Ad aprile parte il mese della prevenzione dell’ictus e per l’occasione A.L.I.Ce. Italia Onlus, l’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale, organizza diverse iniziative di sensibilizzazione e di informazione sui principali fattori di rischio di questa grave patologia neurologica. In particolare intende accendere i riflettori sull’ipertensione, un “killer silenzioso” che, solo nel nostro Paese, colpisce il 33% degli uomini e il 31% delle donne.

Con l’aiuto di Carlo Gandolfo, professore ordinario di Neurologia all’Università di Genova e componente del Comitato Tecnico-Scientifico di A.L.I.Ce, cerchiamo di capire ogni quanto andrebbe misurata la pressione, quali sono i valori “a rischio” e quali sono le regole per la misurazione fai-da-te.



Continua a leggere