William sarà il testimone di Harry, il prossimo 19 maggio al castello di Windsor. L’account ufficiale di Kensington Palace ha confermato ciò che era scontato per i più: «Il principe Harry ha chiesto al fratello, il duca di Cambridge, di essere il suo best man durante il matrimonio con Ms. Meghan Markle» e «il duca di Cambdrige si è detto onorato e non vede l’ora di sostenere suo fratello alla St. George’s Chapel», si legge nei due tweet reali che accompagnano una serie di bellissimi scatti a due dei principi, prima bambini poi adulti impegnati nei doveri di corte.

LEGGI ANCHE

Harry e Meghan hanno scelto la musica per il royal wedding

Una scelta del tutto prevedibile, che chiude il cerchio: il 29 aprile 2011 era toccato a Harry fare da spalla al fratello, in occasione delle nozze con Kate Middleton. A unire i due, 35 anni uno, 33 l’altro, è un legame speciale, reso ancora più forte dall’aver affrontato insieme la perdita di mamma Diana, nell’estate 1997. «La pensiamo allo stesso modo, abbiamo vissuto le stesse cose e ciò crea un forte legame, sai di aver affrontato qualcosa insieme, di averla superata, e di essere oggi più forte», ha raccontato il primogenito di Carlo e Lady D qualche tempo fa, parlando del fratello.

LEGGI ANCHE

William: «Il royal baby? Si comporta bene»

Will e Harry, messa da parte qualsiasi gelosia o ambizione al trono, sono cresciuti insieme. Più spericolato e allegro il minore, più giudizioso e riflessivo il primogenito, hanno saputo compensare punti deboli e caratteri diversi. È stato William, per esempio, a consigliare al fratello di entrare in terapia, quando a 28 anni sentiva di avere sempre represso il dolore per la perdita della madre. «Dopo due anni di caos totale ero vicino a perdere il controllo, ma mio fratello mi ha sempre sostenuto», ha rivelato il principe per la prima volta nel 2017.

LEGGI ANCHE

Così sarà la vita «normale» del nuovo royal baby a Kensington Palace

Insieme hanno messo su Heads Together, l’associazione che si occupa di sensibilizzare l’opinione pubblica britannica sul tema della salute mentale, e portano avanti gli obblighi reali. E quando William ha deciso di sposare Kate, Harry è stato il primo a saperlo. E con la cognata ha subito saputo creare un buon feeling. Lo stesso è accaduto quando è stato il minore, nel 2016, a trovare l’amore. Meghan Markle ha fatto il suo ingresso a Kensington Palace solo dopo aver conosciuto William (e poi Kate). Il momento più bello è arrivato a Natale 2017, quando le due coppie si sono presentate insieme per la prima volta alla messa della regina a Sandringham. Entrambi i principi erano finalmente sereni.

LEGGI ANCHE

Nessuno può «scavalcare» Charlotte. Così la principessa fa la storia

Inoltre Harry è sempre stato uno zio premuroso, con i piccoli George, quasi 5 anni, e Charlotte, quasi 3, e lo sarà anche con l’ultimo arrivato in casa Cambridge. E William farà altrettanto, quando il fratello metterà su famiglia. Presto, dicono.





Continua a leggere