Maverick sulla pista di decollo, che guarda un aereo in lontananza attraverso i suoi Ray-Ban scuri, gli stessi che indossava trent’anni fa. «Giorno uno», scrive Tom Cruise a corredo dello scatto: le riprese del secondo capitolo di Top Gun sono ufficialmente iniziate. Il film, che uscirà nelle sale il 12 luglio 2019 per la regia di Joseph Kosinski, è fra i titoli più attesi dell’anno, fra i sequel più ghiotti in cantiere a Hollywood.

Un film che riporterà Tom Cruise nelle missioni di pattugliamento insieme a Val Kilmer, che nell’originale vestiva i panni di «Iceman», e Meg Ryan, che nel 1986 era Carole Bradshaw.

Stando alle prime informazioni Top Gun: Maverick, questo il titolo del sequel, sarà ambientato ai nostri giorni, con i piloti da caccia alle prese con la tecnologia dei droni e un nuovo modo di servire il Paese, più legato al mondo tecnologico che a quello manuale.

Sfoglia gallery

Era da tempo che si parlava di un secondo capitolo ma il progetto prende vita soltanto a luglio 2015, quando il produttore Jerry Bruckheimer e Tom Cruise riescono finalmente a trovare un’intesa e a dare il calcio di inizio. Molte le aspettative sul film, soprattutto visto il successo dell’originale diretto da Tony Scott e in grado di catapultare Cruise nell’olimpo dei sex-symbol. Se l’attesa varrà la candela, però, sarà solo il tempo a dirlo.

LEGGI ANCHE

30 anni di Top Gun: curiosità sul film che torna in 3D

LEGGI ANCHE

Top Gun 2 si farà: Tom Cruise di nuovo Maverick





Continua a leggere