Marginazione significato come funziona alternative a Fineco

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Marginazione significato: come funziona, rischi alternative a Fineco [2020]

In questa guida parleremo di cos’è la marginazione significato in parole semplici.

Cercheremo in questa analisi di spiegarti bene come utilizzare il margine e quali sono i rischi.

In buona sostanza se vogliamo fare una introduzione a marginazione significato ti diremo che si tratta di un metodo di trading in cui chi compra un bene o una azione usa del denaro preso a prestito dalla piattaforma di trading in modo da utilizzare meno denaro per investire sul mercato.

È normale che ciò accada con le banche come Fineco e la piattaforma di Trading BancoPosta e di certo se sei cliente di un istituto di credito sai cos’è la marginazione.

Ti ricordiamo che la marginazione non è solo un metodo per fare trading in giornata o intraday, ma il prendere a prestito del denaro può prolungarsi anche su più giorni e in questo caso si paga anche un interesse detto overnight di cui ne abbiamo parlato quando abbiamo analizzato le IQ Option commissioni .

Detto questo andiamo ad esaminare quali sono i casi in cui è utile usare la marginazione e come trarne profitto.

Indice e sommario:

Marginazione significato spiegato semplice

Come ti abbiamo detto nel paragrafo precedente se fai trading con Fineco o Trading BancoPosta allora già sai cos’è la marginazione.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

E come funziona questo metodo di trading?

Questo metodo chiamato marginazione è un tallone d’Achille nel senso che se abusato può oltre che aumentare i tuoi profitti, anche aumentare esponenzialmente le tue perdite.

Proprio per questo motivo l’ ente di regolamentazione ESMA ha pubblicato un nuovo regolamento secondo cui la leva per i principianti deve essere fissata a massimo 1:30.

Andiamo allora a spiegare come calcolare la marginazione.

Se avessi un capitale di mille euro potrei chiedere al mio broker o alla mia banca di prestarmi del denaro per acquistare dei titoli e delle azioni che hanno un valore molto superiore ai miei mille euro di partenza.

Possiamo fare per esempio ll caso che siano 10 mila euro il capitale necessario.

Quindi la banca mi presta 10 mila euro e io in realtà le do solamente i miei mille euro come garanzia del prestito.

Evidentemente la banca mi concede il prestito perchè ho già depositato sul conto una somma superiore e per di più la banca o la piattaforma ci vuole pure guadagnare un interesse che viene a lei corrisposto ogni giorno di utilizzo.

Questo prestito può avvenire con tutti i broker e piattaforme che operano e fanno trading online a prescindere che siano una banca o meno.

Di certo quello che varia è la commissione o interesse sul prestito.

Quindi ricapitolando il significato di Marginazione, tu puoi comprare con la leva long o comprare in leva vendere e fare short selling o vendere in leva allo scoperto.

Solo una piccola parte della somma necessaria a coprire il valore del titolo o del bene, perchè la restante parte la mette la banca o la piattaforma tenendo a garanzia il tuo margine e il tuo conto trading.

Marginazione significato disponibile in 2 modi diretti:

  • Intraday o trading giornaliero
  • Multiday o trading su più giorni

La marginazione significato: è un metodo di trading online dove l’investitore compra sui mercati finanziari tramite del denaro forniti direttamente dalla banca o dalla piattaforma.

Vantaggi di operare con la marginazione

Se per esempio fai trading con un broker come Fineco che è anche una banca e fai un investimento di mille euro, in realtà vai a mercato con 11 mila euro, cioè i tuoi 1000 più o 10,000 forniti dalla piattaforma.

Il profitto è maggiore ovviamente se utilizzi il denaro preso a prestito perchè il punto percentuale del tuo investimento è superiore nel caso in cui hai preso il prestito fatto con la piattaforma semplicemente perchè il denaro investito è notevolmente più alto.

Quando si opera in marginazione e si ha un profitto, parte del guadagno viene dato al broker che chiede una remunerazione del prestito.

Ma ricordiamo che le piattaforme di trading online che non sono delle banche non ti chiedono questo interesse se operi in giornata, cioè fai il trading intraday.

La commissione o interesse sul prestito o marginazione ti viene chiesto solo se superi le 22 GMT con la tua operazione ancora aperta.

Quali sono i rischi di operare in marginazione

Ovviamente operare con la marginazione porta dei rischi.

Perchè il pip o punto percentuale di variazione del prezzo del bene su cui fai trading ha un valore che la marginazione aumenta in modo proporzionale all’aumento del prestito richiesto.

Più elevato è il prestito dato dalla piattaforma o dalla banca collegata al broker e più elevato sarà il rischio di perdita.

Se poi operi con una piattaforma che non ha gli stop alle perdite o stop loss, allora puoi perdere anche di più della somma investita.

Le banche infatti hanno tutto l’interesse che tu perda del denaro per proprio guadagnarci sia con le commissioni di trading che sull’interesse del prestito.

La marginazione è una pratica ovviamente costosa e può portare a delle perdite ingenti se si opera con le banche.

Per questo ti consigliamo di non operare con le piattaforme legate alle banche come Fineco o al conto corrente della Posta come Trading online BancoPosta , ma operare con con le piattaforme che offrono servizi di trading CFD.

Proprio per questo motivo l’ESMA ha obbligato tutte le piattaforme a ridurre la marginazione ponendola al massimo a 1:30 e solo i trader professionali possono operare con leve più alte fino a 1:500.

Se operi con broker come AvaTrade , Trade.com , Markets.com o IQ Option stai certo che avrai le commissioni più basse del mercato e sarai garantito dalla protezione ESMA.

Non dimentichiamo che questi broker offrono le commissioni più basse, come gli spread minimi e che hanno la gestione del conto assolutamente gratis e senza costi aggiuntivi.

La cosa più importante da sottolineare è che non potrai mai perdere più del capitale investito perchè l’ESMA lo ha reso condizione obbligatoria.

Non potrai mai perdere più di quello che investi.

Tutte le piattaforme che operano in accordo alla normativa MiFID e quanto imposto dall’ESMA in merito all’effetto leva devono bloccare le perdite in automatico.

Per esempio IQ Option blocca la singola operazione e chiude in automatico le perdite quando il tuo investimento va in negativo.

Se operi con una leva alta e sei un trader professionale, non è possibile subire perdite superiori rispetto a quanto destinato alla singola operazione.

Cos’è l’effetto leva nelle piattaforme e broker CFDs

Le piattaforme che offrono i contratto per differenza permettono anche di operare con un effetto leva elevato consentendoti di aumentare di molti i tuoi potenziali profitti, ma anche le perdite potenziali.

Broker come Investous sono assolutamente gratis non richiedono un pagamento per l’utilizzo della loro piattaforma.

Il guadagno del broker è lo spread, cioè la commissione che ammonta alla differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto.

Investous è un broker molto serio sia perchè è registrato CONSOB sia perchè ha una licenza Europea.

Investous è un broker regolamentato in Europa e per cui permette un trading sicuro e protetto dalle truffe.

Ricorda il termine marginazione significato, perchè ti permette di guadagnare o perdere.

Se fai una operazione di 50 euro in leva e movimenti 500 euro invece, non metti a rischio niente più dei tuoi 50 euro.

Questo proprio perchè l’ESMA ti protegge.

24option ti permette anche di mettere degli stop loss e dei take profit per automatizzare le tue operazioni.

Ricorda anche che il capitale richiesto è di soli 100 euro deposito minimo.

I mercati su cui si può operare con 24option sono diversi: dal mercato forex, ai principali titoli azionari mondiali, fino alle materie prime e ai bitcoin e litecoin e alle criptovalute emergenti.

Insomma 24option è la soluzione giusta per chi vuole aumentare i profitti di trading senza vedere decollare i rischi: ovviamente è sempre presente il rischio di perdita sul capitale di trading, ma il rischio non è mai superiore a tale capitale che mette a disposizione al trading.

La demo è gratuita e non costa nulla.

Investous marginazione

Un’altra opzione ideale per fare trading online sui mercati finanziari è Investous. Questa piattaforma è molto sicura e affidabile, non applica commissioni e non ha nessun costo per il trader.

Ovviamente Investous non offre ai suoi trader la marginazione ma l’effetto leva: quindi le perdite sono sempre limitate al capitale investito su una singola operazione (o molto più basse se il trader ha avuto l’intelligenza di impostare uno stop loss).

Segnaliamo Investous in particolare perché rappresenta un’eccezionale opportunità per chi comincia per la prima volta a fare trading online. Qual è il vantaggio principale di investous? La possibilità di fare trading demo senza deposito.

Marginazione significato: le conclusioni

La marginazione condotta con una banca è molto rischioso perchè di solito la banca chiede di mettere a garanzia tutto il conto depositato presso la banca stessa come garanzia.

Per questo fattore rischio, è sempre consigliabile operare con un broker CFD per speculare sui mercati finanziari: abbiamo parlato di due broker CFD molto popolari come 24option, IQ Option e Investous che sono molto convenienti.

Puoi fare trading infatti con una leva finanziaria senza mettere a rischio l’intero capitale grazie alle garanzie ESMA.

Ricorda sempre di importare uno stop loss e un take profit per automatizzare le tue operazioni.

Gli stop loss sono sempre attivi e con i broker come IQ Option e Investous sono sempre attivi, al contrario non si può dire lo stesso per piattaforme come Fineco e la piattaforma di Trading BancoPosta .

Marginazione: come funziona, rischi e alternative

La marginazione è un metodo di trading in cui l’investitore acquista dei titoli utilizzando dei soldi che ottiene.

Le notizie più hot del giorno

Più informazioni e immagini su: marginazione significato – come funziona –

>> continua a pagina 2 >>

Vai al canale telegram ufficiale su Borsa e Finanza

Leggi altre ultime notizie su Mastodon Borsa e Finanza: “marginazione significato”

Vedi gli approfondimenti Video su Peertube Borsa e Finanza: “come funziona”

Marginazione: come Investire, Rischi e Alternative [che funzionano]

Giugno 11, 2020 by Redazione

La marginazione (o marginatura) è una pratica che può essere adottata da chi dispone di un budget limitato o che intende percorrere una strada alternativa per arrivare più rapidamente a ottenere rendimenti elevati.

Con la marginazione è possibile, ad esempio, comprare azioni di Amazon utilizzando un capitale molto più piccolo del controvalore dell’investimento facendosi prestare il resto del denaro dal broker (dietro cui purtroppo c’è una banca). Si capisce subito che è una pratica che, quando tutto va bene, può generare elevati profitti ma che presenta anche un rischio piuttosto elevato.

In termini più generali, operare con la marginazione significa comprare titoli attraverso capitali ottenuti come prestito dal broker. Questo è possibile solo quando l’intermediario a cui ci affidiamo è collegato ad una banca. Il broker italiano più noto che pratica la marginazione è Fineco che infatti è anche una banca online.

Attenzione: ci sono dei rischi con la marginazione, sconsigliamo questa tecnica a chi non sa nemmeno cosa significa investire.

Metodo di trading intraday

La marginazione è un metodo di trading perlopiù intraday. Per comprenderne il significato simuliamo un investimento. Abbiamo a disposizione un capitale di 4.000 euro. Possiamo affidarci al nostro istituto bancario e chiedere di farci operare in marginazione.

Richiediamo alla banca l’erogazione di un prestito di 30.000 euro. Teniamo ben presente che ci vengono prestati dei soldi e diamo in garanzia i nostri beni personali (immobili o altro) o la nostra busta paga. Sul prestito concesso vengono applicati dei tassi di interesse. La marginazione è praticabile attraverso broker di appartenenza bancaria (Webank, Directa, Fineco) e non con gli intermediari CFDs. Per i broker CFDs si parla di effetto leva (e ne parleremo in modo approfondito più avanti).

I vantaggi della marginazione

Dopo aver compreso che si tratta a tutti gli effetti di un prestito, possiamo ipotizzare di operare in Borsa con Fineco e di investire 4.000 euro. Ovviamente pensiamo di poter investire senza rischi ma non è così.

Da questo investimento in marginazione supponiamo di avere un ritorno del 5%. In pratica un profitto giornaliero di 200 euro. Trattandosi di marginazione e avendo ottenuto 30 mila euro in prestito, in questo caso l’acquisto non sarà di 4.000 euro bensì di 34.000. Valida l’ipotesi fatta il guadagno complessivo lordo finale sarà così di 1700 euro.

I profitti sono da considerarsi al lordo
. Dalla somma ottenuta, vanno detratte le commissioni sull’eseguito (alte le commissioni applicate da broker come Directa, Webank e Fineco) e gli interessi sul prestito che abbiamo utilizzato per andare ad operare in marginazione. Al netto delle spese il guadagno aumenta facendo leva sulla marginazione.

Elevato il rischio di trading della marginazione

Ma i rischi sono sempre dietro l’angolo. Più consistente è la somma erogata dall’istituto bancario collegato al broker, potenzialmente più è alto il rischio di perdite. C’è peraltro una condizione da non sottovalutare. L’intermediario non fissa uno stop automatico alle operazioni. In caso di perdita si mette a rischio non solo il proprio capitale iniziale ma anche la somma di denaro che non è stata depositata sul conto di trading. Si mette a rischio anche quanto dato in garanzia.

Le banche hanno grandi interessi a far operare il cliente in marginazione in quanto ottengono margini di profitto maggiori. Gli istituti bancari guadagnano commissioni consistenti (leggi gli esempi che trovi sul sito Fineco) e al contempo hanno un margine di profitto con gli interessi sul denaro prestato.

I rischi sono alti. Soggetti senza molta esperienza nel settore in alcuni casi hanno riposto la loro fiducia in addetti della propria banca optando per la marginazione con somme elevate e sempre crescenti, fino ad arrivare ad un trading compulsivo.

Un baratro senza fine con contrazione di debiti elevati che hanno portato anche alla perdita della casa o di altri beni degli sfortunati trader. L’uso eccessivo della marginazione ha portato realmente qualcuno a perdere la casa con un lungo strascico giudiziario che però si è concluso negativamente per il trader che ha perso quindi non solo la casa ma anche la causa (con conseguente pagamento persino delle spese legali).

I problemi della marginazione

Dall’analisi appena proposta emerge un quadro negativo della marginazione. Costi elevati (tassi di interesse e commissioni). Possibilità di incorrere in perdite piuttosto consistenti. Nessuno strumento per porre un limite alle eventuali perdite. Non è contemplato un trading system per stoppare le operazioni nel caso in cui si va incontro a perdite elevate. Una serie di cause e concause possono determinare conseguenze negative per il nostro patrimonio.

Ma l’alternativa esiste. Basta operare in marginazione attraverso broker di contratti per differenza.

Effetto leva dei broker CFD

La valida alternativa è rappresenta dai broker di contratti per differenza. Questa tipologia di intermediari consente di sfruttare un effetto leva molto elevato e al contempo mantenere un buon grado di controllo del rischio.

I CFD sono uno strumento finanziario che consente di operare praticamente su qualunque altro titolo quotato (detto sottostante).

Il prezzo del CFD è sempre uguale a quello del sottostante: ad esempio, il CFD sulle azioni Amazon ha sempre il prezzo delle azioni Amazon. E’ possibile comprare il CFD per guadagnare quando il prezzo sale oppure vendere allo scoperto il CFD per guadagnare quando il prezzo scende.

E’ possibile applicare una leva finanziaria per moltiplica i profitti su ciascuna operazione. La differenza fondamentale con la marginazione sta nel fatto che non si tratta di un prestito.

Controllo del rischio con i CFD

La normativa fissa un criterio fondamentale: chi opera con i CFD non può perdere mai più di quanto depositato sul conto inizialmente.

Di solito il capitale iniziale massimo è di 250 euro ma in molti casi è pari a 100 o addirittura 10 euro (nel caso del broker Iq Option). Inoltre, questo limite delle perdite non viene mai raggiunto: il broker comunque chiude la posizione molto prima (margin call) se vede che ci sono delle perdite.

Il trader può inoltre fissare uno stop loss, cioè un livello di perdita a cui il broker chiude la posizione in modo automatico.

In teoria il trader potrebbe fissare uno stop loss (limite alle perdite) pari a 0: avrebbe la certezza matematica di non subire perdite con il trading. In questo caso, tuttavia, la grande maggioranza delle operazioni sarebbero chiuse automaticamente dal sistema prima della naturale scadenza perché piccolissimi movimenti di prezzo farebbero subito scattare lo stop loss e quindi il trading potrebbe essere meno profittevole. Tuttavia, ribadiamo, si tratta di una strategia assolutamente possibile.

Nessuno ha perso la casa di proprietà operando con i CFD; tra l’altro il particolare funzionamento di questo strumento implica che si possa cominciare a operare con un capitale piccolissimo (tra i 10 e i 250 euro) e ottenere comunque risultati significativi.

Commissioni dei CFD

Uno dei motivi principali per cui i CFD permettono di operare con somme iniziali così basse è che non si pagano commissioni di trading. I broker che applicano la marginazione, infatti, di solito applicano anche commissioni fisse su ciascuna operazione.

Se paghi 7 euro su ogni operazione eseguita e cominci con 100 euro, il tuo capitale sarà completamente bruciato in meno di 15 operazioni. Con i migliori broker CFD, invece, non si pagano commissioni, ecco perché è possibile iniziare anche con 10 euro!

Migliori broker CFD

La tabella qui sotto elenca i migliori broker per fare trading con i CFD. Abbiamo selezionato esclusivamente broker sicuri, affidabili e senza commissioni. I broker sono tutti facili da utilizzare, anche per un principiante, ma offrono allo stesso tempo piattaforme di trading professionali, adatte a soddisfare anche le esigenze dei trader più esperti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: