MoneyFarm opinioni e recensioni negative truffa o funziona

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

MoneyFarm opinioni e recensioni negative: truffa o funziona [2020]

In questa guida parleremo del sito web MoneyFarm opinioni che dall’inglese significa “la Fattoria dei soldi” che è molto discusso e che nell’ultimo periodo sta cominciando a raccogliere molti clienti in Europa e in Italia.

Diversi lettori ci hanno scritto per sapere se sono vere le MoneyFarm opinioni che si leggono nei vari forum e se magari MoneyFarm è truffa.

Bene, MoneyFarm è una società di consulenza finanziaria che ti permette di investire i tuoi soldi in diversi portafogli sia controllati da persone in carne e ossa che automatizzati e robotizzati.

Quello che tutti i lettori ci hanno chiesto è di rispondere alle loro domande :

E soprattutto MoneyFarm Paga?

Andremo anche a vedere nel dettaglio come si svolge l’attività in questo sito web, andando a scoprire i svantaggi e i vantaggi cercando di fare un paragone con un’altra piattaforme molto nota e popolare che è eToro ( qui il link al sito web ufficiale ).

Continua a leggere e scoprirai veramente di cosa si tratta con delle rivelazioni eclatanti.

Ecco qui sotto di cosa parleremo e cosa analizzeremo.

Moneyfarm cos’è

Innanzitutto bisogna partire dall’inizio e parlare di cos’è Moneyfarm.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

In buona sostanza Moneyfarm è un gestore patrimoniale, cioè una piattaforme di investimento che permette di operare sulle borse mondiali e in particolare su Azioni e derivati finanziari quotati.

L’aspetto particolare è che ti permettono di operare sia tramite conti gestiti patrimoniali con controllo umano come in Banca e anche tramite dei robot che investono direttamente i tuoi soldi senza il controllo dell’uomo ( abbiamo già parlato di cosa sono i robot advisor italiani qui ).

Moneyfarm è una azienda regolamentata con licenza CONSOB che ha come unico scopo la gestione patrimoniale di portafogli.

Questa azienda è stata fondata nel 2020, è totalmente italiana e i fondatori sono Paolo Galvani e Giovanni Dapra.

Come si procede e come si entra in questa piattaforma?

Dato che Moneyfarm è regolamentata CONSOB , per poter procedere devi innanzitutto registrarti e poi compilare un questionario di valutazione del rischio del tuo portafoglio.

Questa fase è obbligatoria dato che viene imposta dalla MiFID.

Che cosa sono questi portafogli?

I portafoglio non sono altro che degli ETF, cioè dei fondi gestiti che replicano l’andamento dei titoli in un paniere di azioni, permettendo quindi da subito di ottenere una diversificazione del portafoglio per calmierare i rischi finanziari.

Tutti questi portafogli sono seguiti dai consulenti Moneyfarm che monitorano gli andamenti e suggeriscono modifiche alla composizione di questi fondi per massimizzare i profitti attesi.

Ma Moneyfarm come funziona?

Andiamo a vedere entrando nel vivo della piattaforma.

Moneyfarm come funziona

Credits Moneyfarm Italia

Quello che questa piattaforma vuole proporti è un modo diverso di ottenere dei profitti, al posto di depositarli in qualche conto deposito a termine che oramai concede pochissimo come remunerazioni.

Questi conti deposito ahimè hanno un tasso di interesse loro che si aggira all’1% massimo 2%.

In Europa il costo del denaro è molto basso quindi i rendimenti di questi fondi di Moneyfarm dovrebbero essere di certo più allettanti.

E cosa dice la gente delle Moneyfarm opinioni?

Uno degli aspetti interessanti di cui tutti parlano è il fatto che puoi disinvestire il tuo denaro in qualsiasi momento, concedendoti molta libertà di deposito e prelievo, cosa che non puoi assolutamente ottenere con i conti deposito che sono di solito vincolati per molti mesi se non addirittura per anni.

Moneyfarm Opinioni e Recensioni negative (trustpilot)

Quando si parla di opinioni e di recensioni di solito si vanno a vedere prima quelle negative e poi a leggere quelle positive.

Proprio perchè normalmente quelle positive possono essere gonfiate da vendita di opinioni e pareri, mentre quasi la totalità delle opinioni negative sono reali e veritiere.

Quando si va a cercare delle recensioni negative riguardo ai viaggi, il punto di riferimento è di certo oramai TripAdvisor, una società ora quotata alla borsa di Wall Street che raccoglie tutte le recensioni positive e negative degli hotels.

Ma per quanto riguarda i servizi finanziari bisogna arrangiarsi e cercare nei vari forum.

Lo stesso Moneyfarm riporta delle opinioni negative che ti alleghiamo qui sotto.

Una delle recensioni che abbiamo trovato e che parla delle Moneyfarm opinioni è per esempio una di queste qui sopra riportate.

Quello di cui si lamenta la gente e i soprattutto i clienti di Moneyfarm è che non si può investire con questa piattaforma qualche centinaio di euro per provare o per cominciare e soprattutto non c’è un conto demo dato che si parla di conto gestito patrimoniale.

Come puoi vedere ci sono delle Moneyfarm opinioni negative anche qui.

Il fatto è che il minimo deposito per iniziare è di 5 mila euro e ti addebitano le commissioni e i costi in anticipo.

Se facciamo un paragone con eToro e il servizio di copy trading vediamo subito che con eToro puoi provare da subito con una piattaforma dimostrativa e gratuita e il deposito minimo è di solo 200 dollari che in euro sono circa 180 euro.

eToro ( sito web e pagina ufficiale ) è una delle piattaforme più popolari ed è pure stata scelta da importanti hedge funds mondiali per offrire il servizio di Copy Portfolios, uno dei più innovativi sul mercato.

Anche eToro è registrata CONSOB e ha tutte le licenze in regola per operare sui mercati italiani e europei.

Molti scelgono la piattaforma eToro perchè ha una soglia di ingresso molto bassa e modulabile.

5 mila euro sono molti per iniziare a provare una piattaforma che ha comunque delle Moneyfarm recensioni e opinioni negative.

Molti trader preferiscono iniziare con poco, prendere confidenza con la piattaforme e poi se fa al caso loro e se l’offerta è di loro gradimento, allora depositano di più, cosa che molti fanno proprio con eToro.

Moneyfarm Commissioni costi

Quando si sceglie un servizio o una piattaforma di trading bisogna sempre leggere bene a quanto ammontano le commissioni e i costi del conto.

Con Moneyfarm oltre ad avere un deposito minimo molto altro (5000 euro), devi pagare delle commissioni di gestione che ovviamente sono dei costi per la tua attività di investimento.

Ecco qui sotto una schermata presa direttamente dal loro sito web:

Come puoi vedere questa immagine del sito web Moneyfarm.com/it parla di un investimento minimo di 5 mila euro fino a 15 mila con le conseguenti commissioni di ben l’1% sul capitale gestito a cui bisogna aggiungere l’IVA che tutti i clienti privati devono pagare.

Ci sono poi altri Moneyfarm costi:

  • c’è un costo di consulenza dallo 0,3% fino al 1%
  • c’è un costo di strumenti dello 0,26%
  • e si paga pure lo spread fino allo 0,07%.

Quindi se inizia con il minimo e cioè depositando 5 mila euro e raggiungi un rendimento del 2% (profitto che rimane una previsione ottimistica dato che difficilmente si riesce a prevedere il futuro in modo così sicuro), dovrai pagare ben l’1,33% di costi e spese varie.

Questo è uno dei motivi per cui molti non scelgono questa piattaforma ma preferiscono piattaforme come eToro.

Se fai una sottrazione tra il 2% di profitti e l’1,33% che sono i costi e le commissioni, ti resta veramente ben poco.

Ecco qui sotto per esempio andiamo a vedere i profitti potenziali che stanno ottenendo certi trader:

Il social network di eToro è uno dei più popolari al momento e la piattaforma addebita solo un piccolo spraed.

Tramite eToro puoi operare su ETF e ce ne sono più di 130 attualmente in lista, oltre che materie prime, forex, criptovalute e fondi di investimento con i popular investors.

Puoi fare anche trading robotizzato copiando le operazioni dei trader esperti.

Moneyfarm Pro e Contro: Vantaggi e Svantaggi

Credits Moneyfarm Italia

In questa sezione della guida parleremo di quali sono i pro e quali sono i contro di operare con Moneyfarm dicendo innanzitutto che non è una truffa dato che l’azienda che gestisce la piattaforme è regolamentata.

Certo uno degli svantaggi è il deposito minimo molto alto, ma i clienti che utilizzano questo servizio sono mediamente soddisfatti.

Ovviamente si parla di gestione di portafogli e quindi chi commenta ha di certo grossi capitali e può permettersi di diversificare magari anche diverse centinaia di migliaia di euro alla volta.

E anche un piccola percentuale di profitto su somme così alte crea dei profitti annuali di tutto rispetto.

Quindi i vantaggi sono tutti dei pro per chi ha molti soldi da investire e che si può permettere di depositare diverse centinaia di migliaia di euro con basse commissioni e accetta di ricevere solo bassi compensi percentuali.

Andiamo a elencare quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di Moneyfarm.

  • È una piattaforma regolamentata CONSOB
  • Il rischio viene valutato al momento della compilazione del prospetto
  • È una piattaforma trasparente perchè di invia subito una fattura con i costi e le commissioni anticipatamente.
  • Come abbiamo detto precedentemente il deposito minimo è molto alto ed è di 5 mila euro.
  • Ci sono molte commissioni e costi di gestione più devi pagare lo spread.
  • I rendimenti sono bassi se hai un capitale minimo a disposizione a causa delle commissioni.
  • Con MoneyFarm ricorda che puoi solo investire al rialzo e non anche fare vendite allo scoperto!
  • Se i mercati sono al ribasso perderai parte del tuo capitale e questo è uno degli aspetti più controversi di Moneyfarm.

Gli investimenti automatici eToro funzionano?

Se cerchi una delle Moneyfarm alternative allora la maggior parte dei trader va a prendere in considerazione la piattaforme eToro proprio perchè offre molte alternative hedge funds come il fondo Napoleon che con le criptovalute sta portando cifre di rendimento a 2 zeri!

eToro è una piattaforma molto popolare, ha infatti più di 10 milioni di conti aperti e non ha commissioni fisse di gestione.

Ricordiamo che il social trading è una della piattaforme di eToro più amate.

Se non sai cos’è il social trading e il copy trading o chi sono i Popular Investors ti invitiamo a leggere gli approfondimenti sul copy trading eToro qui.

In buona sostanza il Social trading è il luogo in cui qualsiasi trader può valutare l’operato di un trader più esperto e copiare le sue operazioni.

Tutti i trader possono pubblicare commenti, pareri e anche dare delle recensioni ai trader copiati.

Il copy trading e copy portfolios sono delle piattaforme disponibili in eToro e sono le più popolari.

Puoi creare un proprio portafoglio e mettere a frutto una vera e propria rendita passiva.

Non è difficile trovare i “Guru” da seguire e puoi utilizzare un vero e proprio motore di ricerca interno che indicizza questi operatori mettendoli in classifica secondo molti fattori come il rischio, il rendimento, i mercati e la massima perdita raggiunta.

Tutte le classifiche sono sempre in tempo reale.

In buona sostanza eToro è un’alternativa affidabile a Moneyfarm e molti lo utilizzano con successo.

Anche con eToro puoi modulare il rischio e inserire nel tuo portafoglio solo operazioni con rischio basso per esempio.

Moneyfarm alternative: eToro contro MoneyFarm

Quando si cerca Moneyfarm alternative, molti vanno a vedere come funziona eToro.

Come hai potuto vedere, eToro ti permette di copiare le operazioni di alcuni fondi di investimento e di seguire degli esperti trader pagando solo un piccolo spread.

Ecco qui sotto dei trader con le loro percentuali di rendimento:

E non dimentichiamo di segnalare che nella piattaforma eToro c’è anche la possibilità di seguire i Popular Investor.

In questa piattaforma puoi seguire le migliori strategie con i profili di rischi a te più congeniali.

Di solito chi opera nei copy trading eToro prende 6 o 7 trader o copy funds e si costruisce un portafoglio con diversi profili di rendimento e rischio.

L’obiettivo è di diversificare in modo da abbassare sensibilmente il rischio di incorrere in una perdita.

Questa fase è molto importante, perchè più trader si seguono e più si diversifica il proprio investimento.

Può capitare infatti che un Popular Investor sia in negativo in un certo periodo di tempo e con le altre copie si possono sopperire e coprire queste perdite e far addirittura crescere il capitale invece che perdere.

Ecco qui sotto dei vantaggi di eToro paragonati al servizio di Moneyfarm:

  • Non ci sono commissioni di gestione: paghi solo lo spread che è fisso e contenuto. Le piattaforme non hanno costi di gestione nè spese mensili di apertura conto.
  • L’investimento iniziale e il deposito minimo sono bassi: solo 200$.

Con eToro si può fare la vendita allo scoperto e guadagnare quando i mercati sono in ribasso e non solo guadagnare quando i mercati sono in rialzo comprando solamente.

eToro è regolamentato e registrato CONSOB.

C’è pure una leva finanziaria a disposizione cosa che non c’è con Moneyfarm. Ti ricordiamo che anche eToro segue la regolamentazione ESMA per la limitazione della leva finaziaria fino ad un massimo di 1:30 se non sei un trader professionale.

Puoi diversificare il tuo portafoglio e crearlo a tuo piacere in modo da avere i massimi rendimenti possibili.

Puoi anche tu vendere le tue operazioni quando diventerai anche tu esperto e essere remunerato per le operazioni in profitto copiate dagli altri trader.

Ad oggi eToro è una tra le Moneyfarm alternative più ricercate.

�� MoneyFarm Truffa? Opinioni e Recensioni [2020]

In molti ci hanno segnalato la piattaforma “MoneyFarm” (in italiano: la Fattoria dei Soldi) chiedendoci di esprimere la nostra opinione in merito. Oggi ci occuperemo di questa società di consulenza finanziaria che consente di creare un portafoglio d’investimento con modello ibrido umano/automatizzato. Risponderemo in maniera imparziale anche alle numerose domande che ci hanno inviato i nostri utenti. Tra i quesiti più richiesti segnaliamo “MoneyFarm truffa?“, “MoneyFarm Paga?” oppure “MoneyFarm funziona?“.

Descriveremo prima di tutto il suo funzionamento nel dettaglio, analizzando i vantaggi e gli svantaggi, comparandolo con un’alternativa regolamentata e attiva sul mercato da oltre 10 anni come eToro (clicca qua per visitare la home page ufficiale). In effetti, la piattaforma di eToro è veramente una soluzione degna di nota. eToro è una società fondata nel 2006 (5 anni prima di MoneyFarm, che è stato fondato soltanto nel 2020). Grazie alle sue funzionalità molto avanzate sta rivoluzionando il modo in cui si investe. Un esempio? Grazie ad eToro è possibile copiare, in modo completamente automatico e gratuito, le operazioni dei migliori investitori del mondo. Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Moneyfarm: che cos’è

Abbiamo accennato che MoneyFarm è una piattaforma d’investimento con modello ibrido. Ma che cosa significa ciò? Come funziona Moneyfarm?

Moneyfarm è un gestore patrimoniale (in parole povere: una piattaforma d’investimento) che combina la possibilità di investire sui mercati finanziari attraverso una consulenza umana oppure “robotizzata” e totalmente automatica.

MoneyFarm è una società indipendente di gestione patrimoniale in regime di risparmio gestito. La società venne fondata nel 2020 in Italia da Giovanni Dapra e Paolo Galvani. All’interno della piattaforma di MoneyFarm è disponibile un tool che consente la creazione di portafogli su modello accademico.

MoneyFarm Giovanni Dapra Paolo Galvani

Dopo aver compilato un questionario di valutazione del proprio profilo di rischio (obbligatorio secondo la regolamentazione Europea MIFID) ai clienti viene proposto un portafoglio con all’interno degli ETF (dei fondi che replicano l’andamento di un indice) garantendo quindi una diversificazione instantanea.

Successivamente, il proprio conto verrà monitorato dal team di MoneyFarm e verranno suggeriti eventuali cambi per minimizzare i rischi e massimizzare il rendimento.

Moneyfarm Commissioni

Oltre all’investimento minimo di 5000 euro necessario per aprire un conto su MoneyFarm, ci sono da pagare delle commissioni, che innalzano in maniera drastica i costi di trading.

Come è possibile osservare dallo screenshot preso dal sito ufficiale di MoneyFarm Moneyfarm.com/it, gli investimenti da 5000 euro a 15 mila hanno una commissione pari all’1% all’anno (IVA esclusa).

Sono presenti inoltre dei costi di consulenza (0.3-1%), dei costi strumenti (0,26%) ed un bid-ask spread annuale fino allo 0,07%.

Ipotizzando dunque l’apertura di un conto minimo da 5000 euro ed un rendimento annuale del 3% (percentuale molto ottimistica, considerando che negli investimenti è impossibile prevedere le performance future) e delle commissioni pari all’1.33% annuali, è possibile capire come Moneyfarm sia in realtà un metodo d’investimento molto costoso, a fronte di un rendimento potenziale molto esiguo.

Se ad esempio confrontiamo questa piattaforma con il Social Investment Network di eToro, noteremo che a differenza di Moneyfarm, eToro richiede soltanto il pagamento di un piccolissimo spread.

eToro Mercati Cripto ETF

Con eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è possibile investire in fondi ETF (ne sono presenti più di 140), azioni, materie prime, forex ed è persino presente una funzionalità di trading automatico. Con eToro è infatti possibile copiare i trader professionisti più bravi in automatico (vedremo successivamente nel dettaglio questo aspetto).

MoneyFarm è comunque molto più trasparente di una banca, dove spesso i costi e le commissioni d’investimento non vengono specificate e sono presenti persino dei costi di entrata e uscita.

Moneyfarm Vantaggi e Svantaggi

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della piattaforma d’investimento Money Farm? MoneyFarm non è prima di tutto una truffa, è infatti una piattaforma regolamentata. In effetti, c’è una bella differenza tra piattaforme autorizzate come MoneyFarm e truffe conclamate e segnalate dalla CONSOB come il Bitcoin Profit, Bitcoin Code, Ricchezza Cripto, Immediate Edge ed il Cryptosoft. Nonostante i costi e il deposito minimo molto alto, alcune persone utilizzano MoneyFarm e sono contente dei rendimenti ottenuti. Molto probabilmente gli investitori più soddisfatti di questo sistema sono coloro che si accontentano di piccole cifre percentuali di guadagno e quelli che hanno cifre molto alte investite.

In linea di massima crediamo che MoneyFarm possa essere una buona soluzione d’investimento per chi ha capitali molto grandi da investire, non necessita di alti rendimenti e si accontenta di ottenere piccoli rendimenti sul lungo termine.

I vantaggi principali di MoneyFarm sono quindi i seguenti:

  • Sicurezza: la piattaforma è autorizzata da CONSOB.
  • Rischio: viene fornito un profilo di rischio idoneo al momento della creazione del portafoglio.
  • Onestà: MoneyFarm è una delle pochissime piattaforme di risparmio gestito a mettere nero su bianco i costi d’investimento.

Per quanto riguarda invece i contro di MoneyFarm:

  • Deposito minimo: è la prima volta che ci capita di recensire una piattaforma con un investimento minimo così alto. 5000 euro sono veramente tanti per l’investitore medio.
  • Commissioni: sono presenti numerose commissioni + spread.
  • Rendimenti: nell’esempio precedente abbiamo ottimisticamente ipotizzato un rendimento del 3% annuale. Tuttavia i rendimenti non sono garantiti in alcun modo, in quanto l’andamento dei mercati non è assolutamente prevedibile.
  • Direzione di mercato: con MoneyFarm si investe indirettamente al rialzo in ETF, questo significa che per guadagnare i mercati dovranno muoversi al rialzo. In caso di cigno nero oppure di trend ribassista, si andrà in perdita (per correttezza possiamo dire che ci sono molte opinioni e recensioni di persone che hanno perso con Moneyfarm).

Investimenti automatici con eToro: funziona?

In questa guida abbiamo più volte accennato alla piattaforma di eToro che oggi rappresenta una delle alternative più valide al MoneyFarm.

eToro è una soluzione d’investimento estremamente popolare, con oltre 10 milioni di utenti attivi e che fa dell’assenza di commissioni e del Social Trading il suo cavallo di battaglia.

Che cosa si intende con il termine Social Trading? eToro è un Social Investment Network (Network di Investimenti Sociali) dove ogni utente può seguire l’uno con l’altro e scambiarsi messaggi pubblici con gli altri investitori presenti nella piattaforma.

Il Social Trading ha molte funzionalità ed una delle più importanti è quella chiamata CopyTrading. Attraverso il CopyTrading è possibile creare il proprio portafoglio diversificato di investitori reali e copiare in automatico le loro mosse, ottenendo una rendita passiva.

Trovare gli investitori più bravi è molto semplice. È presente un motore di ricerca interno, dei filtri per personalizzare la propria ricerca (livello di rischio, rendimento, mercati tradati) e sono persino disponibili delle classifiche aggiornate in tempo reale.

La piattaforma di trading online eToro consente di bilanciare e diversificare il proprio investimento proprio come accade con MoneyFarm. È possibile inserire nel portafoglio investitori con rischio basso, medio o alto a seconda delle proprie esigenze.

eToro vs MoneyFarm

Come abbiamo visto, uno dei vantaggi più interessanti di eToro è la possibilità di copiare i migliori ed ottenere i loro stessi risultati in termini di percentuali di profitto.

Esempio: se copio il Trader X con 100 euro e lui guadagna il 20% in un mese, otterrò un profitto netto di 20 euro mensili (il 20% di 100 euro). Niente di più semplice.

Questi sono i trader più popolari su eToro al momento:

Come è possibile notare, su eToro ci sono Popular Investor che hanno rendimenti e profili di rischio variabili. Esistono trader che con strategie più aggressive riescono ad ottenere rendimenti maggiori rispetto alla media. Ne sono presenti altri che con strategie più conservative riescono a rischiare meno, ottenendo rendimenti più bassi. Chi copia su eToro, solitamente si costruisce un portafoglio di 5-6 investitori con differenti strategie e profili di rischio. Questa diversificazione viene attuata perché nel caso in cui un Popular Investor dovesse avere un mese negativo, ci saranno comunque gli altri a guadagnare ed a far crescere l’investimento.

I vantaggi che rendono secondo noi eToro una soluzione estremamente più vantaggiosa di Moneyfarm sono i seguenti:

  • Zero commissioni: su eToro si paga soltanto lo spread, che è basso e fisso. eToro è una piattaforma egalitaria. Tutti gli utenti pagano lo stesso spread, a prescindere dall’investimento fatto. Inoltre, il CopyTrading è gratuito.
  • Investimento iniziale: il deposito minimo per iniziare ad investire con eToro è di soli 200 euro.
  • Vendita allo scoperto: su eToro è possibile non solo copiare, ma anche investire manualmente su Azioni, ETF, Indici, Materie Prime, Criptovalute (consigliato per gli investitori più avanzati). Con l’investimento manuale è possibile investire al rialzo (ACQUISTO) oppure investire al ribasso (VENDITA ALLO SCOPERTO).
  • Regolamentazione: eToro è una piattaforma d’investimento affidabile, regolamentata da CySEC ed autorizzata dalla CONSOB ad erogare i suoi servizi sul suolo italiano.
  • Bassa leva finanziaria: con eToro è disponibile la leva finanziaria, con la quale è possibile amplificare il proprio potere d’acquisto. La leva rispetta i limiti imposti dalla CySEC circa la marginazione.
  • Diversificazione: come abbiamo visto in precedenza, con eToro è possibile diversificare il proprio investimento copiando più di un trader. Gli esperti consigliano di copiare un minimo di 5-6 trader. Noi abbiamo avuto ottimi risultati anche con 10 Popular Investor.

eToro è oggi la soluzione ideale per creare il proprio portafoglio diversificato di investitori professionisti. Puoi ottenere un conto gratuito su eToro cliccando qui.

eToro CopyPortfolio

Con eToro non solo è possibile copiare i trader migliori oppure fare trading in modalità manuale. Una delle funzionalità più interessanti in assoluto si chiama “eToro Copyportfolios”.

Che cosa si intende con questo termine? Grazie a questa funzionalità è possibile accedere ai cosiddetti investimenti tematici. Questi investimenti possono comprendere un insieme di azioni, materie prime o ETF su una comune strategia di mercato.

Con le funzionalità di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è possibile investire in due tipologie differenti di CopyPortfolio:

  • Top Trader CopyPortfolios: i trader con le performance migliori e più stabili su eToro.
  • Market CopyPortfolios: riuniscono i CFD di azioni, materie prime, ETF sulla base di una comune strategia di mercato.

I Copy-Portfolio sono quindi un insieme di più asset riuniti però in un unico prodotto. Il loro obiettivo è quello di aiutare gli investitori a diversificare il proprio investimento, minimizzando i rischi.

Quando si inizia ad investire in un copyportfolio, il proprio capitale verrà gestito dal comitato d’investimento di eToro. Le prestazioni di ogni copy-portfolio verranno analizzate attentamente e ri-bilanciate automaticamente per massimizzare i possibili guadagni. Clicca qua per iniziare a provare i copy-portfolio sin da oggi.

Per approfondire sulla piattaforma di eToro, clicca qua per leggere la recensione.

MoneyFarm: come funziona

La proposta di Moneyfarm è quella di fornire una soluzione alternativa al classico conto deposito, con rendimenti che (teoricamente) si aggirerebbero intorno al 3% annuale.

Il rendimento teorico è quindi superiore ai conti deposito, in quanto questi ultimi hanno subito una pesantissima flessione durante gli ultimi anni.

Uno dei vantaggi più interessanti di MoneyFarm è la possibilità di disinvestire senza costi in qualsiasi momento il proprio capitale, fornendo quindi una notevole libertà d’investimento. Ciò non è possibile con il conto deposito.

MoneyFarm Opinioni e Recensioni

Cosa ne pensa la gente di MoneyFarm? Diamo uno sguardo, come sempre, alle opinioni e recensioni presenti sul portale che noi di Trading Online Guida utilizziamo sempre per capire se una piattaforma può essere considerata affidabile o meno: Trustpilot.

MoneyFarm Recensioni Negative

Questa è una delle ultime recensioni riguardanti Moneyfarm pubblicate sul celebre portale di recensioni autorizzate Trustpilot:

Moneyfarm Opinioni e Recensioni

Commissioni altissime, pochi mercati, deposito minimo di 5000 euro. Basta dire solo questo per capire che il Moneyfarm fa veramente ca***re. Posso dire di non essere neanche soddisfatto del lato umano dell’azienda: è gente con la puzza sotto il naso e il servizio clienti è sgarbato. Quando gli ho detto che volevo investire solo 250 euro mi hanno riso in faccia. RIDICOLI!

Come è possibile notare, la clientela del Moneyfarm non è molto convinta circa questa piattaforma d’investimento. Prima di tutto è presente una soglia di sbarramento molto alta: 5000 euro di deposito minimo. Facendo un confronto con eToro, la piattaforma di riferimento del settore, notiamo che l’investimento minimo è di soltanto 200 euro. eToro (clicca qua per visitare la pagina ufficiale) è una piattaforma autorizzata CONSOB tra le più utilizzate in Europa (oltre 10 milioni di iscritti).

Non tutti hanno la possibilità di iniziare con un capitale iniziale di almeno 5 mila euro. I trader alle prime armi del resto, preferiscono investire poco e al tempo stesso muovere i primi passi con una piattaforma demo. eToro, offre anche questo.

MoneyFarm: caratteristiche tecniche

Qua sotto puoi trovare un riassunto delle principali caratteristiche tecniche di MoneyFarm.

Moneyfarm
Commissioni 1.33% max (commissioni variabili)
Deposito minimo 5.000€
Costo Consulenza 0,3%-1,00% in base al valore dell’investimento
Assistenza Clienti Italiano

Durante la guida abbiamo visto come MoneyFarm sia a tutti gli effetti una soluzione d’investimento affidabile, che non truffa. Tuttavia, il deposito minimo ed i costi di trading sono pressoché inaccessibili per la maggior parte delle persone. Questo rende la piattaforma di MoneyFarm una soluzione adatta ad una categoria di investitori molto ristretta.

Moneyfarm costi

MoneyFarm non è (ovviamente) una Onlus. Questa piattaforma, come la maggioranza delle controparti bancarie, prevede il pagamento di commissioni su ogni posizione che viene aperta oppure chiusa.

Sin dalla fondazione del blog di Trading Online Guida, ci siamo sempre raccomandati con i nostri lettori di scegliere le piattaforme che non prevedono il pagamento di commissioni di alcun tipo.

Non condividiamo quindi in alcun modo la scelta di Moneyfarm di applicare commissioni sull’eseguito alle posizioni dei propri clienti.

Apprezziamo tuttavia la trasparenza di questa azienda, in quanto sul sito questi prezzi sono scritti nero su bianco. Vediamo quindi a quanto ammontano questi costi nel dettaglio.

Quanto costa Moneyfarm? Come abbiamo visto in precedenza, le commissioni si trovano all’interno di una forchetta che va dall’1% allo 0.30%. Le commissioni diminuiscono all’aumentare dei volumi investiti.

Secondo i calcoli, per ottenere “solo” 0,30% di commissioni si dovrebbe investire oltre 2 milioni di euro.

Ma i costi di Moneyfarm non finiscono certamente qui. Alle commissioni (già alquante alte) è necessario aggiungere anche il costo medio dei fondi, che è pari allo 0,26%. Questo è un costo fisso che è indipendente dai volumi tradati.

Oltre a queste tipologie di commissioni è necessario aggiungere anche lo spread. Con il termine spread s’intende la differenza tra la quotazione di vendita e di acquisto. Questa differenza viene applicata dal broker a carico del cliente. Su Moneyfarm lo spread è pari allo 0,07% massimo.

Crediamo che lo spread sia l’unico costo realmente giustificabile e infatti consigliamo sempre di operare con piattaforme che non hanno commissioni ma applicano solo un piccolissimo spread (come ad esempio con la soluzione a zero commissioni fornita da eToro). Del resto, pagare uno spread pari allo 0,07% del capitale è sostenibile dalla maggior parte degli investitori.

MoneyFarm: considerazioni finali

Crediamo che MoneyFarm possa essere la soluzione ideale per chi necessita di investire cifre molto alte (nell’ordine dei milioni) in un sistema a basso rendimento. Tuttavia non rappresenta la soluzione ideale per chi desidera investire piccole somme come 250 euro o 500 euro.

Moneyfarm inoltre non garantisce il guadagno sicuro: i rendimenti sono estremamente bassi nel caso in cui le borse dovessero muoversi al rialzo. Inoltre, in caso di movimento contrario delle borse (o di addirittura un cigno nero) sul proprio account verranno registrate molto probabilmente delle perdite. In passato abbiamo già recensito piattaforme simili, tra cui WeBank e Fineco. Anche con queste ultime due piattaforme abbiamo notato gli stessi problemi riscontrati con Moneyfarm: commissioni e requisiti minimi per l’entrata altissimi.

Fortunatamente, esistono delle alternative valide ed attive sui mercati da oltre 10 anni come eToro. Come abbiamo visto in precedenza, con il social investment network di eToro è possibile creare il proprio portafoglio di investitori professionali ed ottenere rendite passive senza fare nulla, partendo da un deposito minimo di 250 euro.

Su eToro è inoltre possibile iniziare a copiare e creare il proprio portfolio anche con un conto virtuale gratuito. Il conto demo è speculare a quello reale con l’unica differenza che i fondi investiti sono “finti” nonostante le quotazioni ed i mercati disponibili siano i medesimi.

Attenzione: eToro, così come MoneyFarm, non rappresenta una soluzione per fare “soldi facili”. Con eToro è necessario impegnarsi, creare il proprio portafoglio e monitorarlo giornalmente o settimanalmente, effettuando aggiustamenti come la rimozione dei trader meno performanti con nuove promesse.

Domande Frequenti su MoneyFarm

MoneyFarm è stato fondato nel 2020 da Giovanni Daprà e Paolo Galvani. Due investitori con un passato in Morgan Stanley e Deutsche Bank.

È possibile in qualsiasi momento disinvestire e chiudere un conto con MoneyFarm. Per farlo, è necessario spedire la richiesta tramite posta raccomandata (con ricevuta di ritorno). Non ci sono clausole o penali da pagare per disinvestire da MoneyFarm.

A causa del servizio clienti sotto le aspettative e dei costi di trading molto alti, le opinioni e recensioni su MoneyFarm sono estremamente negative. Effettivamente, MoneyFarm non rappresenta la soluzione ideale per chi vuole investire piccole somme comprese tra 100 e 500 euro.

Moneyfarm applica l’1% di commissioni sull’eseguito, 0,07% di spread e una commissione aggiuntiva fissa dello 0,26%. La somma dei costi per aprire e chiudere una posizione ammonta quindi all’1,33%.

Moneyfarm pro e contro: recensioni negative e positive [2020]

Moneyfarm è un’opzione valida per gestire gli investimenti personali? Sicuramente è la più grande società di Consulenza finanziaria a livello europeo. Tra l’altro offre servizi di gestione patrimoniale, piani di accumulo di capitale e analisi del portafoglio di investimento.

Questa guida spiega come funziona Moneyfarm, quali sono i pro e i contro e quali sono le recensioni più comuni. Per contestualizzare meglio, parleremo anche di una delle migliori alternative a Moneyfarm, la piattaforma di investimento social eToro.

Moneyfarm, cos’è e come funziona

Iniziamo la nostra analisi spiegando nel dettaglio cos’è e come funziona Moneyfarm. Abbiamo già detto che Moneyfarm offre, di fatto, un servizio di consulenza finanziaria personalizzata.

Si può cominciare a investire con qualunque capitale ma bisogna fare attenzione perché su capitali bassi le commissioni sono pesanti, quindi l’investimento diventa molto meno conveniente. Ne parleremo in modo approfondito più avanti.

Una volta iscritti, si può fare un questionario online per definire gli obiettivi dell’investimento e identificare il profilo di rischio.

In base al profilo di rischio ottenuto, Moneyfarm elabora una strategia di investimento che viene sottoposta all’aspirante investitore. Questi può decidere di accettarla oppure no: l’investimento parte effettivamente solo se accetta la strategia. Il video qui sotto illustra il funzionamento di Moneyfarm:

Si tratta di un video pubblicitario, quindi le informazioni contenute vanno soppesate accuratamente (fra poco parleremo a fondo delle recensioni negative e positive di Moneyfarm) ma può essere utile per capire come funziona il sistema.

Moneyfarm storia

L’azienda è stata fondata nel marzo 2020 da Paolo Galvani, Presidente, e Giovanni Daprà, CEO.

Uetilizza una piattaforma di gestione patrimoniale digitale per fornire servizi di consulenza di investimento indipendente ai piccoli risparmiatori attraverso il suo sito web. Nel marzo 2020 Moneyfarm ha lanciato il Sipp digitale una pensione personale auto-investita.

Moneyfarm è nata come una startup italiana ma si è subito imposta in tutta Europa. Opera anche nel Regno Unito e in Germania. Nel capitale sociale, oltre ai fondatori, ci sono importanti investitori come:

  • United Ventures: un fondo di venture capital che investe in startups del settore digitale
  • Cabot Square Capital: un fondo d’investimento inglese che punta sui servizi finanziari e ha supportato molto Moneyfarm nella sua crescita europea
  • Allianz: una compagnia europea leader mondiale nel mercato delle assicurazioni e tra le top 5 del risparmio gestito.
  • Poste Italiane

Insomma, dietro Moneyfarm ci sono istituzioni finanziarie importanti che hanno creduto in questo progetto e hanno investito pesantemente. Ma è tutto oro quello che luccica? Sono tutte positive le recensioni su Moneyfarm? Andiamo con ordine.

Moneyfarm commissioni

Moneyfarm non è gratuito: anche se ci si può iscrivere senza pagare nulla, quando si investe bisogna pagare delle commissioni. Da sempre su Mercati24 consigliamo di investire senza pagare commissioni quindi non siamo entusiasti della scelta di Moneyfarm di applicare commissioni di vario tipo agli investimenti.

Dobbiamo però ammettere che almeno sono onesti e trasparenti, pubblicando sul sito anche un’utile applicazione per calcolare l’ammontare delle commissioni in rapporto al capitale investito.

Quanto costa investire con Moneyfarm? Per prima cosa, bisogna tener conto del costo di Moneyfarm. La commissione è pari al 1% del capitale investito per chi fa piccoli investimenti ma scende gradualmente al 0,30% per chi ha grandi capitali.

In ogni caso non ti fare illusioni: per pagare lo 0,30% devi investire 2 milioni di euro. Se hai solo poche centinaia o migliaia di euro, il costo è pari al 1%.

Ai costi di Moneyfarm bisogna aggiungere il costo medio dei fondi, pari al 0,26%. In questo caso il costo è fisso e non dipende dall’ammontare del capitale.

Infine, c’è un Bid-Ask spread che è la differenza fissa che si applica nell’acquisto di tutti gli strumenti finanziari, pari al massimo allo 0,07%. Riteniamo lo spread l’unico costo realmente giustificato e infatti consigliamo sempre di operare con piattaforme che non hanno commissioni ma applicano solo un piccolissimo spread (come ad esempio eToro). Dopo tutto pagare lo 0,07% MASSIMO del capitale non è un problema così grande.

Quanto costa allora operare con Moneyfarm? Per capire meglio, facciamo un esempio concreto considerando un investimento piccolo (chi ha milioni di euro usa altri strumenti per pianificare gli investimenti). Quanto si paga? 1% di costi fissi, più 0,26% di costi legati ai fondi, più 0,07% di spread: totale 1,33% all’anno.

Anche se non ci piace pagare commissioni (e non consigliamo di farlo) dobbiamo ammettere che nel caso di Moneyfarm ci sono delle differenze rispetto ai servizi simili:

  • Le commissioni e i costi del servizio sono trasparenti: ci sono ma almeno ci dicono prima quello che bisogna pagare
  • Non ci sono costi di entrata e di uscita
  • Il costo del servizio include tutto, escluse tasse e imposte
  • Si può uscire in qualunque momento senza pagare penali.

Chi ha avuto a che fare con una qualsiasi banca italiana potrà sicuramente apprezzare ognuno di questi punti visto che le banche non sono mai trasparenti, fanno pagare sempre costi di entrata e uscita, applicano costi accessori e non consentono di liquidare l’investimento se non alla scadenza (altrimenti ci sono penali).

Moneyfarm investimento minimo

La somma minima per cominciare a investire è pari a 5.000 euro. Come mai c’è un minimo così elevato? Probabilmente perché la presenza di commissioni rende assolutamente non conveniente investire somme più basse (con 5.000 si pagano 66 euro all’anno).

Questo significa che Moneyfarm è accessibile solo a chi ha un capitale di media entità. Chi ha un piccolo capitale non può accedere in nessun caso al servizio di Moneyfarm.

Per fare un confronto, consideriamo il caso di eToro, la piattaforma di investimento indipendente forse più usata in Europa: in questo caso l’investimento minimo è di appena 200 euro. C’è da dire che eToro applica solo un piccolo spread sulle operazioni e non ci sono commissioni, quindi non ci sono problemi a cominciare con un capitale molto piccolo.

Moneyfarm pro e contro

Quali sono i pro e i contro di Moneyfarm? Non esiste un modo generale per fare una valutazione. Possiamo dire che garantisce sicurezza e affidabilità, almeno non è una truffa. Ma chi sono gli utenti che potrebbero trovare dei vantaggi nell’utilizzare Moneyfarm?

Sicuramente può essere utile per persone con un buon capitale a disposizione (più di 5.000 euro) ma che non hanno proprio tempo da dedicare agli investimenti. La pesante commissione del 1% che si paga a Moneyfarm può essere infatti risparmiata investendo direttamente. Ovviamente non ci si può aspettare di vivere di rendita investendo con Moneyfarm, ma questo è normale.

Tra i pro di Moneyfarm possiamo quindi elencare:

  • Sicurezza: è autorizzato e regolamentato sia da Banca d’Italia che dalla FCA britannica
  • Facilità d’uso: non bisogna sapere assolutamente nulla, basta metterci i soldi, pagare la commissione ed accettare i suggerimenti ricevuti in base al profilo
  • Limitazione del rischio: quando si fanno investimenti finanziari di questo tipo il rischio è sempre elevato, ma almeno in questo caso è possibile scegliere investimenti adatti al proprio livello di rischio. Insomma, si rischia ma almeno si sa quello che si sta rischiando.
  • Trasparenza: è vero che le commissioni sono elevate ma almeno vengono comunicate in modo trasparente

Tra i contro di Moneyfarm possiamo elencare:

  • Il capitale minimo troppo elevato (5000 euro)
  • Le commissioni: è sempre preferibile scegliere piattaforme che consentono di pagare solo lo spread (che di solito è basso)
  • I rendimenti non sono garantiti in nessun modo e si possono anche perdere soldi. Gli investimenti di questo tipo sono rischiosi ma molte persone non lo sanno e pensano di guadagnare sempre perché c’è un consulente che li aiuta.
  • Gli investimenti che si possono fare sono solo al rialzo: questo significa che è possibile guadagnare solo quando i mercati sono positivi; quando invece ci sono dei crolli della quotazione si perdono soldi.

Moneyfarm recensioni negative e positive

Facendo poche ricerche sui forum, siti web specializzati o su alcuni importanti gruppi di Facebook è possibile trovare recensioni negative o positive del servizio. La valutazione dipende molto anche dalla fortuna che si ha. Chi magari si è trovato a investire in un mercato negativo e perde soldi accusa Moneyfarm mentre chi guadagna è contento.

Giusto per fare qualche esempio, pubblichiamo una delle recensioni negative apparse su TrustPilot:

è vero che nessuno garantisce i rendimenti e che i rendimenti passati non sono garanzia per il futuro, tuttavia pubblicità come:
E’ sempre un buon momento per investire
Rendimento medio degli ultimi tre anni 5,7%
Non corrispondono al vero .
Ho aperto posizione tre anni fa con arco temporale triennale,avevo aperto posizione il tutto in maniera chiara ,sono stato consigliato di aumentare a più di 50000 euro perché così avrei avuto un portafoglio di 14 titoli e non 7 garantendo così maggiore protezione al capitale. al secondo anno il rendimento era passivo e ho disinvestito parte del capitale, alla fine del terzo anno +3,13% (sul capitale)ci sono conti deposito che danno 1,20% annuo e garantiti dal fondo di garanzia.
la mia esperienza la reputo negativa e a breve chiuderò tutto e NON E’ VERO CHE E’ SEMPRE UN BUON MOMENTO PER INVESTIRE

Come si può evincere da questa recensione, i consulenti di Moneyfarm hanno convinto un investitore poco esperto ad effettuare un grosso investimento dicendo che tutti i momenti sono buoni per investire. Questo potrebbe essere vero a patto di poter speculare al ribasso, cosa che Moneyfarm non consente.

Il consiglio è stato determinato, probabilmente, dalla fretta di incassare prima possibile la commissione sugli investimenti ma per il povero investitore i risultati sono stati disastrosi perché ha perso dei soldi. Poi ha recuperato qualcosa ma come giustamente viene fatto notare nella recensione, ha rischiato molto per ottenere rendimenti che avrebbe potuto ottenere in modi molto più sicuri.

Per completezza, riportiamo che su Trustpilot abbiamo anche trovato opinioni positive, focalizzate soprattutto sulla serietà e sul buon funzionamento della piattaforma.

Alternative a Moneyfarm: Investire con eToro

A questo punto è venuto il momento di presentare una delle alternative principali a Moneyfarm, la piattaforma eToro.

eToro è famosa per essere particolarmente facile da utilizzare. Chi vuole, può investire copiando, in maniera completamente automatica, quello che fanno gli investitori migliori. E’ facile trovarli con un motore di ricerca particolarmente efficiente.

Per valutare gli investitori da copiare, oltre che i rendimenti ottenuti in passato, è possibile utilizzare anche il rischio medio associato alle operazioni fatte. Insomma, eToro consente di scegliere in modo equilibrato i migliori investitori da copiare. Non è un caso che abbia già milioni di clienti soddisfatti in tutta Europa. Anche in Italia eToro sta avendo un successo particolarmente forte.

Pro di eToro

La ragione principale del successo di eToro sta nel fatto che consente di copiare i migliori investitori: non solo è possibile ottenere da subito i loro stessi risultati in termini di profitto ma chi vuole imparare a investire ha la possibilità di farlo osservando in tempo reale quello che fanno i più grandi investitori al mondo!

Ma i vantaggi di eToro non finiscono qui. Proviamo ad elencarli:

  • Assenza assoluta di commissioni: eToro è completamente gratuito, non applica costi fissi e no ha commissioni. Guadagna solo con lo spread.
  • Capitale minimo per iniziare di appena 200 euro.
  • Possibilità di fare investimenti sia al rialzo che al ribasso: è possibile comprare asset finanziari ma anche venderli allo scoperto per guadagnare quando il prezzo scende. In questo modo si può davvero guadagnare sempre, qualunque cosa facciano i mercati
  • Sicurezza: è una piattaforma di investimento autorizzata e regolamentata che garantisce sempre la massima affidabilità
  • Facilità d’uso: l’interfaccia è davvero semplice e intuitiva, per qualunque dubbio c’è un servizio di assistenza telefonica veramente prezioso che fornisce anche ottimi consigli per ottenere sempre i migliori risultati
  • Possibilità di operare con la leva finanziaria per moltiplicare i profitti di ciascuna operazione.
  • Possibilità di copiare più investitori, in modo da minimizzare ulteriormente i rischi.

Insomma, eToro è una soluzione ideale per investire sui mercati finanziari in modo semplice e sicuro. L’iscrizione è completamente gratuita (puoi farla cliccando qui) e non ci sono assolutamente costi, di nessun tipo. Il profitto di eToro è generato esclusivamente dagli spread.

Per saperne di più, leggi la nostra recensione completa di eToro.

Poste Italiane e Moneyfarm

In data 26 settembre 2020, Poste Italiane è entrata nel capitale di Moneyfarm con un aumento di capitale di 40 milioni. L’obiettivo dell’accordo è quello di offrire ai clienti di Poste Italiane la possibilità di utilizzare un servizio di gestione patrimoniale su 7 linee offerto da Moneyfarm.

Dal punto di vista tecnico, ci sarà un’integrazione dei sistemi informativi delle due imprese realizzata mediante API che consentirà ai clienti di Poste Italiane di accedere velocemente ai servizi di profilazione e di gestione patrimoniale offerti da Moneyfarm.

L’accordo è interessante perché mette in contatto una clientela molto poco digitalizzata (quella di Poste Italiane) con una delle applicazioni più innovative in ambito finanziario.

Speriamo che i potenziali clienti siano avvisati, in modo corretto, delle potenziali perdite che si possono subire investendo con Moneyfarm (il rischio purtroppo c’è, è sempre consigliabile non investire con Moneyfarm una somma che non ci si può permettersi di perdere).

Moneyfarm Perdita

Le perdite che si possono subire con Moneyfarm sono le normali perdite degli investimenti finanziari di questo tipo.

Chi perde soldi con Moneyfarm, quindi, non deve assolutamente pensare di essere stato raggirato o truffato. Gli investimenti finanziari possono comportare la perdita di denaro, ecco perché ribadiamo ancora una volta, non conviene mai investire una somma che non ci si può permettere di perdere.

E’ possibile recuperare i soldi persi con Moneyfarm? Purtroppo no, a meno che non si dimostri di non essere stati adeguatamente informati dei rischi connessi. In realtà Moneyfarm è furbo e quindi scrive i rischi nei termini e condizioni che tutti sono soliti accettare senza nemmeno leggerli.

In conclusione

Moneyfarm è una soluzione affidabile che consente di investire sui mercati finanziari in modo facile (non è una truffa, comunque).

Ha una serie di controindicazioni che abbiamo elencato nell’articolo come le commissioni troppo elevate e il deposito minimo di 5.000 euro. Alcune persone, poi, non capiscono che questo tipo di investimento può essere molto rischioso (investimento speculativo) e quando perdono soldi si arrabbiano con Moneyfarm.

E’ proprio la tipologia di investimento a essere rischiosa, chi non vuole perdere soldi dovrebbe proprio evitare di investire online con Moneyfarm e lasciare i soldi sul conto corrente.

In questo articolo abbiamo parlato anche di una buona alternativa a Moneyfarm, eToro, che di solito garantisce un ottimo grado di soddisfazione dei clienti. Per dirne una (l’elenco dei vantaggi di eToro è lunghissimo e lo abbiamo pubblicato qui sopra), consente di operare senza costi e senza pagare commissioni.

Il bello di eToro è che è possibile operare copiando automaticamente i migliori investitori del mondo. Trovarli è semplice così come iniziare a copiarli. Non è un caso che ormai eToro abbia raggiunto la leadership in Europa tra le piattaforme di investimento indipendenti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: