Novara-Conegliano, gara3 decisiva. Egonu e compagne per lo scatto, le Pantere cercano il colpo – OA Sport


Siamo arrivati al primo importante crocevia della Finale Scudetto di volley femminile: Novara e Conegliano si affrontano nella gara3 in programma mercoledì 25 aprile (ore 17.00). Al PalaIgor si preannuncia una partita intensa e appassionante che viaggerà sul filo dell’equilibrio: le Campionesse d’Italia hanno dominato gara1 di fronte al proprio pubblico e cercano di riportarsi avanti dopo che le Pantere si sono imposte al tie-break di gara2 evitando la rimonta delle piemontesi.

Si riparte dunque dall’1-1, le ragazze di coach Barbolini cercheranno di sfruttare al meglio il fattore casalingo per avvicinarsi al secondo tricolore consecutivo mentre la formazione di Santarelli tenterà il colpaccio in trasferta per provare a festeggiare al PalaVerde domenica pomeriggio. Le due squadre si equivalgono, il gioco è davvero molto simile, il livello tecnico è elevato e si decide tutto sui dettagli: questa è addirittura la nona partita stagionale che le due squadre giocano tra loro (5-3 i precedenti in favore di Novara), ormai si conoscono in ogni singolo dettaglio e si gioca a viso aperto.

Novara punterà naturalmente sulle bordate dell’opposto Paola Egonu, sull’esperienza dell’infinita Francesca Piccinini affiancata di banda da Celeste Plak, al centro Cristina Chirichella e Lauren Gibbemeyer, Stefania Sansonna il libero, Katarzyna Skorupa in cabina di regia. Conegliano punterà sul tridente offensivo composto da Kimberly Hill, Samanta Fabris e Samantha Bricio, al centro Anna Danesi e Raphaela Folie, Joanna Wolosz in palleggio, Monica De Gennaro il libero.

 

(foto Ettore Griffoni)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter







Continua a leggere