Come comprare Azioni Netflix Italia quotazione

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Comprare le azioni Netflix

Ultimi notizie

Il prezzo del titolo Netflix ГЁ aumentato di oltre il 4,000% in 10 anni

Il prezzo dell’azione Netflix ha appena registrato un aumento record di oltre il 4.000% dal 2020, battendo il record dell’indice azionario S&P 500. Scoprite le cause e le conseguenze di questi dati

I nostri consigli per fare trading sulle azioni Netflix

Per quanto riguarda le opportunità del gruppo Netflix per gli anni a venire, va ovviamente preso in considerazione prima di tutto l’immenso mercato che rappresenta il video on demand con un consumo sempre maggiore di video online dovuto all’evoluzione della società e al suo modo di rapportarsi alla televisione e ai contenuti video.

Netflix potrebbe anche profittare di una eventuale espansione dei propri servizi sul mercato cinese ma per farlo il gruppo deve prima di tutto far fronte ad alcune difficoltà legate alle licenze creando, in particolare, una joint-venture che gli permetta di capitalizzare i 500 milioni di utenti cinesi che diffondono attualmente nel paese.

Netflix potrebbe anche beneficiare dell’ondata di crescita della tecnologia e dei contenuti RV e 4K UHD per fornire sempre di più nuovi servizi ai propri utenti.

Per raggiungere questi obiettivi di crescita, Netflix deve ovviamente fronteggiare alcune minacce e limitazioni tra cui una forte concorrenza, includente quella di Amazon e Hulu Plus.

Riguardo quest’ultimo punto si sa infatti che, a fronte di 30 fornitori di contenuti tra cui Netflix, la pirateria genera oltre 5,4 miliardi di download annui di contenuti multimediali. Tanto quanto i suoi concorrenti, Netflix vede quindi il proprio business model minacciato dai nuovi metodi di download illegale e non è da escludere che ciò possa porre dei problemi all’azienda per il finanziamento futuro dei suoi contenuti.

A proposito de gruppo Netflix

Il gruppo Netflix è un gruppo statunitense specializzato nel video on demand. Dietro pagamento di un abbonamento mensile, offre un servizio che consente di guardare online film e serie quando lo si desidera. Questo gruppo ha anche sviluppato un’attività di noleggio di DVD per corrispondenza.

Sebbene realizzi oltre il 70% del suo volume d’affari negli Stati Uniti, il gruppo Netflix riesce ad imporsi in numerosi altri mercati in tutto il mondo tra cui quello europeo.

Storia del gruppo Netflix

La storia di Netflix ha origine nel 1997, al suo esordio sul mercato l’azienda operava nella commercializzazione di DVD e videogiochi.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Dal 2008 Netflix ha trovato la sua vera vocazione, l’attivazione, fruibile solo con abbonamento, del servizio di streaming on demand.

La distribuzione di video on demand è divenuta quindi l’attività principale, nel 2020 l’offerta di Netflix si è estesa all’Europa e al Sudamerica; molti degli investimenti sono stati indirizzati verso la produzione di contenuti originali.

L’innovazione e le alte prestazioni tecnologiche del sito passano anche dal genio e dalle competenze dei suoi utenti; nel 2006 Netflix ha infatti lanciato un contest con un premio del valore di un milione di dollari per chi fosse in grado di migliorare del 10% l’algoritmo con cui è possibile personalizzare la navigazione degli utenti. Nel 2009 il team che si è aggiudicato il premio aveva superato la soglia del 10% prevista dal bando.

Nel 2020 Netflix mise a punto una delle produzioni che porterà alla società enormi guadagni: la serie di fantapolitica House of Cards – Gli intrighi del potere, diffusa on demand da febbraio 2020 e giunta oggi alla sua quinta stagione.
Altri successi targati Netflix, diffusi in tutto il mondo: Lilyhammer e Orange Is the New Black.

Nel 2020 l’accordo con la Marvel Entertainment ha portato nuovi introiti nelle casse di Netflix; grazie alla diffusione di quattro nuove serie tv e una miniserie basate su alcuni personaggi Marvel.

Nel 2020 furono superati 50 milioni di abbonati, di cui 35 milioni negli Stati Uniti.

Nel 2020 i contenuti di Netflix raggiungono 74 milioni di utenti (44 milioni negli Stati Uniti) in oltre 190 Paesi. Alla fine dello stesso anno diventa leader mondiale per i servizi on demand con quasi 94 milioni di abbonati di cui solo 19 milioni nello stesso 2020. I ricavi crescono del 35% con 8,3 miliardi di dollari e gli utili crescono del 54% con 188 milioni di dollari.

Le produzioni originali hanno varcato la soglia degli Stati Uniti, approdando in Francia e in Italia con Suburra.

Da fine 2020 la piattaforma streaming è raggiungibile da tutto il mondo tranne che da Cina, Corea del Nord e Siria e Crimea.

I principali concorrenti di Netflix

Netflix è ancora ad oggi uno dei leader del settore del VOD nel mondo ma la sua supremazia è ora minacciata da vari concorrenti seri che è importante conoscere se si desidera trattare queste azioni online. Ecco quindi alcuni dei concorrenti più pericolosi di Netflix in questo segmento molto ricercato.

  • Amazon è senz’altro il più grande concorrente di Netflix dalla creazione del suo servizio di VOD che propone oltre 40.000 film e serie sotto la denominazione di Instant Video negli Stati Uniti. Con oltre 10 milioni di abbonati, potrebbe rapidamente diffondersi nel resto del mondo.
  • Hulu Plus funziona secondo lo stesso schema di Netflix. Disponibile soltanto in alcuni paesi, offre prezzi identici a Netflix e dispone di un importante catalogo di video.
  • Google è anch’esso un concorrente potenziale di Netflix con il lancio di Chromecast, una periferica che permette di sincronizzare le attività Internet sul televisore.
  • Infine Canal Play della società Canal+ appartenente al gruppo Bolloré è il principale concorrente di Netflix in Francia e propone oltre 1.500 film e 6.000 episodi di serie.

I principali partner di Netflix

  • Nel 2020 Netflix ha firmato partenariati con Disney, Lucas Film, Marvel e Pixar per ottenere i diritti di diffusione in esclusiva dei più recenti film e serie di questi grandi nomi del cinema.
  • Nel 2020 Netflix ha firmato un partenariato con Altice e SFR per coprire Francia, Portogallo, Israele e Repubblica Dominicana tramite i canali via cavo di SFR.
  • Attualmente Netflix lavora inoltre con Google per sviluppare un casco di realtà virtuale, il DayDream, che potrà essere utilizzato visionando i contenuti Netflix.

Analisi del corso delle azioni Netflix

Il corso delle azioni Netflix è attualmente quotato sul Nasdaq AllMarkets negli Stati Uniti ed integra inoltre il corso dell’indice borsistico Nasdaq.

Il grafico borsistico storico delle azioni Netflix mostra un primo picco rialzista di questo titolo da febbraio 2020 a luglio 2020, seguito da una lieve contrazione. Un’altra tendenza rialzista, questa volta molto forte, è cominciata a settembre 2020 e continua ancora oggi.

Dati borsistici importanti a proposito delle azioni Netflix

Un buon investimento richiede un certo numero di conoscenze a proposito delle azioni su cui si sceglie di speculare. Di conseguenza, i dati specifici che abbiamo appena fornito come l’analisi tecnica storica della quotazione delle azioni Netflix o i dati ricavati dalla loro analisi tecnica storica rivestono una totale importanza ma non si può per questo trascurare le informazioni più generiche come quelle che proponiamo a seguire e che vi aiuteranno a visualizzare meglio il posto in cui si collocano le azioni Netflix sul mercato borsistico ed il posizionamento del suo titolo.

  • Nel 2020 la capitalizzazione borsistica totale della società Netflix è di 69.072,70 milioni di dollari.
  • Il numero di titoli emessi dalla società Netflix attualmente in circolazione sul mercato è di 430.054.000.
  • Il corso delle azioni Netflix viene attualmente quotato negli Stati Uniti sul NASDAQ Global Select Market del mercato NASDAQ All Market.
  • La società Netflix fa anche parte della composizione dell’indice borsistico statunitense NASDAQ 100 e quindi delle 100 aziende del settore delle nuove tecnologie dalla più elevata capitalizzazione borsistica.
  • L’azionariato della società Netflix è composto per il 12,04% da parti controllate dal gruppo Capital Research Global Investors, per il 6,10% da parti di The Vanguard Group, per il 5,45% da parti controllate dal fondo di investimento statunitense Growth Fund of America, per il 4,57% da parti controllate da Fidelity Management and Research Company, per il 3,97% da parti controllate da State Street Corporation, per il 3,51% da parti di T Row Price Associates, per il 2,48% da parti controllate da Jennison Associates e per il 2,37% da parti controllate da SRS Investment Management. Il resto degli attivi della società è ripartito fra i numerosi investitori individuali che scambiano i titoli Netflix sul mercato borsistico internazionale.

Andamento del titolo Netflix

Netflix ha chiuso il 2020 con una crescita rispetto all’esercizio precedente del 35%, con ricavi per 8,3 miliardi di dollari. Una crescita esponenziale che ha visto mettere a segno il record di 93,8 milioni di abbonati in tutto il mondo.

I risultati hanno superato di molto le attese e gli investimenti e tutta l’attenzione del gruppo si sposta ora sulla internet tv. L’ultimo trimestre del 2020 il boom di iscritti ha superato ogni record sia nel mercato domestico che in quello internazionale.

Forte di questi sorprendenti risultati la società Netflix intende investire oltre 6 miliardi di dollari in nuovi contenuti per il 2020.

E proprio il 2020 sta già portando nelle casse di Netflix ulteriori profitti. Il primo trimestre dell’anno in corso ha infatto già fruttato un utile di 178 milioni di dollari contro i 67 milioni registrati nello stesso periodo del 2020.

Il margine operativo è pari al 9,7%. C’è da considerare che tutte le voci del bilancio sono condizionate dai cospicui investimenti nell’area marketing (1 miliardo preventivato per il 2020).

La sola promozione di House of Cards ha permesso di raddoppiare il numero di abbonati, per fine 2020 è quasi matematico il superamento dei 100 milioni di abbonati in tutto il mondo. Probabilmente, in base alle stime, tenendo in considerazione i dati attuali, il numero di abbonati del mercato internazionale potrebbe andare in pareggio con quello degli abbonati negli Stati Uniti.

È chiaro che l’espansione del mercato internazionale è tra i primi obiettivi nella strategia dei prossimi anni. A questo scopo il gruppo Netflix ha intrapreso la strada di tradurre in due nuove lingue tutti i contenuti disponibili sulla piattaforma: il rumeno e l’ebraico. Con l’introduzione di queste ultime due lingue straniere, oggi Netflix supporta in totale 24 lingue straniere.

Sulla base dei dati presentati dalla società per il bilancio 2020 e i parziali del primo trimestre 2020, le quotazioni Netflix hanno messo a segno un ottimo rialzo, il titolo Netflix ha infatti registrato una progressione dell’8%.

Considerando l’andamento del titolo, nonostante il calo subito a inizio 2020, le azioni Netflix hanno poi guadagnato terreno fino a raggiungere quota 127 dollari a ottobre 2020. Da quel momento il titolo Netflix non è mai sceso al di sotto dei 125 dollari per azione.

I punti forti e i vantaggi delle azioni Netflix come attivo di Borsa

Prima di cominciare ad investire sulle azioni Netflix è necessario conoscere bene i punti di forza di questa azienda nonché la capacità di evoluzione al rialzo del suo titolo borsistico. Ecco quindi un riassunto dei vantaggi di questo gruppo per gli anni a venire.

Per prima cosa, il gruppo Netflix propone i propri servizi a dei prezzi piuttosto abbordabili che gli permettono di raggiungere un grande pubblico. La piattaforma di video on demand propone infatti degli abbonamenti al di sotto dei 10€ per le formule più semplici e fino a una dozzina di euro per le offerte premium.

Netflix presenta inoltre il vantaggio di proporre una larghissima offerta di contenuti con numerose serie inedite di successo uscite ogni anno tra cui Marvel, House of Cards, Sense 8 e Stranger Thing che profittano di una grande popolarità e di una comunicazione ottimale. Per garantire sempre più contenuti di qualità, Netflix è stata infatti capace di stringere numerosi e variati partenariati strategici, in particolare con gli studi Disney, Lucasfilm e Pixar. I contenuti originali Netflix sono infatti un vero e proprio punto di forza di questa piattaforma rispetto ai suoi concorrenti. Sia nel passato che in tempi recenti alcuni contenuti originali hanno da soli fatto aumentare il numero di abbonati del gruppo grazie al grande successo incontrato.

Va detto che il gruppo Netflix ha attivato tutti gli strumenti tecnologici necessari ad anticipare le esigenze e i desideri del grande pubblico ed individuare così prima degli altri i contenuti in grado di ottenere il successo. Questa strategia passa in particolare per la messa in linea di alcuni algoritmi destinati allo studio automatico delle abitudini di consumo degli abbonati permettendo così alla piattaforma di proporre loro film e serie corrispondenti alle loro preferenze.

Nel tempo Netflix è diventata un vero e proprio marchio che profitta di una grandissima notorietà. Netflix è Infatti diventato l’unico nome di marca per i contenuti di streaming online e dal 2007, quindi in meno di 10 anni, ha registrato un rialzo della sua quotazione di oltre 6.000%.

Per concludere, la vastissima clientela internazionale della piattaforma Netflix è l’ultimo dei punti di forza importanti di questa azienda. Il gruppo propone i propri contenuti in oltre 190 paesi differenti e conta oltre 100 milioni di abbonati nel mondo. Grazie a questa prodezza Netflix dispone quindi di una grandissima forza di negoziazione presso gli studi di produzione, che gli permette di ottenere facilmente i diritti di certi contenuti originali molto promettenti.

I punti deboli e gli inconvenienti delle azioni Netflix come attivi di Borsa

Ovviamente, il gruppo Netflix non presenta unicamente dei vantaggi per gli investitori ed è necessario mostrarsi prudenti prima di cominciare a trattare queste azioni in borsa e informarsi sulle debolezze del gruppo Netflix e degli elementi che potrebbero pesare sui suoi risultati.

Il primo punto debole dell’azienda è ovviamente rappresentato dalla concorrenza sempre più forte un po’ dappertutto nel mondo e in particolare in Europa, visto che il gigante statunitense ha già fatto fatica a posizionarsi su questo mercato. Netflix è ancora solo nella fase di lancio nei paesi europei, poco abituati a questo tipo di consumo online e deve ancora consolidare la propria notorietà rassicurando al tempo stesso i consumatori su questo nuovo modo di guardare dei contenuti a pagamento.

Un altro freno allo sviluppo della società Netflix è il costo dei contenuti originali proposti dalla piattaforma. Infatti, sebbene tali contenuti siano alla base della reputazione di Netflix e rappresentino quindi uno dei punti di forza dell’azienda, le spese necessarie per acquisirli sono sempre più elevate. Solo nel 2020 Netflix ha investito oltre 2,5 miliardi di dollari solo per assicurarsi dei titoli originali, spesa che è difficile portare a profitto qualora i contenuti non riscontrassero il successo previsto.

Bisogna anche notare l’assenza di diritti sui contenuti originali della piattaforma. Diversamente dagli studi televisivi tradizionali, la maggior parte dei contenuti non sono direttamente di proprietà del gruppo Netflix che ne detiene solo i diritti per un anno e senza garanzia che i contenuti originali non siano successivamente proposti su altre piattaforme concorrenti.

Infine, il gruppo Netflix ha recentemente subito un calo di apprezzamento dopo essere stato classificato in classe D in termini di sensibilità alle problematiche ambientali. Questo fatto ha suscitato vive reazioni fra i difensori dell’ambiente e prodotto un’immagine negativa per l’impresa. È infatti importante notare che i principali concorrenti di Netflix come Amazon e Facebook utilizzano oltre il 40% di energia rinnovabile per i loro servizi.

Come realizzare una buona analisi fondamentale della quotazione delle azioni Netflix?

Per portare a buon fine le vostre strategie di investimento sulle azioni Netflix, dovete ovviamente studiare sia i grafici borsistici ed i loro principali indicatori che i dati dell’analisi fondamentale analizzando al meglio le opportunità di crescita che il gruppo può cogliere e le eventuali minacce che potrebbero pesare sul suo sviluppo.

Utilizzando congiuntamente i dati forniti dall’analisi tecnica tramite i principali indicatori con quelli forniti dall’analisi fondamentale appena citati dovreste essere in grado di mettere in opera delle strategie concrete su questo titolo borsistico.

Dove trattare le azioni Netflixcon?

Se volete investire sul rialzo o il ribasso delle azioni Netflix, utilizzate da oggi stesso i CFD e cominciate ad trattare utilizzando i numerosi strumenti e le funzionalitГ di una rinomata piattaforma di trading.

Come comprare Azioni Netflix Italia: grafico quotazione tempo reale [Previsioni 2020]

In questa guida potrai leggere come comprare azioni Netflix Italia nel 2020 in modo redditizio, e capire come trarre vantaggio dall’acquisto di azioni di una delle società più popolari della nuova economia e del video streaming di oggi.

Questa società grazie all’avvento della fibra ottica e del collegamento Internet ad alta velocità, ha portato nelle case dei suoi abbonati, il cinema in alta definizione con produzioni esclusive, di successo e popolari ed è quotata alla borsa Nasdaq e Wall Street di New York .

Se ti interessa capire come trarre vantaggio dall’acquisto di azioni di una società in rapida ascesa, allora devi leggere la guida passo passo di come comprare azioni Netflix Italia!

Netflix cos’è e come funziona

Netflix è una società che produce e distribuisce serie TV e veri e propri film ai suoi abbonati.

Come accedere a Netflix e come funziona?

La risposta è molto semplice e diretta.

Grazie alla fibra ottica, all’adsl e al collegamento internet ad alta velocità, ora puoi accedere a contenuti video ad alta definizione, come proprio al cinema.

Per accedere a Netflix, ti basta accedere all’app di Netflix sul tuo televisore intelligente o comprarti una chiavetta Android e collegarla al tuo televisore e aprire un conto abbonato Netflix.

I primi 30 giorni sono sempre gratis e potrai accedere a migliaia di serie televisive e film popolari gratuitamente, ma forse questa opzione bonus gratuita sta per essere tolta.

Passati i primi 30 giorni potrai continuare ad accedere ai contenuti video pagando una somma relativamente contenuta, attorno ai 13 euro mensili.

E chi è Netflix cos’è?

Netflix è una società nata nel 1997 e grazie ad internet ad alta velocità è diventata il leader di mercato dei contenuti video, famosa quanto Youtube per dirlo in maniera semplice.

Oggi è praticamente disponibile in tutti gli Stati del mondo, fatta eccezione per Cina, Iran e Corea del Nord a causa di un blocco ai diritti televisivi e alle sanzioni degli USA contro l’Iran.

Ma come funziona Netflix e perchè è così popolare?

Innanzitutto dobbiamo dire che lo streaming online è da molti anni una fonte incredibile di visualizzazioni di film e serie tv, anche a causa del fatto che sempre più persone sono in mobilità e usano il proprio tablet, smartphone per accedere ai contenuti video.

Il problema è sempre stata la qualità sia dell’immagine che del suono.

E chi non sarebbe disposto a pagare una decina di euro al mese per avere il cinema a casa?

Bene, credo che la risposta sia facile e immediata dato che Netflix ora produce pure serie tv super popolari, basti pensare alla famosissima serie tv chiamata Narcos, Stranger Things, 13, Black Mirror, Orange is the new black, Better Call Saul, Suburra, Sense8, El Chapo, Marvel’s Iron Fist e moltissimi altri.

Queste nuove serie tv oltre che avere un cast di attori di primo livello, sono diventate famose perchè Netflix è accessibile non soltanto da PC, ma anche da dispositivi mobili e anche dalle Smart Tv.

Netflix è diventato produttore e aumenta la sua quota di mercato

Netflix da alcuni anni ha iniziato anche a produrre i suoi contenuti video.

Tra le serie più popolari ricordiamo:

  • House of Card, serie TV politica con il discusso Kevin Spacey
  • Marseille, serie francese con protagonista Gerard Depardieu
  • Suburra, serie italiana sulla malavita romana
  • Films di animazione in accordo con DreamWorks
  • Stranger Things, fantascienza horror per ragazzi e adulti di grande successo e moltissimi altri.

Il budget in rapida ascesa ha permesso di creare sempre nuove serie raccogliendo un incredibile successo grazie ad attori emergenti di talento e a scrittori di storie e sceneggiature di tendenza.

Un po’ come ha fatto Zara nel settore della moda, Netflix è riuscito a capire gli interessi della sua clientela potenziale ed offrire un prodotto personalizzato che potesse incontrare e soddisfare tali bisogni.

Insomma, Netflix è un successo annunciato e sempre più persone decidono ogni giorno di provare la sua incredibile offerta di contenuti video.

Detto questo andiamo a vedere come poter partecipare a questo successo e guadagnare anche noi qualcosa da questo successo.

Azioni Netflix quotazione Nasdaq e Indici USA

Netflix è una società quotata al NASDAQ sotto il ticker NFLX.

È presente anche nell’indice NASDAQ-100 e S&P 500, dato che è una delle società quotate più importanti del panorama statunitense dello streaming online e di conseguenza anche del mercato borsistico USA.

Guida: come comprare azioni Netflix?

Per comprare azioni Netflix devi avere accesso alla borsa di New York.

Per poterlo fare devi fare affidamento ad un intermediario finanziario che può essere la tua banca con costi molto elevati oppure tramite un broker di trading online come IQ Option o Investous (clicca qui per il sito ufficiale) .

Perchè comprare azioni Netflix oggi?

Perchè la società ha guadagnato il 1.000% negli ultimi 5 anni .

Tassi di crescita del fatturato incredibili che nemmeno Apple riesce a raggiungere.

Attualmente è diventato un nome così conosciuto in tutto il mondo che detiene quasi il 50% del mercato dello streaming online con produzioni di alta qualità e soprattutto ad alta definizione.

Come comprare le azioni Netflix Italia?

Ci sono molti modi per comprare azioni Netflix, da quelli più tradizionali come le banche e gli istituti di credito, ai broker di trading online che offrono commissioni bassissime e velocità di esecuzione con piattaforme di ultima generazione.

Andiamo a vedere quali sono i metodi per comprare azioni in borsa.

Motivi per cui NON comprare azioni Netflix in Banca

Un piccolo risparmiatore fino all’avvento della New Economy, poteva comprare azioni di borsa solo tramite la sua banca per mezzo del cosiddetto deposito titoli.

Il deposito titoli però ha dei pregi e molti difetti tra cui:

  • Ha costi molto alti
  • L’esecuzione degli ordini è in genere molto lenta
  • La lista delle azioni e dei titoli offerti è limitata
  • Non c’è leva finanziaria e non puoi comprare piccole quantità di azioni con piccole somme.

Insomma, investire con una banca è appannaggio solo dei ricchi e non permette una oculata differenziazione del portafoglio a breve termine.

Vantaggi dei CFD per comprare azioni Netflix NFLX

Per chi invece desidera investire in borsa in modo veloce e facile, può utilizzare i popolari CFD, cioè Contratti per Differenza .

Sono contratti che permettono di investire in qualunque tipo di azione, titolo o sottostante, e quindi anche sulle azioni americane, italiane ed Europee.

Tutte le principali piattaforme di broker affidabili e popolari con licenza offrono anche le azioni Netflix nella lista degli asset disponibili al trading.

I CFD sono un metodo molto popolare, perchè è più efficace e conveniente per investire in azioni Netflix:

  1. Commissioni di compravendita più basse
  2. Si entra a mercato in modo istantaneo
  3. Si possono comprare dei microlotti, e quindi investire capitali bassi e usare piccole somme
  4. Puoi operare con leva finanziaria , ovvero andando ad investire capitali al margine e in misura molto maggiore di quelli che hai effettivamente a disposizione
  5. Puoi guadagnare anche quando il titolo è in ribasso, grazie alle vendite allo scoperto, come i grandi trader di borsa.

Quali sono i migliori broker per investire in azioni Netflix e come sceglierli

Come scegliere un broker CFD affidabile che paga? Ecco le caratteristiche principali di un broker onesto:

  1. Deve avere un’autorizzazioni MiFID e una licenza Europea o una altamente affidabile come quella Australiana l’autorizzazione
  2. Pagare e garantire il tuo capitale
  3. Offrire una vasta gamma di asset e titoli
  4. Costi e commissioni bassi
  5. Mettere a disposizione un conto demo di trading onlinegratis

Continua a leggere per scoprire i migliori broker per investire in azioni Netflix:

Opinioni Broker Regalo Licenza Deposito minimo
demo gratis e copy trading CySEC 200$
un eBook gratis senza deposito + demo CySEC 100€
Segnali di trend nella APP mobile CySEC 10€
demo gratis CySEC 100€
Conti speciali per trader professionisti MiFID, Banca d’Irlanda, CONSOB 250€

Quotazione azioni Netflix Nasdaq: dividendo, grafico e quotazione in tempo reale

Trading azioni Netflix quotazioni con IQ Option è molto semplice e facile.

Basta fare pochi passaggi:

Fai clic su Apri nuova risorsa (il segno più) nella parte superiore dello schermo e scegli “CFD”,

Trova l’azienda e il titolo dell’asset Netflix nell’elenco delle risorse disponibili,

‘Acquista’ se ti aspetti che l’azienda aumenti di valore e ‘Vendi’ se credi che invece il titolo potrà avere un ribasso di valore della quotazione.

La piattaforma IQ Option ti permette di restare al passo con le informazioni legate ai report dei dividendi delle azioni quotate al Nasdaq di New York.

I movimenti positivi e negativi delle azioni SPOT hanno importanti opportunità di trading.

In realtà, entrambe le strategie possono essere utilizzate consecutivamente a seconda del comportamento del mercato.

Quindi se credi che Netflix stia per fare un annuncio positivo, introdurre un nuovo prodotto o rivelare un rapporto sugli utili migliore del previsto, dovresti considerare l’acquisto (compra).

Quando, al contrario, azione Netflix sta attraversando un periodo negativo, la vendita può essere un’opzione da prendere in considerazione.

Tutti e 2 gli andamenti possono darti la possibilità di speculare e avere un profitto.

Guida come comprare azioni Netflix con i CFD e il trading online

I CFD sono la migliore opzione per acquistare la quotazione azioni Netflix nella borsa Nasdaq.

I CFD sono contratti OTC che consentono di lavorare con il cosiddetto margine, con la leva finanziaria e sulla capacità di investire in molti altri sottostanti, con un capitale estremamente contenuto.

A differenza dei depositi in titoli, le piattaforme CFD consentono di:

  • Negoziare con commissioni basse sia durante il giorno, nel caso in cui si preferisca mantenere le azioni Netflix nel portafoglio per un lungo periodo di tempo
  • Le migliori piattaforme CFD per investire in Netflix, con la leva finanziaria, moltiplicando l’investimento sui mercati
  • I CFD possono essere venduti allo scoperto, con l’obiettivo di avere un profitto quando l’azione va in forte ribasso

Andiamo a vedere ora quali sono le piattaforme di trading online che permettono di scambiare e negoziare le azioni Netflix.

Investire e comprare azioni Netflix con IQ Option

IQ Option è una delle più popolari piattaforme di trading online, grazie alle sue svariate possibilità di gestione dei grafici e grazie agli strumenti e indicatori all’avanguardia.

Ti mette a disposizione un conto demo gratis ed un conto reale con un deposito minimo di solo 10 euro, con operazioni minime a partire da solo 1 euro.

Con questo broker regolamentato europeo accedi a un sistema con procedure trasparenti e grande sicurezza, in quanto regolamentato dall’ente di regolamentazione CySEC e direttiva Mifid.

Offre anche un listino ricco di titoli, che permette di fare trading in azioni italiane e straniere, obbligazioni, indici, materie prime e forex, e le innovative ed emergenti criptovalute e ogni mese inserisce sempre più asset e titoli.

La caratteristiche più importante è che IQ Option ti offre la possibilità di vendere allo scoperto e dunque di operare con profitto anche quando il titolo si trova in una fase ribassista negativa.

Leggi gli altri nostri approfondimenti nel forum:

Investire e comprare azioni Netflix con Investous

La piattaforma Investous (clicca qui per il sito ufficiale) è stata una delle prime piattaforma che gli esperti hanno consigliano per operare sulla quotazione azioni Netflix.

È una piattaforma semplificata, che permette di operare in modo professionale, con ordini condizionali, leva finanziaria, vendite allo scoperto e molto valida anche per i professionisti che hanno a disposizione anche la piattaforma Metatrader 4.

Investous (clicca qui per il sito ufficiale) ha a disposizione tantissimi sottostanti, sia sul mercato azionario che su quello delle materie prime, con una selezione più che adeguata per andare ad investire anche in obbligazioni, ETF, indici, valute.

Investire e comprare azioni Netflix con Trade.com

Anche Trade.com , piattaforma preferita dagli europei, ti permette di negoziare senza troppi pensieri sul titolo Netflix, seguendo le quotazioni Nasdaq.

Con un Margine basso e quindi con una leva 1:5 e una piattaforma semplice per acquistare, vendere allo scoperto e operare su un grandissimo numero di titoli, comprese le azioni Netflix.

Analisi azioni Netflix punti di forza, minacce e opportunità

1) Punti di forza azioni Netflix:

Le vendite dell’azienda sono cresciute del 32,41% nel 2020, rispetto a un anno prima, mentre l’EPS è cresciuto, quasi triplicando rispetto ai valori degli ultimi anni.

Netflix ha dimostrato un corso impressionante dopo che è stato quotato in borsa. Le entrate sono cresciute del 5,395% dalla sua IPO, un tasso di crescita annuale del 30% e positivo ogni anno.

Le serie originali di Netflix sono state lanciate nel 2020 e in soli 4 anni rappresentano 5 dei 10 programmi TV più ricercati del 2020 a livello globale.

Risultati Q2 2020

La società è riuscita a superare le stime di consenso di EPS nei risultati del terzo trimestre 2020 del 30,9%, mentre ha registrato ricavi in linea con le aspettative.

Performance annuale azioni

Le azioni della società sono aumentate del 73,3% da inizio anno al 22 ottobre 2020, superando il settore delle tecnologie dell’informazione che ha guadagnato l’11,08% nello stesso periodo.

2) Debolezze azioni Netflix:

Con un rapporto debito / patrimonio netto di circa 1,5, gli investitori mantengono un atteggiamento prudente nei confronti dei loro investimenti.

Tuttavia, sembra che storicamente Netflix preferisca una tale struttura di capitale, con la motivazione che, nell’attuale contesto, il finanziamento della crescita attraverso il mercato del debito è attualmente più efficiente dell’emissione di azioni. Nel 2020, il debito della società è cresciuto del 93% rispetto a un anno fa.

Il prezzo delle azioni è scambiato a un elevato rapporto P/E rispetto alle società concorrenti, ma in ogni caso si potrebbe sostenere che è abbastanza razionale perché le attese favorevoli sono scontate nel prezzo delle sue azioni.

Netflix non offre dividendi ai suoi azionisti, qualcosa che può essere considerato un disincentivo per gli investitori orientati al reddito.

Iscritti e abbonati

La crescita degli abbonati continua ad essere alimentata dalla popolarità dell’offerta di streaming della società e dal suo contenuto originale, in quanto il secondo trimestre ha registrato solo 700.000 addizioni nazionali e 4,5 milioni di streaming internazionali, inferiori alle aspettative di consenso e di orientamento.

3) Opportunità azioni Netflix:

I contenuti video di serie come Stranger Things, Narcos e House of Cards continua a soddisfare la domanda dei clienti esistenti mentre attira nuovi fan della serie. La società prevede di spendere tra $ 7 miliardi e $ 8 miliardi sul nuovo budget di contenuti per il prossimo anno.

Quota di mercato

Un rapporto di GFK mostra che il 17% (15% l’anno precedente) delle famiglie americane ha cancellato i propri abbonamenti ai servizi televisivi disponibili via cavo e si è rivolto a servizi via Internet.

Si chiama “cord-cutting” ed è stata una delle principali tendenze nel settore dei media negli Stati Uniti negli anni precedenti, in bilico per una crescita continua e continua.

Ciò che è più importante è che il 6% usa solo servizi di streaming come Netflix, Amazon Prime o Hulu; questo rapporto era del 4% un anno fa, il che significa una crescita annua del 50%.

In altre parole, c’è molto spazio per crescere e Netflix è qui per trarre vantaggio dal mercato insaturo dell’industria dei media, che si stima possa fruttare circa 700 miliardi di dollari.

Nuovi Prodotti e nuove serie

Nuovi prodotti originali stanno arrivando. Netflix ha annunciato 1.000 ore di nuovi contenuti originali nel 2020.

Nuove funzionalità come la visualizzazione offline sono considerate un grande vantaggio nei mercati emergenti dove l’infrastruttura a banda larga è meno robusta.

4) Minacce azioni Netflix:

Attualmente ci sono solo due concorrenti per Netflix: Amazon e Hulu.

Anche se a questo punto non rappresentano una grande minaccia in termini di quota di mercato, questo settore è estremamente attraente per gli altre aziende che intervengono, o per quelli esistenti che investono di più in questa sotto-industria.

I costi a lungo termine e a costo fisso degli impegni sui contenuti può limitare la flessibilità operativa di Netflix e potrebbe influire negativamente sulla liquidità e sui risultati delle operazioni.

Netflix è soggetto a rischi economici, politici, normativi e di altro tipo derivanti da operazioni internazionali.

Se i regolamenti governativi relativi a Internet o ad altre aree aziendali cambiassero, ciò influenzerebbe negativamente le operazioni di Netflix e potrebbe comportare maggiori costi operativi.

Azioni Netflix previsioni: 4 miliardi di dollari di liquidità?

Gli investitori di Netflix (NASDAQ: NFLX) hanno dato allo streamer un altro applauso dopo l’ultimo rapporto sui guadagni.

Le azioni sono salite fino al 10% sulle notizie, e il titolo è stato scambiato con un positivo 4,3%.

È stato un rapporto completo a tutto tondo: la crescita totale degli abbonati ha battuto facilmente le stime, con l’aggiunta di 7 milioni di membri contro una previsione di soli 5 milioni.

Anche le prestazioni in linea erano forti; il margine operativo è migliorato dal 7% al 12%. E l’utile per azione è arrivato a $ 0,89, rispetto a $ 0,29 un anno fa, anche se sarebbe stato intorno a $ 0,79 con alcune rettifiche relative alle imposte effettuate.

Gli oppositori di Netflix, tuttavia, troveranno di più da lamentarsi del tasso di di liquidità dell’azienda.

La buona notizia su questo fronte è che, dopo che la compagnia ha perso $ 859 milioni nel flusso di cassa libero nel recente trimestre, Netflix ha detto che il flusso di cassa si avvicinerà a $ 3 miliardi di dollari.

Il CEO di CFO David Wells ha dichiarato: “Pensiamo ancora che ci vorranno alcuni anni per raggiungere il pareggio, perché stiamo ancora ottimizzando il flusso di cassa e la redditività a lungo termine, e pensiamo che sia giusto continuare in questa direzione.”

In altre parole, Netflix dovrà sborsare miliardi di debiti in più per finanziare i suoi contenuti abbuffati mentre costruisce una base di iscritti abbastanza grande per supportare il budget dei contenuti.

Wells sembrava affermare che l’azienda prevedesse un rapporto tra debito pubblico e mercato compreso tra il 20% e il 25%, il che significa che il debito potrebbe arrivare a circa 32 miliardi di dollari e 40 miliardi di dollari, rispetto agli attuali 8,3 miliardi di dollari.

Azioni Netflix e il miraggio del profitti

Nonostante le incredibili prestazioni di Netflix nel corso degli anni – le azioni sono aumentate di oltre il 10.000% nell’ultimo decennio – lo streamer ha un sacco di rialzisti che scommettono contro.

Altri hanno sostenuto che Netflix alla fine sarà sfidato da concorrenti come Disney, che sta pianificando di lanciare il proprio servizio di streaming il prossimo anno, potenzialmente rallentando il tasso di crescita di Netflix.

E come ha spiegato l’analista Tim Green, Netflix non condivide il modo in cui ammortizza i contenuti, quindi non è chiaro in che modo sta generando i suoi numeri di profitto.

Pertanto, il flusso di cassa libero rappresenta la visione più trasparente dell’azienda.

Nel trimestre più recente, la spesa in denaro di Netflix per lo streaming di contenuti è stata di $ 3,2 miliardi, $ 1,3 miliardi in più rispetto ai suoi $ 1,9 miliardi di ammortamento dei contenuti in streaming.

Dato che il budget dei contenuti di Netflix inizia a stabilizzarsi, questi numeri dovrebbero essere più simili tra loro, facilitando il flusso di cassa.

Ci sono alcuni segnali positivi che Netflix sta compiendo passi in questa direzione: i suoi obblighi di streaming di contenuti – l’importo che è impegnato a spendere per i contenuti – sono aumentati solo del 10% nell’ultimo anno, da $ 17 miliardi a $ 18,6 miliardi.

Netflix dovrebbe alla fine raggiungere rendimenti decrescenti con la sua spesa in termini di contenuto, in quanto vi è solo una tale quantità di programmazione che la piattaforma può giustamente servire per aggiungere nuovi membri e mantenere la sua attuale base.

La strategia sta chiaramente guidando la crescita degli abbonati; la compagnia registra un totale di 9,4 milioni di abbonati nel quarto trimestre, ovvero 7,6 milioni di quelli paganti.

Tuttavia, gli investitori che sono preoccupati per il flusso di cassa negativo della società dovranno essere pazienti, considerando che la società prevede di perdere altri $ 3 miliardi a $ 4 miliardi di liquidità l’anno prossimo.

Sta pianificando un altro significativo aumento nella spesa per contenuti nel 2020. Tale spesa sembra giustificata in quanto il mercato è maturo e Netflix vuole attirare nuovi abbonati prima che entri nel mercato una nuova concorrenza.

Ma con il prezzo delle azioni già elevato dopo aver quasi raddoppiato quest’anno, i guadagni futuri saranno più difficili mentre l’azienda continua a perdere miliardi.

Alla fine, l’attenzione degli investitori passerà dalla crescita degli abbonati ai profitti dell’azienda e al flusso di cassa.

A novembre 2020 Apple Video entra sul mercato dello streaming, già occupato da Netflix e Amazon Prime video con contenuti di grande qualità.

Spielberg pare che stia già preparando una serie degna del suo calibro.

Continuano a crescere gli abbonati di Netflix Italia

Netflix ha goduto di un notevole successo nel corso degli anni con integrazioni hardware, assicurando che il suo servizio è onnipresente e accessibile da quasi tutti i dispositivi immaginabili, dalle console di gioco agli streaming set-top box agli smart TV, tra le altre categorie di prodotti.

Ciò ha contribuito a espandere la sua portata, ma non molto tempo fa la società ha realizzato di avere l’opportunità di aggregarsi con altri fornitori di servizi, anche se Netflix compete in modo aggressivo con la TV tradizionale e gli operatori via cavo.

Ad esempio, T-Mobile ha iniziato ad offrire Netflix gratuitamente lo scorso anno a chi comprava un piano famiglia T-Mobile One.

All’inizio di quest’anno, Netflix ha annunciato partnership con Telefonica in Spagna e America Latina, oltre a KDDI in Giappone.

Quest’ultimo pacchetto mobile in Giappone è stato lanciato durante il terzo trimestre e Netflix ha dichiarato di aver esteso la propria partnership con Verizon, in cui l’app mobile di Netflix è preinstallata sui telefoni Android.

Impressionante, che include anche il mercato degli Stati Uniti, dove Netflix gode di una notevole forza del marchio.

Nonostante il riconoscimento immediato del marchio, molti consumatori ancora non si iscrivono direttamente, e il raggruppamento rimuove alcuni attriti.

L’ironia qui è che l’ascesa alla ribalta di Netflix è stata in gran parte guidata dal suo modello di distribuzione diretta e over-the-top, aggirando i canali di distribuzione tradizionali come gli operatori via cavo, che hanno raggruppato canali di contenuti premium.

Si scopre che il modello di distribuzione precedente ha ancora valore – anche per un’azienda dirompente come Netflix.

Azioni Netflix: ancora migliore in crescita nel 2020

L’inizio del 2020 è stato stellare per Netflix (NASDAQ: NFLX).

Nonostante il pessimismo degli investitori che pesa sui mercati, le azioni del gigante dei video in streaming sono già aumentate di quasi il 21% quest’anno, superando tutte le altre azioni tecnologiche ad alta crescita nel periodo.

Più significativamente, l’azione ha guadagnato il 37% da quando ha toccato il fondo il 24 dicembre, dopo aver perso circa il 43% del suo valore nel diffuso de-risking che ha avuto luogo negli ultimi sei mesi.

L’entità del rimbalzo di Netflix suggerisce che gli investitori credono fermamente che l’equity è stata punita ingiustamente durante questa correzione e che i solidi fondamentali della società rimangono intatti.

Ciò che distingue Netflix dalle altre società di distribuzione di contenuti di intrattenimento è il basso costo, la creazione aggressiva dei contenuti e un ampio appeal globale.

Questi 3 fattori dovrebbero tenere gli investitori a proprio agio nel continuare a scommettere su questo gigante in streaming, anche se il contesto macroeconomico non è più favorevole alle azioni ad alta crescita.

L’ultimo esempio di questa dominanza viene dall’uscita di metà di dicembre di “Bird Box.”

Il film horror, con Sandra Bullock, è diventato così popolare che ora è un fenomeno culturale e social-media.

Infatti, Netflix rilascia raramente i dati sul pubblico del suo contenuto, ma nel caso di “Bird Box” (un racconto di una madre piena di risorse che protegge i bambini da una forza spirituale omicida), la società ha dichiarato un record di visione del film di 45,3 milioni dei suoi 137 milioni di account di cui almeno il 70% visto nella prima settimana della sua uscita.

Un’altra uscita di Netflix a dicembre, il dramma messicano “Roma”, ha vinto due Golden Globe, tra cui miglior film in lingua straniera e miglior regista.

La vittoria ha aiutato ad aumentare le azioni Netflix.

Il film è anche considerato un forte concorrente nella migliore corsa agli Oscar del cinema straniero.

Dal nostro punto di vista, successi come questi e l’enorme investimento dell’azienda per marketing e contenuti, dimostra come la crescita sia probabile nei mesi a venire.

Netflix continua ad aggiungere abbonati a un ritmo che sorprende anche molti dei suoi fan più fiduciosi.

Nel terzo trimestre, Netflix ha aggiunto molti più abbonati rispetto agli analisti e ha emesso previsioni ottimistiche per i tre mesi terminati a dicembre.

Prevede l’aggiunta di 28,9 milioni di clienti in totale nel 2020, che sarebbe un record per la società.

A nostro avviso, Netflix è uno dei pochi titoli tecnologici in grado di superare una recessione prolungata e di emergere ancora più forte.

La ragione principale del nostro ottimismo è il successo della società nell’attirare un numero crescente di abbonati a livello globale, in una varietà di mercati regionali in cui l’azienda è ancora in fase iniziale di espansione.

La strategia di Netflix per l’espansione globale offre molto spazio di crescita.

Nel terzo trimestre, l’84% della crescita di abbonati di Netflix proveniva da aree come Brasile, Regno Unito, Canada e India.

Anche se Netflix sta affrontando pressioni sui costi e un po’ di saturazione nel suo mercato interno statunitense, l’opportunità globale in streaming video è grande.

Inoltre, invadendo il mercato con nuovi titoli, Netflix è in grado di indirizzare tutte le fasce d’età, rendendo difficile per gli spettatori andare altrove.

Nel terzo trimestre del 2020 il fornitore di video in streaming ha rilasciato 676 ore di programmazione originale.

Ancora meglio, non c’è alcun segno che Netflix abbia raggiunto un limite su quella metrica.

Secondo l’obiettivo dei prezzi a 12 mesi del consenso degli analisti, il titolo ha ancora un potenziale rialzista del 25% dal suo attuale livello.

Ciò rende il titolo una scelta eccellente per chiunque voglia aggiungere un’azione di tecnologia di crescita di qualità al proprio portafoglio, sfruttando al contempo il recente crollo.

Puoi iniziare con un conto dimostrativo con IQ Option leggendo qui oppure aprendo un conto demo.

Comprare azioni Netflix: quotazione in tempo reale

Come comprare azioni Netflix ? Se siete interessati a investire sulla famosa azienda americana proprietaria della popolare piattaforma di streaming, dove previo abbonamento è possibile vedere moltissimi film e serie tv. Negli ultimi anni con l’arrivo in Italia anche gli italiani hanno conosciuto Netflix e ne hanno apprezzato l’offerta di contenuti.

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Come probabilmente già saprete Netflix è quotata in borsa ed è dunque una public company. Comprare azioni Netflix equivale diventarne soci con tutti gli oneri e onori. In questo approfondimento vedremo anche come sia possibile fare trading sul titolo Netflix senza dover possedere direttamente le sue azioni. Andiamo però per gradi e senza fretta.

Dove sono quotate le azioni Netflix ? Essendo un’azienda americana, il titolo è quotato al NYSE (New York Stock Exchange), ossia la borsa di New York. Un nome più popolare del NYSE è Wall Street, indirizzo proprio della borsa di New York. Le azioni Netflix sono anche all’interno dell’indice NASDAQ, il quale riunisce sotto un unico paniere le maggiori aziende tecnologiche quotate proprio alla borsa di New York.

In questo articolo vedremo la quotazione in tempo reale delle azioni Netflix mostrandovi in un apposito paragrafo un grafico interattivo, vi racconteremo brevemente che cos’è Netflix e la sua storia, ma soprattutto andremo a rispondere alla domanda principale del nostro approfondimento: come comprare azioni Netflix?

Comprare azioni Netflix: guida passo passo per principianti

Quotazione Netflix in tempo reale: grafico

Cos’è Netflix?

Netflix nacque nel 1997 come società di noleggio DVD e videogiochi. A fondarla furono Reed Hastings e Marc Randolph a Scotts Valley, in California Sostanzialmente una persona tramite il sito di Netflix poteva noleggiare film, videogiochi e serie tv e successivamente questi sarebbero arrivati direttamente a casa grazie al servizio postale.

Il punto di svolta si ebbe nel 2008, quando diede vita alla piattaforma streaming on demand, dove ogni utente ha la possibilità di guardare in streaming tramite un abbonamento i contenuti offerti da Netflix . Questo divenne il core business della società, che abbandonò il noleggio nel 2020, o meglio venne trasferito alla controllata Qwikster.

L’espansione di Netflix fu continua e a macchia d’olio. Nel 2020 contava 50 milioni di abbonati, che diventarono 93,8 milioni nel 2020, dunque quasi un raddoppio nel giro di due anni. Negli anni sbarcò nei mercati fuori dagli Stati Uniti d’America, in particolar modo anche in Europa.

La popolarità di Netflix aumentò quando iniziò a produrre contenuti originali, uno su tutti House of Cards, uscito nel 2020 e fu la prima serie tv originale della società americana.

Netflix entrò in borsa nel 2002 ed oggi fa parte dell’indice tecnologico Nasdaq di Wall Street, come già anticipato in apertura. Nel momento della stesura di questo articolo la capitalizzazione di mercato è pari a 127 miliardi di dollari.

Come comprare azioni Netflix

Abbiamo spiegato di cosa si tratta Netflix e abbiamo raccontato brevemente la sua storia, ora possiamo passare all’argomento principale del nostro articolo, ovvero vi spiegheremo come comprare azioni Netflix . Questa spiegazione è indirizzata principalmente ai trader principianti, che non hanno ancora ben chiaro come funziona la borsa e hanno ancora una leggera confusione in merito. Niente paura, seguiteci in questo approfondimento e tutto vi sarà più chiaro. Eventualmente potrete sempre lasciare un commento in fondo all’articolo e saremo lieti di rispondere ai vostri dubbi.

Innanzitutto è necessario spiegare che per poter comprare azioni Netflix ogni trader può utilizzare due modi diversi: il primo riguarda l’acquisto diretto, mentre il secondo l’utilizzo di strumenti finanziari derivati.

Acquistando direttamente le azioni Netflix l’investitore potrà vederle nel suo deposito titoli e automaticamente diventerà socio dell’ azienda americana. Per poter acquistare azioni Netflix sarà necessario rivolgervi a una banca o a un broker professionista, che diventeranno così i vostri intermediari finanziari.

Questa modalità di acquisto di azioni è molto conosciuta ed è quella più comunemente usata, soprattutto prima dell’arrivo di internet.

Come comprare azioni Netflix: quotazione in tempo reale

Oggi vi parliamo di una seconda modalità, dell’utilizzo di strumenti finanziari derivati, ovvero dei CFD, chiamati in italiano Contratti per Differenza e in inglese Contracts for Difference. Grazie a questi di fatto non acquisterete direttamente le azioni Netflix e non diventerete soci dell’azienda. Operando con i CFD il vostro obiettivo sarà solo quello di ottenere un profitto dalla variazione di prezzo delle azioni stesse. Avrete quindi due opzioni:

  • posizionarvi long se credete che il prezzo salga;
  • posizionarvi short se credete che il prezzo scenda.

Il guadagno e la perdita dipenderanno ovviamente dalla cifra investita e dalla variazione del prezzo dal momento dell’acquisto. In tutto questo bisogna tenere conto della leva finanziaria, che nei CFD assume un ruolo fondamentale.

Essa vi permette di aumentare i vostri investimenti. Poniamo un esempio. Utilizzando una leva pari a 5:1 un investimento di 1.000€ diventerà pari a 5.000€. Quest’ultima cifra sarà quella che dovrete tenere in considerazione e non la prima. È evidente dunque che la leva finanziaria sia una lama a doppio taglio, dal momento che non solo i guadagni saranno moltiplicati, ma anche le perdite.

Raccomandiamo quindi una cautela massima con la leva finanziaria e non lasciatevi condizionare dai primi eventuali guadagni con la leva, perché potrebbero seguire anche perdite con leva finanziaria. Con una perdita eccessiva si può perdere il capitale investito.

Con le nuove norme dell’ESMA la leva finanziaria massima per i trader retail sui titoli azionari è pari a 5:1. Per i trader professionisti invece la leva massima è quella offerta dal broker .

Come comprare azioni Netflix in questo modo? Semplicemente dovrete aprire un conto presso un broker online, che fungerà anch’esso da intermediario finanziario, ma sarete direttamente voi dal vostro computer o dal vostro dispositivo mobile a comprare o vendere le azioni Netflix grazie alla piattaforma offerta dal broker.

Solo i broker online regolamentati dalle autorità di vigilanza competenti devono essere presi in considerazione da voi perché dispongono delle licenze necessarie per permettere il trading online . Chi non dispone di queste licenze è molto probabilmente una truffa. Per questa ragione raccomandiamo solo broker regolamentati.

Comprare azioni Netflix senza CFD con eToro

Come comprare azioni Netflix su eToro

Abbiamo parlato sinora di CFD, ma come vi spiegavamo non è l’unico metodo per poter investire in borsa, esistendo anche il metodo di acquisto diretto. Tale metodo non è offerto solo dalle banche, ma anche dai broker. Uno su tutti è eToro, che oltre al trading CFD permette il trading reale su azioni.

Il broker è oggi molto famoso perché leader del social trading nel mondo e negli anni è riuscito a espandersi fino ad ottenere più di 10 milioni di account. Precisiamo che non ci sono commissioni né sull’acquisto né sulla vendita di azioni . Fatto invece presente molto spesso per chi fa trading con la propria banca.

Per comprare azioni Netflix senza CFD su eToro non dovrete fare nulla di eccessivamente difficile, vedremo come infatti investire su eToro sia accessibile a tutti. Nelle prossime righe proveremo a darvi tutto il materiale necessario per capire come comprare azioni Netflix su eToro. In primo luogo chiaramente sarà opportuno aprire un conto su eToro :

Se volete avere un conto reale dovrete attendere che il vostro account sia stato verificato dal team di eToro , ovvero dopo aver seguito tutte le procedure. In alternativa con un conto demo non dovrete fare nessuna verifica, non dovrete fornire alcun documento e non dovrete effettuare alcun deposito.

Una volta giunti sulla piattaforma con il vostro account, reale o demo che sia, potrete scrivere nel pannello di ricerca in alto al centro “ Netflix ” e dovrete cliccare in seguito su “NLFX“, sigla con cui viene chiamata l’azienda americana sulla piattaforma di eToro.

Per comprare azioni Netflix su trading reale su eToro dovrete cliccare su “Acquista”, selezionare la cifra, lo stop loss, il take profit, ma soprattutto impostare una leva finanziaria di x1, il che implica di fatto un’assenza della stessa. Questa condizione è d’obbligo per comprare azioni Netflix senza i CFD sul broker online eToro . Nel caso in cui invece voleste usare la leva finanziaria e quindi i CFD ciò sarà allo stesso modo possibile. Dovrete in questo caso selezionare una leva finanziaria pari a x2 o x5, massimo consentito dall’ESMA per i trader retail. Specifichiamo che in caso di “vendita” o posizione short sarà possibile utilizzare solamente i CFD.

Come comprare azioni Netflix su 24option

Abbiamo parlato del broker eToro, ma non è certo l’unico in grado di conquistare la vostra fiducia, se non vi ha convinto oggi vi parliamo di un altro broker regolamentato. Se non è la prima volta che navigate su Meteofinanza.com saprete certamente che abbiamo recensito i migliori broker online presenti sul mercato. Oggi vi presentiamo 24Option, un broker che nel tempo ha conquistato non solo la nostra attenzione, ma anche quella di molti trader che da anni investono tramite la sua piattaforma di trading online. Ovviamente fra i titoli azionari è possibile comprare azioni Netflix , così come anche altre azioni americane.

24Option permette il solo trading con i CFD, mentre non è contemplato il trading reale sulle azioni . Specifichiamo quindi che il vostro guadagno o la vostra perdita dipenderanno dalla variazione del prezzo , ma non otterrete la condizione di soci dell’ azienda . Non possederete nessuna azione nel vostro portafoglio, ma avrete una posizione CFD sul titolo azionario .

L’offerta di 24Option è oggi molto vasta in tutti i campi sono infatti presenti molte coppie di valute, azioni , 21 indici azionari, materie prime. Su 24 Option si trovano inoltre le più importanti criptovalute.

Come comprare azioni Netflix

24Option si distingue per il suo servizio di segnali di trading . Infatti il broker ha stretto una collaborazione con Trading Central, società internazionale che fornisce segnali trading live a trader in tutto il mondo.

Aprendo un conto su 24Option potrete ottenere per 30 giorni di segnali trading gratuiti da parte di Trading Central. I segnali saranno relativi al Forex, al mercato azionario e alle materie prime.

I suddetti segnali arriveranno in tempo reale e forniranno indicazioni sia per chi opera sul lungo periodo sia per chi è attivo sul breve o medio termine.

Come eToro, anche 24Option permette ai propri iscritti di iniziare con un conto demo gratuito e accedere quindi senza troppe complicazioni alla sua piattaforma, grazie al conto demo potrete fare pratica senza alcun rischio su tutti gli asset disponibili. Non perdete l’occasione di testare 24option con un conto demo da 100.000€ virtuali!

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: