Si sapeva che la competizione nello slittino femminile alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang sarebbe stata un duello tra Germania e Nord America, e la prima manche disputata all’Alpensia Sliding Centre ha esattamente confermato le previsioni della vigilia, sin dalla prima posizione della campionessa tedesca Natalie Geisenberger che ha concluso la sua prima fatica con il tempo di 46.245, lasciando la canadese Alex Gough a 72 millesimi.

Grande equilibrio, dunque, nelle prime posizioni, ribadito dal terzo posto della seconda tedesca, Tatjana Huefner, ad appena 5 millesimi da Gough, mentre è quarta la seconda canadese, Kimberley McRae, staccata di 94 millesimi dalla vetta. Quinta posizione per la sorprendente rappresentante della Corea del Sud, Alieen Christina Frisch a 105 millesimi, davanti alla prima statunitense, Erin Hamlin,a 112, mentre la terza tedesca, Dajana Eitberger, è settima a 136 millesimi dalla connazionale.

Completano le prime dieci posizioni la rumena Raluca Stramaturaru, ottava a 224 millesimi, davanti alla lettone Ulla Zirne, ed alla nostra Andrea Voetter a 332 millesimi. Dodicesima Sandra Robatscher, alle spalle della statunitense Emily Sweeney, con il tempo di 46.620 a poco meno di quattro decimi dalla prima della classe.

A breve prenderà il via la seconda manche, mentre la terza e la quarta, che assegnerà le medaglie, si disputeranno nella giornata di domani.

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 

 

alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Natalie Geisenberger





Continua a leggere