Carico il video…

Per anni considerato un cibo negativo per il colesterolo, l’uovo ormai è stato riabilitato e ha diverse componenti nutrizionali che fanno bene al nostro organismo

A causa del colesterolo che contengono (tanto), le uova sono state demonizzate per anni. Tuttavia, sappiamo ormai che il colesterolo assunto attraverso l’alimentazione influisce solo un 10-20% sui livelli di colesterolo nel sangue. Fondamentale, però, che il consumo di uova sia inserito all’interno di una dieta sana.

Grassi insaturi

Uno studio australiano ha dimostrato che mangiare grandi quantità di uova non è pericoloso per salute, anche in persone ad alto rischio di malattie cardiache. L’importante è che siano inserite in una dieta ricca di grassi insaturi.

Composizione nutrizionale delle uova

Le uova hanno poche calorie – una di grandi dimensioni ne contiene circa 70 – e forniscono 6 grammi di proteine. Sono ricche di amminoacidi essenziali che l’organismo non è in grado di produrre naturalmente e contengono molte vitamine: A, B6, B12 e carotenoidi, senza dimenticare acido folico e minerali, tra cui calcio e potassio. Scopri qui tutti i loro benefici.

Quantità giornaliere

Ma quante uova si possono mangiare quotidianamente? Risponde la biologa nutrizionista Lucrezia Zilio nella nostra videointervista.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Cuore: uova, cavoli e spinaci “spengono” l’infiammazione

Salmone, noci e uova dimezzano i danni dello smog

Colesterolo: le uova non fanno male nemmeno mangiandone tante

Hai gli occhi sensibili alla luce? Mangia più uova

  • vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Nutrizione



    Continua a leggere