Opzioni binarie attenti ad Autogrill – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: attenti ad Autogrill

Gli investitori in opzioni binarie che sfruttano questi strumenti per intervenire nel mercato azionario, generalmente tengono conto di quel che accade ad alcuni marchi, collegati ad altrettante quotazioni. Oggi vogliamo parlare di un titolo “italiano”.

La catena Autogrill, legata alla famiglia Benetton, ha ottenuto un altro successo che si legge come un incremento del valore del titolo, considerato il periodo di crisi che stiamo vivendo.

Con ben 5 anni d’anticipo è stato rinnovato da Autogrill, il contratto per la concessione food&beverage dell’aeroporto di Amsterdam-Shiphol. Una notizia che fa gioire gli azionisti e che mette sul “chi va là” gli investitori in opzioni binarie.

A livello economico, Autogrill, è riuscito a mettere a segno un contratto di due miliardi di euro che dovrebbero assicurare la vita dei 75 locali gestiti dal marchio nell’aeroporto olandese, nel periodo che va dal 2020 al 2027. Il conto è presto fatto: 2 miliardi di euro in 14 anni vuol dire 142 milioni di euro all’anno. La concessione, però, vale molto di più.

Autogrill si espande ancora, in Olanda, dopo aver aggredito altri mercati molto remunerativi nei mesi scorsi, periodo di forte crisi per tutte le aziende italiane ed europee. Autogrill si è assicurata la sopravvivenza negli Emirati, a Dubai, in Turchia, in Brasile e in Germania.

Tag: autogrill

Azioni: in borsa anche Wdf

La famiglia Benetton ha deciso di quotare in borsa anche la società nata dalla scissione di Autogrill. Il debutto a Piazza Affari potrebbe essere molto vicino ma come si sta…

di Luigi Boggi – 31 Agosto 2020

Autogrill pensa ai duty free e cresce in borsa

Chi investe in opzioni binarie facendo spesso incursioni in borsa, deve essere sempre molto attento a quello che le aziende quotate nei listini italiani ed esteri, danno in pasto al…

di Luigi Boggi – 7 Febbraio 2020

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie: attenti ad Autogrill

Gli investitori in opzioni binarie che sfruttano questi strumenti per intervenire nel mercato azionario, generalmente tengono conto di quel che accade ad alcuni marchi, collegati ad altrettante quotazioni. Oggi vogliamo…

di Luigi Boggi – 5 Novembre 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Come fare Trading Online: guida completa

Che cos’è il trading online? Il trading online consiste nel cercare di ottenere un guadagno in base alle oscillazioni dei mercati finanziari. Tradare i mercati finanziari può portare elevati rendimenti a patto di utilizzare strumenti, tecniche e strategie adeguate. TradingOnline.me è una guida completa al trading che nasce dall’esperienza di un gruppo di appassionati di finanza con l’obiettivo di condividere la nostra conoscenza a proposito di broker, tecniche, strategie vincenti e trucchi: vogliamo che il trading sia profittevole per tutti!

Se vuoi cominciare a fare trading, ti consigliamo di iniziare con la piattaforma etoro (clicca qui) che prevede le migliori condizioni in assoluto per l’apertura di un conto di trading gratuito e ti consente di iniziare con l’aiuto telefonico di un vero esperto! Il grande vantaggio di eToro è la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori trader. In questo modo anche i trader meno esperti (o chi non ha mai fatto trading) possono ottenere gli stessi risultati dei trader professionisti.

Iniziamo la nostra guida al trading online con la classifica dei migliori broker. La nostra esperienza ci insegna che la scelta del broker con cui si opera sui mercati finanziari è importantissima. Tra i fattori fondamentali da considerare per la scelta di un broker ci sono l’affidabilità, la sicurezza, l’offerta di un conto demo gratuito.

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo

Leva fino a 400 per trader professionisti

Metatrader 4 disponibile

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso

Trading online: cos’è

Fare trading online significa essenzialmente speculare sui mercati finanziari utilizzando i servizi di un broker, accessibile via internet. Capire come funziona è il primo passo per avere successo, ecco perché abbiamo deciso di pubblicare questa guida che spiega cos’è il trading e come si inizia.

L’idea alla base del trading online è guadagnare dalla variazione delle quotazioni degli asset sui mercati finanziari. Abbiamo a disposizione diversi mercati: forex, borsa, materie prime, bitcoin, titoli di stato o obbligazionari, indici, ecc..

L’obiettivo è ovviamente ottenere il massimo profitto, con il minimo rischio e nel più breve tempo possibile. Parliamo di rischio minimo perché comunque operare sui mercati comporta sempre un rischio. Questo rischio può essere controllato (esistono tecniche per controllare il rischio) e minimizzato ma non potrà mai essere annullato. E’ bene tenere sempre a mente questo dettaglio: il buon trader non è colui che evita i rischi, è colui che li calcola e li controlla.

Perchè è importante la scelta della piattaforma di trading?

Il trading online ti consente di di generare un “second income” (in realtà anche molto di più di un secondo stipendio), a patto che si utilizzi una certa disciplina e soprattutto una piattaforma evoluta ed affidabile.

Interfaccia intuitiva

Tutte le operazioni di trading saranno semplificate ed immediate grazie ad un’interfaccia concepita per l’utente finale

Supporto dedicato

Non sarai mai da solo durante le fasi del trading e sono garantite sessioni di formazione gratuite

Personalizzazione

La piattaforma di trading è personalizzabile, questo per garantire la migliore esperienza ad ogni trader

Software allo stato dell’arte

Le piattaforme di trading consigliate utilizzano piattaforme software utilizzando il top della tecnologia attuale

Cos’è il trading online e come funziona

Cerchiamo di rispondere nel modo più completo possibile alla domanda Cos’è il trading online?. Esistono numerose forme, la più semplice consiste nell’acquistare un asset finanziario e aspettare che questo aumenti di prezzo. Moltissime persone che giocano in Borsa da casa, ad esempio, si affidano proprio a questo tipo di meccanismo.

Aprono un conto su un broker come Fineco, acquistano un’azione quotata alla Borsa di Milano e aspettano che il valore aumenti. Nel frattempo possono incassare i dividendi distribuiti dalla società e possono, volendo, partecipare anche alle assemblee societarie, anche se questo non succede quasi mai.

Lo svantaggio principale di questo approccio sta nel fatto che si guadagna se il prezzo dell’azione sale ma si perde parecchio se il prezzo dell’azione scende. Di solito questo tipo di operazioni è consigliato esclusivamente nel caso in cui si voglia tenere il titolo a lungo (investimento a lungo termine) magari nel caso di aziende che distribuiscono lauti dividendi con costanza. In gergo borsistico, si parla di titoli da cassettista.

Per approfittare dei movimenti di breve periodo con il trading online, però, si usano gli strumenti derivati. Parlare di derivati può spaventare qualcuno visto che i mass media hanno associato a questa parola un significato molto negativo ma in realtà non c’è nessun pericolo a lavorare con i derivati, anzi.

Un derivato è uno strumento finanziario il cui valore dipende da un altro, detto sottostante. Ad esempio, possiamo pensare ad un derivato come uno strumento finanziario il cui valore dipende dalla quotazione di un titolo azionario sulla Borsa di Milano.

Continuando all’esempio della Borsa, i derivati non danno diritto alla partecipazione alle assemblee societarie e non consentono di incassare direttamente i dividendi. Tuttavia consentono di guadagnare sia quando il titolo sale sia quando scende , l’importante è prevedere con correttezza quello che sarà il trend del mercato. Sono perfetti per operare sul breve periodo mentre sono scomodi (e sconsigliati) per operazioni di lungo periodo.

Derivati sulle lunghe scadenze possono essere utili per ricoprirsi (hedging) nel caso di un business reale ma trattare questo caso ci farebbe andare parecchio fuori tema, visto che la nostra guida è dedicata al trading online da casa.

Possiamo riassumere il confronto tra le due tipologie di trading con questa tabella:

Azione Derivato
Adatto al lungo periodo Adatto al breve periodo
Distribuisce dividendi Non distribuisce dividendi
Assemblee sì Assemblee no
Profitto quando il prezzo sale Sempre, se si prevede correttamente

Il confronto tra le due tipologie di trading online ci fa capire che per operare con scadenze brevi e guadagni elevati ci conviene adoperare strumenti derivati. Nel nostro esempio specifico, abbiamo considerato la Borsa, ma la cosa è ancora più evidente se consideriamo le materie prime. Nessuno tra coloro che specula sul petrolio, ad esempio, ha una raffineria dove raccoglie il petrolio che compra sui mercati, questo è ovvio. Si scambiano derivati e poi si provvede al trasferimento solo tra i soggetti che si occupano realmente della raffinazione o distribuzione del petrolio.

Come si fa il trading on line?

Visto che siamo focalizzati sempre sul breve termine, su TradingOnline.me ci focalizziamo esclusivamente sugli strumenti derivati e, in particolare, sulla tipologia di strumenti derivati migliori in assoluto e cioè i CFD (contratti per differenza).

IL CFD è uno strumento molto flessibile e che lascia ampio margine all’utente. Una delle migliori piattaforme per CFD in questo momento sul mercato è eToro che è autorizzato e regolamentato e garantisce standard di sicurezza e affidabilità senza eguali.

In questo caso il prezzo dello strumento replica in maniera esatta il prezzo del titolo sottostante. Fare trading online da casa con i CFD è quindi basato su un semplice meccanismo: è sufficiente individuare qual è il trend di mercato e capire qual è il punto migliore per entrare e uscire dal mercato stesso.

Se non sai da dove cominciare, puoi sempre usare eToro che ti consente di copiare, automaticamente e senza nessun costo, quello che fanno gli investitori più bravi. Effettivamente molti principianti usano proprio eToro per ottenere il massimo da subito e, nel frattempo, imparare il trading online osservando quello che fanno i migliori…

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui. L’iscrizione è gratuita e non si pagano commissioni. Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

Un altro broker molto buono è Trade.com, la cui interfaccia è veramente intuitiva. Entrambi i broker che abbiamo segnalato consentono di cominciare con un capitale di appena 100 euro, quindi sono veramente alla portata di tutti.

Torniamo ora all’esempio della Borsa e prendiamo in considerazione il titolo FIAT.

Se decidiamo di operare con i CFD, abbiamo uno strumento che replica il titolo dell’azione e quindi per prendere il massimo profitto dobbiamo essere bravi a capire quando entrare e quando uscire dal mercato. Dobbiamo impostare un trading system (non importa se a livello concettuale o utilizzando strumenti messi a disposizione dal broker) per decidere quando chiudere la posizione perché abbiamo raggiunto un livello soddisfacente di profitto (take profit) o perché abbiamo incassato delle perdite (stop loss).

L’impostazione corretta di questi livelli è fondamentale, esattamente come la previsione del trend. Se lo stop loss è troppo stringente, infatti, rischiamo di chiudere una posizione potenzialmente ottima per troppa paura, rinunciando ai profitti. Se invece è troppo largo, rischiamo di subire troppe perdite.

Iniziare come trader

Chi vuole iniziare come trader, quindi, deve per prima cosa decidere che tipologia di strumenti utilizzare. Per la primissima esperienza consigliamo sempre una piattaforma di trading estremamente semplice da usare ma è una scelta che dipende, evidentemente, anche dalla particolare sensibilità del trader e dai suoi gusti personali.

Abbiamo aperto questa pagina con una classifica dei migliori broker italiani. Scegliere un broker in classifica significa garantirsi le migliori condizioni economiche e soprattutto affidabilità e onestà. Tutti i broker che abbiamo scelto, infatti, sono stati rigorosamente autorizzati e regolamenti, nel pieno rispetto della normativa europea (direttiva MIFID).

Fare trading online: principi di base

Una buona guida al trading online non può prescindere dall’analisi dei rischi: i profitti possono essere elevati ma ci sono anche dei rischi, alcuni eliminabili altri no. In generale possiamo distinguere rischi di tre tipi:

  • Rischi legati al broker
  • Rischi legati al trader
  • Rischi legati al mercato

I rischi legati al broker sono quelli connessi alla piattaforma che si sceglie per speculare sui mercati. Può succedere, giusto per fare un esempio, che la piattaforma sia poco sicura o poco onesta, o che sia tecnicamente inappropriata. E’ evidente che questo tipo di rischio si controlla senza problemi, è sufficiente scegliere broker di alta qualità, ad esempio quelli che abbiamo inserito nella nostra classifica.

In generale, possiamo fidarci (e quindi azzerare questo tipo di rischio) scegliendo broker che siano stati autorizzati e regolamenti da una qualunque autorità che abbia sede all’interno dell’Unione Europea e che quindi rispettano la direttiva MIFID che ha proprio l’obiettivo di proteggere il trader e di garantirgli sempre la massima trasparenza e la massima protezione del denaro depositato sul conto.

I rischi legati al trader sono quelli connessi con la psicologia di chi opera sui mercati. Troppo spesso, infatti, si pone l’attenzione sulle strategie di trading e invece si dimentica che il primo fattore di successo, insieme al broker, è proprio la psicologia. Testa e cuore, ecco che cosa fa la differenza. Un trader deve credere fino in fondo in quello che fa, se lascia perdere alla prima difficoltà evidentemente non otterrà nessun risultato positivo. Coraggio, determinazione, capacità di andare sempre e comunque fino in fondo sono le virtù irrinunciabili per coloro che hanno voglia di guadagnare speculando sui mercati finanziari.

La forza di volontà aiuta a resistere ai problemi ma anche a studiare: non si finisce mai di imparare a proposito dei mercati, chi smette di studiare è perduto.

Non bisogna poi sottovalutare, per tutti coloro che fanno trading online da casa, il problema delle distrazioni: se non si è soli in casa, può succedere che la concentrazione sia disturbata dai famigliari e la concentrazione è veramente importante.

I rischi legati al broker e quelli legati al trader sono assolutamente evitabili, quelli legati al mercato no: i profitti ci sono proprio perché c’è il rischio, per assurdo se non ci fosse rischio non ci sarebbe nemmeno rendimento. Il profitto non è altro che la remunerazione del rischio operativo. Chi non sa cos’è il trading online non comprende nemmeno questo importante concetto e quindi finisce per perdere davvero dei soldi.

Questo non significa che il rischio di trading va accettato e basta, anzi. Non può essere annullato ma il rischio deve essere sempre controllato e calcolato. Per ridurre il rischio, oltre ad utilizzare strategie adeguate, è importante anche fare money management, cioè evitare di concentrare eccessivamente il proprio capitale e portare avanti una politica di diversificazione.

Dove fare trading online

Per fare trading online bisogna aprire un conto su un intermediario, detto broker. Il broker può fungere, appunto, da semplice intermediario e quindi limitarsi a raccogliere gli ordini e poi passarli ad un’altra entità per l’esecuzione sui mercati.

Nel caso di strumenti come CFD, di solito il broker funge anche da market maker, cioè è la controparte con cui si stipulano i contratti derivati. Di solito i broker di qualità si ricoprono sui mercati in modo da non entrare in conflitto di interesse con i loro clienti.

Tuttavia non tutti i broker seguono questa politica e abbiamo posto la massima attenzione, quando abbiamo fatto la selezione per scrivere questa guida al trading, nello scegliere solo broker che adottano politiche di questo tipo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: