Parkinson: un apparecchio ferma i tremori in 8 casi su 10

[widget id=”text-16″]

Il macchinario è già una realtà in Veneto, grazie all’impegno della Regione e della Fondazione Cariverona

Otto persone su 10 con Parkinson che hanno provato il Magnetic Resonance guided Focused Ultrasound hanno smesso di avere i tremori in tutto o in parte in modo non invasivo, senza dolore e senza effetti collaterali. I tremori per questa condizione cronica sono dei principali sintomi.

MRgFUS in funzione in Veneto 

L’apparecchiatura è entrata in funzione per la prima volta in Italia all’ospedale Borgo Trento dell’azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona. È anche la prima installata in Europa a piattaforma multipla per trattamenti termoablativi ‘neuro’ e ‘body’ con guida Risonanza magnetica ad alto campo 3 Tesla, che consente trattamenti terapeutici non invasivi per mezzo di due tecnologie integrate. Gli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità producono termoablazione nel punto focale del tessuto da curare. Rm 3 Tesla abilita invece l’operatore a localizzare, centrare e monitorare la parte anatomica da curare.

Le applicazioni possibili sono multidisciplinari

Può essere utilizzato in neurochirurgia per il tremore essenziale, il tremore dominante da Parkinson, il dolore neuropatico. In oncologia per la denervazione ossea dei tumori benigni e per l’osteoma osteoide. Nel campo della salute della donna per attaccare i fibromi uterini e l’adenomiosi, la forma di endometriosi che infiltra la parete muscolare dell’utero. Nel futuro, si conta di poter utilizzare MRgFUS anche per il rilascio di farmaci nel cervello attraverso la barriera emato-encefalica, e per combattere il tumore alla prostata e le metastasi ossee.

I benefici per i pazienti 

Numerosi e importanti sono i benefici descritti per i pazienti. Le procedure non sono invasive, le terapie sono eseguite senza ospedalizzazione e anestesia e il ricovero è rapido. Nessun uso di sala operatoria e decorsi post-operatori, quindi nessun rischio di infezioni, ma anche assenza di dispositivi di cura da impiantare.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Il Parkinson si riconosce dall’odore della pelle: sa di muschio

Parkinson: esercizio fisico vigoroso ne rallenta la progressione

Sempre più giovani coinvolti. Conosci i sintomi?

Parkinson: il canto migliora respirazione e deglutizione

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Neurologia

    [widget id=”text-17″]

    Continua a leggere

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *