di opzioni binarie, dato che si può prevedere il movimento dei prezzi e fare grandi profitti.

Il mercato finanziario si basa sulla previsione del futuro andamento del mercato. Utilizzando i Pivot Points i trader possono facilmente intuire il trend rialzista o ribassista prima di negoziare operazioni con i CFD o opzioni con broker, come Investous , ETFinance , IQ Option e altri broker che puoi confrontare qui .

Come utilizzare i Pivot Points mentre fai trading CFD Forex e criptovalute

Perché i Pivot Points sono così preziosi nel mercato finanziario e nel trading CFD?

Ciò è dovuto al fatto che essi sono indicatori predittivi e non indicatori con ritardo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Prima di fare trading online, i trader sono tenuti a raccogliere informazioni riguardanti gli alti, i bassi, e il prezzo di chiusura del giorno precedente, per calcolare i Pivot Point e sfruttare le migliori opportunità di trading.

Facendo trading con i contratti per differenza (CFD) o con le opzioni, ti è richiesto di prevedere se il prezzo di un’attività sottostante aumenterà o diminuirà di prezzo.

Con i Pivot Points, si possono facilmente ottenere delle buone indicazioni di direzione per l’immissione di opzioni call o put a mercato con broker, come Investous , ETFinance , e AvaTrade . Utilizzando i Pivot Points come strategia di partenza, un trader può calcolare:

Linea di Supporto 1 & linea di Resistenza 1 e linea di Supporto 2 e Resistenza 2.

Questi livelli di supporto e resistenza saranno le linee fondamentali che ti assisteranno facendo trading per una giornata intera.

Strategia Pivot Points: punti importanti da considerare

  • Il mercato mostra una forte affinità verso il centro del Pivot Point. Quando il mercato sta andando normalmente, i prezzi rimangono tra S1 (supporto) e R1 (resistenza).
  • Quando accade qualcosa che modifica la tendenza del mercato, allora si può prevedere che ii prezzi si muovano da S1 e R1 verso S2 e R2, o anche più lontano.
  • Per calcolare i Pivot Punti per i grafici a 1, 5, 10 e 15 minuti devi fare la media del prezzo massimo, minimo e la chiusura del giorno prima, mentre se vuoi calcolate i Pivot Points dei grafici da 30 e 60 minuti, devi utilizzare i valori della settimana precedente per tale calcolo.

Tipi di Pivot Points cosa sono e come funzionano

I trader credono che ci sia un solo tipo standard di pivot points che li possono aiutare a prevedere il futuro movimento dei prezzi.

Tuttavia, ci sono tre diversi tipi di Pivot points oltre a quelli classici. E sì, questi tipi di Pivot Points necessitano di calcoli differenti.

Pivot Point calcolo standard

Il pivot point standard viene calcolato in base al giorno di amassimo e minimo e del prezzo di chiusura,. La specialità di questo tipo di Pivot Point è che dà pari peso a tutti questi prezzi. Qui di seguito vedi i passaggi necessari ad arrivare al suo calcolo:

R1 = P + (P – L) = 2 × P – L

S1 = P – (H – P) = 2 × P – H

R2 = P + (H – L) S2 = P – (H – L)

R3 = H + 2 × (P – L) = R1 + (H – L)

S3 = L – 2 × (H – P) = S1 – (H – L)

(Dove C = Prezzo di Chiusura, H = Massimo, L= Minimo)

Camarilla Pivot Point

Il concetto principale dei Camarilla Pivot Points è che il prezzo di un bene ha una naturale tendenza a tornare verso la media.

Un trader può acquistare o vendere opzioni binarie quando il prezzo raggiunge sia la terza linea di supporto, che il terzo livello di resistenza.

La procedura per calcolare Camarilla Pivot Points sono i seguenti:

S1 = C – ((H – L) x 1,0833)

S2 = C – ((H – L)) x 1,1666)

S3 = C – ((H – L)) x 1,2500)

R1 = C + ((H – L)) x 1,0833)

R2 = C + ((H – L)) x 1,1666)

R3 = C + ((H – L)) x 1,2500)

(Dove C = Prezzo di Chiusura, H = Massimo, L = Minimo)

Woodie Pivot Point

Il Woodie Pivot Point è il livello dopo il quale il mercato cambia la direzione per la giornata.

Viene utilizzato per determinare i livelli di negoziazione in cui la tendenza è incline a cambiare direzione.

Per calcolare il livello di pivot Woodie, è necessario seguire questi passaggi:

PP = (H + L + (O * 2)) / 4

R3 = H + 2 * (PP – L)

S3 = L – 2 * (H – PP)

(Dove PP = Pivot Point Prezzo, H = Massimo, L = Minimo)

Fibonacci Pivot Points

I trader che utilizzano i rapporti di Fibonacci per i livelli di ritracciamento e le medie mobili.

I pivot points di Fibonacci sono utilizzati per trovare supporto e resistenza.

Seguendo questo modo si possono calcolare i Fibonacci Pivot Points:

R3 = Pivot + 1.000 * (H – L)

R2 = Pivot + 0.618 * (H – L)

R1 = Pivot + 0.382 * (H – L) Pivot = (H + L + C) / 3

S1 = Pivot – 0.382 * (H – L)

S2 = Pivot – 0.618 * (H – L)

S3 = Pivot – 1.000 * (H – L)

(Dove C = Prezzo di Chiusura, H = Massimo, L = Minimo)

Conclusioni sui Pivot Points

I Pivot Points sono un ottimo strumento di trading prima da applicare con i principali broker di trading CFD come Investous , ETFinance e il famosissimo IQ Option .

Come saprai ci sono quattro tipi differenti di pivot points, quindi è necessario utilizzare un calcolatore di pivot point per conoscere i valori esatti dei livelli di supporto e resistenza.

Qui sotto per semplicità alleghiamo un esempio di calcolatore di pivot point in formato Excel:

A volte il mercato finanziario inizia al di sopra o al di sotto del Pivot Point e i livelli di supporto e di resistenza entrano in gioco dopo questo incrocio.

Come già è importante fare già con tutti gli indicatori, i segnali Pivot Point devono essere utilizzati con altre analisi tecnica.

Calcolatore pivot point forex – investing

Eccoti un regalo.

Puoi utilizzare questo semplice strumento per accedere all’analisi dei Pivot Point.

Come fare l’analisi dei Pivot Point?

Devi solamente inserire qui sotto il valore massimo raggiunto nel periodo considerato, l’alto (high), il più basso valore raggiunto (Low) e i valori di chiusura (close) e di apertura (open) del periodo preso in esame.

Per esempio, il modello di inversione a candela quando viene utilizzato con i pivot points, può aiutare a confermare l’inversione a livello della seconda resistenza.

Anche l’indice di ipervenduto relativo è in grado di confermare le condizioni di ipervenduto a vicino ai Pivot Points. Quindi, combinare questo indicatore tecnico con altri indicatori tecnici, come il MACD e grafico a candela , porta ad ottenere un maggiore successo.

Maggiore è il numero di indicazioni positive che si ottengono sul grafico, maggiore è la probabilità di successo.

Come investire con i Pivot Point e Investous

Non solo permette di utilizzare una versione base per chi non vuole scaricare una piattaforma specifica, ma permette anche di utilizzare la famosa piattaforma Metatrader in cui proprio provare la tecnica Pivot Points.

Ricordiamo che offre anche un notevole aiuto a tutti i nuovi clienti ed iscritti:

Puoi usufruire delle analisi e dei segnali della conosciutissima società Trading Central con dei segnali di trading operativi.

Gli analisti di Trading Central fanno da oltre un decennio un ottimo lavoro: esaminano tutti i mercati e vanno alla ricerca di occasioni proficue per gli investitori.

Questo servizio è uno dei più ricercati e popolari.

Ricorda che le analisi possono sempre essere un grande aiuto, ma resta sempre a te la scelta finale di seguire o meno queste indicazioni e notifiche.

Come usare Metatrader con i Pivot Point ed eToro

Introduciamo ora una piattaforme e un broker molto differente dagli altri.

eToro (clicca qui per accedere al sito) è conosciuto in tutto il mondo grazie alla sua esclusiva opzione del Copy Trading .

Questo servizio esclusivo ti permette di copiare in modo automatica e gratis le operazioni di altri investitori con maggiore probabilità di successo.

Questi “esperti” mettono a disposizione le proprie strategie pubblicandole in un “muro” come quello di Facebook.

Proprio grazie a questo servizio innovativo, eToro (clicca qui per accedere al sito) ha preso il nome di social network del trading online.

Non dimentichiamo che il motore di ricerca interno permette di raffinare il dettaglio degli “esperti”, il rischio connesso e i profitti conseguiti nel passato.

Proprio tramite questo motore di ricerca puoi ricercare e selezionare gli investitori “esperti” sulla base di diversi fattori.

Il principale che si guarda è l’asset, oppure il Paese di residenza, il profilo di rischio e del numero di clienti di eToro che li seguono e che li copiano.

Anche eToro offre il conto demo , opzione assolutamente indispensabile per prendere confidenza e fare tutti i test necessari prima di usare del denaro vero.

Solo quando e se ti sentirai a tuo agio con la piattaforma, potrai iniziare con un deposito minimo di 200$ o euro.

Fai sempre attenzione: anche se eToro (clicca qui per accedere al sito) sembra una piattaforma facile da usare, non bisogna prendere sottogamba i rischi connessi.

Per conseguire dei profitti e avere successo devi avere un metodo e copiare almeno 6 o 7 investitori per diversificare il rischio e il portafoglio di investimento.

Si noti che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria.

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.

Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Ti potrebbe interessare approfondire le seguenti guide:

Pivot Point: guida completa

Sei interessato a fare trading online ma non sai qual è il prossimo passo da fare? Non stare a preoccuparti, scrollati di dosso le tensioni e comincia a fare sul serio iniziando proprio da questo nostro elaborato interamente dedicato al indicatore pivot point. Ti parleremo dell’indicatore e delle strategie ad esso correlate che sono estremamente efficienti e produttive quando esse vengono applicate con costanza nel tempo da parte degli operatori.

Prima di cominciare a parlare di pivot point vogliamo mettere in evidenza che, soprattutto per i principianti, potrebbe essere utile operare con segnali di trading. Questi segnali indicano le situazioni di mercato più redditizie. Esistono molti servizi di segnali di trading, più o meno affidabili. Alcuni sono gratis, altri a pagamento.

Il miglior servizio di segnali di trading è gratuito, ed è offerto dal broker Investous: Puoi richierlo gratis cliccando qui. Si tratta del servizio in assoluto migliore per la sua elevata affidabilità, con uno storico di successi veramente impressionante.

I traders e che subiscono delle forti perdite operando sul Forex ed altri strumenti finanziari sono principalmente coloro i quali rinunciano all’utilizzo di un indicatore perché lo ritengono troppo complicato, senza rendersi conto che in questo modo si condannano ad un’attività fallimentare e che non può in alcun caso portare a risultati concreti. Vi sono poi casi addirittura peggiori, in cui i traders si affidano strategie sbagliate e poco comprovate. Qui invece vogliamo presentarti un indicatore molto studiato ed utilizzato la cui indiscussa efficacia è stata approvata da molti esperti nel loro utilizzo assiduo proprio dei pivot point.

Gli indicatori di analisi tecnica sono la strada giusta che ogni operatore deve intraprendere. L’analisi tecnica è l’unica in grado di mostrare le reali intenzioni dei principali attori del mercato portando le probabilità di un trade a tuo favore, e diminuendo conseguentemente il rischio di perdita. Con l’indicatore pivot point del quale stiamo per parlare puoi scegliere con intelligenza punti di ingresso mercato sbilanciare così le probabilità a tuo favore nella maggior parte dei trade che vai a fare. Se da una parte quindi sarai in grado di risparmiare denaro eliminando le perdite dall’altra hai anche l’occasione di aumentare i profitti.

Il pivot point, come qualunque altro indicatore di analisi tecnica, ti sarà completmente inutile se non adoperi una piattaforma di trading degna di fiducia e onesta. Parliamo di piattaforme come Investous o come le altre che trovi alla fine di questo articolo. Scegliere piattaforme che non siano autorizzate e regolamentate non solo è illegale ma può comportare elevati rischi di subire truffe. Ovviamente il trading online presenta sempre dei rischi di perdita sul capitale.

Migliori broker forex trading

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo

Leva fino a 400 per trader professionisti

Metatrader 4 disponibile

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso

Indicatore Pivot Point: i suoi segreti

Sebbene i Pivot Point abbiano un nome piuttosto strambo come indicatore non sono molto più complicati della media mobile semplice o di un oscillatore RSI. Diamo quindi una definizione i pivot point che sappia racchiudere in sè i principi cardine dello strumento: i Pivot Point sono un indicatore grafico che rappresenta semplicemente dei punti di svolta e può essere utilizzato in maniera simile agli altri indicatori per ottenere segnali di acquisto o vendita sui mercati.

Ciò che colpisce nell’indicatore pivot point è la loro semplicità di utilizzo. I Pivot Point infatti possono essere assimilati nella pratica ai supporti ed alle resistenze. Indicatori di cui parleremo più approfonditamente in un successivo articolo. Ciò che colpisce nell’indicatore pivot point è la loro semplicità di utilizzo.

I Pivot Point infatti possono essere assimilati nel a pratica ai supporti ed alle resistenze. Indicatori di cui parleremo più approfonditamente in un successivo articolo. I Pivot Point sono simili ai supporti ed alle resistenze in quanto si tratta di livelli giornalieri che possono essere toccati infranti diverse volte durante la giornata, generando di volta in volta possibili segnali di trading.

Proseguiamo cercando di capire in maniera molto semplice come si procede per il calcolo dei pivot point. In realtà per raggiungere i Pivot Point alto grafico ti basta selezionare l’indicatore all’interno del menu della tua piattaforma di trading di fiducia i calcoli saranno effettuati quindi automaticamente dal software risparmiando in questo modo tempo e fatica. Il Consiglio come sempre è quello di lasciare l’indicatore ai suoi valori di default la modifica di tali valori infatti è meglio riservarla a coloro che sono maggiormente esperti, anche con i valori standard infatti puoi comunque ottenere eccellenti risultati dall’utilizzo del indicatore.

Per una questione di completezza comunque ti mostriamo il processo di calcolo dei pivot point che realtà è piuttosto semplice, basta infatti andare a consultare alcuni dati dei giorni di contrattazione precedenti sull’asset dove intendi investire:

  • Quota massima raggiunta dal prezzo: X
  • Quota minima toccata dal prezzo: Y
  • Prezzo di chiusura: Z
  • Prezzo medio durante la sessione: K

Poi basta fare un calcolo attraverso questa formula in base ai dati in tuo possesso: K = (X + K + Z) / 3

Siccome i Pivot Point come abbiamo accennato rappresentano dei livelli di supporto e resistenza del prezzo, ognuno di essi va calcolato singolarmente. In questo modo però potrai visualizzare sul grafico dei livelli fissi che il mercato sembra SEMPRE tenere in conto. I punti in totale sono 6, ovvero 3 coppie di livelli di supporto e resistenza ecco come calcolarli:

1° gruppo di supporto e resistenza:

RESISTENZA = ( 2 x K ) – Y

SUPPORTO = ( 2 x K ) – X

2° gruppo di supporto e resistenza:

RESISTENZA 2° = K – S1° + R1°

SUPPORTO 2° = K – ( R1° – S1° )

3° gruppo di supporto e resistenza:

RESISTENZA 3° = K – S2° + R2°

SUPPORTO 3° = K – (R2° – S2° )

Indicatore Pivot Point ed investimento

Ora che ci siamo liberati degli aspetti maggiormente tecnici riguardanti pivot point passiamo a tematiche sicuramente più interessanti per te che sei un nostro lettore che certamente un potenziale investitore attraverso questo indicatore di trading. I Pivot Point, una volta stabiliti sul grafico, vanno a coprirne le diverse zone, da qualsiasi parte infatti possa muoversi il prezzo esso si troverà sempre compreso in zone di interesse occupate dei pivot point, si capisce bene quindi che a questo punto gli operatori hanno diverse opzioni operative sia per l’apertura di posizioni long che per l’apertura di posizioni short.

Acquisto: si possono aprire posizioni long sul mercato quando si verifica la rottura di un Pivot Point di resistenza, ovvero quando si verifica il breakout del prezzo al di sopra di un Pivot Point che in precedenza era considerato come una resistenza.

Vendita: si deve invece valutare l’apertura di una posizione short, ossia di vendita, quando si verifica la rottura al ribasso di un Pivot Point considerato in precedenza come un supporto. A quel punto è molto probabile che il mercato continui la sua corsa al deprezzamento per un certo periodo di tempo.

Consigli strategici per l’indicatore Pivot Point

Prima di vedere come calcolare i vari livelli di supporto e resistenza abbiamo visto come si calcola il pivot point vero e proprio.

Al centro di vari livelli di supporto e resistenza infatti va a posizionarsi infatti proprio il pivot point, un consiglio strategico fondamentale che ci sentiamo di proporti e di fare attenzione ai punti in cui va ad aprire il mercato nel giorno stesso di contrattazione nel quale tu stai operando se sì infatti apri al di sopra del punto pivot allora la tendenza giornaliera sarà probabilmente long ovvero il consiglio è quello di acquistare il bene di interesse perché ci sono buone possibilità che esso accresca il suo valore se invece la giornata apre al di sotto del pivot point è consigliabile mantenere un comportamento prudente e vendere con una posizione short.

Un ulteriore consiglio molto valido quando si utilizzano i Pivot Point al fine di fare profittevoli trades sul mercato è quello di cercare il reverse allo punti di rottura sulla Resistenza numero 1(R1) o il supporto numero 1 (S1). Gli altri livelli di supporto e resistenza che abbiamo individuato tramite i calcoli spesso infatti vengono utilizzati soltanto come punti di uscita che sono altrettanto importanti da essere individuati al pari dei punti d’ingresso.

I livelli R2, R3, S2, S3, sono importanti come punti di uscita per il fatto che rappresentano mercato in ipercomprato o ipervenduto ovvero aree limite del mercato dove è possibile che si verifichino inversioni del trend. Se sei già entrato in una posizione è importante quindi notare quando stai andando verso una di queste zone chiave, al fine di comprendere tempestivamente se è il caso o meno di uscire.

I Pivot Point si prestano a numerosi utilizzi strategici possono infatti essere presi in considerazione sia per coloro che amano fare trading di breve, di medio o di lungo termine. I Pivot Point vengono utilizzati in maniera particolare da coloro che amano fare swing trading, ovvero quella tecnica di trading con un arco temporale di medio termine che varia da 1 a 4 giorni. In questo caso il temperino del grafico va impostato su base giornaliera ovvero in D1.

Come dicevamo però è anche possibile fare trading intraday in questo caso però il time frame del grafico hanno impostato in H4 per vedere le formazioni sul grafico in base alle quattro ore di tempo. Se invece si utilizzano i Pivot Point su archi temporali molto più allungati sarà possibile attraverso di essi stabilire dei punti di supporto e resistenza molto forti ed importanti per il mercato che andranno sempre tenuti in considerazione.

Conclusioni

In definitiva quindi i Pivot Points insieme ad altri eccellenti indicatori che trovi nelle nostre guide ti consentono di avere una buona conoscenza riguardo al mercato ed un’ottima capacità di comprendere nei movimenti, i Pivot Point consentono infatti di avere anche la possibilità di anticipare i trend con buona precisione. Non commettere l’errore di molti principianti utilizza un indicatore per investire e goditi tutti i vantaggi che essi possono offrire, ma soprattutto preparati a saggiare i risultati in termini di introiti.

Concludiamo ricordati, ancora una volta, quanto sia importante la scelta della piattaforma giusta per fare trading online. Qui sotto trovi l’elenco con tutte le migliori piattaforme per fare trading:

Pivot Points

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

I Pivot Points sono degli indicatori tecnici. Essi sono calcolati come media di massimi, minimi e prezzi di chiusura di un cross.

Un pivot point è usato come indicatore previsionale e sono solitamente usati su base giornaliera.
Ci sono diversi modi per calcolare i pivot points, il più comune è il sistema dei 5 punti.
Questo sistema usa il massimo, il minimo, e la chiusura del giorno precedente insieme a 2 livelli di supporto e 2 livelli di resistenza per creare un pivot point.

Ecco le equazioni per calcolare il pivot point P:
R2 = P + (H – L) = P + (R1 – S1)
R1 = (P x 2) – L
P = (H + L + C) / 3
S1 = (P x 2) – H
S2 = P – (H – L) = P – (R1 – S1)

Dove con S si indica un livello di supporto, R di resistenza, P il pivot point.
H rappresenta il massimo del giorno precedent, L il minimo e C il prezzo di chiusura.
Nel forex i prezzi di chiusura sono solitamente calcolati usando il prezzo di chiusura di New York.

Per maggiori approfondimenti consigliamo:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: