Non le ruote quadrate dell’anno scorso, ma le piastrelle. È il primo problema di matematica proposto all’esame di maturità al liceo scientifico quello che deve un collegamento con la vita pratica. Lo scorso anno era sulla possibilità di pedalare su una bicicletta a ruote quadrate, citando il caso del MoMath Museum of Mathematics di New York, nel 2018 il candidato ha da programmare una macchina che viene usata nella produzione di mattonelle per pavimenti.

Il secondo problema riguarda invece lo studio di una funzione. Per superare la prova devono rispondere a 5 domande e risolvere un problema, ne sono proposti il doppio. Hanno sei ore di tempo. Gli argomenti dei quesiti sono: Integrali, Volume cono e cilindro, Limite e probabilità, Retta e piano nello spazio, Geometria analitica nello spazio, Probabilità.

Le soluzioni sono sui siti specializzati Scuolazoo e Studenti.it.

LEGGI ANCHE

Maturità 2018: le tracce della prima prova, ci sono Bassani e Moro

LEGGI ANCHE

Maturità 2018: Giorgio Bassani, Ferrara, le leggi razziali e «Il giardino dei Finzi Contini»

LEGGI ANCHE

Anna Foglietta: «Alda Merini e quella lezione del dolore»

LEGGI ANCHE

Maturità 2018, 17 consigli semi-seri per la notte prima degli esami

LEGGI ANCHE

Maturità 2018, seconda prova scritta con Aristotele al classico





Continua a leggere