7 fattori che influenzano il forex, i tassi di cambio, azioni Bitcoin

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

7 fattori che influenzano il forex, i tassi di cambio azioni Bitcoin

Ogni giorno acquirenti e venditori provenienti da tutto il mondo partecipano in migliaia di miliardi di dollari di operazioni di trading.

In questo articolo parleremo dei 7 fattori che influenzano il forex, i tassi di cambio e le azioni e bitcoin e criptovalute sui mercati finanziari.

In questa guida parleremo anche dei fattori che influenzano il cambio euro dollaro.

Il mercato finanziario globale e gli strumenti di trading come forex, gli indici e le azioni sono fortemente influenzati da eventi macroeconomici.

I mercati sono estremamente volatili e cambiamenti inaspettati può portare a delle perdite in qualsiasi momento. Quindi, se hai intenzione di negoziare tali strumenti di trading a breve termine o in un periodo a lungo termine, è fondamentale che mantenga sotto stretto controllo tutti i fattori che influenzano il forex, i mercati azionari e gli eventi legati allo scambio delle valute internazionali.

Solo così potrai fare trading con il forex e i CFD in modo più scientifico e matematico, lasciando stare la fortuna e la dea bendata.

La speculazione è uno dei fattori che influenzano il forex e i mercati finanziari?

Che cosa significa speculazione?

Nel mercato Forex , la speculazione non vuol dire altro che effettuare diverse operazioni non con lo scopo reale di possedere una moneta o divisa valutari, ma investendo nel mercato numerose posizioni cercando di utilizzare i movimenti dei prezzi per guadagnarci.

E chi sono le persone che fanno speculazione? I cosiddetti speculatori? Risposta molto semplice: gli speculatori siamo noi trader che attraverso una piattaforma vogliono arricchirsi facendo dei profitti seguendo i movimenti del mercato. I veri speculatori muovono circa il 50% del volume complessivo degli scambi di trading nel mercato valutario o come comunemente lo si chiama: forex.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Purtroppo non è sempre vero che i piccoli speculatori muovono il mercato. Il mercato forex è uno dei più liquidi al mondo e in ogni istante si scambiano milioni di miliardi di dollari. Chi muove il mercato sono le grandi banche che con i loro flussi monetari possono modificare i prezzi e gli equilibri tra domanda e offerta di un cambio monetario.

Infatti se, parlando di volumi, il 90% delle operazioni sono acquisti di euro e vendite di dollari, si vedrà nell’immediato un apprezzamento della valuta euro e una perdita di valore della moneta dollaro. Altro esempio è dato dall’uscita delle notizie del calendario economico che spesso anticipano i grandi movimenti di prezzo delle valute.

Molto importante da ricordare è che spesso questi eventi sono tutti di breve intensità e quindi sono relegati in un’ottica di breve periodo. In nostra aiuto ci sono numerosi indicatori di trend che possono darci una mano nell’interpretare correttamente la direzione del prezzo. Iniziamo ora a parlare dei fattori di influenzano del forex e dei mercati azionari nel dettaglio:

Fattore di influenza #1: Le notizie dei dati e indici economici

Il calendario economico è una lista sotto forma di un indicatore economico che viene utilizzato dai trader ogni giorno.

Le notizie economiche sotto forma di rapporto del PIL, rapporto sull’occupazione e indici dei prezzi alla produzione, forniscono importantissimi spunti di approfondimento su notizia ad alto impatto in questo mercato ultra-veloce.

Il prodotto interno lordo (PIL) è il rapporto economico più importante e conosciuto che fornisce un’ampia visione sulla performance economica di un Paese e soprattutto sulla sua potenza o forza. Come il PIL, anche il rapporto sull’occupazione aiuta gli investitori nel Forex o anche nel mercato di trading binario a prevedere i futuri livelli di attività economica.

Anche l’indice dei prezzi e delle vendite al dettaglio influenzano l’economia e i prezzi degli strumenti di di trading.

Fattore di influenza #2: tasso di interesse e l’inflazione

Il tasso di interesse di una moneta è uno dei maggiori fattori che determinano il valore di una divisa monetaria.

Il tasso di interesse è legato all’inflazione e al tasso di cambio del dollaro. L’aumento dei tassi di interesse determina l’apprezzamento del valore della moneta, attirando in tal modo più capitali esteri con un conseguente aumento dei tassi di cambio.

Quando il tasso di interesse scende di valore, i consumatori hanno più soldi da spendere, facendo crescere l’economia e di conseguenza portano il tasso di inflazione ad aumentare.

Le variazioni dei tassi di interesse e di inflazione hanno un effetto indiretto sui prezzi delle azioni. Quando i tassi di interesse sono relativamente bassi, le aziende acquistano nuovi beni e asset, portando un aumento del reddito.

Come conseguenza quindi, gli investitori anticipano la crescita di acquisto dell’asset, e i prezzi delle azioni crescono di valore.

Fattori che influenzano il forex, i tassi di cambio, le azioni e i Bitcoin: quali sono ?

Quali sono i fattori che possono influenzare il trading online come il mercato forex o anche i bitcoin e le altre criptovalute ?

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Di seguito cercheremo di analizzarli, dandoti anche una spiegazione completa di come investire e fare trading su questi mercati per ottenere il massimo profitto.

Tieni presente che ogni giorno ci sono sempre più acquirenti e venditori che provengono da tutto il mondo e che come tali sono sempre più intenzionati a fare trading e a partecipare a migliaia di miliardi di dollari di operazioni di trading .

Ecco lo scopo di questo nostro articolo. Spiegare ad essi, ma anche a te, di alcuni fattori che possono influenzare il forex .

Di questi ne abbiamo raccolti alcuni e sono anche quelli che influenzano i tassi di cambio e le azioni come anche i bitcoin e le altre criptovalute sui mercati finanziari .

Considera infine che i mercati finanziari globali, sono al pari del trading forex , o anche di indici e di azioni fortemente influenzati da eventi macroeconomici.

I mercati per altro sono estremamente volatili ai cambiamenti inaspettati che possono portare a delle perdite in qualsiasi momento.

Trading online: quali sono i Fattori che influenzano il forex?

Eco che in questo caso, se hai intenzione di negoziare questi strumenti di trading a breve termine come anche di investire con strategie a più lungo termine, è fondamentale che si mantengano sotto stretto controllo tutti questi fattori che indirettamente o direttamente influenzano il forex , come anche i mercati azionari e tutti gli eventi legati allo scambio delle valute internazionali.

Solo in questo modo, puoi fare trading con il forex e i CFD in modo più scientifico e matematico, lasciando stare la fortuna e la dea bendata.

Leggi anche: Migliori Broker CFD: lista broker trading CFD affidabili e regolamentati>>

Considera infine che in tutti i mercati e in tutti gli investimenti finanziari, la speculazione è uno dei fattori predominanti, che influenza il forex e i mercati finanziari .

Che cosa significa speculazione?

Che cosa significa speculazione

Con questo termine, all’interno del mercato Forex , si definiscono quelle operazioni che sono effettuate non con lo scopo reale di possedere una moneta o divisa valutari, ma semplicemente investendo nel mercato con numerose posizioni e cercando di utilizzare i movimenti dei prezzi per guadagnarci.

A questo punto non ci resta che comprendere quelli che sono i trader considerati tali, ovvero quelli che fanno speculazione.

Essi sono tutti i trader , dunque anche tu.

Ebbene sì! Tu sei uno di quelli!

Anche se non ci credi, anche tu, attraverso una piattaforma di trading online , come ad esempio potrebbe essere IQ Option, fai trading con lo scopo di ottenere un maggior guadagno.

In breve lo scopo dello speculatore è quello di arricchirsi facendo dei profitti seguendo i movimenti del mercato .

Nota anche che tutti i grandi speculatori, muovono circa il 50% del volume complessivo degli scambi di trading all’interno del mercato valutario, ovvero all’interno del mercato forex .

Purtroppo in molti casi si deve prendere in considerazione il fatto che non sono solo i piccoli speculatori a muovere il mercato .

Cos’è il mercato forex?

Il mercato forex sappiamo bene che è considerato se non il più grande, uno dei più grandi.

Esso possiede la maggior liquidità presente al mondo e offre per ogni istante uno scambio di milioni di miliardi di dollari .

Nota infine che chi muove il mercato non sono solo trader ma anche gradi istituzioni, che con i loro flussi monetari possono modificare i prezzi e gli equilibri tra domanda e offerta di un cambio monetario.

Questo vuol dire che se parliamo di volumi di trading , parliamo anche del 90% delle operazioni che sono effettuate in euro e che prevedono al vendita di dollari .

Questo prevede un apprezzamento immediato della valuta euro e una perdita di valore della moneta dollaro .

Se invece vogliamo fare un altro esempio, allora, possiamo considerare che l’uscita delle notizie del calendario economico le quali possono spesso anticipare i grandi movimenti di prezzo delle valute.

Infine, riteniamo sia molto importante considerare questi eventi, perché sono tutti di breve intensità e quindi sono relegati in un’ottica di breve periodo.

Trading CFD con IQ Option

Puoi scegliere di investire e fare trading con il conto demo IQ Option da 1000 € o anche con un conto reale da 10 € e trade minimi a partire da 1 €.

IQ Option trading cfd su Forex

IQ Optioin è un ottimo broker per fare trading ed investire sul mercato forex , come anche per investire su tantissimi altri asset e su tanti altri mercati finanziari .

Scegli di investire in modo semplice e veloce apprendendo in maniera rapida grazie alle video lezioni gratuite offerte dal broker .

Non esitare, apri oggi stesso il tuo conto di trading online !

Potresti anche essere interessato ai seguenti argomenti:

Per far questo puoi usufruire di numerosi indicatori di trend che possono darci una mano nell’interpretare correttamente la direzione del prezzo .

Ma quali sono allora questi fattori?

Di seguito cercheremo di analizzarne alcuni tra i più importanti.

Notizie dei dati e indici economici

Notizie dei dati e indici economici

Il primo elemento da prendere in considerazione è il calendario economico ovvero una lista sotto forma di un indicatore economico che viene utilizzato dai trader ogni giorno.

Queste notizie economiche sotto forma di rapporto del PIL, oggi hanno un rapporto con l’occupazione come anche con l’indici dei prezzi alla produzione.

Essi in breve forniscono importantissimi spunti di approfondimento che hanno un alto impatto in questo mercato ultra-veloce.

Nota anche che il prodotto interno lordo (PIL) altro non è se non il rapporto economico più importante e conosciuto il quale fornisce un’ampia visione sulla performance economica di un Paese e soprattutto sulla sua potenza o forza.

Allo stesso modo di come il PIL agisce, anche il rapporto sull’occupazione aiuta gli investitori nel Forex o anche nel mercato di trading binario a prevedere i futuri livelli di attività economica.

Vi è da considerare che anche l’indice dei prezzi e delle vendite al dettaglio influenzano l’economia come anche i prezzi degli strumenti di trading .

Ti potrebbe interessare:

Quotazione EUR/GBP – Quanto vale una Sterlina in euro?

EUR/ USD – Quanto vale un dollaro in euro oggi?

EUR/REAL – Quanto vale un Real in Euro – il cambio Euro valuta brasiliana

Tasso di interesse e inflazione

Un altro elemento da prendere in considerazione è il tasso di interesse.

Esso rapportato alla moneta, rappresenta uno dei maggiori fattori che determinano il valore di una divisa monetaria.

Tasso di interesse e inflazione

Il tasso di interesse in breve è legato all’inflazione e al tasso di cambio del dollaro .

Un aumento di questo tasso, determina l’apprezzamento del valore della moneta. Questo vuol dire che essa attira più capitali esteri con un conseguente aumento dei tassi di cambio.

Nel momento in cui il tasso di interesse scende di valore, allora i consumatori hanno più soldi da spendere, e questo vuol dire che fanno crescere l’economia e quindi portano il tasso di inflazione ad aumentare.

Una variazioni dei tassi di interesse come anche dell’inflazione hanno un effetto indiretto sui prezzi delle azioni .

Nel momento in cui i tassi di interesse sono relativamente bassi, allora le aziende acquistano nuovi beni e asset, portando un aumento del reddito.

Come conseguenza di questo, tutti i trader , come anche gli investitori anticipano la crescita di acquisto dell’asset, ed i prezzi delle azioni crescono di valore.

Trading e flussi di capitale

A questo punto, cerchiamo di analizzare anche quelli che sono i fattori che influenzano il capitale come anche i prezzi di una valuta, in quanto sono fortemente influenzati dai flussi di capitale che derivano dal trading internazionale tra i Paesi.

Trading e flussi di capitale

Nota che se ci sono degli afflussi di capitali che supera il deflusso, allora vi è una domanda di valuta di un determinato Paese.

Allo stesso modo, possiamo dire che nel caso in cui il deflusso, supera l’afflusso, la domanda di moneta di un determinato Paese diminuisce.

Il risultato che si ottiene è quello che gli investitori mettono a mercato nuovi ordini di vendita nel forex e con i contratti per differenza sulle valute.

Eventi geopolitici

Anche questi possono essere considerato come dei fattori che influenzano il forex .

Infatti, tutti gli eventi geopolitici come anche le elezioni politiche, o le crisi finanziarie, o ancora i disastri naturali, e i cambiamenti nella politica monetaria.

Trading online: Eventi geopolitici

Essi in breve sono dei fattori che influenzano il forex come anche il movimento dei prezzi nel mercato azionario e nelle opzioni .

Possiamo quindi dire che alcuni eventi geopolitici come anche le elezioni politiche (ad esempio le elezioni presidenziale degli Stati Uniti tra il repubblicano Donald Trump e la democratica Hillary Clinton) causano dei nervosismo tra i trader e gli investitori.

Questo evento altro non fa se non produrre una grande volatilità del mercato .

Ecco che i trader esperti che hanno una conoscenza adeguata sulla reazione degli asset, possono, durante tali eventi geopolitici, fare profitti anche in pochi minuti.

Di conseguenza possiamo affermare che solo i trader ben informati e che seguono attentamente gli eventi a livello mondiale, possono essere considerati tali, visto che si tratta di poter fare delle mosse nella giusta direzione, anche facendo trading binario, sul Forex o con le azioni .

Bilancia commerciale

La bilancia commerciale la si deve considerare come uno dei fattori che influenza il forex . Esso lo si evince dalla differenza tra il valore monetario delle esportazioni e quello delle importazioni effettuate da un determinato Paese in un certo periodo di tempo.

Nel momento in cui le esportazioni sono di gran lunga superiori rispetto alle importazioni, allora vi è un saldo positivo, che si chiama surplus commerciale.

Al contrario, invece, quando le importazioni superano le esportazioni, si parla di deficit commerciale.

Nel momento in cui vi è un surplus commerciale, allora vi è una maggiore domanda di valuta locale da parte degli acquirenti stranieri, e anche il conseguente aumento del valore della moneta locale.

Allo stesso tempo, in maniera del tutto logica, una situazione di deficit commerciale, si ha quando un maggior numero di venditori vende la moneta locale nel mercato . Questo presuppone la diminuzione del valore della moneta.

Fiducia degli investitori

Strategie di trading online messe in campo dai trader

Un altro fattore che influenza il forex e il mercato è quello legato alla fiducia dell’investitore.

Esso è direttamente collegato alla propensione dei consumatori e quindi alla possibilità di spendere i loro soldi.

Considera anche che i mercati azionari come anche quello forex e quello delle opzioni vanilla o anche dei contratti per differenza (CFD), sono molto influenzati dalla fiducia degli investitori.

Nel momento in cui si hanno delle uscite di notizie di questa portata, o anche nel momento in cui vengono divulgate dei report economici come anche accadono importanti eventi politici che ne migliorano l’ottimismo, allora in quel caso si è più propensi ad acquistare azioni o opzioni .

Nota anche che nel momento in cui le notizie colpiscono negativamente questa fiducia, asolo allora i consumatori faranno l’opposto, ovvero vendono le loro azioni .

Un processo di questa portata, ovvero di acquisto e di vendita non fa altro che provocare direttamente la variazione di prezzo delle azioni .

Nel momento in cui i prezzi delle azioni salgono, essi dimostrano un sentimento del mercato rialzista. Se invece i prezzi diminuiscono, esso dimostra un sentimento del mercato ribassista.

Debito pubblico

Infine si deve anche considerare un altro fattore, che per certi versi lo sii potrebbe definire come il più importante: il debito pubblico.

trading-online debito pubblico

Possiamo dire che questo non è sempre ben visto, anche se tenuto sotto controllo.

Nel caso specifico dell’Italia, esso potrebbe spaventare gli investitori esteri. Questo lo si deve considerare soprattutto nel caso in cui si ha bisogno di fondi da investire nella crescita economica, come anche in modo particolare per il finanziamento dei progetti del settore pubblico e di governo.

Il debito pubblico in pratica altro non è se non un processo di finanziamento aggiuntivo risultante, che stimola l’economia nazionale, ma come detto prima non attrae investitori stranieri.

Infatti ad un aumento del debito pubblico corrisponde un aumento dell’inflazione, ed un’alta inflazione, presuppone che il debito deve essere pagato con denaro reale meno costoso nel futuro.

Ecco dunque che tutto quello che fino a questo momento abbiamo etto lo possiamo prendere in considerazione nel momento in cui ci accingiamo ad investire.

Gli eventi microeconomici come anche alcuni fattori che possono essere ad esempio il rialzo dei tassi di interesse, o anche l’aumento dell’inflazione, come il debito pubblico, o la bilancia commerciale, senza tralasciare la fiducia degli investitori, guidano il movimento dei prezzi nel Forex e nei mercati azionari .

Vi sono anche alcuni di questi fattori che ne influenzano direttamente i prezzi mentre gli altri lo fanno indirettamente.

E’ chiaro che conoscere questi fattori e fare trading online attraverso i migliori broker è molto importante al fine di tenere il passo all’interno della competizione con il mondo sempre in rapida evoluzione che coinvolge ad esempio il trading con le opzioni vanilla e Forex .

È possibile anche massimizzare i profitti quando si seleziona la piattaforma di trading corretta e si fa trading al momento giusto. Questo presuppone la possibilità di seguire dei buoni segnali di trading e considerare i fattori che abbiamo elencato in precedenza.

Tassi di interesse: come influenzano azioni e Forex

Come funzionano i tassi di interesse per le azioni? Come funzionano i tassi di interessi sul Forex? Cosa sono i tassi di interesse? Come influenzano i tassi di interesse le azioni? Come influenzano i tassi di interesse nel Forex? In questo articolo provvederemo a rispondere a queste domande che si pongono in tanti.

Tassi di interesse cosa sono

Cosa sono i tassi di interesse? I tassi di interesse sono una detrazione che una banca trattiene nel momento in cui eroga un prestito ad un clienti. In virtù di ciò, pertanto, possono essere equiparati al costo del denaro.

Tassi di interesse come funzionano

Come funzionano i tassi di interesse? Essi sono modificati dalle Banche in base all’andamento dell’inflazione dei Paesi che adottano la valuta di riferimento. L’inflazione equivale all’aumento dei prezzi e, per questo, comporta una riduzione del potere d’acquisto. L’inflazione comporta in virtù di ciò un deprezzamento della valuta, dato che, come intuibile, per acquistare un bene o servizio occorre elargire più moneta. Insomma, li paghiamo di più.

Mettiamo caso che l’inflazione in un anno sia pari all’1% e un kg di pane costa 2 euro. Ciò significa che l’anno seguente il pane andrà a costare 2,02 euro.

Esiste una correlazione positiva tra tassi di interesse ed inflazione. Ed è di tipo positiva. Cosa vuol dire correlazione positiva? Che se aumenta una aumenta anche l’altra. Perché? In quanto, al fine di frenare l’eccessivo aumento di inflazione, le banche centrali ricorrono all’aumento dei tassi di interesse e quindi del costo del denaro. Altrimenti, le banche centrali finiranno per ridurre i tassi di intesse al fine di stimolare la crescita dell’inflazione.

Tassi di interesse perché influenzano Forex

Perchè i tassi di interesse influenzano il Forex? Anche la correlazione fra tassi di interesse e Forex è di tipo positivo. Infatti, quando una banca centrale decide di incrementare i tassi di interesse, la valuta di riferimento tende ad apprezzarsi. Perché c’è questa correlazione? Ciò si spiega con l’aumento della domanda sulla valuta di riferimento, dato che il costo del denaro è aumentato e i rendimenti derivati dai titoli obbligazionari espressi in quella determinata valuta sono di stesso incrementati.

Un aumento dei tassi di interesse, dato che determina l’apprezzamento del valore della moneta, attira più capitali esteri. E ciò comporta a sua volta un aumento dei tassi di cambio. Quindi ha una ennesima influenza nel Forex.

Quando il tasso di interesse scende di valore, vuol dire che i consumatori hanno più soldi da spendere. E ciò fa crescere l’economia e quindi anche ciò comporta un aumento del tasso di inflazione.

Come tutte le correlazioni, non è detto che si verifichino sempre. Del resto, il mercato è pur sempre libero e potremmo trovarci dinanzi all’effetto opposto. Se ad esempio una banca centrale dovesse decidere di incrementare i tassi di interesse senza però al contempo risolvere altre questioni, si pensi all’inflazione non a regime, i trader potrebbero optare in maniera diversa rispetto alle attese.

Un esempio ci viene dal novembre 2020: quando la prestigiosa Bank of England decise di raddoppiare i tassi di interesse da +0,25% a +0,50%. la sterlina, anziché aumentare anche essa, finì per crollare. Dando quindi vita ad una correlazione negativa anziché positiva.

Ma torniamo alla correlazione positiva tra Forex e tassi di interesse. La crescita di questi ultimi di un paese incoraggia gli investitori ad investirci, e così la moneta di quel paese cresce facendone di conseguenza ridurre la disponibilità. Per effetto della legge della domanda e dell’offerta, se un bene diventa scarso e poco disponibile, in automatico aumenta il suo prezzo. Quindi, se aumenta la domanda, la moneta si apprezza sulle altre facendo variare i tassi di cambio.

Di contro, se i tassi d’interesse si riducono, diminuisce anche la domanda di moneta e per effetto di ciò si verifica un deprezzamento. La conoscenza di queste relazioni può essere utilizzata al fine di effettuare previsioni da utilizzare per investire nel Forex in maniera vincente.

Tassi di interesse perché influenzano mercato azionario

Perchè i tassi di interesse influenzano il mercato azionario? In questo caso, la correlazione è negativa. Motivo? Se da un lato i titoli obbligazionari hanno un rendimento maggiore qualora aumentino i tassi, la borsa di contro, ha un andamento in calo.

Le società finiscono per avere nel proprio bilancio più debiti che crediti finanziari. Quando aumentano i tassi, l’interesse sui debiti aumenterebbe e ciò comporta di stesso un aumento dei costi per le imprese. Ciò comporta una riduzione degli utili ed un calo in borsa.

Anche in questo caso, però, non è detto che la correlazione negativa tra Forex e tassi di interesse sia sempre negativa. Si pensi al caso in cui una società abbia un indebitamento contenuto: gli effetti sul mercato azionario dell’aumento dei tassi potrebbe non verificarsi nel concreto.

Quando i tassi di interesse sono relativamente bassi, le aziende finiscono per acquistare nuovi beni ed asset, andando così ad incrementare il reddito.

Per effetto di ciò, tutti i trader, così come pure gli investitori, anticipano la crescita di acquisto dell’asset, ed i prezzi delle azioni finiscono per crescere di valore.

Purchasing Managers Index cos’è e come funziona

Cos’è il Purchasing Managers Index? Come funziona il Purchasing Managers Index? Conosciuto soprattutto con l’acronimo PMI, si tratta di un indicatore che prende in considerazione fattori aziendali fondamentali come l’occupazione, nuovi ordini, scorte e produzione. Quando il Purchasing Managers Index supera i 50 punti, vuol dire che è altamente possibile una fase espansiva della valuta. Quando il PMI scende sotto i 50 punti, è possibile ipotizzare che si verifichi un deprezzamento della valuta presa in esame.

Quanto più positive sono le condizioni economiche di un Paese, più sarà alto l’interesse degli investitori ad investire su di esso. Le condizioni ottimali vengono date da un PIL (Prodotto Interno Lordo) alto e dalla stabilità politica.

Infatti, un’economia instabile o un sistema governativo fragile con un parlamento “balcanizzato” fanno scaturire fluttuazioni avverse. Comportando il deprezzamento della valuta locale.

Forex, come sfruttare aumento tassi di interesse

Come sfruttare l’aumento dei tassi di interesse sul Forex? I trader possono sfruttare l’aumento dei tassi di interesse nella propria strategia. La principale sarebbe giungere senza aver stabilito alcuna posizione aperta quando una banca centrale annuncia la propria decisione sui tassi.

Dato che l’incremento dei tassi non comporta in maniera automatica un incremento della valuta di riferimento, non è consigliabile posizionarsi prima che l’evento accade. Infatti, solitamente, nei minuti immediatamente successivi alla decisione della banca centrale, i tassi di cambio dove vi è la moneta di riferimento subiscono una eccessiva volatilità. Essa indica una forte variazione di prezzo nel breve periodo.

Come agire allora? Buona norma vuole che è sempre meglio leggere il report della banca centrale in merito alla decisione presa e, se programmata, seguire anche la conferenza stampa del presidente. In genere, mentre quest’ultimo parla, il prezzo subisce molte variazioni e potrebbe essere difficile capire quale sarà l’andamento che la coppia di valute finirà per prendere.

Una strategia messa in campo da alcuni trader è quella di seguire il flusso, vale a dire se dopo un breve lasso di tempo il trend dovesse delinearsi, i trader aprono una posizione nella direzione intrapresa dal tasso di cambio. In questo modo, attendono che la volatilità vada a calmarsi.

Naturalmente, nel Forex così come nel mercato azionario e in generale in ogni mercato finanziario, è complicato carpire qual sia il momento migliore per aprire un’operazione. Ma anche quale sia la direzione che la coppia di valute dovrebbe prendere. Il rischio di incorrere in perdite in tali casi è molto alto. Tanto quanto il rendimento che potrebbe arrivare nel caso in cui l’operazione vada come ci si attendeva. E’ la doppia faccia della medaglia.

Forex e mercati azionari, altri fattori che lo influenzano

Quali sono altri fattori che influenzano il Forex? Vediamoli di seguito:

Pil, occupazione, indici dei prezzi (calendario economico)

Sicuramente un trader deve redigere un calendario economico. Vale a dire una lista sotto forma di un indicatore economico che viene usato dai trader quotidianamente. Tali news economiche sotto forma di rapporto del PIL, oggi hanno un rapporto con l’occupazione come anche con l’indici dei prezzi alla produzione.

Essi forniscono fondamentali spunti di approfondimento che hanno un alto impatto nel mercato ultra-veloce. Peraltro il prodotto interno lordo (meglio conosciuto con l’acronimo PIL) è se il rapporto economico più importante e conosciuto, giacché fornisce un’ampia visione sulla performance economica di un Paese e soprattutto sulla sua potenza o forza economica concreta.

Sebbene alcuni economisti ritengono che questo dato non può essere l’unico indicatore utile per misurare ciò.

Occupazione

Pure il rapporto sul numero di occupati aiuta gli investitori nel Forex nel prevedere i futuri livelli di attività economica. Così come l’indice dei prezzi e delle vendite al dettaglio.

Fattori geopolitici

Anche i fattori geopolitici influenzano enormemente il Forex. Così come le elezioni politiche, le crisi finanziarie, i disastri naturali, i cambiamenti nella politica monetaria.

Si pensi alle ultime elezioni politiche negli Usa, quando a sorpresa a vincere fu l’outsider Donald Trumo contro Hillary Clinton che invece rappresentava l’establishment. Ciò comportò per alcuni giorni una evidente volatilità del mercato.

I trader possono approfittarne, conseguendo grossi profitti. E’ come salire su una montagna russa, e sapere quando è il momento giusto per scendere. Ecco dunque che anche essere informati su quanto accade nel Mondo e non solo concentrarsi sui numeri, diventa molto importante. L’analisi fondamentale che deve andare di pari passo con quella tecnica.

Bilancia commerciale

Non bisogna poi dimentica la Bilancia commerciale, che sarebbe la differenza tra il valore monetario delle esportazioni e quello delle importazioni di un determinato Paese in un determinato lasso di tempo.

Quando le esportazioni sono di gran lunga superiori rispetto alle importazioni, la Bilancia commerciale va in positivo e si verifica il cosiddetto surplus commerciale. Al contrario, se le importazioni superano le esportazioni, si verifica un deficit commerciale.

Quando si verifica un surplus commerciale, allora si verifica un incremento di domanda di valuta locale da parte degli acquirenti stranieri, con il conseguente aumento del valore della moneta locale.

Al contrario, il deficit commerciale si verifica allorché un maggior numero di venditori vende la moneta locale nel mercato. Ciò presuppone la riduzione di valore della valuta.

Fiducia degli investitori

Altro fattore che influenza il Forex è la fiducia degli investitori. Collegata in maniera diretta alla propensione dei consumatori e dunque alla possibilità di spendere i loro soldi.

Occorre poi considerare il fatto che i mercati azionari, così come il Forex, le opzioni vanilla o i contratti per differenza (CFD), sono molto influenzati dalla fiducia degli investitori.

Quando si hanno fughe di notizie di questo calibro, o anche nel momento in cui vengono divulgati dei report economici, così come succedono rilevanti eventi politici che promanano un generale ottimismo, allora in tal caso si è più propensi ad acquistare azioni o opzioni.

Quando le notizie colpiscono in maniera negativa questa fiducia, solo a quel punto i consumatori si comportano all’opposto: vale a dire cedendo le loro azioni.

L’acquisto o la vendita non fa altro che determinare in maniera diretta la variazione di prezzo delle azioni. Quando i prezzi delle azioni aumentano, essi rispecchiano un sentiment di mercato di tipo rialzista. Al contrario, se i prezzi diminuiscono, si verifica un sentiment di mercato ribassista.

Nel caso specifico dell’Italia, esso potrebbe spaventare gli investitori esteri. Questo lo si deve considerare soprattutto nel caso in cui si ha bisogno di fondi da investire nella crescita economica, come anche in modo particolare per il finanziamento dei progetti del settore pubblico e di governo.

Obbligazioni

Non bisogna poi trascurare le obbligazioni come indicatore della forza del mercato azionario. In particolare, i rendimenti delle obbligazioni statunitensi misurano la performance del mercato azionario statunitense, riflettendo così la domanda di dollaro USA.

In genere, la domanda per le obbligazioni aumenta dal momento in cui gli investitori sono preoccupati per la sicurezza dei loro investimenti azionari. Questa fuga verso la sicurezza spinge in alto i prezzi delle obbligazioni e, in virtù della loro relazione inversa, spinge verso il basso i rendimenti obbligazionari.

Dato che gli investitori tendono ad allontanarsi sempre più da azioni e altri investimenti ad alto rischio, di conseguenza aumenta la domanda di strumenti “meno rischiosi” come le obbligazioni americane. E tale rifugio sicuro spinge il dollaro verso l’alto.

Il rendimento dei titoli di Stato sono poi un indicatore della direzione generale dei tassi di interesse del paese e delle loro aspettative. Diventa quindi molto importante sapere la dinamica di fondo sul perché il rendimento di un’obbligazione aumenta o si riduce. Può basarsi sulle attese dei tassi di interesse o sull’incertezza del mercato. E quindi una “fuga verso la sicurezza” verso obbligazioni meno rischiose.

Debito pubblico

L’ultimo fattore da prendere in esame è il debito pubblico. Quest’ultimo è un processo di finanziamento aggiuntivo risultante, che stimola l’economia nazionale, ma sicuramente non attrae di certo gli investitori stranieri. Che anzi lo vedono come un fattore negativo per la salute di un Paese.

Del resto, i trader sanno bene che ad un aumento del debito pubblico corrisponde un aumento dell’inflazione. E una alta inflazione presuppone che il debito venga pagato con denaro reale meno costoso nel futuro.

Tutti questi fattori possono influenzare Forex e mercati azionari in maniera diretta o indiretta.

Tassi di interesse su Forex e mercati azionari: su quali Broker sfruttarli

Su quali Broker sfruttare tassi di interesse su Forex e mercati azionari? Come suggeriamo sempre, un trader deve affidarsi a piattaforme per il trading online che abbiano regolare licenza da parte delle autorità vigilanti sui mercati finanziari. In Italia abbiamo la CONSOB, a livello europeo la più autorevole è la cipriota CYSEC, in Gran Bretagna (dove si trova la Borsa di Londra, la più importante al Mondo) abbiamo invece la FCA. Avere una tale licenza è sinonimo di garanzia per i trader, in quanto significa che il Broker sottostà ad una serie di severe normative riguardanti la privacy e la gestione dei suoi soldi.

Ma licenza a parte, il Broker deve offrire tutta una serie di servizi utili per il cliente, come:

  • Conto demo, per fare pratica senza perdere i suoi soldi reali, dato che si tratta di soldi virtuali. Il Conto demo va però trattato con serietà, come se si stesse facendo trading con soldi reali. E non come un gioco. Altrimenti non si imparerebbe nulla.
  • Assistenza clienti, che deve essere 24×5 (24 ore su 24 e 5 giorni su 7 almeno), in italiano, facilmente raggiungibile tramite chat integrata al sito, email, telefono. Nonché cortese.
  • Segnali di trading, che suggeriscano al trader cliente quando operare, facendogli cogliere interessanti opportunità. Possono essere gratuiti o a pagamento.
  • Spread e commissioni convenienti e concorrenziali.
  • Grafici per capire tramite raffigurazioni l’andamento storico degli asset.
  • Formazione permanente, tramite il download di ebook, corsi on demand, webinar, corsi e-learning e incontri annuali con relatori esperti del settore
  • News sui fatti salienti relativi al mercato finanziario, tramite sms alert, newsletters, video caricati sul sito
  • Leva finanziaria, per guadagnare oltre le proprie possibilità. La Leva finanziaria è però pericolosa, essendo una arma a doppio taglio: come fa incassare ingenti profitti, può far incassare anche ingenti perdite

Ecco i Broker che a nostro avviso rispondono a queste esigenze:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: