BRESCIA- La neopromossa Millenium Brescia guarda ad Est, all’Europa Orientale. Dalla Bielorussia arriva la giovanissima e promettente Julia Miniuk che ultima il reparto dei posti 3. Per lei un contratto triennale.

Nata il 23 maggio 2000, la nuova Leonessa è alta 189 centimetri e, nonostante la giovanissima età, vanta esperienze internazionali di rilievo con la maglia della Bielorussia. Nel 2017 ha conquistato la medaglia di bronzo agli Europei Under 18 di Arnhem (Olanda), dietro alla Russia (oro) ed all’Italia (argento). Miniuk ha contribuito al terzo posto finale superando nella finalina la Serbia per 3-2 con 14 palloni messi a segno.

Miniuk rinforza il reparto delle centrali, affiancando la statunitense Haleigh Wasghigton e la confermata Tiziana Veglia. Con l’innesto della giovane bielorussa è completata la formazione titolare della futura Banca Valsabbina Brescia, alla prima stagione in serie A1, guidata da coach Enrico Mazzola. Mentre per completare la rosa la società è ancora sulle orme di un paio di schiacciartici e un vice palleggio.

LE PAROLE DEL GENERAL MANAGER EMANUELE CATANIA-

« Siamo lieti di annunciare questo nuovo innesto – asserisce il General Manager Emanuele Catania – si tratta di una ragazza molto giovane e di grande prospettiva, che viene qui per misurarsi nel nostro campionato. La sua fisicità ci sarà utile e vogliamo lavorare su di lei in nel lungo periodo».



Continua a leggere