Shutterstock

gpt native-top-foglia-coppia

Le uova di giada sono palline vaginali in pietra preziosa usate già nell’antica Cina da imperatrici e concubine per mantenere in salute il pavimento pelvico e la vagina, migliorando il benessere intimo e il piacere sessuale. Ecco i benefici delle uova di giada, come sceglierle e come utilizzarle


Uova di giada: cosa sono e a cosa servono le yoni eggs

Abituate ad associare le palline vaginali in silicone alla ginnastica pelvica? È perché non avete mai sentito parlare delle uova di giada. Le uova di giada sono le palline vaginali ante litteram, uova vaginali in pietra preziosa usate nell’antica Cina da imperatrici e concubine per mantenere in salute il pavimento pelvico e la vagina, migliorando il benessere intimo e il piacere sessuale. Curiose? Ecco i benefici delle uova di giada, come sceglierle e come utilizzarle!


Benefici delle uova di giada

Le uova di giada o yoni egg promettono benefici che vanno oltre quelli raggiungibili con l’utilizzo delle palline vaginali. La pietra preziosa di cui sono fatte, infatti, impatta sul benessere femminile non solo a livello meccanico (attivando la contrazione dei muscoli pelvici), ma anche a livello energetico. Ecco i principali benefici delle uova di giada:

  1. Aumentano la tonicità del pavimento pelvico, ristabilendo il giusto tono della muscolatura specialmente dopo una gravidanza e in menopausa;

  2. Aumentano la circolazione sanguigna a livello genitale, favorendo di conseguenza sia la sensibilità vaginale sia la lubrificazione;

  3. Stimolano in modo ancor più diretto la lubrificazione naturale agendo sulle ghiandole di Bartolini;

  4. Prevengono il prolasso vaginale e l’incontinenza urinaria;

  5. Migliorano la sensazione di benessere emotivo;

  6. Rimuovono blocchi energetici e traumi psicologici;

  7. Ristabiliscono le energie e la consapevolezza di sé. Si ritiene infatti che la giada aiuti ad affrontare le proprie paure (non solo a livello sessuale) e a ritrovare il proprio equilibrio emotivo, riconnettendo di conseguenza ogni donna alla propria essenza più profonda

    gpt native-middle-foglia-coppia


Non essendo esperte gemmologhe noi di MySecretCase possiamo certamente dire che, al di là di proprietà ulteriori, di sicuro ristabilire la salute del pavimento pelvico può aiutare ogni donna a scoprire o riscoprire la propria femminilità e a migliorare lo stato di benessere complessivo, con ripercussioni positive dentro e fuori dalle lenzuola.


Come usare le uova di giada

L’utilizzo migliore delle uova di giada è simile a quello delle palline vaginali: vanno inserite nella vagina e utilizzate durante gli esercizi di Kegel o mentre si svolge attività fisica (dalla più semplice e rilassante passeggiata al ballo, alla pratica dello yoga). La loro funzione è infatti quella di far avvertire ai muscoli vaginali un peso e un volume che li porti a contrarsi, per poi rilassarli successivamente. Ma, a differenza delle palline vaginali, l’uso delle uova di giada è consigliato anche mentre si è a riposo: mentre si è in relax sul divano a leggere un libro o perfino mentre si dorme. Per prendere confidenza con le yoni egg è infatti proprio suggerito di indossarle mentre si riposa, per abituarsi con gradualità alla loro presenza. Alcune uova di giada hanno un foro per agganciare un cordino e facilitare l’estrazione; in caso contrario è sufficiente rilassare i muscoli e spingere delicatamente per facilitarne l’estrazione con le dita


Come scegliere le yoni egg

Come abbiamo visto, le yoni egg “dure e pure” sono quelle in giada, che sono anche quelle suggerite per iniziare. Sono infatti le uova vaginali più facili da pulire e con una miglior adattabilità alla temperatura corporea, oltre che quelle considerate più universalmente adatte a tutte a livello energetico. Esistono però yoni egg in ametista, quarzo rosa o ossidiana nera, solo per citare le pietre più usate. Ciascuna ha diverse proprietà, e si ritiene che una scelta istintiva e “di pancia” possa condurre ogni donna a selezionare le uova vaginali più adatte alle proprie esigenze intime.
Per quanto riguarda la misura, donne giovani, di corporatura media e che non hanno partorito possono propendere per una dimensione media, mentre donne in menopausa o in post parto possono optare per uova di giada più grandi

gpt native-bottom-foglia-coppia



Continua a leggere