Giornalista professionista dal 1993, tocco il cielo con un dito quando mi chiamano a Starbene, in Mondadori, giornale che poi ho diretto per 6 anni, creando programmi di fitness su VHS, di rilassamento su CD, allegati e numeri speciali oltre al progetto di uno dei primi siti legati a una testata giornalistica. Benessere per me è anche coltivare al meglio le relazioni, intercettare le ultime tendenze in fatto di bellezza, moda e consumi e quindi la direzione del settimanale Tu e, successivamente quella di Cosmopolitan, sempre in Mondadori, mi hanno permesso di intrecciare mondi ed esperienze elettrizzanti. La dimensione del femminile è quella che ho sempre sentito come la più affine alle mie corde e quindi ho firmato il progetto di un quotidiano femminile sul web con Letteradonna.it. La successiva direzione di Elle a Tavola, bimestrale della casa editrice Hearst, ha messo l’accento invece sull’aspetto conviviale, nutrizionale e di tendenza di un mondo tanto importante quanto è quello del nutrire, del nutrirsi, del ricevere e dello stare insieme.

Con lo spettacolo teatrale che ho scritto e recitato con Lucilla Giagnoni “Per mangiarti meglio!”, durante Expo, la cucina è luogo politico di scontro di genere dove si operano le scelte dell’economia che impattano direttamente sull’ambiente (e quindi anche sul nostro benessere).

Negli ultimi anni, giornalista freelance online e offline, ho collaborato con The Corner (Gianluigi Martinelli editore) e Ci piace cucinare! (Casa editrice Universo), oltre alla docenza di corsi di Job writing, pensati specificamente per le aziende.

La collaborazione a Cose di Casa e a Casa in Fiore, entrambi mensili della casa editrice Universo, è storia presente, occasione per approfondire e ampliare i concetti del vivere bene, dai nuovi materiali ai progetti di trasformazione degli spazi, all’utilizzo del verde.
Il mio Linkedin



Continua a leggere