5 motivi per seguire Trump twitter ti aiuta a fare trading!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

5 motivi per seguire Trump twitter: ti aiuta a fare trading!

In 10 anni il canale social Donald Trump twitter ha pubblicato più di 48.900 tweets.

Circa un centinaio sono stati inviati dopo che ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti il 20 gennaio.

E poi brevi cinguettii di testo a difesa dei suoi ordini esecutivi molto controversi, supportati dai candidati di gabinetto, e completamente denigrati dai media.

Aggiornamento 2020: Facebook crolla in Borsa a Wall Street a causa del furto di più di 50 milioni di profili da parte della società che aiutava il Presidente Trump ad essere eletto nel 2020. Continua a leggere per sapere che succede!

L’attaccamento di Trump a Twitter (famosa piattaforma di social trading) è diventato oggetto di un protocollo di sicurezza nazionale.

L’ultimo esempio di quando un tweet di Trump ha scosso il mercato è accaduto a febbraio 2020, quando il presidente Donald Trump ha twittato la sua insoddisfazione sulla decisione del rivenditore Nordstrom di non promuovere più la linea di abbigliamento di sua figlia, Ivanka! E questo è il primo motivo!

Ecco il Trump twitter qui sotto:

My daughter Ivanka has been treated so unfairly by @Nordstrom. She is a great person — always pushing me to do the right thing! Terrible!

“My daughter Ivanka has been treated so unfairly by @Nordstrom. She is a great person — always pushing me to do the right thing! Terrible!” Trump ha scritto che in italiano si traduce:

“mia figlia Ivanka è stata trattata ingiustamente da Nordstrom. Lei è una grande persona – mi spinge sempre a fare la cosa giusta! Terribile!”.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Anche se Nordstrom rivendica la sua decisione di togliere l’assortimento della linea di Ivanka, in base alle pessime performace del suo marchio, coloro che sono coinvolti negli sforzi di boicottaggio contro il business della famiglia Trump, possono solo che esultare! (Prima di far eliminare la linea moda di Ivanka, Nordstrom ha anche inviato una nota interna ai dipendenti, offrendo completo supporto dell’azienda agli immigrati sulla scia del dopo divieto di immigrazione di Trump.)

E guarda caso, il titolo Nordstrom ha subito un duro colpo a causa del Trump Twitter. Come puoi vedere da questa immagine il titolo azionario ha iniziato a crollare e a perdere valore. Seguire il trump twitter è definitivamente un’ottima mossa per capire dove andare ad investire in vendita!

Questo sembra essere un nuovo modo per scuotere i mercati azionari emergenti: un Donald Trump fa tweet (cinguetta) su di una società e le azioni vanno dritto verso il fondo.

L’intero evento avviene in pochi secondi. Avviene un immediato sell-off (cioè una vendita massiccia) e poi c’è la correzione e i prezzi tornano su di nuovo!

Secondo motivo: Altro esempio è la Lockheed Martin, che è stata attaccata da Trump per il costo del programma di jet da combattimento F-35: inizialmente dopo il tweet ha perso fino al 5% nel mese di dicembre.

L’azione, però, si è ripreso nei giorni successivi e ora sta facendo trading con un più 0,8%, ma al di sotto della quotazione del prima Trump twitter.

The F-35 program and cost is out of control. Billions of dollars can and will be saved on military (and other) purchases after January 20th.

Lockheed infatti ha avuto il peggior risultato dopo che Trump ha twittato sullo stato delle forniture al governo americano, per lo più a causa del fatto che Trump ha proprio l’ultima parola in merito al contratto sugli F-35.

Boeing, colpita dal tweet sul costo esagerato della sostituzione dell’Air Force One, il 6 dicembre, era sceso di un 1,5% e nell’arco della stessa giornata poi è ritornata in territorio positivo. Le azioni della Boeing sono ora quotate di oltre il 9% del dopo trump twitter.

General Motors è sceso solo dell’1% dopo che Trump ha cinguettato sulla loro fabbrica in Messico. Toyota è scesa solo dello 0,5% dopo che il presidente ha parlato su Twitter sui loro piani di produzione.

Le azioni di GM sono più o meno piatte nel dopo Trump tweet, mentre Toyota è scesa di circa 8 dollari per azioni anche forse a causa del report che segnala dei guadagni deboli.

La perdita di valore delle azioni su cui Trump si accanisce, sembrano però riprendersi poco dopo.

Nordstrom ha perso circa il 0,6% al massimo, dopo il tweet di Trump e fu di nuovo su nel verde in pochi minuti.

Gli affondi di Lockheed e Boeing sono state più elevate ed sono avvenuto poche settimane dopo che Trump ha vinto le elezioni.

Guarda i tweets di Donald Trump e sii pronti a fare trading sulla società per azioni che colpisce, sulla base delle informazioni di questo articolo.

Trump twitter e il trading

Terzo motivo: Donald Trump ama twitter. Si era fermato solo per un paio di giorni prima delle elezioni, ma ora che è presidente eletto, i suoi tweets sono tornati e stanno dando forti scosse a tutto il comparto azionario.

Thank you Brian Krzanich, CEO of @Intel. A great investment ($7 BILLION) in American INNOVATION and JOBS! #AmericaFirst���� pic.twitter.com/76lAiSSQ1l

Dovresti fare trading sui tweet di Trump? Probabilmente si e di certo Trump non lo dovrebbe fare. Se il presidente degli Stati Uniti Trump avesse fatto trading dopo i suoi tweet, sarebbe di certo nel bel mezzo di una bufera di insider trading, secondo un professore di Scuola di legge di Harvard.

Ma noi non siamo il presidente e lui sembra proprio un ingenuo quando usa Twitter e i suoi canali di social networks.

Bisogna quindi seguirlo su Twitter e stare pronti sulle azioni menzionate.

Ti consiglio sia Markets.com che Trade.com per fare trading sul mercato azionario.

Trump twitter e le conseguenze sui mercati

Quarto motivo: Dal momento in cui Donald Trump è stato eletto presidente nel mese di novembre 2020, il mercato azionario globale, e in particolare le azioni tecnologiche, hanno fatto molto bene, con una sola eccezione: il social media preferito da Trump Twitter.

Sotto agli occhi di tutti a febbraio 2020, Twitter ha pubblicato i suoi numeri sul fatturato da quanto Trump il 20 gennaio, è diventato presidente: entrate deludenti e un peggioramento delle perdite hanno portato le sue azioni in calo del 9 per cento in una sola giornata.

I numeri mostrano che, anche se Trump mette Twitter ogni giorno (a volte ogni ora) sui giornali più importanti, con messaggi non filtrati attraverso il suo Samsung Galaxy S3, in realtà non sta aiutando Twitter tanto come business – ” l’uso del presidente di Twitter ha ampliato la popolarità della piattaforma e sta spiegando come può essere utilizzata”, ammette il CFO di Twitter Anthony Noto, ma è molto difficile per una sola persona spingere verso una crescita sostenuta”.

Vediamo come sta andando Twitter a inizio 2020:

la perdita trimestrale netta di Twitter è più che raddoppiato, da 80 milioni di dollari a 167 milioni di dollari.

I ricavi pubblicitari, che sono quasi tutte le entrate di Twitter, sono ancora ferme dov’erano nel 2020: a quota 640 milioni di dollari.

Gli utenti mensili attivi, metrica preferita di Twitter per misurare il suo pubblico, hanno dimostrato un aumento del 4 per cento da 305 milioni alla fine del 2020, fino ad arrivare a quota 319 milioni alla fine del 2020.

Alcuni segnali positivi per Twitter: la società prevede ricavi in rialzo nel loro complesso nel 2020, invece di rimanere piatti come ha fatto per lo più nel 2020.

E Jack Dorsey, il CEO di Twitter ha detto che a fronte della grande competizione con Google e Facebook nella pubblicità digitale (e Snapchat pronta a far decollare i suoi servizi pubblicitari), Twitter prevede di lanciare nel 2020 nuovi prodotti pubblicitari per risolvere ciò che non funziona.

President Donald Trump Twitter aiuta il social network?

Quinto motivo: Il miliardario Trump fa notizia quasi ogni giorno con le sue tempeste di tweet, che dovrebbe attirare nuovi utenti di Twitter. I nuovi utenti dovrebbero attirare più inserzionisti, dando a Twitter la possibilità di fare un po’ di entrate pubblicitarie in più.

Questo però non sta succedendo: la società ha detto che il numero di utenti regolari sono cresciuti di meno dell’1 per cento, nonostante Trump e il suo conto twitter, l’accordo con la NFL per trasmettere le partite dal vivo e lo streaming video dal vivo.

Il fatto è che la pubblicità di Twitter non funziona ancora molto bene e il pubblico è particolarmente di lingua inglese e poco europeo.

Facebook sta crescendo molto bene e Google mantiene il suo monopolio con AdWords. La mancanza di interesse degli inserzionisti sul servizio di Twitter è stato evidente nel quarto trimestre con dei ricavi che ammontavano a $ 717.000.000, rispetto alle aspettative di Wall Street di $ 740.000.000.

Twitter compete nel settore degli investimenti pubblicitari conFacebook, che ha più di 1,86 miliardi di utenti attivi al mese, e Snap, con circa 301 milioni di utenti mensili.

Snap è stata la rivelazione del 2020 e la maggior parte dei suoi utenti rientrano in un ambito demografico tra i 18 ei 34 anni di età. Snap, valutato tra $ 20 e $ 25 miliardi di dollari, sta cercando di raccogliere $ 3 miliardi nel suo prossimo IPO. Twitter, in confronto, attualmente ha un valore di mercato di soli $ 12 miliardi.

Le azioni di Twitter sono sprofondate fino a toccare un -18% e sono scese del 12,4 per cento.

Dorsey ha detto gli analisti dell’azienda che sta anche lavorando per rendere il servizio più facile e semplice.

Sta di fatto che questi scossoni del mercato fanno il favore del trading online dove la volatilità permette di ricavare un bel po’ di profitti.

Trump e l’uscita dall’accordo di Parigi sul clima

Wall Street hits record highs after Trump pulls out of Climate pact https://t.co/PDmwj13Lus

Nel suo annuncio di giovedì 1 giugno 2020, Trump ha dichiarato che l’accordo di Parigi sul clima ha messo gli Stati Uniti in una posizione di svantaggio. Ha detto però che che sarà disposto a rinegoziare l’accordo sotto termini diversi.

“Il resto del mondo ha applaudito quando abbiamo firmato l’Accordo di Parigi – sono stati così felici – per la semplice ragione che (l’accordo) ha messo il nostro paese, gli Stati Uniti d’America, che tutti noi amiamo, in una posizione di svantaggio economico molto grande”, ha detto Trump su Twitter.

“Loro non mettono America al primo posto”, ha detto. “Io lo faccio, e lo farò sempre”.

Trump ha voluto salvare i posti di lavoro dell’industria del carbone!

Alcune imprese energetiche, tra cui Exxon Mobil e Chevron, avevano anche spinto l’amministrazione Trump a rimanere nell’accordo di Parigi.

Ma per la lobby del carbone statunitense, la decisione di Trump di ritirarsi dall’accordo globale di Parigi sui cambiamenti climatici è stata una vittoria.

Murray Energy, una società di estrazione mineraria a carbone con sede in Ohio, applaude la mossa, descrivendola come parte importante della più ampia agenda ambientale dell’amministrazione Trump.

“Nel seguire la sua promessa, il presidente Trump sta sostenendo i valori irreprensibili dell’America, risparmiando i lavori nel settore del carbone e promuovendo l’energia elettrica a basso costo e affidabile per gli americani e per il resto del mondo”, ha dichiarato l’amministratore delegato Robert Murray in una sua dichiarazione.

My job as President is to do everything within my power to give America a level playing field. #AmericaFirst����
➡️https://t.co/9VOb99W42r pic.twitter.com/2Lg8gxxXxV

Paul Bailey, presidente dell’organizzazione americana Coalition for Clean Coal Electricity, ha dichiarato che le norme stabilite nell’ambito della precedente amministrazione Obama erano troppo severe.

“Noi sosteniamo la decisione del Presidente Trump di ritirarsi dall’accordo di Parigi”, ha detto. “Raggiungere il livello di emissione dell’obiettivo del presidente Obama avrebbe portato a regolamentazioni più stringenti, prezzi energetici più elevati e dipendenza da fonti di energia meno affidabili”.

Ma ecco la reazione del mercato:

Gli stock petroliferi come ExxonMobil e Chevron sono saliti giovedì, così come il mercato globale.

L’ampio indice delle azioni S&P500 e l’indice tecnologico, il Nasdaq, hanno chiuso a nuovi livelli, già scalando per tutta la giornata in previsione di forti tassi di occupazione NFP di venerdì.

Gli investitori già si aspettavano l’annuncio del presidente Trump e gli analisti dicevano che era già stato preso in considerazione portando su nuovi livelli più alti gli indici statunitensi.

Peabody Energy, la più grande società del carbone a fini commerciali statunitense, ha visto la sua quotazione giovedì scendere dello 0,66%.

Peabody ha accolto con favore la decisione di lasciare l’accordo di Parigi.

“Riteniamo che continuare nell’aderire all’accordo, senza cambiamenti significativi, avrebbe influenzato negativamente l’economia americana, aumentando i costi di energia elettrica e richiesto al settore elettrico di contare su energie meno affidabili e più intermittenti”, ha dichiarato l’azienda.

Ecco il tweet dell’estrema ignoranza del presidente in tema di riscaldamento globale che è diventato virale e deriso da tutta l’europa:

In the East, it could be the COLDEST New Year’s Eve on record. Perhaps we could use a little bit of that good old Global Warming that our Country, but not other countries, was going to pay TRILLIONS OF DOLLARS to protect against. Bundle up!

Da non perdere la traduzione in italiano:

“Nell’Est (del Paese), potrebbe essere il più freddo fine dell’anno da record. Forse potremmo usare un po’ di quel vecchio Riscaldamento Globale che il nostro Paese, ma non gli altri Stati, ci stava per costare MIGLIAIA DI MILIARDI DI DOLLARI per difenderci da esso. Vestitevi caldi”

Di certo speriamo che le azioni delle società “verdi” domani non crollini sui mercati del NYSE .

Facebook accusa Donald Trump di rubare dati privati di milioni di utenti

La società di social media dice che il presidente non può più pubblicare foto dei picnic della First Family o dei video delle feste di addio alla Casa Bianca.

Nuove prove evidenziano una massiccia violazione di dati da parte della campagna presidenziale di Donald Trump che gli ha dato accesso a informazioni private su 50 milioni di utenti di Facebook.

I dati rubati sono stati poi utilizzati per influenzare gli elettori nelle elezioni del 2020.

Facebook lost more than $35 billion of its value on Monday after reports of data misappropriation by Cambridge Analytica https://t.co/1qlQHMuDs8 $FB pic.twitter.com/AkFvJQje6I

Facebook ha colpito sabato Trump nel modo più diretto, sfidandolo e impedendo al presidente di usare Facebook per pubblicare le foto dei suoi pranzi o per diffondere la propaganda razzista a quanto riferisce un famoso sito web di notizie. (notizia non ancora confermata).

“Il presidente non può autorizzare una violazione dei dati di Facebook, rubare informazioni su milioni di nostri utenti, manipolare i dati per creare modelli psyco grafici, e quindi aspettarci di permettergli di postare foto sul suo profilo, inviare richieste di amicizia e continuare a promuovere il suo Il gruppo di Facebook russo-americano come niente fosse successo”, ha detto Paul Brogane, vicepresidente di Facebook per le relazioni con i clienti.

“Dovremo sospendere Mr. Trump dal nostro sito di networking in futuro e forse indefinitamente.”

Il presidente Trump, che si affida alle piattaforme di social media come Twitter e Facebook per annunciare le politiche amministrative, minacciare gli avversari e spargere il suo ego, non ha preso alla leggera la notizia della sua presunta sospensione.

“Facebook mi sta trattando molto, molto male”, ha detto il presidente, parlando ai giornalisti alla Casa Bianca.

“La maggior parte dei 50 milioni di utenti su cui abbiamo informazioni erano solo un gruppo di perdenti, quindi qual è il problema? Facebook avrebbe potuto prendere la decisione di tagliarmi fuori o con una sola chiamata potrei assicurare che molti ricchi russi non comprino più annunci sul loro sito “.

Il Sig. Brogane ha affermato che Facebook non sarà vittima di bullismo da parte del Presidente degli Stati Uniti o degli oligarchi russi e non vogliono permettere al Sig. Trump di tornare sul suo sito finché non ha imparato a usare i dati rubati da Facebook in modo più responsabile.

Trump Twitter: aggiornamento 2020

È difficile dire che le abitudini Twitter del presidente Donald Trump sono sempre più strane. Dopotutto, questo è un Presidente che, fin dall’inizio della sua campagna presidenziale, ha utilizzato Twitter e i social media come dispositivo di comunicazione personale.

Ha attaccato i suoi stessi leader di partito e ha suggerito che poteva essere il momento per loro di andarsene. Ha attaccato la CNN. Ha minacciato la guerra nucleare con la Corea del Nord (poi ha preso gli onori di aver fatto un accordo con loro).

Ma sembra esserci un cambiamento nelle abitudini di Twitter di Trump e nel contenuto dei suoi tweet attuali nelle ultime settimane – una tendenza che era diventata ancora più evidente negli ultimi giorni.

Trump non sta solo twittando di più, ma lo fa con orari sempre meno prevedibili. I suoi tweet personali si leggono come un flusso di coscienza, vomito verbale – sempre (o quasi sempre) focalizzato sull’indagine sui consigli speciali in corso condotta da Robert Mueller.

Twitter si è trasformato nella vera campagna elettorale di Trump, è un forum in cui lui può scatenare la sua rabbia, l’amarezza e il risentimento e guardare mentre i suoi fedeli sostenitori gli dicono che ha ragione. Sempre.

“Dal raid di [Michael] Cohen a pochi mesi fa, il feed Twitter personale del presidente sta fornendo poche informazioni reali o persino messaggi della Casa Bianca ed è diventato un’operazione di risposta rapida contro Mueller, intervallata da false affermazioni sulle sue stesse politiche”, ha twittato The Maggie Haberman del New York Times di una domenica di giugno 2020.

A proposito di quella domenica, andiamo prima a catalogare i tweet del presidente a partire da quella domenica mattina.

Trump ha inviato 26 tweet totali: 22 tweet originali e 4 retweet dei passati tweet di Trump.

18 di questi sono arrivati domenica, otto lunedì.

Il primo tweet della domenica è arrivato alle 7:52 del mattino. L’ultimo è arrivato alle 9:03 pm ET.

Il primo tweet di lunedì è arrivato alle 8:46 ET.

8 tweets erano incentrati sull’indagine su Mueller e / o sul rapporto del generale dell’ispettore su come l’FBI gestiva la posta elettronica di Hillary Clinton.

6 tweets hanno attaccato i democratici per aver creato problemi di separazione familiare lungo il confine meridionale.

5 tweets si sono concentrati principalmente su come Trump non ottenga il credito che crede di meritare per la sua gestione della Corea del Nord.

I tweet rimanenti erano un miscuglio di quelli che attaccavano le cosiddette “false notizie”, esaltando quanto siano grandi i suoi sostenitori e augurando a tutti una felice festa del papà.

Il volume dei tweet è la prima cosa che ci colpisce. Sì, Trump è un tweeter frequente – e lo è sempre stato.

Ma 18 tweets in un solo giorno !? E di domenica ?! E la festa del papà negli States .

Quello che Trump sembrava fare domenica è qualcosa del tipo: sveglia, tweet, gioca a golf, torna alla Casa Bianca, tweet.

E poi oggi, anche se il suo partito mette in scena un’aperta ribellione contro le sue politiche al confine, Trump continua a twittare e twittare e twittare.

Vale anche la pena considerare che Trump è privo di molte delle persone di cui si fida di più alla Casa Bianca. Hope Hicks se n’è andato. Quindi c’è Rob Porter. E Johnny McEntee. La figlia di Trump, Ivanka, e suo marito, Jared Kushner, rimangono nello staff della Casa Bianca, ma ovviamente anche loro hanno i propri problemi, per non parlare dei tre bambini piccoli.

Il punto è che Trump, che non ha mai avuto una vasta cerchia di consulenti fidati, ha visto il suo cosiddetto “circolo ristretto” rimpicciolirsi, rimpicciolirsi e rimpicciolirsi negli ultimi mesi.

E questa contrazione è stata accompagnata da un ambiente politico sempre più teso, causato in gran parte dall’incertezza in corso su ciò che Mueller troverà e quando lo annuncerà.

Sostenuto in un angolo che è almeno in qualche modo suo, Trump si è rivolto a Twitter sempre più spesso negli ultimi tempi. E i suoi tweet sono diventati ancora più rivelatori.

Quello che abbiamo adesso è un Presidente focalizzato / ossessionato dall’indagine su Mueller, che cosa ha significato e potrebbe significare per la sua presidenza.

Un presidente che si sente vittima di un media ingiusto, che non gli darà il merito che merita. Un presidente che si sente sotto assedio, sta dando voce a teorie cospirative per giustificare il suo comportamento.

È impossibile dire che cosa Trump farà, ma di certo scriverà qualcosa su Twitter che non ha mai fatto prima, perché ha attraversato ogni linea e ha già superato ogni aspettativa sulla piattaforma dei social media.

Ma ciò che vale la pena notare è che il modo in cui Trump utilizza Twitter, in particolare la frequenza e il tempo dei tweet, è cambiato.

Questo, unito al suo crescente flusso di coscienza su qualsiasi rimostranza contro di lui, rende il suo feed Twitter ancora più crudo, più personale e, sì, più strano da quando è stato Presidente.

Perché seguire Trump twitter? 5 motivi che ti aiutano a fare trading!

In questa guida vogliamo trattare di un argomento alquanto buffo quanto importante al fine di comprendere come si muovono i mercati finanziari e quali sono i principali elementi che ne determinano i movimenti.

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

In particolare, parleremo di trump twitter. Come potrete notare anche voi, in ben 8 anni il canale social Donald Trump twitter ha pubblicato ben 34.000 tweets.

Solo 100 sono stati inviati a seguito delle sue elezioni, dopo che ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti lo scorso 20 gennaio 2020.

Molti di questi sono stati definiti come dei brevi cinguettii di testo a difesa proprio delle sue decisioni e dei suoi ordini esecutivi per altro molto controversi, ma che sono stati supportati dai candidati di gabinetto, e completamente denigrati dai media.

Questi eventi non sono da trascurare, ma devono essere presi in considerazione proprio nel moemnto in cui si vuole investire sui mercati finanziari con asset sottostanti inerenti a quella parte del continente.

Solo per fare un esempio, se sei interessato a fare trading sul petrolio, queste informazioni devono essere prese in considerazione.

Per molti, l’attaccamento che ha Trump nei confronti di Twitter (famosa piattaforma di social trading ) è definito come oggetto di un protocollo di sicurezza nazionale.

Per far un altro esempio, un tweet di Trump che ha scosso il mercato è quello accaduto nel febbraio 2020, quando Donald Trump ha twittato la sua insoddisfazione sulla decisione del rivenditore Nordstrom e di non promuovere più la linea di abbigliamento di sua figlia, Ivanka! Di seguito riportiamo per intero il twitter:

Follow
Donald J. Trump
✔ @realDonaldTrump
My daughter Ivanka has been treated so unfairly by @Nordstrom.
She is a great person — always pushing me to do the right thing! Terrible!
4:51 PM – 8 Feb 2020
27,316 27,316 Retweets 143,102 143,102 likes
Twitter Ads info and privacy

Anche se Nordstrom rivendica la sua decisione di togliere l’assortimento della linea di Ivanka, a causa delle pessime performace del suo marchio, non possono che esultare coloro che sono coinvolti negli sforzi di boicottaggio, ovvero coloro che sono contro il business della famiglia Trump!

Nota che anche prima di far eliminare la linea moda di Ivanka, lo stesso Nordstrom aveva inviato una nota interna ai dipendenti, a cui offriva un completo supporto dell’azienda agli immigrati sulla scia del dopo divieto di immigrazione di Trump.

Questo atteggiamento ovviamente non poteva non provocare, un duro colpo al titolo Nordstrom.

Questo vuol dire che da allora il il titolo azionario ha iniziato a crollare e a perdere valore proprio come riportato dallo screen scort allegato.

Ecco dunque uno dei tanti motivi del perché sarebbe opportuno seguire il trump twitter.

Un’ottima mossa dunque per capire dove andare ad investire in vendita!

Un metodo alternativo a nostro avviso per seguire i mercati finanziari e investire in base ai loro rialzi e ribassi.

Quindi avere un Donald Trump che tweet su di una società potrebbe comportare un rialzo o un ribasso delle azioni immediate di quella società.

Più o meno come succedeva qualche tempo fa in Italia, con i Tweet di Renzi con Monte dei paschi di siena.

Da notare che a seguito di questi eventi, le reazioni dei mercati sono immediate. Solitamente quando questi si verificano, si ha un immediato sell-off (cioè una vendita massiccia in caso di notizie negative) per poi correggere nuovamente con i prezzi che tornano nuovamente a salire.

Un altro esempio che possiamo riportare riguarda la Lockheed Martin, la quale è stata attaccata da Trump a seguito del costo del programma di jet da combattimento F-35.

Questo evento ha determinato la perdita del 5% nel solo mese di dicembre 2020.

A seguito però le azioni hanno ripreso quota e ora chi investe con queste azioni , chi ha scelto di fare trading con questo asset sottostante, può investire al rialzo visto e considerato che le azioni segnano un +0,8%, anche se siamo ancora al di sotto della quotazione del prima Trump twitter.

Follow
Donald J. Trump
@realDonaldTrump
The F-35 program and cost is out of control. Billions of dollars can and will be saved on military (and other) purchases after January 20th.
2:26 PM – 12 Dec 2020
16,115 16,115 Retweets 59,469 59,469 likes
Twitter Ads info and privacy

Dopo questo tweet Lockheed ha avuto il peggior risultato, proprio a seguito del Trump twitter sullo stato delle forniture al governo americano.

Questo anche perché spetta a Trump l’ultima parola sul contratto inerenti gli F-35.

Boeing, che era stata colpita dal tweet sul costo esagerato della sostituzione dell’Air Force One, era scesa il 6 dicembre, dell’1,5%.

Lo stesso giorno però le azioni sono tornate in positivo ed oggi segnano un + 9% (dopo trump twitter).

Altro esempio è quello su General Motors il cui titolo è sceso dell’1% dopo che Trump ha cinguettato sulla loro fabbrica in Messico.

Allo stesso modo, Toyota è scesa solo dello 0,5% anche questa a seguito del tweet del presidente americano in merito ai loro piani di produzione.

Purtroppo per queste aziende le cose non sono andate come per le precedenti; le azioni di GM sono più o meno piatte nel dopo Trump tweet, mentre quelle Toyota sono scese di circa 8 dollari per azione .

Un elemento molto importante nonostante tutto è la risalita.

Infatti, se non dopo poche ore, al massimo nell’arco della giornata la maggior parte delle azioni delle aziende coinvolte torna a salire.

Se anche tu vuoi fare trading e sfruttare questi elementi non ti resta che seguire i twitter di Donald Trump.

In questo modo, sei pronti a fare trading sulla società per azioni che colpisce, sulla base delle informazioni di questo articolo.

Apri un conto Demo eToro

Prova il trading forex con il conto demo illimitato di eToro; eToto ti permette di guadagnare con il copy trading e il social trading.

Apri un conto demo

Prova il trading online con il broker Markets.com! Investi sui mercati finanziari al ribasso e al rialzo seguendo i twitter Trump!

Trump, twitter e il trading online

Un terzo elemento del perché ti consigliamo di seguire i Donald Trump twitter, è perché anche lui come l’ex presidente del consiglio Renzi, ama twitter.

Trump aveva interrotto solo per un paio di giorni i suoi tweet prima delle elezioni per poi riprendere a seguito della sua elezione a presidente.

I suoi tweet sono tornati e oggi fanno registrare forti scosse a tutto il comparto azionario.

Donald J. Trump @realDonaldTrump
Thank you Brian Krzanich, CEO of @Intel. A great investment ($7 BILLION) in American INNOVATION and JOBS! #AmericaFirst??

8:22 PM – 8 Feb 2020
22,128 22,128 Retweets 98,223 98,223 likes
Twitter Ads info and privacy

Se ti stai chiedendo perché dovresti fare trading sui tweet di Trump, la risposta è molto semplice e la puoi trovare di seguito.

Se il presidente degli Stati Uniti Trump avesse fatto trading dopo i suoi tweet, sarebbe di certo nel bel mezzo di una bufera di insider trading .

Al contrario, è un ottimo strumento per comprendere se i titoli di borsa inerenti quelle azioni salgono o scendono.

Ecco dunque che bisogna seguirlo su Twitter e stare pronti sulle azioni menzionate al fine di sfruttare al meglio le tue operazioni di trading online .

Per far questo, ti consigliamo di utilizzare solo piattaforme di trading online regolamentate ed autorizzate CySEc come quelle che puoi trovare alla fine di questo articolo.

Nello specifico, ti consigliamo di utilizzare la piattaforma di trading online concessa dal broker Markets.com o quella del broker eToro .

Entrambi sono dei validi broker , che ti offrono oltre al conto demo, anche la possibilità di una formazione adeguata sul trading online .

In modo particolare ti consigliamo di utilizzare il broker eToro , nel caso in cui tu non sia molto afferrato nei mercati finanziari , perché grazie al social trading e al copy trader eToro , puoi fare trading copiando gli altri trader e condividere con essi le strategie migliori.

Saranno questi a fare trading per te! Tutto quello che ti devi fare è scegliere i migliori trader , ovvero coloro che detengono le migliori performance, ed investire su di essi.

Markets invece è il broker Forex/CFd per eccellenza che ti offre oltre alla piattaforma di trading online di proprietà anche la piattaforma MT4 con cui è possibile operare anche sul mercato dei CFD.

Trump twitter: conseguenze sui mercati

Il penultimo motivo del perché è consigliabile fare trading con i tweet di Trump è perché questo nonostante sia stato eletto presidente nel mese di novembre 2020, il mercato azionario globale, e in particolare le azioni tecnologiche, hanno fatto molto bene, con una sola eccezione: il social media preferito da Trump: Twitter.

Nel corso del Febbraio 2020 invece Twitter ha pubblicato i suoi numeri sul fatturato. Dal omento in cui Trump (20 gennaio), è diventato presidente si sono avute delle entrate deludenti.

Per altro vi sono stati anche dei peggioramenti e delle perdite effettive che hanno portato le sue azioni in calo. Oggi si registra un -9% per azione .

Questo lascia spazio all’immaginazione, per il semplice fatto che nonostante i numeri mostrano un Trump che mette Twitter ogni giorno per non dire ogni ora, il tutto non aiuta l’azienda anzi al contrario sembra la stia affossando.

L’uso del presidente di Twitter anche se ha ampliato la popolarità della piattaforma e sta spiegando come può essere utilizzata, è stato ammesso dalla società come sia molto difficile per una sola persona spingere verso una crescita sostenuta.

Al fine di comprendere meglio quello che sta accadendo non ci resta che analizzare Twitter e comprendere come l’azienda si stia muovendo nel corso del 2020.

Purtroppo non possiamo che constatare una perdita trimestrale netta di Twitter.

Questa è più che raddoppiato, da 80 milioni di dollari a 167 milioni di dollari . Un calo a cui l’azienda nonostante gli sforzi stenta a porre rimedio.

Se poi esaminiamo anche i ricavi pubblicitari, che oggi rappresentano la maggior parte delle entrate di Twitter, è possibile notare come queste siano ancora ferme allo stesso livello del 2020: 640 milioni di dollari .

Anche se gli utenti mensili attivi sono aumentati del 4%, non basta per far ripartire l’azienda.

Al momento vi sono però anche alcuni segnali positivi:

la società prevede ricavi in rialzo nel loro complesso nel 2020, invece di rimanere piatti come ha fatto per lo più nel 2020.

Sempre E Jack Dorsey, il CEO di Twitter ha affermato che a fronte della grande competizione con Google e Facebook nella pubblicità digitale (o anche Snapchat pronta a far decollare i suoi servizi pubblicitari), Twitter si basa su alcuni nuovi prodotti pubblicitari che prevede di lanciarli nel 2020 al fine di risolvere ciò che non funziona.

Trump aiuta il social network twitter?

Infine, l’ultimo motivo per cui è importante seguire Trump twiter è perché oggi il miliardario Trump fa notizia quasi ogni giorno con le sue tempeste di tweet.

Queste dovrebbero attirare nuovi utenti che poi dovrebbero attirare più inserzionisti, dando a Twitter la possibilità di fare un po’ di entrate pubblicitarie in più.

Purtroppo questa tecnica non ha riscosso grande successo.

La società ha confermato che il numero di utenti regolari è cresciuto a stento dell’1%. Non sono bastati gli accordi con la NFL per trasmettere le partite dal vivo e lo streaming video dal vivo.

Molto deve essere ancora fatto e crediamo fermamente che si debba lavorare molto sulla pubblicità di Twitter che non funziona ancora molto bene.

Inoltre se si esamina il pubblico che utilizza questo social è possibile notare come questo sia per la maggior parte di lingua inglese e poco europeo.

Al contrario, invece, Facebook sta crescendo molto bene e alo stesso modo Google mantiene il suo monopolio con AdWords.

Questo determina la mancanza di interesse degli inserzionisti sul servizio di Twitter.

Lo si è visto in modo particolare nel quarto trimestre con dei ricavi che ammontavano a circa $ 717.000.000, rispetto alle aspettative di Wall Street di $ 740.000.000.

Twitter purtroppo non compete molto con le inserzioni pubblicitarie. Riesci a stento a seguire Facebook, anche se questo oggi fa registrare una risalita, con più di 1,86 miliardi di utenti attivi al mese.

Anche Snap, fa registrare un aumento, con circa 301 milioni di utenti mensili.

Snap la possiamo definire come la rivelazione del 2020 e la maggior parte dei suoi utenti rientrano in un ambito demografico tra i 18 ei 34 anni di età.

Oggi Snap, è quotato tra i $ 20 e $ 25 miliardi di dollari , e si è posto l’obbiettivo di raccogliere $ 3 miliardi nel suo prossimo IPO.

Al contrario, Twitter nonostante ormai sono diversi anni che è presente sul mercato , ha un valore di di soli $ 12 miliardi.

Questo atteggiamento non ha fatto altro che far sprofondare le sue azioni con una perdita dell’18%.

Apri un conto Demo eToro

Prova il trading forex con il conto demo illimitato di eToro; eToto ti permette di guadagnare con il copy trading e il social trading.

Apri un conto Demo eToro

Segui i Twitter trump e fai trading online con il broker leader nel social trading! Investi sul titolo con il conto demo illimitato di eToro! eToro è broker leader del copy trading e social trading.

Trump e l’uscita dall’accordo di parigi sul clima

FOX & friends ✔ @foxandfriends
Wall Street hits record highs after Trump pulls out of Climate pact http://fxn.ws/2rgkU2G
5:40 AM – 2 Jun 2020
Photo published for Wall Street hits record highs as economy seen accelerating
Wall Street hits record highs as economy seen accelerating
U.S. stocks advanced on Thursday, with each of the major U.S. indexes notching record highs, after a batch of economic data suggested the economy was picking up speed.
foxbusiness.com
9,453 9,453 Retweets 30,147 30,147 likes
Twitter Ads info and privacy

Come abbiamo notato, lo scorso 1 Giugno 2020, il presidente Trump ha dichiarato di non voler rispettare l’accordo di Parigi sul clima.

Questo atteggiamento ha messo gli Stati Uniti in una posizione di svantaggio, anche se sembri sia intenzionato a rinegoziare l’accordo sotto termini diversi.

“Il resto del mondo ha applaudito quando abbiamo firmato l’Accordo di Parigi – sono stati così felici – per la semplice ragione che (l’accordo) ha messo il nostro paese, gli Stati Uniti d’America, che tutti noi amiamo, in una posizione di svantaggio economico molto grande”, ha detto Trump su Twitter.

“Loro non mettono America al primo posto”, ha detto. “Io lo faccio, e lo farò sempre”.

Trump non è stato d’accordo su questo per il semplice fatto che ha preferito salvare i posti di lavoro dell’industria del carbone di alcune imprese energetiche come Exxon Mobil e Chevron, che avevano anche spinto l’amministrazione Trump a rimanere nell’accordo di Parigi.

Al momento però non possiamo non affermare che per la lobby del carbone statunitense questo atteggiamento è stato considerato come una vittoria. Il ritiro dall’accordo globale di Parigi sui cambiamenti climatici è stata una vittoria.

Murray Energy,è una società di estrazione mineraria a carbone con sede in Ohio. Essa applaude la mossa fatta dal presidente Trump descrivendola come parte importante della più ampia agenda ambientale dell’amministrazione Trump.

“Nel seguire la sua promessa, il presidente Trump sta sostenendo i valori irreprensibili dell’America, risparmiando i lavori nel settore del carbone e promuovendo l’energia elettrica a basso costo e affidabile per gli americani e per il resto del mondo”, ha dichiarato l’amministratore delegato Robert Murray in una sua dichiarazione.

Follow
Donald J. Trump ✔ @realDonaldTrump
My job as President is to do everything within my power to give America a level playing field. #AmericaFirst
http://45.wh.gov/hFPD8j
12:50 AM – 2 Jun 2020
22,265 22,265 Retweets 92,219 92,219 likes
Twitter Ads info and privacy

Anche lo stesso Paul Bailey, presidente dell’organizzazione americana Coalition for Clean Coal Electricity, ha confermato che le norme stabilite nell’ambito della precedente amministrazione Obama erano troppo severe.

Noi sosteniamo la decisione del Presidente Trump di ritirarsi dall’accordo di Parigi”, ha detto. “Raggiungere il livello di emissione dell’obiettivo del presidente Obama avrebbe portato a regolamentazioni più stringenti, prezzi energetici più elevati e dipendenza da fonti di energia meno affidabili.

Ecco dunque quelle che sono le reazione del mercato :

  • Gli stock petroliferi come ExxonMobil e Chevron sono saliti giovedì;
  • Lo stesso ha fatto il mercato globale;
  • L’indice delle azioni S&P500 e l’indice tecnologico, il Nasdaq, hanno chiuso a nuovi livelli, già scalando per tutta la giornata in previsione di forti tassi di occupazione NFP di venerdì.

La maggior parte degli investitori, non aspetta altro che l’annuncio del presidente Trump, in merito a quanto sta accadendo in questo periodo e quelle che sono le sue decisioni finali.

Al momento gli analisti affermano che sono state prese in considerazione quelle che possono essere le strategie per il prossimo futuro.

Queste hanno portato su nuovi livelli gli indici statunitensi.

Tenete presente che oggi Energy, è la più grande società del carbone a fini commerciali statunitense.

A seguito di quanto confermato dallo stesso presidente le azioni dovrebbero tornare a salire dopo il calo di giovedì che le ha viste scendere dello 0,66%.

Allo stesso modo di altri, Peabody ha accolto con favore la decisione di lasciare l’accordo di Parigi.

Riteniamo che continuare nell’aderire all’accordo, senza cambiamenti significativi, avrebbe influenzato negativamente l’economia americana, aumentando i costi di energia elettrica e richiesto al settore elettrico di contare su energie meno affidabili e più intermittenti, ha dichiarato l’azienda.

Trump Twitter: considerazioni conclusive

Se anche tu vuoi investire in modo professionale su queste aziende, allora ti consigliamo di aprire un conto di trading online con uno dei broker di seguito riportanti.

Questi essendo regolamentati ti permettono di fare trading garantendoti il tuo capitale. Essendo sotto stretta osservanza da parte di organismi internazionali non sono soggetti a truffe come invece accade per quelli non regolamentati.

Inoltre ti offrono un conto demo gratuito con cui provare le strategie di trading e la piattaforma di trading .

Investi in modo serio e professionale seguendo i twiter del presedente Trump con i nostri broker

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading

Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex – deposito minimo basso Prova GratisIQ Option opinioni
  • Licenza: FKTK
  • Forex e CFD
  • Deposito minimo: 100 euro
Conto Demo ECN gratuito – data feed completo Prova GratisDukascopy opinioni
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova GratisIG opinioni
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA – leva finanziaria alta Prova GratisIC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

5 motivi per seguire Trump twitter: ti aiuta a fare trading!

In 8 anni il canale social Donald Trump twitter ha pubblicato più di 34.000 tweets.

Circa un centinaio sono stati inviati dopo che ha prestato giuramento come presidente degli Stati Uniti il 20 gennaio.

E poi brevi cinguettii di testo a difesa dei suoi ordini esecutivi molto controversi, supportati dai candidati di gabinetto, e completamente denigrati dai media.

L’attaccamento di Trump a Twitter (famosa piattaforma di social trading) è diventato oggetto di un protocollo di sicurezza nazionale.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Enciclopedia delle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: