Petrolio verso i minimi di 18 dollari al barile

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Petrolio verso i minimi di 18 dollari al barile

L’oro nero si prepara a chiudere la seconda settimana consecutiva in rialzo, tuttavia gli esperti avvertono i trader di opzioni binarie e il mercato: non bisogna credere al rimbalzo del prezzo del petrolio.

Il rimbalzo del prezzo del petrolio è in atto ma non durerà a lungo. Di conseguenza, il minimo a quota 18 dollari al barile è un rischio ancora in corso.

L’oro nero si prepara a chiudere la seconda settimana consecutiva in rialzo, tuttavia gli esperti avvertono i trader di opzioni binarie e il mercato: non bisogna credere al rimbalzo del prezzo del petrolio.
Gli analisti esperti, le cui previsioni si sono rivelate molto accurate in passato, credono che il rimbalzo del prezzo del petrolio ai minimi di dodici anni non durerà.

Il West Texas Intermediate è stabile nella sessione di venerdì, dopo essere aumentato di circa il 3% nella sessione di giovedì sulle speranze circa un accordo tra Russia e Opec per un taglio della produzione.

Il vice primo ministro russo, Arkady Dvorkovich, venerdì ha ridotto di gran lunga le aspettative relative a un accordo per il taglio della produzione di petrolio, riferendo che Mosca non vuole intervenire per riequilibrare il mercato. Così gli analisti:

Il nostro settore petrolifero è, in misura significativa, privato, ed ha una mentalità commerciale. Non è sotto il controllo diretto dello Stato. Il nostro mercato è disciplinato dalle decisioni delle singole società, e questo è il modo in cui continuerà.

Dopo dopo questa dichiarazione, Kilduff ha detto durante la trasmissione «Squawk Box» della CNBC che il prezzo del petrolio continuerà a calare, rimanendo fedele alla sua ultima previsione secondo cui il minimo sul prezzo dell’oro nero è a 18 dollari al barile.

Kilduff ha concluso dicendo che i vantaggi per i consumatori derivanti dal prezzo del petrolio più basso superano gli effetti negativi sulle aziende produttrici di petrolio e gli stati dipendenti dalla sua commercializzazione. E questo non è altro che un fattore positivo e stimolante per l’economia.

Il prezzo del petrolio Wti crolla ai minimi dal 2003

Il Brent è sceso sotto 28 dollari al barile (Goldman Sachs lo vede scivolare fino a 20 dollari al barile nel secondo trimestre). Il ministro del petrolio iracheno ha chiesto una riunione di emergenza dell’Opec+ per discutere azioni immediate per bilanciare il mercato. E al Cremlino qualcosa si muove

di Francesca Gerosa 18/03/2020 13:45

tempo di lettura

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il prezzo del petrolio Wti crolla ai minimi dal 2003. Il benchmark americano Wti è sceso fino a 25,06 dollari al barile in mattinata per poi risalire di poco fino a 25,11 dollari al barile e perdere l’8,01% con la domanda penalizzata dalla pandemia di coronavirus e l’Arabia Saudita che ha aumentato la produzione a livelli record nella battaglia con la Russia per accaparrarsi quote di mercato. Sono livelli che non si vedevano da aprile del 2003, in coincidenza con il completamento dell’invasione dell’Iraq da parte delle forze della coalizione guidata dagli Stati Uniti.

Il Brent cede il 4,18%, a 27,53 dollari al barile. Il ministro del petrolio iracheno ha chiesto una riunione di emergenza dell’Opec+ per discutere azioni immediate per bilanciare il mercato petrolifero. E al Cremlino qualcosa si muove. Il portavoce di Vladimir Putin ha dichiarato che la Russia sta guardando con grande attenzione ai prezzi del petrolio nell’aspettativa che ci possa essere una ripresa.

Gli Stati Uniti hanno detto che approfitteranno dei bassi prezzi del greggio per riempire la propria riserva strategica di petrolio di fronte alla probabile recessione del Paese alla luce del rallentamento dell’attività economica a livello globale e del crollo delle borse. Altri paesi e società stanno pianificando misure simili per riempire i serbatoi di stoccaggio.

“È probabile che le misure di contenimento in atto in tutto il mondo nel tentativo di frenare la diffusione del coronavirus possano provocare un ulteriore calo dei prezzi del petrolio”, ha previsto Michael Hewson di CMC Markets, osservando che la rottura dell’alleanza dell’Arabia Saudita e della Russia potrebbe essere stata il fattore catalizzatore del crollo dei prezzi, ma “non ci sono segni di ripresa della domanda di petrolio” nel prossimo futuro. “La pressione sui Paesi produttori di petrolio, così come sul settore dello shale oil, si intensificherà nelle prossime settimane”, ha precisato Hewson.

“Il mercato potrebbe essere diretto verso un “bagno di sangue”, in particolare tra i produttori di shale oil negli Stati Uniti, ha concluso l’esperto di CMC Markets. I prezzi del petrolio “sembrano combattere un mostro a tre teste: una recessione globale, un eccesso di offerta e un crollo della domanda”, ha aggiunto Edward Moya, analista di Oanda. “Nessuno prenderà un aereo per un bel po’ e le misure restrittive rimarranno in vigore per almeno un mese, pertanto sembra che il petrolio abbia solo una direzione da percorrere”, ha detto Moya.

Anche per Goldman Sachs il crollo della domanda di petrolio, a causa della diffusione del coronavirus, appare sempre più acuto tanto che la banca d’affari americana ha previsto un calo del prezzo del Brent fino a 20 dollari al barile nel secondo trimestre di quest’anno, ai livelli visti a inizio 2002, una contrazione della domanda di 8 milioni di barili al giorno entro la fine di questo mese, a causa della pandemia, e un calo annuale nell’intero anno di 1,1 milioni di barili al giorno, che sarebbe un nuovo massimo storico. (riproduzione riservata)

Petrolio

Il mercato del petrolio ribolle

L’accordo sui tagli alla produzione negoziato da Stati Uniti, Arabia Saudita e Russia non ha riportato il sereno sul mercato del petrolio, rimasto preda di diverse incertezze e fragilitа strutturali. Nelle ultime sedute prima del weekend, il greggio.
Articolo completo » Commenti »

Il petrolio и diretto verso area 6 dollari. Scenario realistico o fantascienza?

Da inizio gennaio 2020 il petrolio (prezzo in tempo reale) ha perso, alla chiusura del 17 aprile, oltre il 70%. Un ribasso del genere non si era mai visto negli.
Articolo completo » Commenti »

USA, scorte petrolio settimanali in aumento oltre attese

(Teleborsa) – Continuano a salire le scorte di greggio in USA e piщ delle attese. L’EIA, la divisione del Dipartimento dell’Energia americano, ha confermato un exploit degli stocks di greggio: negli ultimi sette.
Articolo completo » Commenti »

Petrolio: a New York chiude in calo a 18,27 dollari

I miliziani jihadisti che si sono appena arresi all’esercito siriano sono stati addestrati nella.

I miliziani che si sono arresi hanno affermato che gli istruttori statunitensi li stavano preparando per atti terroristici e hanno compiuto atti di sabotaggio di condotte di petrolio e gas e strutture di trasporto, secondo le informazioni fornite.
Articolo completo » Commenti »

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: