Una serie speciale che aggiunge alla Classe B, amatissima monovolume bestseller da un milione di pezzi in 13 anni in tutto il mondo (oltre 127mila venduti solo in Italia), un tocco decisamente Tech. Mercedes-Benz ha lanciato la nuova Classe B Tech, un’edizione limitata della vettura che arricchisce i tre allestimenti tradizionali della gamma tedesca (Executive, Sport e Premium), di tanta tecnologia. A partire da 24.640 euro per la versione B160 Executive Tech.

L’abbiamo guidata sulle strade della Capitale per apprezzare la dotazione di equipaggiamenti.

Nella Executive Tech salgono a bordo di Classe B l’Audio 20 CD, il sistema di navigazione Garmin Map Pilot, la telecamera per la retromarcia assistita e l’integrazione con il sistema operativo degli smartphone che permette di collegare nella vettura il proprio dispositivo tramite Apple CarPlay e Android Auto. Non manca meconnect, la piattaforma che consente di collegare l’automobile allo smartphone e verificarne lo stato da remoto attraverso il Remote online.

La versione Sport Tech, da sempre la più amata nel nostro Paese, aggiunge agli equipaggiamenti già presenti sulla Executive i fari Led High Performance e il sistema di regolazione automatica degli abbaglianti che, a velocità superiori a 55 km/h, attiva automaticamente quella modalità di illuminazione, disattivandoli in presenza di veicoli che precedono o sopraggiungono in direzione di marcia opposta. Un importante upgrade anche sul fronte dell’infotaiment con lo schermo del Media Display da 8’’.

Chiude le novità – che potranno essere provate nel fine settimana del 17 e 18 febbraio, quando le concessionarie ospiteranno anche lo stimolante evento per bambini Ludotech, un laboratorio di robotica ed educazione organizzato da Codemotion Kids – la Premium Tech.

Si tratta del livello più esclusivo della serie speciale, che in aggiunta alle dotazioni che caratterizzano le versioni Executive e Sport ospita il sistema multimediale Comand Online e il Parktronic per aiutare il guidatore nella ricerca e nelle manovre di parcheggio, enza dimenticare il tetto panoramico scorrevole. Tutti equipaggiamenti con un vantaggio cliente, come si chiama oggi lo sconto, che arriva a 5.200 euro e che si fa ancora più interessante se sposato all’Ecobonus offerto fino al 31 marzo dalla casa di Stoccarda: 4mila euro per la sostituzione di auto diesel Euro 1, 2, 3, 4.



Continua a leggere