NEM criptovaluta previsioni quotazione valore e come comprare

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

NEM: Guida completa

NEM è una delle tante cripotvalute che puoi tradare con uno dei nostri migliori broker di trading online.

Esso è il nome della nuova moneta digitale di cui moltissime persone oggi parlano e che sembra essere destinata a divenire una tra quelle di maggior successo. Questo lo si deve in particolar modo al valore di NEM che è aumentato a dismisura negli ultimi anni.

Ecco il perché di questa nostra guida e di questo nostro approfondimento su NEM. Ti spiegheremo in breve cos’è e come funziona nel dettaglio e quelle che sono le sue peculiarità.

Partiamo dal principio e cerchiamo di capire come mai il NEM è considerato oggi come una delle migliori criptovalute?

Se consideriamo che è una delle criptovalute con la più alta capitalizzazione di mercato in assoluto è chiaro e semplice comprendere come queste siano in grado di acquistare popolarità.

Maggiore è la popolarità, maggiore è l’interesse del trader nel tradarla e maggiori saranno i broker che la introducono all’interno della loro piattaforma offrendoti un ulteriore asset con il quale investire.

Devi anche sapere che NEM è il nome dell’ecosistema, mentre XEM è il nome del token.

Noi solo per comodità continueremo ad utilizzare l’abbreviazione NEM sia per intendere la criptovalute che per la rete, ma tenevamo a precisare questa differenza proprio per onor di cronaca e per essere precisi e completi.

Quello che devi sapere è che molti trader come te, vogliono fare trading solo con asset molto volatili e ben conosciuti. Infatti se anche tu sei atterrato su questa pagina è perché hai sentito parlare di NEM e sai bene delle sue potenzialità.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Passiamo ora a vedere cos’è e come funziona nel dettaglio e come è possibile acquistare questa criptovaluta a zero commissioni.

NEM: storia della criptovaluta

NEM è il nome di una criptovaluta che è nata di recente, appena 2 anni fa: il 31 marzo 2020 a seguito dell’idea di sviluppatori che han preferito restare anonimi. Più precisamente fu inventato da un utente del forum di Bitcoin Talk chiamato UtopianFuture, ispirato da Nxt decise di fare la sua versione di criptovaluta.

Questa prese il via il 19 gennaio 2020, con una richiesta di partecipazione che vene avviata sul forum Bitcointalk. L’obiettivo era quello di creare una cryptocurrency orientata subito alla comunità partendo da zero.

Il progetto iniziale era di divenire un nuovo soggetto giuridico, anche se ci sono stati recenti sforzi per cambiare questo aspetto.

Le quote di NEM quindi dovevano essere distribuite tra coloro che hanno contribuito al progetto in quantità pari a 2,25 milioni di XEM. A seguito però il progetto si è evoluto in una direzione differente e le persone sono state in grado di redimere le quote che avevano pagato.

Essendo che NEM non era un soggetto giuridico, vi era l’incertezza o meno se le persone che eseguivano la redenzione se ne sarebbero andate o meno. Di conseguenza, venne creata con una scadenza di 8 mesi. Fu allora che tutti i fondi non reclamati sono stati dunque messi da parte per lo sviluppo di NEM.

La versione Alpha di NEM fu rilasciata il 25 giugno 2020. Solo dopo questa ne venne avviata una versione beta di produzione lanciata il 20 ottobre 2020.

Caratteristiche NEM

Per prima cosa devi considerare che come le altre criptovalute, anche questa è scritta in un formato Java, il cui obbiettivo principale è quello di distribuzione in tutto il mondo. Per far questo essa si avvale di funzionalità che hanno garantito di essere considerata una delle migliori criptovalute sul pianeta.

La tecnologia infatti si basa perla maggior parte su POI “proof-of-importance”, ovvero un sistema di reputazione Eigentrust, account multifirma, messaggistica criptata.

Il software che è presente all’interno della blockchain viene utilizzato anche all’interno di Mijin, una blockchain commerciale, la quale è stata testata da istituzioni finanziarie e da aziende private internazionali e che oggi possiamo dire che sono presenti in Giappone.

NEM è nata per opera dall’utente UtopianFuture, ispirato da NXT. Il suo obbiettivo, e la nascita di NEM è stato quello di un fork del NXT, un’altra criptovaluta.

Tuttavia questo progetto considerato abbastanza ambizioso, fu abbandonato a favore di un codice base nuovo.

Per essere ancora più precisi, la moneta digitale in questione non è solamente un’alt coin, ovvero una delle tante valute digitali, ma rappresenta una vera e propria piattaforma peer-to-peer la quale fornisce servizi di pagamento, messaging, asset e gestione di domini e brand attraverso la propria tecnologia blockchain.

Come vedremo in seguito è abbreviata sul mercato con la sigla XEM, ed oggi possiamo affermare con certezza che è stata sviluppata con linguaggio Java. In un futuro ormai non troppo lontano, sta per essere anche creata tramite versione in linguaggio C++.

Si deve anche ricordare che la blockchain di NEM ha introdotto importanti novità nel sistema come:

  1. Il proof-of-importance (POI), ovvero l’algoritmo di consenso;
  2. I messaggi criptati;
  3. Indirizzi;
  4. firma multipla.

Non si deve neanche dimenticare che NEM è tra le prime 10 criptovalute (6 per l’esattezza) al mondo per capitalizzazione di mercato con un marketcap che supera i 7,2 milioni di dollari.

Come funziona NEM

La prima cosa che devi sapere è che la cripotvaluta si compone di una struttura ben precisa che consta di 2 elementi caratterizzanti:

  1. Il Nodo, il quale sarebbe l’infrastruttura del server NEM (NIS);
  2. Client, utilizzato per consentire l’interazione tra i nodi.

Il portafoglio più utilizzato per inviare e ricevere NEM viene chiamato NanoWallet, che altro non è se non un portafoglio scritto in HTML e Javascript. Questo consente quindi di funzionare su qualsiasi piattaforma con un web browser.

NanoWallet funziona molto bene con ogni NIS in modo anche da poter trasmettere le transazioni con il resto della rete, così come di ricevere info. sugli eventi della rete. Nota attentamente che con il termine NanoWallet si intende un portafoglio il quale viene scritto in HTML ed in Javascript.

In sostanza tutto questo permette al portafoglio di funzionare attraverso qualsiasi piattaforma che abbia un browser. Lo puoi utilizzare senza problemi su uno dei seguenti dispositivi:

Il Nanowallet inoltre può anche funzionare con ogni server il quale sia in grado di trasmettere le transazioni e ricevere informazioni con tutta la rete. Una delle grandi peculiarità del NEM sta nel fatto che esso consente al portafoglio di essere protetto in continuazione contro gli attacchi malevoli esterni. In sostanza è letteralmente impossibile entrare all’interno di un portafoglio.

Si deve anche considerare che la tecnologia principale del NEM si basa sul Proof-of-importance. Questo altro non è se non un algoritmo il quale viene utilizzato nelle transazioni NEM.

Praticamente, attraverso questo algoritmo, si stabilisce quanto esso sia importante per un determinato utente, in base alla quantità di monete presenti all’interno dell’account e dal numero di transazioni che sono state effettuate con quel portafoglio.

Il Proof of Importance utilizza quindi NCDawareRank al fine di misurare la centralità della rete, ovvero la topologia del grafico delle transazioni, se non anche altri svariati segnali pertinenti utili al fine di raggiungere il consensus.

Un’altro client utilizzato in passato era il NEM Community Client (NCC).

Il NIS devi sapere è connesso con la rete P2P e funziona da gateway per il NEM Community Client. Esso è un client software che include un portafoglio ed è stato deprecato nel tempo in favore del NanoWallet.

Sia il NCC sia il NanoWallet possono funzionare direttamente da internet, fornendo ulteriore sicurezza.

Se invece consideriamo l’architettura modulare del NEM è semplice notare come il portafoglio potrebbe essere protetto da attacchi esterni.Praticamente diventa impossibile entrare dentro un portafoglio nel caso in cui il portafoglio è soltanto connesso tramite il NIS con un firewall.

E’ invece importante considerare che i portafogli possano essere utilizzati su tutti i computer. Anche nel caso in cui avviene un attacco informatico al NIS, non c’è modo di attaccare direttamente il software NEM, e quindi questo permette di essere una criptovaluta estremamente orientata verso la sicurezza.

Proof-of-importance di NEM

Sicuramente una delle funzionalità (tra le tante) del NEM è la Proof-of-Importance, che altro non è se non l’algoritmo utilizzato nelle transazioni.

Nella maggior parte dei casi l’importanza di un utente NEM viene stabilita in base a quanto monete sono presenti all’interno dell’account e dal numero di transazioni che sono state fatte da e verso il loro portafoglio.

Il POI è diverso da altre iniziative le quali utilizzano un modello di ripartizione dei costi che non tengono conto del sostegno globale della rete. Attraverso i sistemi proof-of-stake, il trader o l’utente deve avere una grande quantità di monete al fine di poter formare un blocco.

Con il NEM il volume delle transazioni e la fiducia non fanno altro che divenire dei fattori molto importanti. Questo è stato creato anche con il fine di incoraggiare gli utenti di NEM a non semplicemente mantenere XEM, ma invece a “spronarli” al fine di effettuare un maggiore numero di transazioni.

NEM: prezzo – quotazione – valore

Sappiamo bene che il mercato delle criptovalute è costantemente in movimento. Quindi puoi investire su di esso sia quando il valore sale, sia quando scende.

Per altro è molto difficile prevedere il comportamento del mercato e quindi se andrà su o giù. E’ molto importante però considerare e valutare cosa accadrà con la tua quotazione e sapere dunque se conviene o non conviene comprare Nem.

Tieni anche presente che gli investimenti possono compromettere l’intero tuo capitale questo vuol dire che ti devi anche prendere dei rischi. Investi solo il capitale che ti puoi permettere di perdere.

Nel caso specifico di Nem e del resto delle criptovalute, il prezzo dipende dall’offerta e dalla domanda, e questo vuol dire che ci sono molte persone che cercano di acquistare e poche vendono, aumenta il prezzo, ma se al contrario, c’è più offerta rispetto alla domanda, lo stesso diminuisce.

Quotazione NEM

Se consideriamo anche il prezzo di NEM è possibile notare come esso sia salito in maniera vertiginosa negli ultimi mesi. Tutto questo non ha fatto altro che attirare attenzione verso il mondo delle criptovalute da parte degli hedge fund come anche da parte dei giganti del mondo della tecnologia. In breve si è permesso al NEM di diventare una delle più grandi criptovalute al mondo. Di seguito la quotazione aggiornata in tempo reale di NEM criptovaluta.

Andamento del prezzo di NEM (XEM)

NEM abbiamo visto essere nato il 31 marzo 2020, con un prezzo pari a circa a 0,0006 dollari. Questa cifra è rimasta costante fino a Marzo 2020, quando il suo prezzo calò drasticamente a 0,001 dollari.

A luglio 2020 tocca gli 0,01 dollari, e da quel punto inizia una ripresa trascinata dalle altre cripotvalute. Questo non fa altro che portare gli XEM a 0,26$ a maggio 2020. Il record si è avuto ai primi di gennaio 2020 quando ha sfondato il tetto dei 1,5 dollari caduno.

Per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato, si deve anche considerare che oggi NEM si trova in pianta stabile tra le migliori 10 criptovalute con maggiore capitalizzazione al mondo; ad oggi XEM supera un market cap di 7,2 miuliardi di dollari.

Come Comprare NEM

Al fine di acquistare e vendere NEM come anche altre monete digitali, puoi utilizzare differenti sistemi. L’acquisto delle monete digitali, potrebbe anche rivelarsi difficile se non sai bene con quale piattaforma di trading investire.

E’ chiaro che noi ti consigliamo di investire solo con piattaforme di trading regolamentate ed autorizzate.

Clicca su: trading criptovalute per consultare la nostra guida che ti spiega come investire in criptovalute attraverso il trading online.

Sono queste le migliori piattaforma che ti offrono anche la migliore soluzione di trading online visto e considerato anche che sono completamente regolata e quindi puoi investire tranquillamente al fine di fare trading online con NEM.

Lo puoi fare con uno dei migliori brokers o exchange che magari abbina un’esperienza decennale come anche uno che nuovo di zecca ma che si sa far conoscere e sa far parlare di se.

NEM è la migliore criptovaluta del momento?

NEM la possiamo definire come delle ottime cripotvalute visto e considerato che ha registrato ottimi guadagni,esaminando solo gli ultimi mesi.

Alcuni analisti tra i quali anche il noto Koji Higashi, ovvero il cofondatore di IndieSquare, hanno attribuito questo incremento di valore a NEM e al prezzo di XEM per via della crescita continua del mercato delle criptovalute.

Possiamo affermare che essenzialmente il NEM ha avuto un grande riscontro all’intero dei mercati asiatici, sopratutto in Giappone. Esso è infatti il paese di nascita di gran parte dei fondatori e creatori di questa criptovaluta.

NEM come detto fu creata dal giapponese Makoto Takemiya, ovvero il co-fondatore e CEO di Soramitsu, ldfacente parte dell’azienda che ha introdotto la blockchain Iroha all’Hyperledge Project della Linux Foundation.

E’ dunque molti intuibile come, sia la presenza di Takemiya, per la maggiore definito come uno dei più importanti progetti blockchain, sia anche della legalizzazione del Bitcoin dal governo giapponese, ha portato un grande interesse nei confronti del NEM.

In Giappone, solo il NEM e il Ripple sono considerate come le 2 criptovalute più famose in termini di domanda e volumi di trading.

Infine non possiamo non considerare che NEM è molto popolare grazie anche al grande supporto da parte di Zaif exchange, ovvero uno dei più grandi exchange in Giappone insieme a bitFlyer e coincheck.

La blockchain privata di NEM conosciuta anche come Mijin è stata sviluppata da Zaif insieme agli sviluppatori di NEM, diventando in questo modo un brand di sicuro successo, per altro molto forte e importante in Giappone tanto da essere considerata come la 6 criptovaluta al mondo con una capitalizzazione di mercato pari a 1,6 miliardi di dollari.

Bitcoin e NEM: differenze e similitudini

Abbiamo voluto riportare il paragono con il BITCOIN, visto e considerato che è la criptovaluta maggiormente utilizzata nel linguaggio open source, con tecnologia blockchain, e che possiede una rete peer-to-peer per le transazioni.

Le stesse caratteristiche sono possedute anche da NEN. La crittografia che oggi salvaguardia entrambe e le monete digitali in termini di sicurezza, rende impossibile ogni tentativo di duplicazione o falsificazione.

Possiamo dire che NEM non è solo una criptomoneta, ma è definita anche come una piattaforma che offre differenti soluzioni, in quanto con NEM è possibile ricevere ed inviare pagamenti e messaggi, anche senza avere alcun conto bancario. Allo stesso tempo puoi anche comprare e vendere attraverso il trading online beni in tutto il mondo.

E’ possibile minare i NEM?

Certamente si, è possibile anche se il termine corretto, come dicono gli sviluppatori, è “Harvest” che sta a significare “raccogliere”. Questo termine identifica proprio il processo di calcolo che oggi permette di aggiungere nuovi blocchi alla blockchain.

Nota che per ogni minuto che passa, viene calcolato un blocco, e questo conterrà tutte le transazioni avvenute in quel minuto.Ovviamente non puoi pretendere che tutto questo sia gratis, ma devi pagare una commissione per ogni blocco raccolto.

Puoi anche in alternativa scegliere di guadagnare con Supernode di NEM, che tradotto vuol dire metti a disposizione il tuo PC, un sistema attraverso cui scarichi l’apposito software, e fungi da nodo (punto di passaggio) per i light wallet e i mobile wallet. In questo caso, per ottenere un guadagno ed effettuare queste operazioni devi possedere almeno 10.000 XEM.

Per la nostra guida al mining di criptovalute clicca: Mining criptovalute

Come comprare NEM in modo sicuro e legale con bonifico, carta di credito o carta di debito

Al fine di procedere con l’acquisto dei NEM devi seguire le indicazioni che di seguito ti riportiamo.

La prima operazione che devi fare potrebbe anche essere quella di acquistare vecchi bitcoin (BTC) dove potrai pagarli con il metodo che preferisci, sia esso bonifico bancario SEPA, sia anche carta di credito come ad esempio Mastercard o Visa. E’ chiaro che potrebbero esserci dei tempi di attesa, sicuri per il primo caso (4-5 giorni) prima ancora di vedere accreditati i bitcoin.

Una volta acquistati i BTC non devi far altro che cambiarli in NEM. Quest’operazione ti consentirebbe anche di farlo tramite differenti altri canali.

A questo punto l’exchange ti renderà disponibile i NEM, che dovrai conservare nel light wallet elettronico

Ricapitolando per acquistare NEM ti serve:

  • iscriverti preso un sito di acquisto di BitCoin ( quì la guida agli exchange ) e procedere con l’acquisto.
  • A questo punto puoi scambiare i bitcoin (BTC) con i NEM.
  • Trasferisci i tuoi nuovi NEM al portafoglio elettronico.

Oggi ci sono tantissimi metodi per guadagnare soldi con l’investimento in NEM sia che si tratta di valori reali che salgono sia che si tratta di valori reali che scendono. Una volta che conosci le tue opzioni di investimento, non devi faro altro che andare alla ricerca di come utilizzare il tuo denaro reale, al fine di acquistare questa criptomoneta. Molti broker ti offrono differenti soluzioni di pagamento.

  1. PayPal;
  2. Neteller;
  3. Carte di credito;
  4. Debito;
  5. Visa;
  6. MasterCard;
  7. Bonifico bancario.

Questi sono solo alcuni dei metodi utilizzati. Verifica che il tuo broker possiede uno di qiesti e procedi dopo la registrazionea scegliere il metodo più adatto alle tue esigenze per alimentare il conto reale e fare trading con NEM.

Come investire in NEM: ecco come comprare la criptomoneta

A questo punto, puoi scegliere anche di non acquistare direttamente NEM ma di investire su di esse con il trading online.

Puoi iniziare ad investire con NEM con un conto demo.

Questo a nostro avviso è il miglior modo anche per te al fine di fare conoscenza dei mercati e comprendere come si muovono ma anche di familiarizzare con la piattaforma che ti offre questa opportunità.

Scegli come sempre di fare trading online con piattaforme completamente regolamentate ed autorizzate queste ti offrono la migliore garanzia che non si tratta di una truffa.

Puoi dunque non acquistare NEM come detto prima, ma puoi tradarle, ovvero puoi investire sulla loro quotazione tramite il trading CFD in modo per altro estremamente semplificato.

Al fine di fare investire con i NEM, devi considerare anche alcune possibili truffe visto e considerato che NEM è la cripto valuta che possiede la maggiore capitalizzazione al mondo, ed è per questo maggiormente soggetta a truffe.

Quindi maggiore sarà l’aprezzamento della cripto valuta e maggiormente sarà soggetta a truffe.

Del resto, più una criptovaluta è importante e apprezzata, più verrà presa di mira dai truffatori.

Investire dunque tramite i CFD potrebbe essere anche la soluzione migliore per vendere e comprare NEM senza possederli realmente, e quindi senza rischiare di essere truffati.

Nulla di più semplice!

Cosa sono i CFD NEM

Ti possiamo dire con tutta franchezza che il miglior strumento utilizzato per il trading online su NEM è il CFD.

Il CFD è definito come Contratto per Differenza ovvero uno strumento finanziario il quale replica le performance di un asset o sottostante.

L’asset è chiaramente rappresentato da un altro strumento finanziario.

Nel caso specifico dei NEM, un CFD NEM replica le performance di mercato del NEM.

Precisiamo che quando fai trading su CFD NEM non acquisti criptovalute, ma negozi semplicemente al rialzo e ribasso su titoli (CFD) i quali replicano la loro performance (con una determinata quotazione).

Il trading CFD svolge aprendo o una posizione al rialzo e quindi di acquisto o al ribasso, ovvero di vendita al fine di ottenere un risultato proporzionale al rialzo della quotazione o al suo ribasso.

Al fine di iniziare un’operazione occorre aprire una posizione e poi concluderla chiudendola.

Ricapitoliamo:

  • Se desideri investire con i CFD NEM e mirare a profitti che siano proporzionali al rialzo della quotazione del NEM, occorre che apra una posizione di acquisto ovvero una posizione Long.
  • Nel caso in cui desideri mirare a profitti proporzionali al ribasso della quotazione del NEM, non devi far altro che puntare ad aprire una posizione di vendita che viene anche detta posizione Short

Esempio di trading CFD su NEM

Supponendo che tu apra una posizione in base anche alle tue considerazioni e alle tue strategie, i tuoi calcoli prevedono che la quotazione del NEM salga da qui a poco.

Aprirai una posizione di Acquisto sul NEM.

Se i tuoi calcoli sono esatti otterrai un profitto che è proporzionale alle variazioni del rialzo le quali si saranno prodotte a partire dal momento dell’apertura della posizione.

Se invece tali previsioni si rivelassero errate subirai una perdita che sarà proporzionale alle stesse variazioni al rialzo che si saranno prodotte a partire dal momento dell’apertura della posizione.

Come creare un wallet NEM

A questo punto non puoi non considerare anche la possibilità di diversificare i tuoi investimenti concentrandoti su più criptovalute alla volta.

Questo vuol dire che non è molto comodo aprire un wallet per ognuna di esse e quindi meglio optare per uno dei cosiddetti multicurrency wallet

Nel caso invece sdi una sola cripotmoneta come in questo caso, allora puoi optare per un solo wallet che offrono questa possibilità.

In questo caso, dobbiamo considerare:

HolyTransaction.com

Definito come un web wallet attivo dal 2020 utile al fine di conservare le tue criptoovalute compresa anche NEM.

Questo vuol dire che ti viene fornito un singolo address e che puoi controllare tramite chiave privata.

E’ molto semplice da utilizzare visto e considerato anche che si tratta di un’interfaccia che permette di fare exchange tra una criptovaluta e l’altra, dando anche la possibilità di controllare gli exchange rate in ogni momento.

Coinomi.com

Anche questo è un online wallet open-source il quale supporta più di 20 criptovalute e token e ti offre la possibilità di scaricare le chiave private sul proprio device.

Nota però che questo wallet è disponibile solo per mobile Android.

Il sistema wallet fornisce un servizio exchange istantaneo tra le cripto valute e il sistema vienne offerto anche in lingua italiana.

Cryptonator.com

Questo invece offre sia un alternativa web sia anche un’alternativa mobile, dove puoi conservare Nem come anche altre cirptovalute: bitcoin, dash, blackcoin, dogecoin, litecoin, peercoin e altre altcoin.

Premesso questo, passiamo a vedere cosa è un Wallet.

Definito come tale è un sistema che ti offre la possibilità di creare più address (indirizzi) per quante sono le cripotvalute.

Per ognuna di esse viene creato al fine anche di convertire automaticamente una cripto in un’altra ogni volta che riceviamo un pagamento.

Il wallet NEM, offre inoltre un tool al fine di calcolare il tasso di conversione della cripotvaluta la quale la si conserva all’interno del wallet stesso, al pari anche di una lista con le criptovalute vincitrici o perdenti a seconda del prezzo giornaliero raggiunto.

Premesso questo, passiamo vedere come creare un wallet NEM

Tra i tanti tipi di wallet per NEM vi è anche il paper wallet definito come uno dei più semplici e sicuro, ma che purtroppo non è di semplice utilizzo per i trader meno esperti.

Ma vediamo come creare autonomamente e usare un paper wallet, al fine di creare un indirizzo valido e la relativa coppia di chiavi pubblica e privata.

Definiamo un paper wallet un pezzo di carta sul quale vengono stampati gli indirizzi e le chiavi private.

Considerando che un indirizzo può essere utilizzato anche solamente per conservare NEM, non è necessaria alcun tipo di applicazione al fine di riceverle, quindi un pezzo di carta può essere sufficiente.

E’ chiaro che anche per controllare il saldo è necessario conoscere l’indirizzo al fine di inserirlo su un wallet.

Se vogliamo però effettuare delle operazioni in uscita allora sarà necessario utilizzare un software e immettervi anche la chiave privata.

Iniziamo con la creazione del paper wallet

Al fine di creare un wallet è necessario scaricarsi un software che ti dia la possibilità di creare un indirizzo valido e che ti mostri la relativa chiave privata.

Potresti utilizzare ad esempio https://www.bitaddress.org il quale offre questo servizio in modo molto semplice ed intuitivo.

Ti basta aprire il sito al fine di iniziare con la creazioni di numeri casuali (tramite il movimento del mouse)

A questo punto, una volta finita la generazione casuale del codice alfanumerico il wallet verrà generato.

Ora, una volta che la coppia di chiavi è stata generata puoi stampartela su un foglio e conservartela nel posto che ritenete più opportuno, basta che sia il più sicuro possibile e che sia accessibile solo a te.

Ricordiamo anche che tutti coloro che arriveranno ad essere in possesso della chiave non solo sarà in grado di vedere i tuoi fondi ma sarà anche in grado di spenderli.

Come utilizzare il wallet e spendere i fondi

A questo punto, creato il tuo indirizzo pubblico, lo puoi utilizzare al fine di ricevere NEM.

Puoi verificare il saldo o lo stato del tuo indirizzo immettendo l’indirizzo ad esempio sul wallet https://blockchain.info/ e vedrete il dettaglio delle transazioni.

Nel caso in cui invece vuoi spendere i NEM ricevuti, devi scaricare un software che ti permetta di creare delle transazioni.

Ci sono diversi software p2p che puoi direttamente installare sul tuo PC e che ti permette di scambiare NEM. Una via molto semplice è quella di creare un account al fine di importare il vostro wallet utilizzando l’app disponibile sugli stores di android o Ios.

Come importare il tuo wallet NEM

A questo punto, una volta scaricata l’app di blockchain o di Cryptonator o di un altro qualsiasi, puoi accedere al tuo account o anche creare un portafoglio.

Se scegli quest’ultima opzione ti verrà richiesto di creare un nuovo account e ti verrà affidato in automatico un nuovo wallet.

Se poi tu vuoi importare il tuo paper wallet appena creato scegl l’opzione per importarlo.

Qui ti verrà richiesto di accedere anche alla telecamera con la quale inquadrerai la chiave segreta.

Questo metodo ti consente di creare un paper wallet che verrà importato.

A questo punot anche tu sei in gradi di vedere i tuoi fondi ricevuti direttamente dal tuo cellulare, ed avrai la possibilità di spenderli.

In questo caso, però ti consigliamo sempre di leggere bene le opzioni di protezione dell’app che scarichi al fine di evitare che un terzo soggetto entri nel tuo wallet.

Infine, possiamo considerare il paper wallet la forma più sicura per quanto riguarda la protezione da malfare.

In questo caso, i tuoi NEM si trovano su un foglio di carta che è più facile da proteggere dai virus!

Se conservi questo documento correttamente, è chiaro che la coppia di chiavi pubbliche e private non sarà mai accessibile a terzi e perciò i tuoi fondi non saranno disponibili a nessuno.

Non sono in breve attaccabili da nessun hacker, come invece avviene spesso nel caso dei wallet online.

Ecco perché i paper wallet deve essere mantenuto in sicurezza e segretezza, diversamente tutti i tuoi fondi potrebbero andare persi o venir rubati.

Per ulteriori indicazioni sui wallet di criptovalute, ti consigliamo la lettura della nostra guida: Wallet criptovalute

Nem: trading online con le migliori piattaforme CFD

Per iniziare ad investire con NEM, il cui obiettivo è quello di crescere nel tempo, puoi farlo seguendo quello che di seguito ti indichiamo. La prima cosa da fare è scegliere un broker di trading online che offre questa moneta digitale ed effettuare la registrazione presso di esso con il fine di creare un nuovo account.

A questo punto, una volta che avrai avuto accesso al tuo conto di trading online demo o reale, clicca su Inizia a fare trading adesso. Tieni conto che quando operi con un conto di trading online puoi acquistare e vendere Nem.

La creazione del conto quindi non ti obbliga a pagare nulla. Considera però che è solo uno dei tanti passaggi necessari per tradare NEM.

Puoi scegliere inizialmente di fare trading con il conto demo al fine di far pratica e capirne il comportamento di questa criptovaluta e solo dopo aver ne appreso le caratteristiche e ti sentirai completamente preparato per iniziare, potrai effettuare il deposito minimo richiesto dal broker, per fare trading con un conto reale e con NEM.

Di seguito la lista dei brokers di trading online consigliati per investire in criptovalute facendo trading online.

NEM criptovaluta previsioni quotazione valore e come comprare

In questa mini guida parleremo di NEM criptovaluta e delle previsioni 2020.

Il numero di criptovalute disponibili sul mercato cresce di giorno in giorno. Secondo le informazioni di coinmarketcap , ci sono ben oltre 1200 criptomonete che sono attualmente negoziate nel mercato delle criptovalute mondiale.

Naturalmente, non è sempre facile scegliere quale sia o sarà la criptovaluta migliore nel 2020 per investire e fare trading dato il numero sempre crescente di risorse disponibili. Un investitore intelligente deve sempre imparare qualcosa di nuovo.

Solo coloro che comprendono profondamente il mercato e ne sanno più del grande pubblico sono destinati ad avere successo. La NEM criptovaluta merita sicuramente un po’ di attenzione.

Lanciata nel 2020, la criptomoneta è rapidamente entrata nella lista delle “Top 10 Criptovalute”. Occupando per un breve periodo la quinta posizione per maggiore capitalizzazione di mercato, NEM ha perso una posizione da allora ed è ora al sesto posto.

Ogni criptovaluta sta cercando di presentarsi in un modo unico, di solito come proprio quella moneta virtuale che è destinata a rivoluzionare il settore. Più spesso questo è solo una questione di immagine e di marketing, rivolta al mercato molto popolare della criptovaluta.

NEM criptovaluta, tuttavia, sta in effetti si sta proponendo in modo diverso e, in una certa misura, anche meglio delle altre criptomonete. Come affermano gli sviluppatori, la loro “creazione” non sta cercando di battere il Bitcoin, ma mira a niente di meno che migliorare l’economia globale.

Comprare criptovalute: dove e come

Fare affari con le criptovalute sta diventando sempre più semplice ed alla portata di tutti. Le monete virtuali sono un fenomeno sempre più diffuso ed apprezzato da chi ha soldi da investire nelle maniere più disparate, ma come scoprirai in questo articolo solo alcune criptovalute sono valide da comprare ed ancora meno sono i modi di acquistarle convenienti e davvero vantaggiosi per chi ha dei soldi da spendere e vuole farne altri… molti altri!

Le soluzioni a disposizione sono molte, quindi seguici perché cercheremo di stabilire quelli che sono i pro e contro di ogni modalità di acquisto.

Per chi opera nel settore delle monete virtuali ormai è chiaro che comprare oro o altri asset finanziari non è poi così conveniente come hanno sempre voluto farci credere. Fare trading in realtà è molto meglio specie su mercati in espansione come quello delle monete virtuali.

I bitcoin ad esempio sono nati nel 2020 e se da allora uno qualsiasi avesse fatto un investimento di 10.000 € nel business sarebbe diventato milionario grazie all’incredibile valutazione che hanno ottenuto in questo ultimo periodo che però è sempre e comunque rimasta costante nel corso del tempo fin dal momento in cui hanno fatto la loro apparizione nel mercato.

Bitcoin è un caso a parte perché vi sono molte altre valute da prendere in considerazione, ma di certo è ancora chiaro che i bitcoin sono l’attore principale di questo settore e lo saranno ancora per molto tempo quindi è naturale che se intendi comprare criptovalute, e poi rivenderle per ricavare denaro i bitcoin sono un’opportunità da tenere sempre in considerazione.

Se non lo sapevi oggi le criptovalute sono centinaia e nuovi token (ovvero monete o valore) vengono creati ogni giorno e quindi ogni giorno si espandono i mercati relativi al mondo virtuale delle monete più intangibili che si siano mai create.

Comprare criptovalute si… ma bisogna fare attenzione

La prima cosa da fare se intendi comprare le cripto monete è quella di prestare la massima attenzione a come, dove e quando scegli di prenderne. Anche in questo settore è richiesta attenzione ed esperienza per fare affari che siano davvero convenienti ed evitare di farsi bidonare alla prima occasione, rischieresti di lasciare il business prima ancora di aver capito come funzionano le cose e cominciare a fare i soldi veri. Volendo invece potresti arrivare a decidere di investire in decine di “altcoin” (alternative ai bitcoin) ed arrivare ad aumentare, se non raddoppiare il tuo capitale iniziale nel giro di breve tempo.

Infatti, come in ogni attività di investimento comprare, o meglio, fare trading di monete virtuali richiede due variabili principali che devono incontrarsi ed andare d’accordo, ovvero la variabile del tempo e poi soprattutto la variabile del capitale a disposizione.

Come iniziare ad acquistare o vendere criptovalute online

Il tempo specialmente per quanto riguarda le monete virtuali è una variabile fondamentale perché la prima dote di un trader in questo settore deve essere la pazienza e preparati ad armarti di una pazienza di ferro se desideri davvero fare successo acquistando criptomonete, bitcoin o ripple che siano!

Con le moderne possibilità offerte da mezzi tecnologici per fare trading sulle criptovalute dove puoi sia comprarle sia acquistarle il fattore tempo poi assume una rilevanza ancora più grande perché la quantità di profitti per chi fa trading di criptovalute dipende direttamente da quanto tempo si riesce a restare nel mercato con una posizione di acquisto o vendita, sempre tenendo conto che anche nel giro di pochissimo tempo il valore di una moneta può variare anche del 50% il che è incredibile ed offre un’idea delle grandi potenzialità di questo business e di questo settore in continua espansione.

Per chiunque fa trading ovviamente il repentino aumento del prezzo di un bene o di un titolo, o in questo caso di una moneta virtuale, non è certo un problema ma una lucrativa opportunità sulla quale fiondarsi il più velocemente possibile.

D’altronde è noto che chi si getta in un trend di mercato solo alla fine è destinato a raccogliere solo le briciole di chi era riuscito ad immettersi a mercato all’inizio del trend portando a casa enormi risultati. C’è però una regola per tutti i traders di criptovalute che operano online: non bisogna mai investire più di quanto si sia disposti a perdere, ovvero bisogna farsi la domanda giusta al momento giusto: quanto posso perdere? Oppure: quanto sono disposto a perdere?

SI perché bisogna sempre e comunque mettere in conto che esiste un rischio di perdita che non deve mai essere trascurato, questo a prescindere dal business e dalle monete sulle quali scegli di investire. La volatilità dei mercati delle monete virtuali può essere un enorme vantaggio o anche un grande problema se non sei in grado di gestirla.

Quindi se sei alle prime armi devi sapere che la volatilità è la tendenza a variazioni molto consistenti nel prezzo di un bene, ciò significa che puoi arrivare a fare guadagni incredibili in poco tempo ma anche a realizzare perdite pazzesche nello stesso breve periodo di tempo.

Come comprare criptovalute? Alcuni consigli

Per iniziare sarà meglio offrire alcuni consigli che ti aiutino a scegliere quella che potrebbe diventare la tua criptovaluta ideale.

Per prima cosa sarà utile, ad esempio, scegliere una criptovaluta decentralizzata, ciò significa che devi andare a scegliere una moneta che sia meno soggetta al fenomeno dei cosiddetti pump and dump che sono controllati da enti esterni che hanno il potere di decidere di truffare la gente e poi scappare via con un cospicuo bottino senza che tu te ne accorga.

Poi se scegli una valuta non decentralizzata potrebbe comunque andare bene, ma è fondamentale che il team che l’ha sviluppata sia riconosciuto e che la cosa sia il più ufficiale possibile altrimenti la truffa potrebbe essere sempre dietro l’angolo.

Ad esempio bisogna evitare tutti quei finti progetti che chiedono su facebook di investire una certa somma su una nuova valuta rivoluzionaria che poi si rivela essere la solita presa in giro. È recente una truffa di questo tipo dove si pubblicizzavano guadagni miracolosi e poi il tutto è stato chiuso dalla polizia postale, mentre una decina di persone vi erano già però incappate e non hanno potuto recuperare il denaro perduto.

Altro consiglio importante è quello di cercare di investire soltanto in criptovalute che hanno già una storia affermata alle spalle.

Se dovessi scegliere monete che sono state create da troppo poco tempo dati alla mano non potresti davvero dire di sapere la verità e di poter discernere se si tratti o meno di una moneta di qualità destinata a crescere nel tempo.

Il mercato delle criptovalute è in realtà piuttosto sicuro però può capitare che venga messa su una valuta soltanto per fregare dei malcapitati, per evitare che questo accada basta fare attenzione e cercare di investire solo in valute come, bitcoin, monero, dash, ethereum, insomma le valute buone e comprovate non mancano quindi è meglio non arrischiarsi con monete sconosciute.

Dove comprare e vendere criptovalute

Due le soluzioni principali per comprare e vendere criptovalute tra le più note come Bitcoin, Monero, Dash, Ethereum. Gli Exchanges per attività di compravendita diretta e con bassi costi di commissione e i broker di trading online mediante l’utilizzo di strumenti specifici come i contratti per differenza. In merito, ne osserveremo le principali caratteristiche e differenze.

Comprare criptovalute sugli exchanges

Sugli exchanges è possibile acquistare direttamente le criptovalute rivolgendosi a piattaforme ad alta liquidità delle monete digitali e con bassi costi sulla commissione di acquisto. Tra le migliori soluzioni, Poloniex, Bitstamp, Coinbase, Kraken, Bittrex, The Rock Trading e Sprectrocoin.

Come acquistare criptovalute sugli Exchange

Si tratta anche di alternative ai classici sistemi di trading in CFD e con soluzioni che presentano anche delle buone reputazioni online.

Per iniziare una fase di acquisto delle criptovalute sulle piattaforme degli Exchanges è da eseguire una prima iscrizione online inserendo, tra l’altro, anche informazioni su carta d’identità, numero di telefono, mail, residenza e scelta del Wallet su cui eseguire un pagamento.

Tali dati serviranno per la conferma dell’identità del nuovo utente e per procedere all’apertura di un nuovo conto per l’acquisto diretto delle criptovalute.

Come fare: esempio di acquisto di monete virtuali sugli exchanges

Per un acquisto di monete virtuali sugli Exchange è da scegliere in primo luogo proprio tale piattaforma. Soluzioni come Kraken, infatti, permettono di acquistare criptovalute in cambio di monete reali come Euro, Dollaro e Yen e accettano come modalità di pagamento sistemi tradizionali come bonifico e carte di credito.

Esistono poi altre soluzioni come Bittrex e Poloniex, in cui è possibile acquistare criptovalute con altre criptovalute e dove l’ordine di acquisto deve essere realizzato in poco tempo, poiché le condizioni applicate dall’Exchange variano anche in base alla liquidità e ai volumi di criptovalute disponibili. In ogni modo ecco un esempio di acquisto di monete virtuali sugli Exchange:

  • Scelta della piattaforma Exchange in cui acquistare le criptovalute.
  • Iscrizione sull’Exchange indicando i principali dati richiesti anche per la verifica del nuovo utente.
  • Scelta del sistema di pagamento per la gestione del conto e per finanziare l’acquisto delle criptovalute.
  • Accesso all’Exchange e acquisto diretto della criptovaluta desiderata.

Sugli Exchanges le operazioni di acquisto sono supportate da una elevata liquidità e con bassi costi per la commissione di acquisto.

Di seguito la tabella riassuntiva con tutti i migliori exchanges recensiti e consigliati da Criptovaluta.it.

Per ulteriori informazioni sugli exchanges per criptovalute, visita: Exchanges criptovalute

Come operare sulle criptovalute con i broker di trading online

Ora come ora c’è una soluzione che spopola tra quelli che sono soliti investire online. Si sa che c’è un’alternativa agli investimenti bancari che in tempi passati era solo una chimera, ovvero la possibilità di utilizzare i contratti per differenza, i cfd, come strumento di trading e ci sono molti broker disposti ad offrire questo genere di servizi e lo si può fare proprio direttamente online.

Per ora ci sono 2 ( più ulteriori 2 ) brokers che danno le garanzie più elevate per chi vuole entrare nel business, se si escludono le piattaforme non regolamentate infatti le soluzioni sono solo 2, ma parliamo dei migliori broker che si siano mai visti e che sono autorizzati ad operare in maniera del tutto legale online, ora vogliamo presentarli, ma come funzionano precisamente?

I broker che offrono contratti per differenza sono molto convenienti da usare perché permettono di fare trading in maniera smart e totalmente disinteressata al reale andamento dei mercati finanziari compresi quelli delle criptovalute.

Prendiamo ad esempio bitcoin, le quotazioni di questa valuta virtuale possono andare verso l’alto o verso il basso anche in maniera molto forte e veloce, ma tutto questo ad un trader che opera con un broker come eToro o IQ Option non interessa perché si tratta di trading speculativo che permette di guadagnare in maniera quasi indifferente sia che il prezzo salga sia che il prezzo scenda, sta al trader capire dove andrà il trend di mercato.

Presentiamo ora brevemente i broker in questione:

  • eToro: si tratta di un broker presente online da molto tempo e con grande esperienza alle spalle dovuta alche al costante contatto con la clientela e ad una rete di social network del trading che ha accresciuto la consapevolezza delle esigenze dei traders a dismisura, eToro sa quello che vogliono i suoi clienti ed ecco perché si è attrezzato subito per offrire anche il trading di criptovalute l’ultima novità dei mercati finanziari a condizioni vantaggiose e senza costi di commissione. Per iniziare ad investire in criptovalute su eToro clicca quì.

Come comprare e vendere criptovalute sul broker eToro

  • IQ Option: Broker giovane ma fin da subito specializzato nel trading online sulle criptovalute, presenta una piattaforma molto semplice da utilizzare per investire sui principali mercati finanziari. Da un conto demo gratuito e senza deposito ad un conto reale con importi minimi di investimento sulle principali criptovalute, offre condizioni molto vantaggiose per iniziare in tale ambito. Per investire in criptovalute su IQ Option clicca quì.

Come comprare e vendere criptovalute con il broker IQ Option

Ci sono poi altri due brokers che hanno caratteristiche buone per iniziare a comprare e vendere criptovalute attraverso i contratti per differenza con commissioni azzerate per la tenuta del conto e spreads competitivi.Essi sono:

  • Markets.com: goditi tutta la potenza di ben 7 piattaforme di trading, quelle offerte da markets.com in via del tutto esclusiva sulle quali fare anche trading online con le monete virtuali. Il trading di criptovalute riesce a fruttare bene solo se viene fatto attraverso una piattaforma di trading all’altezza ed è proprio questo il caso di markets.com un broker davvero preparato che grazie alla sua leva finanziaria elevata è in grado di moltiplicare i profitti dei clienti che si iscrivono e che gestiscono al meglio i propri capitali di investimento attraverso i molteplici servizi offerti dal broker. L’offerta di markets.com è davvero tutta da scoprire e da non perdere. Per iniziare ad investire in criptovalute su Markets.com clicca quì.

Come comprare e vendere criptovalute su Markets.com

  • Plus500: lo stesso dicasi per Plus500. Il broker Plus500 rappresenta una delle scelte migliori che i traders professionisti fanno ogni giorno. Migliaia di persone ogni giorno usano questa piattaforma che assicura un ambiente professionale ideale per chi vuole negoziare sui mercati, offre esclusivamente CFD su vari beni negoziabili. Da sempre Plus500 offre anche il trading su criptovalute non appena sono usciti i bitcoin sono stati i primi ad offrire la possibilità di investirvi con il sistema dei cfd, in maniera anche molto vantaggiosa vista la piattaforma ottimizzata di tutto punto ideata dagli sviluppatori del broker, sempre pronti ad essere aggiornati sulle ultime novità. Presente anche un conto demo gratuito con un capitale virtuale di 40000 dollari per una prima pratica. Per iniziare ad investire in criptovalute su Plus500 clicca quì.*L’80,6% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro “.

Come comprare e vendere criptovalute con il broker Plus500

Comprare e vendere criptovalute: considerazioni finali

Comprare e vendere criptovalute è molto semplice e con soluzioni in molto casi molto convenienti per chi ha maggiori capitali a disposizione. Essendo realtà ormai molto richieste è da prestare attenzione a dove si investe, optando soprattutto per soluzioni che hanno già una affermata storia alle spalle. Due ad oggi le principali soluzioni per comprare e vendere criptovalute:

  • Gli Exchange, permettono di acquistare o vendere direttamente le criptovalute e offrono vantaggi soprattutto sui bassi costi di commissioni applicati da tali piattaforme e per una maggiore liquidità delle monete digitali. Tra le migliori soluzioni ad oggi presenti nel settore, realtà con una buona reputazione online come Poloniex, Bitstamp, Kraken, Bittrex e The Rock Trading.
  • I broker di trading online. In questo caso sono utilizzati dei contratti per differenza per operazioni di compravendita online. Una quotazione può andare verso un trend al rialzo o al ribasso e in modo molto veloce. Al trader interessa capire il suddetto andamento e aprire per tempo un nuovo ordine in piattaforma, poiché non si interviene anche rispetto all’acquisto diretto della proprietà della moneta digitale. Tra i migliori broker per acquistare o vendere criptovalute?

Ecco una tabella con il sunto dei migliori brokers per fare trading online di criptovalute.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: