La cura del coach Flore funziona e le ragazze dell’Ariete Mareblu, anche se con difficoltà, superano nel terreno amico Su Entu di Sanluri nella 21esima giornata del campionato di serie C.

Tre a zero il risultato finale dopo un appassionante gara giocata nel parquet del PalaTharros di Oristano, che porta le ragazze a quota 43 punti in classifica dietro il Gonnesa.

Da dire che l’Ariete ha patito per tutta la settimana assenze per malattie ed altri impegni che non hanno consentito un piano d’allenamenti coerente e mirato.

Si aggiunga a ciò lo stato fisico della Nonnis che il tecnico avrebbe voluto preservare nella gara di oggi.

Il primo set ha risentito di questa situazione “difficile”, la concentrazione ne ha risentito e si sono rivisti errori ed ingenuità che han portato le sanluresi a due punti dal set.

Il rientro del capitano Nonnis, insieme all’esordio positivo di Giorgia Casu, ha consentito il recupero.

Il primo set si è chiuso con il punteggio di 26/24.

Il secondo set sulle ali dell’entusiasmo della vittoria in volata del primo parziale è proseguito tranquillo, con gli attacchi di Soppelsa, Nonnis e Tessari, ma anche delle centrali Aritzu e Torsani che hanno superato un tentativo di rimonta e fuga del Su Entu, vincendo il parziale per 25-18. Il terzo set è stato senza storia.

L’Ariete è stata sempre avanti con la regista Enrica Pistis abile direttore d’orchestra, dove s’è concessa anche qualche buon recupero difensivo.

Il 25/14 testimonia il divario reale delle due squadre e le potenzialità della squadra Oristanese. Ora arrivano le vacanze pasquali e il meritato riposo.

Si riporta in campo il 7 aprile. Sintetico è chiaro il commento del coach Tore Flore a fine gara: “non esistono le partite “facili” perchè? Perchè il Sanluri veniva da una bella vittoria al Tie Break contro Su Planu – ha osservato Flore – e poi perchè le partite diventano facili se le si gioca concentrate e determinate”.



Continua a leggere