Editoria Murdoch vuole di FT

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Editoria: Murdoch vuole di FT

Rupert Murdoch è un magnate nel campo dell’editoria e generalmente se si mette in mente una cosa, la porta a termine. Secondo alcune indiscrezioni del mondo finanziario, sembra aver messo gli occhi sulla realtà editoriale del Financial Times. Cosa potrebbe cambiare nell’economia internazionale e nel modo di raccontarla? Rupert Murdoch è soprannominato “lo squalo” perché grazie al tesoretto che si è costruito negli anni, riesce a fagocitare tutte le aziende che desidera. In questo momento, il magnate australiano, che di per sé ha fondato la News Corp e possiede già il Wall Street Journal, sembra voler aggiungere “alla collezione” anche il Financial Times.

Tutti i maggiori riferimenti finanziari a livello internazionale, sarebbero così nelle sue mani. L’affare è molto sostanzioso visto che si parla di 1,2 miliardi di dollari che dalle tasche di Murdoch andrebbero a finire direttamente ad Abu Dhabi. Qualora il passaggio dovesse avere un esito positivo, si creerebbe nel mondo una cordata di giornali che dall’Australia agli Stati Uniti, passando dall’Europa, sono tutti nelle mani di uno stesso imprenditore.

Il monopolio dell’informazione finanziaria, però, potrebbe non piacere agli analisti e agli investitori preoccupati di non avere più i riferimenti corretti riguardo la vita finanziaria. Intanto, alla fine di giugno, si apprende che Murdoch ha deciso di dividere il suo gruppo: da un lato la News Corp per giornali e riviste e dall’altro una nuova azienda, la “21st Century Fox” per gli studios e le televisioni.

Tag: financial times

Editoria: Murdoch vuole di FT

Rupert Murdoch è un magnate nel campo dell’editoria e generalmente se si mette in mente una cosa, la porta a termine. Secondo alcune indiscrezioni del mondo finanziario, sembra aver messo…

di Luigi Boggi – 30 Giugno 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Murdoch all’attacco del New York Times

Scritto il 12 Aprile 2020 .

Rupert Murdoch in pressing sul New York Times. L’azione del magnate australiano vuole mettere pressione al principale giornale americano per ribaltare la leadership e consegnarla alle sue testate statunitensi: il Wall Street Journal e il New York Post. L’ultima iniziativa, riportata dal Financial times, consiste nell’offrire agli inserzionisti spazi pubblicitari super scontati sulle due testate di Murdoch. Secondo le indiscrezioni riportate dal giornale finanziario, gli sconti andrebbero dal 79% all’83%. L’operazione, che Ft definisce, un “aggressivo attacco al New York Times”, ha chiaramente lo scopo di sottrarre gli inserzionisti, in particolare quelli delle grandi catene commerciali e di moda, al quotidiano rivale. La nuova operazione di mercato arriva a pochi giorni di distanza dal lancio dell’edizione newyorchese del Wall Street Journal: un supplemento di dodici pagine di cronache locali, politica cittadina, sport e spettacolo, redatto da un gruppo di 35 giornalisti che sarà in edicola dal prossimo 26 aprile. Un’iniziativa storica, perché per la prima volta ha tolto al quotidiano della Borsa americana la sua connotazione puramente finanziaria. Da parte sua il New York Times, ha reagito all’attacco di Murdoch avviando una strategia di comunicazione più aggressiva. La News Corp, la società del magnate australiano ha comunque smentito di aver lanciato sconti così alti negli States e ha negato anche di aver stanziato 30 milioni di dollari per il lancio della versione newyorkese del Wsj. Il Financial Times, però, non si è limitato a rivelare l’indiscrezione con l’entità degli sconti per gli inserzionisti, ma ha anche reso noto che Murdoch avrebbe lanciato un pacchetto denominato “Journal Post +”, in cui si accorperebbero le vendite di spazi pubblicitari sul WSJ e sul New York Post. Inoltre il FT ricorda che questa strategia non è nuova per Murdoch: un’operazione simile è già stata utilizzata in Gran Bretagna per combattere i suoi rivali tra i media britannici.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: