Analisi fondamentale del 27 settembre 2020 – a che ora investire

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Analisi tecnica FTSE MIB 23 – 27 settembre 2020

L’indice FTSE MIB ha chiuso la scorsa settimana con una prestazione sostanzialmente invariata rispetto alla sessione precedente, con l’indice di principale riferimento di Borsa italiana che ha chiuso gli scambi con una variazione del – 0,02%.

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

L’andamento della giornata ha visto prevalere un trend rialzista per la prima parte della seduta, con primo prezzo a 22.190,7 punti, vicino ai massimi del 19 settembre. Nel corso della sessione l’indice ha però perso forza, chiudendo vicino ai minimi, a 22.112 punti.

Analisi tecnica FTSE MIB

Il quadro tecnico di breve periodo del FTSE MIB, come ripetiamo da qualche settimana, incoraggia un incremento della performance positiva della curva.

Il trend rialzista viene in questo momento maggiormente gettonato dagli analisti, che pongono la prima soglia di resistenza a quota 22.233 punti. Una volta superata tale soglia, l’indice potrebbe accelerare fino a giungere alla seconda soglia di resistenza – chiave, fissata a quota 22.560 punti.

Di contro, il primo livello di supporto viene quotato a 21.907 punti, sotto il quale si prefigura un secondo livello chiave a 21.691 punti.

Analisi fondamentale FTSE MIB

Come abbiamo avuto modo di chiarire nelle scorse righe, la scorsa settimana si è chiusa con prestazioni poco mosse per la Borsa italiana e per tutte le principali Bore europee (Francoforte + 0,08%, Londra – 0,26%, Parigi + 0,46%).

I mercati finanziari continuano infatti a domandarsi che cosa accadrà ora che la Federal Reserve ha effettuato, per il quarto giorno di fila, delle iniezioni di liquidità a breve sul mercato repo, ovvero laddove si scambia denaro per titoli, in operazioni che spesso sono della durata di una notte.

La Federal Reserve ha ridotto il suo intervento sulla misura di 75 miliardi di dollari, a fronte di richieste poco superiori (75,5 miliardi di dollari). Tuttavia, questa volta l’istituto di New York ha anche annunciato le mosse future, con pronti contro termine a 1 e 14 giorni a partire da oggi, e fino al 10 di ottobre. In questo arco temporale sono previsti tre repo da 30 miliardi di dollari l’uno, e repo overnight quotidiani di almeno 75 miliardi di dollari l’uno.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La ratio che ha condotto questa mossa, che non si verificava in queste caratteristiche fin al 2008, è stata l’improvvisa mancanza di liquidità, che ha fatto schizzare i tassi. Per gli osservatori, una mossa che ha funzionato, ma che molti si augurano possa diventare strutturale, permettendo così una migliore serenità per il prossimo futuro a breve termine.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Admiral Markets Group si compone delle seguenti aziende:

Admiral Markets Cyprus Ltd

Admiral Markets Pty Ltd

Admiral Markets UK Ltd

Azioni da comprare nel 2020: ecco tutte le migliori

Il 2020 è stato un anno storico per i mercati finanziari. La paura e l’escalation di una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, i tagli aggressivi dei tassi di interesse da parte delle banche centrali interessate, la divisione causata dal Brexit e le elezioni generali nel Regno Unito sono stati sotto i riflettori in questi lunghi 12 mesi.

Tuttavia, i mercati azionari statunitensi hanno registrato alti livelli di prezzo e i mercati azionari europei non sono stati lasciati indietro. La resilienza dei mercati azionari globali renderà il 2020 un altro anno entusiasmante per gli investitori che acquistano azioni.

Tuttavia, ci sono alcune sfide uniche e l’individuazione delle migliori azioni da comprare richiederà ricerca, preparazione e accesso ai prodotti giusti.

In questo articolo, discuteremo di quelle che potrebbero essere alcune delle migliori azioni da comprare nei mercati azionari europei, britannici e statunitensi, come iniziare effettivamente ad acquistare azioni online con una delle migliori piattaforme di trading azionario del mercato, come accedere a un conto di trading azionario con alcune delle commissioni più basse in circolazione e quindi come comprare e vendere azioni da casa.

Le migliori azioni da comprare oggi – 2020

Una delle maggiori forze trainanti dietro i mercati azionari mondiali che negoziano a livelli di prezzo record o prossimi al record, è l’azione delle banche centrali di tutto il mondo che si sono preoccupate di scivolare nuovamente in recessione.

La Federal Reserve statunitense, la Reserve Bank of Australia e la Banca Centrale Europea – tra le altre – hanno tutte tagliato i tassi di interesse nella speranza che i minori costi di finanziamento incoraggino le imprese e i consumatori a prendere in prestito di più e a spenderlo nell’economia, al fine di stimolare la crescita economica.

Infatti, alla fine del 2020, Paul Tudor Jones, investitore miliardario e leggenda dei fondi speculativi, ha dichiarato in un’intervista alla CNBC che l’economia ha “un’esplosiva combinazione di politica monetaria e fiscale in questo momento”, contribuendo in ultima analisi a spingere ulteriormente il mercato in un territorio da record.

Tuttavia, gli investitori non possono permettersi di essere compiacenti in quanto ci sono alcune sfide da affrontare nel 2020, come le elezioni presidenziali negli Stati Uniti nel 2020. Avere i criteri giusti per individuare le migliori azioni da comprare sui mercati borsistici internazionali sarà essenziale in questo nuovo anno.

Come individuare le migliori azioni da comprare

L’acquisto di azioni online è in realtà un processo piuttosto semplice, come mostrerà la nostra guida passo dopo passo in una sezione successiva. Tuttavia, identificare quali azioni acquistare richiede una certa abilità, ricerca e preparazione. Anche cosí, non c’è ancora alcuna garanzia di successo ed è per questo che la gestione del rischio è non solo importante ma fondamentale.

Azioni da comprare – Gestione del rischio

Gli investitori principianti spesso mettono tutte le loro uova in un unico paniere aspettandosi che le loro decisioni siano sempre a loro favore. Ad esempio, un investitore può avere 10.000 sterline da investire e può scegliere di investire tutto in un’unica azione. Questo significa che non c’è più capitale se ne arriva un’altra – forse migliore – opportunità. Inoltre, un forte – ma temporaneo – calo può indurre l’investitore a prendere una decisione emotiva e ad uscire presto, pensando alle fluttuazioni di prezzo a breve termine piuttosto che ai fondamentali a lungo termine dell’azienda.

Una tecnica di gestione del rischio utilizzata da molti investitori è quella di distribuire gli investimenti tra diversi tipi di società che operano in diversi settori. Quando un settore non sta ottenendo buoni risultati, potrebbe andare meglio in un altro settore. Questo aiuta a costruire un portafoglio più diversificato ed equilibrato che può aiutare a bilanciare l’effetto delle mutevoli condizioni di mercato.

Ad esempio, un investitore che ha 10.000 sterline da investire, può scegliere di investire 2.000 sterline in cinque società diverse nel corso dell’anno. Naturalmente, la tolleranza al rischio di ogni individuo è diversa, quindi vale la pena spendere un po’ di tempo per costruire un piano su come si vuole investire durante tutto l’anno.

Azioni da comprare: Analisi tecnica, fondamentale e di settore

Nella sezione successiva, descriviamo in dettaglio quelle che potrebbero essere alcune delle migliori azioni da comprare nel 2020. I criteri di selezione prevedono i seguenti tipi di analisi:

  1. Analisi fondamentale. Questo tipo di analisi comporta l’analisi di un’azienda a livello finanziario. Ciò include metriche quali l’andamento delle vendite, l’andamento degli utili, i livelli di indebitamento, gli annunci di nuovi prodotti, il contesto economico e così via.
  2. Analisi tecnica. Questo tipo di analisi comporta l’analisi del prezzo di negoziazione storico di un’azienda attraverso un grafico dei prezzi. I modelli di trading e gli indicatori tecnici di trading possono spesso lasciare indizi su chi è la forza più dominante sul mercato (acquirenti o venditori), così come individuare i potenziali punti di svolta nel prezzo delle azioni di una società.
  3. Analisi di settore. Come discusso nella precedente sezione sulla gestione del rischio, avere opzioni in diversi settori può aiutare a costruire un portafoglio azionario diversificato ed equilibrato. I criteri per gli investitori hanno lo scopo di identificare le aziende di diversi settori come banche, utilities, finanza, energia, retail e così via.

Ora che sai di più sui criteri che stanno alla base dell’identificazione – quale potrebbe essere – di alcune delle migliori azioni in cui investire per il 2020, diamo un’occhiata alla lista.

Migliori azioni da comprare sui mercati azionari europei e britannici

Nel 2020, gli investitori hanno tirato fuori più di 43 miliardi di dollari a causa di preoccupazioni politiche ed economiche, soprattutto intorno a Brexit e alle elezioni europee. Con la continuazione della saga, le aziende si sono preparate molto meglio ad affrontare queste preoccupazioni e ciò ha aiutato gli investitori a rientrare nei mercati azionari europei con la maggior parte delle negoziazioni a, o molto vicino, ai livelli di prezzo più alti di tutti i tempi nel 2020.

Tuttavia, il mercato azionario britannico ha lottato mentre il dramma del Brexit si è trasformato in un pasticcio politico interno che ha bloccato il Parlamento, costringendo le elezioni generali alla fine dell’anno. Le attività del Regno Unito rimangono relativamente a buon mercato su base storica e molti investitori stanno semplicemente dedicando il loro tempo per ricominciare a investire nel Regno Unito.

Le nostre due scelte azionarie per le borse europee e britanniche nel 2020 coprono un’ampia gamma di temi come la sottovalutazione del mercato azionario britannico, una grande scossa farmaceutica e l’impatto del cambiamento climatico sulla domanda di veicoli elettrici. Approfondiamo!

Azioni da comprare: #1 Volkswagen, le azioni sono pronte per il rialzo?

Era solo il 2020 quando il “dieselgate” della Volkswagen ha sconvolto il mercato. La casa automobilistica tedesca ha confessato di aver installato sulle sue auto diesel dei dispositivi che permettono loro di barare ai test sulle emissioni. Le cause legali, le multe e l’arresto delle vendite hanno consumato la casa automobilistica che da allora ha cercato di sfuggire all’ombra dello scandalo e recuperare il suo prezzo delle azioni che è crollato di quasi il 70% rispetto al livello di prezzo più alto di tutti i tempi di marzo 2020, pari a 260 euro.

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, VW3, Monthly – Data range: dal 1 marzo 2004 al 20 novembre 2020, accessibile il 20 novembre 2020 alle 19:45 pm GMT. Nota bene: i risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

A partire dal novembre 2020, il prezzo dell’azione Volkswagen è ancora in calo del 50% rispetto al suo massimo storico. Questo rappresenta un’opportunità molto interessante per gli investitori, se la casa automobilistica può riavviare il suo business rientrando in carreggiata al massimo del suo potenziale. Diamo un’occhiata alla situazione in modo più dettagliato.

Il quadro fondamentale

Mentre la VW continua ad affrontare cause legali da paesi di tutto il mondo, la maggior parte di esse sono state risolte. Questo include un accordo per il riacquisto di 500.000 auto negli Stati Uniti, per un valore di oltre 25 miliardi di dollari. L’azienda ha anche annunciato che pagherà 127 milioni di dollari australiani ai proprietari in Australia.

VW ha inoltre dichiarato che sono stati stanziati fondi sufficienti per coprire le eventuali richieste di risarcimento rimanenti. Per gli investitori, questo è un buon segno, in quanto l’azienda ha ora la capacità di destinare capitali alla ricerca e all’innovazione. Infatti, la casa automobilistica ha già investito 27 miliardi di sterline in auto elettriche, che stanno già dando frutti piuttosto interessanti.

Porsche, che è di proprietà di VW, ha già costruito un veicolo di lusso tutto elettrico – la Porsche Taycan – che mira a sfidare Tesla. Ha anche modelli elettrici adatti al mercato più tradizionale. Con i governi di tutto il mondo che stanno cambiando le politiche in risposta ai cambiamenti climatici, le case automobilistiche hanno già iniziato a ridurre le auto a benzina e diesel. La VW è particolarmente adatta per la transizione a lungo termine.

Infatti, il piano della VW per il 2020-2024 – chiamato Planning Round 68 – è già stato elaborato. Il gruppo prevede di spendere quasi 60 miliardi di euro nelle “future aree di ibridazione, mobilità elettrica e digitalizzazione con circa 33 miliardi di euro di questa cifra nella sola mobilità elettrica”.

Il quadro tecnico

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, VW3, Monthly – Data range: dal 1 marzo 2004 al 20 novembre 2020, accessibile il 20 novembre 2020 alle 19:55 pm GMT. Nota bene: i risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Nel grafico dei prezzi a lungo termine dell’azione Volkswagen mostrato sopra, è chiaro che il prezzo dell’azione è stato supportato da una linea di tendenza ascendente a lungo termine (la linea diagonale nera). Una linea di tendenza è un tipo di supporto e livello di resistenza in cui il prezzo di un’azione può spesso rimbalzare e cambiare direzione.

Nel grafico sopra, quando il prezzo è tornato indietro verso la linea di tendenza, gli acquirenti sono intervenuti e hanno spinto il mercato più in alto. Se questa tendenza può continuare per tutto il 2020, ci può essere la possibilità che il prezzo dell’azione VW raggiunga il suo precedente livello di prezzo più alto di tutti i tempi.

Sintesi

Quando si pensa alle azioni da comprare nel 2020, un’azienda del settore automobilistico probabilmente non figura nella lista di molti investitori. Dopo tutto, il settore sta affrontando enormi difficoltà a causa delle politiche governative che cercano di ridurre le emissioni.

Tuttavia, le aziende con un vantaggio nel settore dei veicoli elettrici e ibridi potrebbero rappresentare un buon valore a lungo termine per gli investitori pazienti. Fortunatamente, Volkswagen premierà gli investitori pazienti con un dividendo di 4,86 euro per ogni azione privilegiata ammissibile.

Puoi saperne di più sui dividendi nell’articolo “Dividendi Azioni: tutti i migliori titoli”.

Se ti senti sicuro e pronto ad iniziare a comprare e vendere azioni da casa, puoi prendere in considerazione il conto Invest.MT5, dove potrai godere di vantaggi come:

  • La possibilità di investire in migliaia di azioni ed ETF di 15 delle più grandi borse del mondo.
  • Aprire un conto con un deposito minimo di appena 1 euro e investite a partire da soli 0,01 dollari per azione con commissioni minime di transazione di appena 1 dollaro su azioni americane.
  • Ricevere gratuitamente i dati di mercato in tempo reale, senza ritardi, senza costi aggiuntivi.
  • Creare un flusso di reddito passivo raccogliendo il pagamento dei dividendi.
  • Utilizzare la piattaforma di trading multi-asset class MetaTrader 5, famosa in tutto il mondo.

Puoi iniziare subito cliccando sul banner qui sotto e goderti tutte le caratteristiche elencate qui sopra e molto altro ancora!

Azioni da comprare: #2 GlaxoSmithKline, un nuovo amministratore delegato e una grande scossa!

Ad un occhio superficiale, GlaxoSmithKline (GSK) non sarebbe arrivato in cima alla lista delle migliori azioni da comprare oggi. Questo perché a partire dal novembre 2020, il prezzo delle azioni è scambiato intorno allo stesso livello di prezzo del 1998. Sotto la vecchia gestione, l’azienda ha preso le decisioni sbagliate cercando di posizionarsi in un mondo senza nessun farmaco di successo.

La ricerca e lo sviluppo sono assolutamente cruciali per avere buoni risultati in qualsiasi azienda farmaceutica. Ecco perché gli investitori hanno abbracciato il nuovo amministratore delegato Emma Walmsley. Ha già scosso le cose cambiando il 40% del top management e si sta preparando a dividere la società, contribuendo a far salire il prezzo delle azioni GSK nel 2020.

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, GSK, Monthly – Data range: dal 1 ottobre 1991 al 20 novembre 2020, accessibile il 20 novembre 2020 alle 20:45 pm GMT. Nota bene: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Diamo un’occhiata a quello che sta succedendo con GSK in modo più dettagliato.

Il quadro fondamentale

GlaxoSmithKline, l’azienda che produce marchi di consumo come Panadol e Sensodyne, così come farmaci su prescrizione, vaccini e trattamenti specialistici per il cancro e l’HIV, è nel bel mezzo di una grande scossa. Il nuovo management team ritiene di poter offrire una maggiore crescita e aumentare i rendimenti per gli azionisti dividendo l’attività. L’obiettivo è quello di separare il business della salute dei consumatori per liberare il valore del business farmaceutico e di quello dei vaccini.

All’inizio del 2020, infatti, l’azienda ha annunciato il piano di ricostruzione della sua unità farmaceutica pagando un premio significativo per Zejula, un farmaco per il cancro alle ovaie. Lo ha fatto attraverso l’acquisizione da 5,1 miliardi di dollari di Tesaro Inc, il creatore del farmaco, ma il premio altissimo che ha pagato ha interessato molti analisti e investitori.

Cosa ci dice il grafico tecnico dei prezzi?

Il quadro tecnico

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, GSK, Monthly – Data range: dal 1 ottobre 1991 al 20 novembre 2020, accessibile il 20 novembre 2020 alle 20:55 pm GMT. Nota bene: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Dal 2020 al 2020, il prezzo delle azioni di GlaxoSmithKline si è tenuto tra due linee di supporto e resistenza orizzontali. Questo tipo di pattern grafico è noto come pattern di consolidamento. Mentre il prezzo può continuare a negoziare tra questi due livelli di prezzo, molti investitori saranno in attesa che il prezzo si rompa al di sopra della parte superiore del consolidamento per continuare la sua tendenza al rialzo.

Affinché questo accada, il mercato deve rialzarsi sui fondamentali a lungo termine dell’azienda. Con i cambiamenti significativi già apportati dal suo management team, il 2020 potrebbe essere l’anno in cui il prezzo delle azioni della società finalmente scoppierà e continuerà verso il suo livello di prezzo massimo storico, pari a 23,25 sterline, fatto nel gennaio 1999. Ciò rappresenta quasi il 30% in più rispetto al vertice del modello di consolidamento dei prezzi.

Sintesi

Il settore farmaceutico può essere un settore volatile in cui investire a causa della natura sensibile della fornitura di farmaci e vaccini. Nel caso di GSK, il prezzo delle azioni della società è passato per una recessione a causa delle cattive decisioni di gestione.

Con un nuovo team e una scossa in corso, potrebbe essere una delle azioni da comprare per investitori pazienti e a lungo termine. Fortunatamente, GlaxoSmithKline, al momento in cui scriviamo (novembre 2020) offre un impressionante dividend yield del 4,72%. L’azienda è entrata nella vostra lista di azioni da comprare nel 2020?

Migliori azioni da comprare – Mercato americano

Da quando Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali nel 2020, i mercati azionari statunitensi hanno registrato un’impennata, raggiungendo livelli record nel 2020. Nonostante la controversia sulle tariffe commerciali tra Stati Uniti e Cina, gli investitori si sono goduti i tagli fiscali dell’amministrazione Trump. Più soldi per le imprese americane si sono tradotti in posti di lavoro, espansione economica e utili aziendali sani.

La crescita, nel complesso, è forte e potrebbe essere qui per restare. Come dice Jim Caron, gestore di fondi della Morgan Stanley Investment Management: “Stiamo assistendo a una maggiore produttività e a maggiori investimenti aziendali, il che implica che questo non è solo un picco di zuccheri dalla spinta fiscale”.

Quali aziende si stanno configurando come le migliori azioni da comprare nel 2020 per i mercati americani? Scopriamolo!

Azioni da comprare:#1 Amazon, la grande spesa darà i suoi frutti?

Amazon è entrata nel 2020 e ha incoronato la seconda azienda negli Stati Uniti a raggiungere una valutazione di 1 trilione di dollari. Questa metrica da sola rende il titolo un degno contendente per il portafoglio 2020 degli investitori in azioni.

Tuttavia, dopo che l’azienda ha avuto un colpo sui risultati di guadagno del terzo trimestre – a causa di un’enorme ondata di spesa nella logistica di consegna in un giorno – è seguita un’ondata di vendite. Con il prezzo dell’azione Amazon ancora al di sotto del suo livello massimo storico di 2.050 dollari fatto nel settembre 2020, potrebbe esserci l’opportunità di seguire il consiglio della leggenda degli investimenti Warren Buffett di “comprare basso, vendere alto”.

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, AMZN, Weekly – Gamma di dati: dal 12 agosto 2020 al 21 novembre 2020, accessibile il 21 novembre 2020 alle 14:15 pm GMT. Nota bene: i risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Diamo un’occhiata alle prospettive dell’azienda in modo più dettagliato.

Il quadro fondamentale

Nel terzo trimestre del 2020, Amazon ha registrato un fatturato di 70 miliardi di dollari per il trimestre precedente. Mentre le vendite hanno superato le aspettative degli analisti, l’utile di 2,1 miliardi di dollari della società è risultato di gran lunga inferiore. Un enorme giro di vendite ha colpito il prezzo delle azioni dell’azienda. Tuttavia, c’è una ragione per cui il profitto è arrivato ben al di sotto delle aspettative e perché in realtà è una buona cosa.

Amazon ha speso quasi il 50% in più per la spedizione e i servizi di fulfilment per passare dalla spedizione di due giorni di Prime alla linea temporale di spedizione di un giorno, oltre ad espandere la sua attività di logistica aerea, terrestre e marittima. L’azienda ha dimostrato che più velocemente un cliente può ottenere un articolo, più è probabile che utilizzerà di nuovo il suo servizio!

Mentre l’azienda continua a costruire la sua attività di vendita al dettaglio e logistica online, la star dello show è Amazon Web Services, la sua divisione cloud computing che ha portato 9 miliardi di dollari di vendite in un solo quarto, di cui quasi il 40% è puro profitto.

Il quadro tecnico

Negli ultimi anni le azioni amazon hanno registrato un aumento vertiginoso. Infatti, se avessimo acquistato azioni Amazon per un valore di 1.000 dollari quando sono state rese pubbliche per la prima volta nel 1997, a partire dal 4 settembre 2020, l’investimento sarebbe salito a 1.362.000 dollari.

Tuttavia, nel 2020 e 2020 il prezzo delle azioni dell’azienda ha registrato vendite molto più consistenti e da allora il prezzo è stato scambiato tra le linee di supporto chiave e le linee di resistenza che hanno formato un modello di grafico a triangolo ascendente, come mostrato sotto:

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, AMZN, Weekly – Gamma di dati: dal 12 agosto 2020 al 21 novembre 2020, accessibile il 21 novembre 2020 alle 14:30 pm GMT. Nota bene: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Gli investitori terranno d’occhio la linea di tendenza ascendente, dato che gli acquirenti sono storicamente entrati nel mercato a questo livello prima d’ora. Se il prezzo non raggiunge questo livello e continua a salire, è probabile che una rottura del recente massimo storico attirerà più investitori nella fenomenale storia di crescita che rappresenta Amazon.

Sintesi

Alcuni investitori temono che Amazon stia spendendo troppi soldi per far crescere ulteriormente la propria attività. Per un po’ di tempo, questo può influire sulla redditività dell’azienda. Tuttavia, è probabile che l’investimento ora ripagherà a lungo termine.

Fortunatamente, Amazon ha una moltitudine di imprese in diversi settori che si rivolgono ai consumatori al dettaglio e alle imprese. Questo rende il flusso di reddito dell’azienda più diversificato, quindi se le cose si fanno difficili in vista delle elezioni presidenziali americane del 2020, l’azienda ha maggiori possibilità di superare la tempesta.

Non dimenticare che con il conto Invest.MT5 puoi investire in azioni e azioni americane a partire da soli 0,01 dollari per azione con spese di transazione minime di appena 1 dollaro, oltre a ricevere una serie di altri vantaggi, come mostrato di seguito:

Per saperne di più e aprire un conto, visita la pagina web Invest.MT5 o clicca sul banner sottostante:

Azioni da comprare: #2 Bank of America, pollice in su di Warren Buffett?

Sapevi che Bank of America è la seconda maggiore partecipazione di Berkshire Hathaway, la società di investimento di Warren Buffett? Nella sua ultima dichiarazione delle partecipazioni 13F con la SEC, Buffett ha aggiunto al suo portafoglio un’altra posizione di 1,1 miliardi di dollari in Bank of America. Gli investitori prendono nota.

Allora, che cosa c’è di speciale in Bank of America e perché è nella nostra lista delle migliori azioni da acquistare nel 2020? Diamo un’occhiata!

Il quadro fondamentale

Bank of America serve più di 66 milioni di consumatori e imprese solo negli Stati Uniti. Con oltre 4.350 centri commerciali e un’attività di online e mobile banking in rapida crescita, la banca è leader nel suo settore. Ma non è sempre stato così. Dopo le emissioni di mutui subprime, la banca ha perso 134 miliardi di dollari su crediti inesigibili e 64 miliardi di dollari in controversie legali.

Negli ultimi anni, tuttavia, Brian Moynihan, CEO della Bank of America, ha ribaltato il business intraprendendo un’aggressiva campagna di riduzione dei costi. Moynihan ha portato i 320.000 dipendenti dell’azienda nel 2009 a soli 100.000 nel 2020 e si è concentrato su come riportare la banca ai servizi tradizionali come prestiti, conti correnti, carte di credito e così via.

Il rapporto sugli utili del terzo trimestre 2020 della banca suggerisce il suo funzionamento. L’utile netto è salito del 4% a 7,5 miliardi di dollari e l’azienda ha superato le aspettative su profitti e ricavi.

Il quadro tecnico

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, BAC, Monthly – Data range: dal 1 febbraio 2004 al 21 novembre 2020, accessibile il 21 novembre 2020 alle 14:55 pm GMT. Nota bene: i risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Nel grafico dei prezzi a lungo termine della quotazione delle azioni della Bank of America mostrato sopra, è chiaro che la crisi finanziaria del 2007 e del 2008 ha subito un forte calo. Da allora, è stata una strada lenta verso la ripresa, con il prezzo delle azioni ancora ben al di sotto del livello massimo storico, pari a 55 dollari, raggiunto nel novembre 2006.

Tuttavia, è il grafico settimanale dei prezzi che mostra le informazioni tecniche più interessanti. Nel grafico settimanale sottostante, il prezzo ha rotto una linea di resistenza chiave che ha mantenuto il prezzo delle azioni della Bank of America in recessione per gran parte del 2020 fino all’inizio del 2020. Ora che il prezzo ha finalmente rotto questo livello, ci potrebbe essere ancora più rialzo.

Fonte: Admiral Markets MT5 Supreme Edition, BAC, Monthly – Gamma di dati: dal 19 agosto 2020 al 21 novembre 2020, accessibile il 21 novembre 2020 alle 15:05 pm GMT. Nota bene: le performance passate non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

I titoli bancari hanno avuto un lento percorso di ripresa dalla recessione finanziaria del 2008. Tuttavia, vi sono alcuni segnali positivi nel settore, in quanto la banca sta riordinando la propria azione e comincia a concentrarsi sull’offerta di servizi bancari tradizionali piuttosto che cercare di trarre profitto da prodotti d’investimento rischiosi come i mutui subprime.

La Bank of America sembra adatta per una ripresa a più lungo termine, fino al suo massimo storico. Warren Buffett certamente sembra credere nell’azienda, vero?

Le migliori azioni da comprare della storia

Nel valutare le azioni con i migliori risultati, dobbiamo considerare se le azioni della società sono di prim’ordine e tenere conto il loro rapporto prezzo/utile (PE). Le azioni di primo livello rappresentano società finanziariamente stabili, consolidate e che offrono buoni rendimenti, il che rende auspicabili gli investimenti.

Il rapporto prezzo/utile indica quanti anni di guadagno sono necessari per pagare il prezzo. Ad esempio, un’azienda con un rapporto prezzo/utile di 14 significa che ci vogliono 14 anni di profitti per pagare il prezzo dell’azione. (Gli utili sono l’importo che un’azienda guadagna in un anno). Tipicamente, questo indice va dai 12 ai 18 anni, e più è alto, più il titolo è sopravvalutato in termini di utili correnti. Durante una recessione, l’indice PE può scendere al di sotto di 10.

Una cosa a cui i trader dovrebbero prestare attenzione è la correlazione positiva complessiva tra tutti gli indici azionari, ma anche la correlazione negativa tra le banche centrali, ad esempio, la Banca Centrale Europea o la Federal Reserve Bank, e il DAX 30 o l’SP500. Se il FED segnala toni rialzisti o aumenti di tasso, ciò significa che gli investitori possono investire il loro denaro in obbligazioni / reddito fisso per ottenere rendimenti più elevati rispetto al passato, il che indurrebbe gli investitori a lasciare in risposta attività rischiose come i mercati azionari.

Azioni da comprare – Impatto climatico, cicli minerari, guerra

A volte, a parte gli interventi della Banca Centrale, il clima può influenzare il valore dei prodotti di base, in quanto influisce sulle rese delle colture, ad esempio grano, mais o avena.

Gli animali possono essere colpiti, in quanto possono fluttuare di peso, ma in misura minore. Altri prodotti, come l’energia e i metalli, tendono ad essere influenzati dalle varie fasi dei cicli produttivi, insieme all’attuale domanda di prodotti.

Per i metalli di base come il rame, la domanda dipende dall’intensità della domanda di produzione nell’elettronica, nelle automobili e nell’edilizia; altri metalli come il ferro sono legati principalmente all’edilizia.

Con prezzi più bassi per i metalli e le materie prime, l’esplorazione potrebbe diminuire, il che potrebbe portare in futuro ad una carenza di offerta e quindi influire sui prezzi in una fase successiva del ciclo.

L’aumento dei prezzi, d’altra parte, può portare ad un’ulteriore esplorazione e sviluppo, e portare ad un aumento dell’offerta in futuro. La domanda di petrolio e gas dipende dalle statistiche sull’utilizzo del veicolo e del riscaldamento.

Inoltre, l’instabilità in Medio Oriente può influire sulle future forniture di petrolio e gas e aumentare i prezzi in caso di guerra o di incertezza geopolitica nella regione. Migliori azioni nella storia

Azioni da comprare: Coca Cola

Le azioni Coca Cola sono diventate tra le più performanti di tutti i tempi perché l’azienda ha sviluppato una serie di vantaggi competitivi. Il marchio stesso è diventato uno dei più riconosciuti al mondo, soprattutto grazie ad una pubblicità intelligente e ad una formula unica ed originale. Coca Cola ha utilizzato la stessa strategia per costruire altri marchi di successo come Sprite e Fanta, insieme alla più recente acquisizione di Vitamin Water.

Inoltre, la catena di distribuzione di Coca-Cola ha permesso a Coca-Cola di diventare globale e di guidare marchi di bevande più piccoli dopo averli acquistati.

Il più grande investitore della Coca Cola, Warren Buffett di Berkshire Hathaway, una volta disse: “Se mi avessero dato 100 miliardi di dollari in cambio della leadership della Coca Cola, non li avrei accettati”.

Altria

La società madre di Marlboro, derivata da Philip Morris International (NYSE: PM), ha avuto un successo simile a quello di Coca Cola. Marlboro è di gran lunga il marchio di sigarette più popolare al mondo: l’anno scorso ha venduto 472 miliardi di sigarette, rispetto al suo principale concorrente, Lucky Strike (di proprietà di British American Tobacco), che ha venduto 107 miliardi. Solo negli Stati Uniti, le vendite della Marlboro sono superiori a quelle delle più importanti marche concorrenti messe insieme.

Questa è stata la migliore quota di mercato negli ultimi 50 anni (compresi i dividendi reinvestiti). Un dollaro investito in Altria nel 1968 è diventato 6.638 dollari nel 2020; con i dividendi reinvestiti, ciò equivale al 663.700% del rendimento totale, ovvero il 20,6% all’anno. La natura tossicomanigena del tabacco ha reso Altria così redditizia che, nonostante il calo del fumo, l’azienda ha continuato a crescere con l’aumento dei prezzi.

Amazon.com

Il gigante della tecnologia ha capitalizzato di essere un pioniere dell’e-commerce, del cloud, degli e-book Kindle, dei lettori elettronici e della tecnologia ad attivazione vocale con Alexa e Echo. Come Altria e Coca Cola, Amazon ha costruito un marchio globale con una solida reputazione per i prezzi bassi e l’eccellente servizio clienti. Il successo di Amazon è la prova di come un’azienda dirompente in un mercato in rapida crescita possa offrire eccellenti rendimenti per i suoi azionisti.

Diverse aziende simili nel settore tecnologico, tra cui Netflix, Apple, Alphabet e Facebook, hanno realizzato grandi profitti, ma Amazon è leader di questo gruppo d’elite. Gli investitori possono vedere i suoi vantaggi competitivi, i suoi ricavi in rapida crescita e la sua capacità di entrare in nuovi mercati.

Le 5 migliori azioni da comprare degli ultimi 20 anni

Negli ultimi vent’anni, diversi settori e industrie si sono trascesi a nuovi livelli, principalmente attraverso strategie di fusioni e acquisizioni. Le risorse sono la biotecnologia e la tecnologia, che si sono notevolmente ampliate negli ultimi vent’anni. Ecco l’elenco dei cinque titoli che sono stati i migliori investimenti a lungo termine, producendo alti rendimenti.

Celgene

Celgene Corporation è tra le più grandi aziende biotecnologiche del mondo. La sua capitalizzazione di mercato è di 61 586 milioni di dollari. Le azioni CELG avevano un valore di circa 99,59 dollari nel febbraio 2020, ma dopo l’aggiustamento per dividendi e stock splits, il loro valore era di soli 70 centesimi nel febbraio 1996. Quando i rendimenti composti sono incorporati nell’equazione, questo rappresenta il 28,1% dei rendimenti di applicazione composti.

L’azienda vende farmaci popolari come Revlimid e Thalomid. Attraverso la ricerca e sviluppo (R&S) e acquisizioni, l’organizzazione ha creato un ampio portafoglio di farmaci. Inoltre, oltre ai ricavi delle vendite, ricevono anche royalties su alcuni dei loro prodotti.

Apple

La gigantesca azienda informatica nota come Apple ha conosciuto una crescita iniziale negli anni ’70 e ’80. Tuttavia, nel 1996 Apple ha subito un rapido declino. Le azioni apple hanno raggiunto un valore di soli 91 centesimi, dopo la ripartizione di dividendi e stock splits.

Dopo un importante restyling e un efficace marketing dei suoi prodotti più popolari (MacBook, iPhone, iPad, iOS), unito alla creazione dell’App Store e di iTunes, nel 2020 le sue quote sono aumentate a 93,99 dollari. Nel settembre 2020, il prezzo del titolo è stato valutato a $221,14, il che lo rende uno dei dividendi meglio pagati.

Alphabet

La proprietaria di Google, Alphabet, è una delle più grandi società oggi esistenti, con una capitalizzazione di mercato di 1,05 trilioni di dollari. É il leader nel mercato della ricerca su Internet. Google ha anche aggiunto una serie di prodotti diversi al suo portafoglio di attività, ad esempio, il sistema operativo Android. Il sistema operativo Android è uno dei sistemi operativi per mobile più popolari al mondo, se non il più popolare.

Durante l’offerta pubblica iniziale (IPO) nel 2004, quando è stata rettificata per le divisioni e i dividendi, le sue azioni avevano un valore di 50,22 dollari. Nel 2020, le azioni valgono 706,36 dollari, generando un rendimento annuo composto di 25,6 dollari, che colloca Google tra le migliori azioni da comprare di tutti i tempi.

Gilead Sciences

Nel febbraio 1996, le azioni di Gilead Sciences avevano un valore di 1,10 dollari (rettificato per dividendi e stock splits). Tuttavia, nel febbraio 2020, il prezzo delle azioni era di 87,36 dollari rispetto all’applicazione, e del 24,5% nel rendimento annuo composto. Il suo ampio portafoglio di farmaci è stato creato attraverso indagini interne e acquisizioni disparate. L’azienda di oggi è una delle più grandi aziende biotecnologiche del mondo. I suoi prodotti più popolari sono Atripla, Sovaldi, Truvada e Harvoni.

Microsoft

Nel 1975, l’ormai famoso Bill Gates e il suo amico Paul Allen fondarono un’azienda informatica chiamata Microsoft. Dieci anni dopo, il mondo vide la nascita del primo sistema operativo Windows (1985). Appena un anno dopo, le azioni di Microsoft hanno raggiunto 21 dollari per azione, che equivale a 6 centesimi per azione, considerando i dividendi e le azioni divise. L’azienda ha davvero rivoluzionato il business del digitale e dei PC. Il suo titolo è cresciuto del 116% dall’annuncio di R & S di sicurezza dal 2020.

Ora che abbiamo individuato alcune tra le azioni da comprare nei prossimi mesi, vediamo nel dettaglio come comprare e vendere azioni da casa.

Azioni da comprare: come investire da casa

L’acquisto e la vendita di azioni online può essere fatto in soli tre semplici passi:

  1. Aprire un conto di trading di azioni.
  2. Scaricare una piattaforma di trading di azioni.
  3. Aprire una posizione di trading e realizzare la prima compravendita!

Come aprire il tuo conto trading di azioni Invest.MT5

Se non l’hai già fatto, puoi seguire questi passi per aprire un conto di trading in azioni. Se lo hai già fatto, non esitate a passare alla sezione successiva su come scaricare la piattaforma di trading.

Per aprire un conto di trading di azioni è sufficiente visitare la homepage di Admiral Markets e fare clic sul pulsante verde con l’etichetta apri un conto:

Per iscriversi ad un conto trading reale o demo è sufficiente inserire i dati richiesti come nome, email e password:

Una volta fatto questo avrai accesso immediato alla Trader’s Room! Da qui potrai aprire conti live o demo:

Dopo aver cliccato il pulsante verde “Apri un conto reale”, è possibile selezionare il conto che si desidera aprire. Per gli investimenti in azioni classiche seleziona Invest.MT5, per CFD azionari seleziona Trade.MT5:

Da qui puoi aprire il tuo conto trading di azioni Invest.MT5 o Trade.MT5 dopo aver compilato una richiesta, aver caricato i documenti richiesti e aver superato un processo di verifica. Una volta fatto tutto ciò, e la tua richiesta sarà stata approvata, sarai pronto a scaricare la tua piattaforma di trading di azioni MetaTrader 5.

Come scaricare la piattaforma di trading di azioni MetaTrader 5

Dalla homepage del Trader’s Room, navigate verso il basso e selezionate i link per il download di MetaTrader 5 per PC o MetaTrader 5 per Mac:

Segui semplicemente le indicazioni del tuo computer per completare il download della tua piattaforma di trading azionario MetaTrader 5.

Un esempio della piattaforma di trading Admiral Markets MetaTrader 5 che mostra il grafico dei prezzi delle azioni Apple, gli indicatori di trading MACD e Stochastic, un elenco di simboli che mostrano le diverse regioni di borsa disponibili e un biglietto d’ordine aperto.

Attenzione: I grafici per gli strumenti finanziari in questo articolo hanno uno scopo illustrativo e non costituiscono un consiglio di trading o una sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi strumento finanziario fornito da Admiral Markets (CFD, ETF, ETF, Azioni). I risultati passati non sono necessariamente un’indicazione dei risultati futuri.

Come effettuare un’operazione sulla piattaforma di trading azionario MetaTrader 5

Apri la tua piattaforma di trading azionario e segui questi passaggi per effettuare un’operazione:

  1. Apri la finestra Market Watch selezionando Visualizza dal menu in cima alla piattaforma o premendo Ctrl+M sulla tua tastiera. Questo aprirà un elenco di simboli negoziabili sul lato sinistro del grafico.
  2. Clicca con il tasto destro del mouse sulla finestra Market Watch e seleziona Simboli o premi Ctrl+U sulla tastiera.
  3. In questo modo si aprirà la finestra mostrata sotto che dettaglia tutti i mercati disponibili per il trading. Da qui è possibile aggiungere un’ampia varietà di azioni alla finestra Market Watch selezionando la relativa azione o paese e cliccando su Mostra simbolo.

Un esempio della piattaforma di trading Admiral Markets MetaTrader 5 che mostra la finestra Simboli.

Attenzione: I grafici per gli strumenti finanziari in questo articolo sono a scopo illustrativo e non costituiscono un consiglio di trading o una sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi strumento finanziario fornito da Admiral Markets (CFD, ETF, Azioni). I risultati passati non sono necessariamente un’indicazione dei risultati futuri.

Dopo aver cliccato il pulsante OK nella finestra Simboli sarà possibile visualizzare i diversi strumenti nella finestra Market Watch. Per visualizzare un grafico dei prezzi delle azioni di un’azienda, è sufficiente cliccare con il tasto sinistro del mouse su uno dei simboli delle azioni nella finestra Market Watch e trascinarlo nell’area del grafico. Da qui è ora possibile aprire un ticket di trading:

  1. Clicca con il tasto destro del mouse sul grafico.
  2. Seleziona Trading.
  3. Seleziona Nuovo ordine, oppure premi F9 sulla tastiera.
  4. Si aprirà un nuovo ticket di trading per inserire il prezzo di entrata, i livelli di stop loss e take profit e la dimensione del volume di trading delle azioni e realizzare il trade.

Un esempio della piattaforma di trading Admiral Markets MetaTrader 5 che mostra un biglietto di trading.

Attenzione: I grafici per gli strumenti finanziari in questo articolo sono a scopo illustrativo e non costituiscono un consiglio di trading o una sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi strumento finanziario fornito da Admiral Markets (CFD, ETF, ETF, Azioni). I risultati passati non sono necessariamente un’indicazione dei risultati futuri.

Azioni da comprare: Perché Admiral Markets?

Qui ci sono solo alcune ragioni per cui dovresti considerare l’acquisto e la vendita di azioni con Admiral Markets:

  • Negozia con una società ben consolidata e altamente regolamentata, che include la regolamentazione della Financial Conduct Authority del Regno Unito.
  • Accedi al software di trading online più veloce e popolare, MetaTrader, che puoi usare su PC, Mac, Web, Android e sistemi operativi iOS.
  • Apri un conto Invest.MT5 con un deposito minimo di appena 1€ e investi a partire da soli 0,01€ per azione con una commissione minima di transazione di appena 1€ sulle azioni americane.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Admiral Markets

Siamo un broker con presenza globale e regolamentato dalle più alte autorità finanziarie. Offriamo l’accesso alle piattaforme di trading più innovative. Negoziamo CFD, azioni e ETF.

Avvertenza sui rischi: i dati forniti forniscono informazioni aggiuntive rispetto a tutte le analisi, stime, previsioni o altre valutazioni o informazioni simili (“Analisi”) pubblicate sul sito web di Admiral Markets. Prima di prendere qualsiasi decisione di investimento, prestare particolare attenzione a quanto segue:

  1. Questa è una comunicazione di marketing. Il contenuto è pubblicato a solo scopo informativo e non deve essere interpretato in alcun modo come consiglio o raccomandazione di investimento. Non è stato preparato in conformità con i requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetto ad alcun divieto di negoziazione prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.
  2. Qualsiasi decisione di investimento è presa da ciascun cliente separatamente, mentre Admiral Markets AS (Admiral Markets) non sarà responsabile per qualsiasi perdita o danno derivante da tale decisione, sia essa basata o meno sul contenuto.
  3. Per garantire che gli interessi dei clienti siano tutelati e l’obiettività dell’Analisi non sia compromessa, Admiral Markets ha stabilito procedure interne rilevanti per la prevenzione e la gestione dei conflitti di interesse.
  4. L’analisi è preparata da un analista indipendente (Collaboratore freelance) sulla base delle sue stime personali.
  5. Sebbene sia stato fatto ogni ragionevole sforzo per assicurare che tutte le fonti dell’Analisi siano affidabili e che tutte le informazioni siano presentate, per quanto possibile, in modo comprensibile, tempestivo, accurato e completo, Admiral Markets non garantisce l’accuratezza o la completezza delle informazioni contenute nell’Analisi.
  6. Qualsiasi precedente performance o modellizzazione degli strumenti finanziari indicati nella Pubblicazione non deve essere interpretata come promessa, garanzia o implicazione espressa o implicita da parte di Admiral Markets per qualsiasi performance futura. Il valore dello strumento finanziario può aumentare o diminuire e il mantenimento del valore dell’attività non è garantito.
  7. I prodotti a leva (compresi i contratti per differenze) sono di natura speculativa e possono generare profitti o perdite. Prima di iniziare a fare trading, è necessario assicurarsi di aver compreso tutti i rischi.

Analisi fondamentale del 27 settembre 2020 – a che ora investire

Segnali di forza per l’MSCIWorld in dollari

Borsa Italiana, i dividendi di lunedì 20 aprile 2020

Chiusura borse europee: Euro Stoxx 50 +2,70%

Piazza Affari riduce i guadagni nel finale. FTSE MIB +1,71%

Snam, solo oltre i 4 euro segnali di ripresa

Segnali di debolezza da Saipem

Campari Group avvia una negoziazione esclusiva per l’acquisizione di Champagne Lallier

Ftse Mib future su forte supporto

Recordati si scontra con una forte resistenza

Andamento indici USA

Prysmian, pericolose discese sotto i 14,20 euro

Poste, segnali di ripresa oltre area 8,60 euro

Pirelli, supporto critico in area 3 euro

Nexi, segnali di forza solo oltre i 14 euro

Moncler, la resistenza si conferma tenace

Mercati mondiali continuano a scendere: il punto della situazione Nel mondo continua l’avanzata dell’epidemia di Corona Virus e anche gli Stati Uniti hanno oramai da qualche giorno dichiarato lo stato d’emergenza, con circa un totale di circa 32 mila contagiati ed almeno 400 morti; sono otto sono gli Stati che hanno impartito l’ordine “stay home” per un totale di 100 milioni di abitanti, quasi un americano su tre

Il bagno di sangue continua sui mercati europei, Ftse mib vicino ai minimi del 2009 Continua il Risk Off sui mercati mondiali a causa della pandemina in corso provocata dal Coronavirus, un vero e proprio bagno di sangue in Europa, con il FTSE MIB a circa 2000 punti dai minimi del 2009.

Lunedì Nero si ripete tra panico Corona Virus e Crollo del Greggio, FTSE MIB in profondo Rosso! Tra Psicosi Corona Virus e guerra Russo Saudita le borse sperimentano imponenti storni. Ftse Mib maglia nera in europa

Lunedì nero per le borse Europee, scure del Corona Virus si abbatte sui mercati con Milano maglia nera Il Corona Virus ha già mietuto la quarta vittima in Italia di cui 3 in Lombardia. Così l’epidemia sorpassa i confini cinesi ed arriva anche in Europa, con ultima vittima italiana un uomo di 84 anni. All’Italia è stato così attribuito il terzo posto per numero di contagiati dopo Cina e Corea del Sud.

Borse Ue e Piazza Affari deboli in apertura, oggi partono trimestrali USA Oggi si apre la stagione delle ultime trimestrali USA del 2020, con i conti di alcuni big bancari come Citigroup, Jp Morgan e Wells Fargo. Gli investitori attendono per domani la firma della fase uno dell’accordo. Da monitorare Tim, Banca Ifis, Leonardo e Bper Banca.

Consob: nel primo semestre 2020 sale la capitalizzazione di borsa ma scendono gli scambi azionari La capitalizzazione di borsa è salita del 6,4% rispetto a fine 2020, mentre scendono i volumi degli scambi di azioni e di derivati azionari, rispettivamente del 27,9% e del 32,2%.

Borse Ue e Piazza Affari incerte Il 15 Gennaio è attesa la firma della uno dell’accordo USA-Cina, che dovrebbe segnare almeno una tregua nella guerra dei dazi. Sul fronte macro le vendite al dettaglio italiane sono cresciute su base mensile e arretrate su base annua, mentre nel Regno Unito la produzione industriale e manifatturiera hanno mostrato debolezza.

Borse: Unieuro continua a correre (+2,6%) La salita è probabilmente da continuare ad attribuirsi ai risultati dei primi nove mesi del 2020 che hanno visto ricavi, Ebitda adjusted ed utile netto adjusted crescere a doppia cifra.

STM tonica a Piazza Affari, Citigroup alza target price A sostenere il prezzo è anche il miglioramento del target price ad opera di Citigroup, che lo ha aumentato da 17 a 26 euro

Borse: Prysmian sul fondo del listino, pesa interruzione Westernlink A pesare è la notizia diffusa ieri a mercati chiusi circa linterruzione dell’ HVDC Western Link è stato interrotto venerdì 10 gennaio 2020

Borse Ue aprono in ordine sparso, attesa firma USA-Cina Dopodomani verrà apposta la sigla sulla fase uno dell’accordo USA-Cina; in Italia sono attese le vendite ad dettaglio, mentre negli UK è da monitorare la produzione industriale

Ferrari: per Kepler Cheuvreux migliora la raccomandazione ed il tp, titolo sui massimi Kepler Cheuvreux porta a “buy” la raccomandazione e alza il target price a 175 euro. Titolo fra i migliori del Ftse Mib

Borse Ue e Piazza affari continuano scia moderatamente positiva La camera USA ha approvato una risoluzione che limita i poteri di guerra di Donald Trump, anche se è improbabile che passi anche al Senato; in america fra poco verranno diffusi in Non Farm Payrolls;

Borse Ue e Piazza Affari aprono in moderato rialzo, oggi NFP Oggi uscirà il Job Report USA di dicembre, in cui spuntano i tanto attesi Non Farm Payrolls; sul fronte emissioni verrà emesso un Bot annuale per un valore massimo di €7 mld; sul fronte societario da monitorare MPS, Ubi e Bper.

Borse Ue e Piazza Affari virano a metà seduta ma rimangono deboli le borse europee e piazza riprendono un limitato vigore ma restando comunque deboli dopo l’attacco rivendicato dai Pasdaran alle basi irachene.

FED annuncia acquisti senza limiti d’importo! Mercati tentano il rimbalzo che però si sgonfia velocemente Dalla CNBC si apprende che la FED avrebbe di fatto esteso il Quantitative Easing ad un importo illimitato, ossia “negli importi necessari a sostenere il regolare funzionamento del mercato e l’efficace trasmissione della politica monetaria a condizioni finanziarie più ampie e all’economia”

Mercati mondiali continuano a scendere: il punto della situazione Nel mondo continua l’avanzata dell’epidemia di Corona Virus e anche gli Stati Uniti hanno oramai da qualche giorno dichiarato lo stato d’emergenza, con circa un totale di circa 32 mila contagiati ed almeno 400 morti; sono otto sono gli Stati che hanno impartito l’ordine “stay home” per un totale di 100 milioni di abitanti, quasi un americano su tre

Il bagno di sangue continua sui mercati europei, Ftse mib vicino ai minimi del 2009 Continua il Risk Off sui mercati mondiali a causa della pandemina in corso provocata dal Coronavirus, un vero e proprio bagno di sangue in Europa, con il FTSE MIB a circa 2000 punti dai minimi del 2009.

Lunedì Nero si ripete tra panico Corona Virus e Crollo del Greggio, FTSE MIB in profondo Rosso! Tra Psicosi Corona Virus e guerra Russo Saudita le borse sperimentano imponenti storni. Ftse Mib maglia nera in europa

Lunedì nero per le borse Europee, scure del Corona Virus si abbatte sui mercati con Milano maglia nera Il Corona Virus ha già mietuto la quarta vittima in Italia di cui 3 in Lombardia. Così l’epidemia sorpassa i confini cinesi ed arriva anche in Europa, con ultima vittima italiana un uomo di 84 anni. All’Italia è stato così attribuito il terzo posto per numero di contagiati dopo Cina e Corea del Sud.

Borse Ue e Piazza Affari deboli in apertura, oggi partono trimestrali USA Oggi si apre la stagione delle ultime trimestrali USA del 2020, con i conti di alcuni big bancari come Citigroup, Jp Morgan e Wells Fargo. Gli investitori attendono per domani la firma della fase uno dell’accordo. Da monitorare Tim, Banca Ifis, Leonardo e Bper Banca.

Borse Ue aprono in ordine sparso, attesa firma USA-Cina Dopodomani verrà apposta la sigla sulla fase uno dell’accordo USA-Cina; in Italia sono attese le vendite ad dettaglio, mentre negli UK è da monitorare la produzione industriale

Borse Ue e Piazza Affari aprono in moderato rialzo, oggi NFP Oggi uscirà il Job Report USA di dicembre, in cui spuntano i tanto attesi Non Farm Payrolls; sul fronte emissioni verrà emesso un Bot annuale per un valore massimo di €7 mld; sul fronte societario da monitorare MPS, Ubi e Bper.

Borse Ue e Piazza Affari aprono in rosso su attacco iraniano a basi irachene Tensioni sui mercati a causa dell’attacco iraniano alle basi Irachene con forze militari USA ma anche Italiane. Sul fronte macro da seguire la fiducia dei consumatori della Zona Euro; sul fronte societario occhio a titoli Oil e ad Atlantia.

Borse Ue e Piazza Affari aprono positive Borse Ue e Piazza Affari aprono in territorio positivo per riprendere terreno a seguito dei recenti ribassi provocati dalla guerra con l’Iran.

Borse Ue e Piazza Affari aprono negative, pesano rischi geopolitici Borse Ue e Piazza Affari aprono negative a seguito dell’attacco ordinato direttamente da Trump all’aeroporto di Baghdad, dove sarebbe rimasto ucciso il generale iraniano Soleimani e altre sette persone almeno.

Borse Ue e Piazza Affari poco mosse verso la fine dell’anno Dagli USA verranno comunicate alcune indicazioni macro; in Italia il Tesoro emetterà Bond a 5 e a 10 anni per un controvalore massimo offerto di €4,5 mld; da monitorare i titoli del comparto bancario e l’AS Roma.

Borse Asiatiche in controtendenza alla vigilia, Wall Street aperta mezza giornata Le principali borse asiatiche hanno messo a segno performance in ordine sparso nel giorno della vigilia di Natale. Tokio +0,04%, Shanghai +0,67% e Hong Kong a -0,19% .

Borse Ue e Piazza aprono caute, oggi emissione Bot clima prefestivo comunemente contraddistinto per la presenza di volumi di scambi ridotti; oggi è in programma un asta di BOT a 6 mesi e di CTZ; prosegue la diatriba Mediaset-Vivendi;

Borse Ue caute in partenza, Milano più decisa Tale “immobilità” è causata dalla caduta dei volumi di contrattazione tipica del periodo natalizio; l’accordo USA-Cina sarà firmato a gennaio e la camera USA ha approvato la nuova versione del Nafta.

Il bagno di sangue continua sui mercati europei, Ftse mib vicino ai minimi del 2009 Continua il Risk Off sui mercati mondiali a causa della pandemina in corso provocata dal Coronavirus, un vero e proprio bagno di sangue in Europa, con il FTSE MIB a circa 2000 punti dai minimi del 2009.

Lunedì Nero si ripete tra panico Corona Virus e Crollo del Greggio, FTSE MIB in profondo Rosso! Tra Psicosi Corona Virus e guerra Russo Saudita le borse sperimentano imponenti storni. Ftse Mib maglia nera in europa

Lunedì nero per le borse Europee, scure del Corona Virus si abbatte sui mercati con Milano maglia nera Il Corona Virus ha già mietuto la quarta vittima in Italia di cui 3 in Lombardia. Così l’epidemia sorpassa i confini cinesi ed arriva anche in Europa, con ultima vittima italiana un uomo di 84 anni. All’Italia è stato così attribuito il terzo posto per numero di contagiati dopo Cina e Corea del Sud.

Borse Ue e Piazza Affari deboli in apertura, oggi partono trimestrali USA Oggi si apre la stagione delle ultime trimestrali USA del 2020, con i conti di alcuni big bancari come Citigroup, Jp Morgan e Wells Fargo. Gli investitori attendono per domani la firma della fase uno dell’accordo. Da monitorare Tim, Banca Ifis, Leonardo e Bper Banca.

Borse Ue e Piazza Affari incerte Il 15 Gennaio è attesa la firma della uno dell’accordo USA-Cina, che dovrebbe segnare almeno una tregua nella guerra dei dazi. Sul fronte macro le vendite al dettaglio italiane sono cresciute su base mensile e arretrate su base annua, mentre nel Regno Unito la produzione industriale e manifatturiera hanno mostrato debolezza.

Borse Ue aprono in ordine sparso, attesa firma USA-Cina Dopodomani verrà apposta la sigla sulla fase uno dell’accordo USA-Cina; in Italia sono attese le vendite ad dettaglio, mentre negli UK è da monitorare la produzione industriale

Borse Ue e Piazza affari continuano scia moderatamente positiva La camera USA ha approvato una risoluzione che limita i poteri di guerra di Donald Trump, anche se è improbabile che passi anche al Senato; in america fra poco verranno diffusi in Non Farm Payrolls;

Borse Ue e Piazza Affari aprono in moderato rialzo, oggi NFP Oggi uscirà il Job Report USA di dicembre, in cui spuntano i tanto attesi Non Farm Payrolls; sul fronte emissioni verrà emesso un Bot annuale per un valore massimo di €7 mld; sul fronte societario da monitorare MPS, Ubi e Bper.

Borse Ue e Piazza Affari virano a metà seduta ma rimangono deboli le borse europee e piazza riprendono un limitato vigore ma restando comunque deboli dopo l’attacco rivendicato dai Pasdaran alle basi irachene.

Borse Ue e Piazza Affari aprono in rosso su attacco iraniano a basi irachene Tensioni sui mercati a causa dell’attacco iraniano alle basi Irachene con forze militari USA ma anche Italiane. Sul fronte macro da seguire la fiducia dei consumatori della Zona Euro; sul fronte societario occhio a titoli Oil e ad Atlantia.

Borse Ue e Piazza Affari in moderato rialzo Borse Ue e Piazza Affari in moderato rialzo nonostante le tensioni sul fronte geopolitico fra USA e Iran. Sul fronte macro l’inflazione preliminare di dicembre relativa all’Italia e alla Zona Euro è cresciuta in linea con le stime.

Borse Ue e Piazza Affari aprono positive Borse Ue e Piazza Affari aprono in territorio positivo per riprendere terreno a seguito dei recenti ribassi provocati dalla guerra con l’Iran.

Borse Ue e Piazza Affari scendono consistentemente, pesano tensioni USA-Iran Borse Ue e Piazza Affari registrano importanti prese di profitto a causa della degenerazione dei rapporti USA-Iran dopo l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani rivendicata dagli Stati Uniti.

Borse Ue e Piazza affari con importanti prese di profitto, pesano rischi geopolitici Il nervosismo regna sovrano dopo l’attacco di un drone USA all’aeroporto di Baghdad, in cui sarebbero rimasti uccisi il generale iraniano Qassem Soleimani e almeno altre sette persone.

Borse Ue e Piazza Affari aprono negative, pesano rischi geopolitici Borse Ue e Piazza Affari aprono negative a seguito dell’attacco ordinato direttamente da Trump all’aeroporto di Baghdad, dove sarebbe rimasto ucciso il generale iraniano Soleimani e altre sette persone almeno.

Goldman Sachs alza il target price su quattro banche italiane Bper Banca, Intesa Sanpaolo, Ubi Banca e Unicredit nel mirino di Goldman Sachs

Mediaset: Barclays taglia il rating e il titolo va in rosso Vendite su Mediaset dopo il downgrade deciso da Barclays (giù anche il target price)

Downgrade di target price su UBI, Unicredit e Monte dei Paschi Gli analisti di UBS hanno confermato il rating su Unicredit a buy

Enel, Snam e Terna all’esame di Deutsche Bank Gli analisti di Deutsche Bank sono intervenuti anche sul rating di Italgas

Due buy tra i nuovi rating e target price di oggi La decisione di Deutsche Bank di alzare il rating su Azimut sostiene la quotata del risparmio gestito

Atlantia: Moody’s conferma rating al termine della review for downgrade Si chiude il processo di revisione per una bocciatura avviato da Moody’s su Atlantia

STM e Azimut sotto la lente degli analisti Giù il target price su STM mentre quello su Azimut è stato aumentato

Poste Italiane e Atlantia promosse da Mediobanca, Azimut e Mediaset bocciate Atlantia, Azimut, Mediaset e Poste Italiane sotto esame di Mediobanca

Tre downgrade di target price su Tod’s dopo dati su fatturato 2020 Equita, Credit Suisse e Mediobanca hanno tagliato il target price su Tod’s dopo le indicazioni sui ricavi preliminari

Cinque downgrade di target price tra le azioni del Ftse Mib Raffica di novità sui target price di Bper Banca, Ubi Banca, Stm, Tenaris e Telecom Italia

Citi interviene sulle azioni del lusso: downgrade su Tod’s e Ferragamo Tod’s sale in borsa nonostante il taglio di rating a neutral da parte degli analisti di Citi

Poste Italiane e Amplifon: arrivano due upgrade di target price Downgrade di target price su Salvatore Ferragamo: per Citi adesso è sell

Rating Piaggio: Moody’s alza raccomandazione a Ba3 Il giudizio conferma Piaggio tra gli emittenti speculativi

Ferrari e Salvatore Ferragamo nel mirino degli analisti L’upgrade su Ferrari sostiene l’andamento del titolo della Rossa di Maranello a Piazza Affari

Tre downgrade di target price su tre azioni nella seduta di oggi Telecom Italia, A2A e Monte dei Paschi hanno subito oggi un taglio del rispettivo rating

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: