Venti abiti per cinque serate. Quattro creazioni a sera che hanno tenuto banco, catalizzando l’attenzione dei milioni di telespettatori incollati ai televisori per sciropparsi ogni singolo minuto di questo 68esimo Festival di Sanremo, trionfalmente conclusosi. E soprattutto per scoprire – ammirando incondizionatamente o criticando ferocemente – i look scelti dalla padrona di casa Michelle Hunziker nel corso dell’interminabile maratona televisiva.

TUTTI I LOOK DI TUTTE LE STAR A SANREMO 2018:

Sfoglia gallery

Apertura e chiusura – martedì e sabato – nelle creazioni Haute Couture di Armani Privé – compresa l’abissale scollatura in velluto nero con la quale ha debuttato sul palco dell’Ariston.

Abiti Alberta Ferretti, dall’eleganza classica e rassicurante, mercoledì. Le criticate mise della maison di famiglia, Trussardi, hanno dominato sui social giovedì, mentre i divertenti look griffati Moschino hanno fatto centro venerdì.

Ma quali sono gli abiti più belli indossati dalla svizzera più amata dagli italiani nel corso di questa edizione del Festival, quelli che entreranno nella storia e dei quali parleremo negli anni a venire?
Noi abbiamo provato a stilare una classifica. Come? Mettendo in fila tutti i voti che, sera dopo sera, abbiamo affibbiato alle creazioni ammirate sul palco dell’Ariston, dal più basso al più alto. E abbiamo notato, intanto, che la media di gradimento dei suoi abiti è stata molto alta. E poi che, a trionfare, a risultare il suo abito più bello, è stato forse quello più… buffo, improbabile e irriverente.

Pazzi noi, o irresistibile lei? Probabilmente entrambe le cose.



Continua a leggere