Carico il video…

Si tratta di un prodotto a base di gardenia jasminoides, in grado di stimolare la produzione di melanina

La vitiligine è una malattia di probabile origine autoimmunitaria che colpisce l’epidermide e in particolare le cellule che la pigmentano, i melanociti. In chi soffre di vitiligine i melanociti, che sono deputati alla produzione della melanina che dà colore alla pelle, muoiono o smettono di produrre il pigmento, lasciando così chiazze bianche su corpo, mani, volto, dentro il naso, la bocca e anche negli occhi.

Come si cura?

Come viene curata la vitiligine? Ci sono nuove prospettive terapeutiche? Risponde Claudio Comacchi, Dermatologo e Responsabile del Dipartimento “Disturbi della pigmentazione cutanea” per ISPLAD.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Vitiligine: farmaci anti-artrite possono cancellarla

Vitiligine: le macchie si cancellano con l’autotrapianto rapido

Abbronzatura: come comportarsi a seconda del colore della pelle

Pelle: puoi proteggerla con la vitamina A

  • vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Dermatologia



    Continua a leggere