Opzioni binarie l’indicatore ADX

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia ADX: un efficace sistema di trading

Impariamo a sfruttare l’indicatore ADX, presente di default su MT4 e sui maggiori broker.

Aprendo per la prima vlta la MT4, cliccando sui template, appare ADX. Un grafico a prima vista poco comprensibile, ma poi scopriamo quell’abbinamento di due grafici non è casuale, ma serve proprio come strategia di ingresso completa!

Pensa all’indicatore ADX come al contagiri dell’auto (non al contachilometri!)

L’indicatore ADX (Average Directional Index ) non ti dice quando entrare, ma ti indica la forza del trend, proprio come il contagiri, che non ti dà la velocità, ma la potenza del motore.

Impariamo ad usarlo in modo da utilizzarlo per il nostro sistema di trading. La spiegazione dell’indicatore ADX, viene completata con una utile Strategia ADX

L’ADX è il primo template di default della piattaforma Metatrader, ed in questo tutorial abbiamo tenuto i grafici nel colore originale della popolare Metatrader, candele verdi e nere.

Spesso non ci si sofferma a causa dell’aspetto apparentemente poco comprensibile del grafico, invece è il caso di capirne il meccanismo e sfruttarlo per il nostro trading. Ecco il grafico che ti è sicuramente familiare:

E’ il primo template di metatrader 4 che contiene in basso l’indicatore ADX.

Presenta già inserita anche una media mobile semplice (curva gialla) di periodo 21.

3 linee che scorrono spesso intersecandosi tra di loro. L’ADX vero e proprio è la linea bianca (nera nei grafici chiari):

In questo articolo trovi . . .

Indicatore ADX

L’indicatore è stato sviluppato da J. Welles Wilder per mostrare la forza di un trend. La linea bianca è quella che indica per l’appunto la forza del trend.

Se seguiamo le indicazioni dell’autore, siamo in presenza di un trend quando la linea bianca è sopra il valore 25.

Poichè metatrader non ci visualizza tale livello, lo aggiungiamo agendo sui settaggi dell’indicatore:

Naturalmente salveremo il nuovo template per richiamarlo quando necessita.

Le tre linee che compongono l’indicatore sono: ADX, DI+ (linea verde) e DI- (linea rossa).

Maggiore è l’ADX più forte è il trend.

DI+ (Plus Direction Indicator, colore verde) come il nome suggerisce mostra l’attuale direzione del trend, positivo rialzista

DI- (Minus Direction Indicator, colore rosso) indica al contrario un trend negativo, ribassista.

Come utilizzare l’indicatore ADX

ADX sopra la linea 25

Questo è un caso di deciso trend positivo.

ADX sopra la linea 25

Deciso trend negativo.

Notare che ADX può trovarsi ancora sopra la linea 25 quando avviene un cambio di trend .

Poichè l’ADX non indica alcuna direzione, ciò significa che il nuovo trend si mantiene forte come il precedente.

Strategia ADX

Conosciamo dunque la direzione del trend e sappiamo che tale trend è consistente quando ci troviamo con la linea bianca sopra il livello 25.

Questa informazione è utile con qualunque strategia, ovvero niente trading nel caso che ci trovassimo sotto la linea 25.

Al cambio di trend le linee verde e rossa (DI+ e DI-) si invertono di posizione ed in teoria, se ADX è sopra 25, dovremmo poter entrare nel trade.

Metatrader, come già detto sopra, ci dà di default una media mobile già inserita nel grafico (curva gialla). La utilizzeremo come ulteriore conferma del segnale di ingresso.

Regole Acquisto CALL

  1. ADX sopra 25
  2. Curva verde sopra rossa
  3. Attendi che una candela si chiuda sopra la media mobile

Regole Acquisto PUT

  1. ADX sopra 25
  2. Curva verde sotto rossa
  3. Attendi che una candela si chiuda sotto la media mobile

La Strategia ADX dovrebbe essere ormai chiara. Vediamo qualche esempio (Metatrader attiva).

Esempio 1.

Ingresso in CALL in corrispondenza della chiusura della candela rialzista. Infatti tale candela è sopra la media mobile, l’ADX è sopra 25, la linea DI- è sotto la linea DI+.

Esempio 2.

Due ingressi, il primo Put in corrispondenza della chiusura della candela ribassista (linea tratteggiata rossa). Infatti tale candela è sotto la media mobile, l’ADX è sopra 25, la linea DI- è sopra la linea DI+.

Il secondo Call in corrispondenza della chiusura della candela rialzista (linea tratteggiata verde). Infatti tale candela è sopra la media mobile, l’ADX è sopra 25, la linea DI- è sotto la linea DI+.

Esempio 3. Niente trading (ADX sotto 25).

Scadenze, time frame, valute, orari, money management, broker per la Strategia ADX

Chi ci segue conosce già come comportarsi con tali scelte e rimandiamo ai numerosi articoli sul sito.

In ogni caso, brevemente:

Scadenza in base alla durata complessiva di 5 o 6 candele.

Qualunque time frame, quelli più alti sono più affidabili ma permettono meno trade.

Valute tutte, ma preferibili quelle più scambiate (vedi Eur/Usd).

Orari di maggior traffico con borse aperte relative alle valute che si stanno usando.

Massimo 5% del capitale a disposizione per ogni investimento, oppure utilizzo del Metodo Money Management Masaniello

ADX può essere un complemento ad altri sistemi di trading, come quello che si basa su swing e livelli S/R

Indicatore ADX opzioni binarie

L‘indicatore ADX, acronimo di “Average Directional Movement”, è un indicatore dell’analisi tecnica creato da Welles Wilder, inizialmente pensato per il trading su materie prime. Anche se ci si è subito accorti che l’ADX poteva essere comodamente utilizzato sia nel mercato azionario che nel mercato degli indici e futures.

Solitamente i trader che utilizzano quest’indicatore lo fanno utilizzando differenti timeframe come:

L’indicatore ADX viene usato principalmente per analizzare la forza di un trend in corso. Possiamo capire così quanto sia forte ed affidabile un trend. Ma allo stesso tempo siamo anche in grado di individuare le fasi di debolezza dei trend e quindi i potenziali punti di inversione. In entrambi i casi, l’ADX ci aiuta a pianificare al meglio le nostre scelte di investimento..

Questo strumento dell’analisi tecnica può essere usato per analizzare qualsiasi tipo di asset:

Indicatore ADX: spiegazione

Se utilizzassimo l’indicatore ADX da solo potremmo avere informazioni solamente riguardanti la forza del trend che vogliamo analizzare. Fortunatamente però, potrai utilizzare l’ADX anche per analizzare la direzione del trend in corso: ciò è possibile grazie all’aggiunta di altri due indicatori. Ovvero, il DI- (Minus Directional Indicator) e il DI+ (Plus Directional Indicator), indicatori che sono stati aggiunti all’ADX proprio per colmare questa sua lacuna.

L’indicatore ADX viene composto complessivamente da tre linee:

    1. Una prima linea di colore verde, che indicherebbe il Directional Indicator Positivo (+DI), ovvero indicherebbe l’intensità del movimento rialzista.
    1. Una seconda linea di colore rosso, che indica il Directional Indicator Negativo (-DI), il quale si troverebbe a tratteggiare la forza dell’andamento ribassista.
  1. Infine, l’ultima linea di colore nero che è la risultante delle altre due e la definiamo come indicatore ADX.

Puoi dare un’occhiata al grafico qui sopra per vedere un esempio dell’ ADX applicato ad un grafico. È importante capire che ADX (linea nera) mostra solamente la forza della tendenza e non la direzione del trend. La direzione del trend può essere invece determinata osservando +DI e -DI (linee verde e linea rossa).

ADX: segnali

I segnali prodotti dall’indicatore ADX sono essenzialmente 3, di cui, 2 indicano il tipo di tendenza che si incontra, ribassista o rialzista e il 3 segnale indica la forza della tendenza.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

  • Indicatore ADX: segnale rialzista

Si ha un segnale rialzista, solo quando l’indicatore ADX si trova sopra quota 25, di conseguenza avremo un +DI che supera il -DI con un andamento dal basso verso l’alto come mostrato nel’immagine sotto riportata.

Indicatore ADX Forex

  • Indicatore ADX: segnale ribassista

Si ha invece un segnale ribassista quando l’indicatore ADX supera quota 25 ma al contrario dell’esempio su esposto, il -DI supera, dall’alto verso il basso, il +DI, come mostrato nell’immagine sotto riportata.

ADX: interpretazione

L’indicatore ADX da solo ci permette di capire la forza attuale del trend in corso. Il valore che l’ADX assume può oscillare tra 0 e 100, ma solo quando il valore è superiore al 25 siamo in presenza di un trend. Valori al di sotto invece, dimostrano ancora incertezza dei mercati ed un trend non ben definito. Quando per esempio l’ADX si trova tra i valori del 20 e 25, ci troviamo in una fase di mercato laterale (proprio perché siamo in assenza di un trend definito).

Indicatore opzioni binarie

Ovviamente, a seconda del valore attorno a cui oscilla l’indicatore ADX, il trend in corso può essere più o meno forte. Anche controllare come si muove la linea dell’ADX può darci preziose informazioni: se l’ADX si abbassa rapidamente da valori alti a valori bassi, molto probabilmente il trend sul grafico sta perdendo molta forza, e potremmo trovarci quindi davanti ad un potenziale punto di inversione.

Per stabilire invece la forza del trend attuale, possiamo rifarci alla tabella seguente. Più forte è il trend, più possiamo investire con sicurezza; meno forte è il trend, più cautela dovremmo avere quando decidiamo di andare a investire.

Forex o opzioni binarie per operare con l’indicatore ADX?

Il mercato Forex rappresenta il mercato più volatile per eccellenza, nel quale vengono scambiate valute. Purtroppo non tutte le valute hanno la stessa volatilità.

L’indicatore ADX meglio si adatta a quelle coppie di valute molto volatili. Per questo motivo consigliamo l’utilizzo delle coppie di valute che abbiano come valuta quotata il dollaro; in questo modo sceglieremo:

Queste coppie rappresentano le valute più volatili maggiormente utilizzate. Ricordiamo che per operare con l’indicatore ADX, bisogna superare sempre quota 20 e non 25.

Indicatore ADX e opzioni binarie

Sappiamo bene che l’indicatore ADX ci indica:

    • direzione del trend;
  • forza del trend.

Questi 2 segnali sono molto importanti per investire nel trading con le opzioni binarie. Consigliamo, per una maggiore performance con le opzioni binarie e l’indicatore ADX di impostare un time frame di 1 ora. Questo ci aiuta ad eliminare di molto i falsi segnali e sfruttare per tanto al meglio il segnale di entrata a mercato dell’oscillatore.

Una volta che abbiamo impostato il grafico su un time frame H1, scegliamo il tipo di asset con cui vogliamo operare. Anche in questo caso, come per il mercato Forex, sceglieremo asset molto volatili.

Non ci resta che attendere il segnale di trading inviato dall’indicatore ADX. Di conseguenza riceveremo:

    • un segnale di acquisto opzioni binarie Call, quando l’indicatore ADX è compreso tra quota 25 ed il +DI supera, dal basso verso l’alto il -DI, come abbiamo visto in precedenza;
  • un segnale di acquisto opzioni binarie Put, quando l’indicatore ADX si trova sopra quota 25 ed il -DI supera, dall’alto verso il basso, il +DI.

Dal nostro punto di vista, la migliore scadenza che possiamo sfruttare seguendo l’indicatore ADX ed i suoi segnali è quello a 24 ore, o giornaliero. Non si esclude neanche la possibilità di operare con scadenze minori, impostando il time frame del grafico in M10.

Anche in questo caso, bisogna tenere presente quanto capitale si desidera investire nelle opzioni binarie. Ricordiamo anche in questo caso che è consigliabile un investimento non superiore al 5% del capitale sopratutto se siete dei trader principianti.

Consigliamo inoltre, sia che operiate con le opzioni binarie, sia che operiate con il Forex trading, di preservare il proprio capitale; in questo modo potrete ottenere risultati concreti nel medio e lungo periodo.

Broker IQ Option per investire con l’ADX

Uno dei broker opzioni binarie che permette di fare trading sfruttando l’indicatore ADX è proprio il broker IQ Option. Ovviamente come già anticipato a inizio articolo ciò è valido solo per i trader professionisti e non per i trader retail. Questo broker è ormai diventato il broker leader nel settore del trading di opzioni binarie, ma offre anche il trading CFD. Inoltre, il broker IQ Option è uno dei pochi broker di opzioni binarie ad offrire una piattaforma di trading in versione scaricabile, e non web-based.

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

La piattaforma di trading offerta dal broker IQ Option è facilmente utilizzabile anche da chi non ha mai fatto trading online prima d’ora. E con quasi 17 milioni di account aperti, puoi star certo che anche tu troverai la piattaforma di IQ Option facile da usare e ricca di funzioni anche avanzate. Grazie all’account demo gratis potrai provare la piattaforma di trading in completa sicurezza e utilizzando solamente soldi virtuali.

Sono disponibili differenti tipi di opzioni binarie, con centinaia di asset a tua disposizione. Anche per quanto riguarda le scadenze, si può scegliere da minimo 60 secondi fino anche ad 1 settimana (dipende ovviamente dall’asset selezionato). Per iniziare poi a fare trading reale con IQ Option, bastano solamente €10 come deposito minimo. Ovviamente ti consigliamo prima di registrati ad IQ Option per usare l’account demo e vedere come ti trovi: se il broker soddisfa le tue esigenze, puoi tranquillamente registrarti per un account reale in seguito.

Conclusioni

I calcoli derivanti dall’indicatore ADX sono molto complessi, poiché interpretazione e pianificazione di una strategia richiede anche tempo e pratica. Anche se l’indicatore ADX è un indicatore che possiede enormi qualità, per esprimersi al meglio deve essere utilizzato in contemporanea con altri strumenti.

Come per qualsiasi strategia o altro strumento dell’analisi tecnica, ti consigliamo sempre di prenderci “mano” utilizzandolo tramite un account demo (come quello di IQ Option). Successivamente potrai anche introdurre l’indicatore ADX nella tua strategia di trading, perché è bene ricordare che nessun indicatore da solo è infallibile. E’ sempre bene usare una strategia che si basa su più di uno strumento dell’analisi tecnica, per avere più certezze di ritrovarsi con una strategia di trading più che buona.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Opzioni binarie: l’indicatore ADX

Nel trading in opzioni binarie, come certamente avrai già compreso, non conta molto la direzione della tendenza bensì contano i momenti in cui il prezzo, per svariate ragioni, subisce delle variazioni che possono essere sfruttate. Vi sono molteplici indicatori di trading che ci aiutano ad individuare i momenti in cui si verificano le opportunità di entrata a mercato, uno di questi è l’ADX.

Questo indicatore è stato sviluppato per individuare la forza di una tendenza, ma con i dovuti accorgimenti successivi è stato possibile addizionare a tale indicatore anche due variabili che ci portano non solo ad individuare la forza di una data tendenza, ma anche a verificarne la direzione. L’indicatore ADX è molto semplice da utilizzare ed è formato sostanzialmente da tre variabili:

  1. ADX: che indica la forza della tendenza.
  2. +DI: che ci indica una tendenza positiva.
  3. -DI: che ci indica una tendenza negativa Tali valori vengono rappresentanti su una scala in cui la soglia 25, nel caso in cui stiamo osservando titoli volatili, indica che il prezzo è in tendenza.

SEGNALI DELL’INDICATORE ADX

I segnali dell’indicatore sono essenzialmente tre: due segnali indicano il tipo di tendenza (rialzista o ribassista); il terzo segnale indica invece la forza della tendenza.

Segnale rialzista

Si ha un segnale rialzista quando l’ADX si trova sopra quota 25 ed il +DI supera il -DI dal basso verso l’alto.

Segnale ribassista

Si ha invece un segnale ribassista quando l’ADX supera quota 25 ed il -DI supera, dall’alto verso il basso, il +DI.

COME UTILIZZARE L’INDICATORE NELLE OPZIONI BINARIE

Abbiamo detto che l’ADX ci indica sua la direzione sia la forza di una data tendenza, motivo per cui possiamo sfruttare tale indicatore per l’investimento in opzioni binarie. Per poter sfruttare al meglio i segnali dell’indicatore ADX possiamo impostare il time frame del grafico in H1, in questo modo avremo pochissimi falsi segnali e potremo perciò sfruttare al meglio il segnale di entrata a mercato dell’oscillatore.

Dopo aver imputato il grafico in H1, ricordandoci di individuare asset molto volatili, vanno benissimo quelli appartenenti al mercato valutario, ad esempio l’euro/dollaro, possiamo attendere che l’indicatore ci dia un segnale di trading. I segnali di trading sono quelli che abbiamo già presentato prima, ossia:

Acquisto opzioni binarie call

Si acquistano opzioni binarie call quando l’ADX si trova sopra quota 25 ed il +DI supera, dal basso verso l’alto, il -DI.

Acquisto opzioni binarie Put

Si acquistano opzioni binarie Put quando l’ADX si trova sopra quota 25 ed il -DI si supera, dall’alto verso il basso, il +DI.

SCADENZA DELLE OPZIONI BINARIE

Osservando il grafico orario la migliore scadenza che possiamo sfruttare seguendo i segnali dell’ADX è quella a 24 ore, ossia, quella giornaliera. Volendo però si possono anche sfruttare scadenze minori, impostando il time frame del grafico in M10 ed investendo in opzioni binarie con scadenza ad un’ora. Tuttavia le scadenze giornaliere risultano le migliori ed anche se si riesce ad investire una sola volta al giorno su un solo asset, si può impostar l’indicatore su più asset in modo tale da poter effettuare un buon numero di investimenti giornalieri.

QUANTO CAPITALE INVESTIRE

Il capitale da investire assume un ruolo molto importante nell’investimento in opzioni binarie, soprattutto se sei alle prime armi e non hai un capitale considerevole. La prima cosa da fare nel trading in opzioni binarie, come del resto in qualsiasi altra tipologia di trading, è quella di preservare il proprio capitale, solo così si possono ottenere risultati concreti nel lungo periodo, altrimenti l’investimento diventa una sorta di scommessa, con tutti i rischi che ciò può comportare.

Solitamente si rischia il 5% del capitale totale in ogni operazione di trading, ma un questo caso possiamo anche alzare la percentuale al 10%, infatti, questa strategia si basa sul seguire una tendenza e, quindi, hai molte più probabilità a favore rispetto a quelle che avresti investendo su piccole oscillazioni di prezzo.

Prima di attuare la strategia con il 10% del tuo capitale ti consigliamo di utilizzare solo una piccola percentuale del tuo capitale totale, una percentuale che non superi il 5% del totale che hai depositato sulla tua piattaforma di trading online. Dopo un breve periodo di prova, giusto il tempo di padroneggiare la strategia, puoi cominciare ad investire il 10% ad ogni operazione di trading, ricordando che è essenziale scegliere asset moto volatili in quanto l’indicatore ADX non offre segnali apprezzabili in mercati la cui volatilità risulta bassa.

QUALI MERCATI SCEGLIERE

Il mercato più volatile per eccellenza è certamente il mercato forex, in questo mercato, come certamente già saprai, vengono scambiate le valute, non tutte sono uguali e molte non risultano essere troppo volatili, ricorda sempre di utilizzare le coppie di valute che hanno come valuta quotata (valuta al denominatore) il dollaro:

  • Eur/usd
  • Aud/usd
  • Gbp/usd

Queste sono tra le coppie di valute più volatili, ma ve ne sono molte altre che puoi utilizzare.

Altri asset molto volatili sono quelli appartenenti al mercato azionario USA, ricorda che solo quelli del mercato USA risultano volatili, mentre quelli del mercato italiano hanno scarsa volatilità, ma, nel caso in cui tu volessi sfruttare anche questi, ricorda che il segnale di forza del trend non è più a 25 ma a 20, perciò investirai quando l’ADX supera quota 20 e non 25.

UTILIZZA LA STRATEGIA CON I MIGLIORI BROKER DI OPZIONI BINARIE!

MIGLIORI BROKER OPZIONI BINARIE REGOLAMENTATI

Deposito min: €10
Caratteristiche: Opzioni classiche + *Tornei (T&C) + VIP
Payout: 91%* Conto demo: SI
Opinioni e Recensione

Risk warning: Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. % di ritorno in caso di successo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: