Quel figlio che doveva nascere gli aveva dato la forza per resistere quando il suo camioncino, caduto per una quarantina di metri dopo il crollo del ponte Morandi, era rimasto sospeso alle macerie. Questa notte, quel bimbo è nato: Pietro è il figlio di Gianluca Ardini, 29 anni, uno dei sopravvissuti alla tragedia di Genova, vivo per un caso eccezionale. Commerciante di videogiochi, l’uomo era a bordo del suo furgone e viaggiava in autostrada quando il viadotto si è frantumato.

Il giorno della tragedia, il 14 agosto, esattamente un mese fa, la compagna Giulia, che era incinta di otto mesi, aveva spiegato: «Non riesco neanche a immaginare che cosa abbia potuto vivere in quelle quattro ore in cui è rimasto appeso.

Perché è rimasto sospeso tra due piloni di cemento a venti metri da terra. È rimasto aggrappato con tutte le sue forze ed è sopravvissuto. Precisamente la dinamica non la conosco ancora, però possiamo solo ringraziare il Signore». Le ore dopo il crollo, per la donna, «sono state più brutte della mia vita: non avevo risposta e sapevo quello che era successo».

A soccorrere Gianluca si erano precipitati i vigili del fuoco, che continuavano a dirgli di rimanere immobile: anche un movimento impercettibile avrebbe potuto scatenare un nuovo crollo. Sono riusciti a salvarlo, a estrarlo da quelle macerie, mentre il suo collega non ce l’ha fatta.

Gianluca non poteva mancare a un appuntamento speciale: «Credo abbia avuto la forza di rimanere aggrappato anche per la volontà di vedere nascere suo figlio», come aveva spiegato Giulia. Il neo papà è ancora in convalescenza, nel reparto di ortopedia dell’ospedale San Martino, dove è ricoverato dal giorno della tragedia: ha una frattura scomposta alla spalla e il bacino rotto. Ma, per una ragione in più, ora non vede l’ora di tornare a casa.

LEGGI ANCHE

Genova, la famiglia di Mondovì: «Siamo vivi solo perché non abbiamo superato quel furgone»

LEGGI ANCHE

Genova, il racconto della dottoressa: «Quel ragazzo che mi ha detto di correre via mi ha salvato la vita»

LEGGI ANCHE

Gianluca, salvo «per miracolo»: «Ha resistito per il figlio che sta per nascere»

LEGGI ANCHE

Genova, continuano le ricerche sotto le macerie del Morandi: almeno 39 vittime

LEGGI ANCHE

Genova, le testimonianze: «Ho visto la strada crollare davanti a me»

LEGGI ANCHE

Genova, crolla il ponte Morandi sulla A10: cosa sappiamo finora

LEGGI ANCHE

«Quel ponte è sbagliato», la denuncia del professore già nel 2016

 



Continua a leggere