I carboidrati raffinati includono zuccheri e farine processate. Tendenzialmente hanno un indice glicemico molto alto. Questo significa che il nostro corpo li digerisce velocemente, causando un picco di zuccheri nel nostro sangue.

Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Nutrients ha dimostrato che i cibi con un indice glicemico alto danneggiano le funzioni del cervello nei bambini come negli adulti.

Uno studio australiano condotto su studenti sani ha sottolineato come chi assuma spesso cibi con farine raffinate abbia una memoria peggiore di chi ne mangia raramente.

Questo effetto sulla memoria dipenderebbe dall’infiammazione dell’ippocampo, la parte del cervello deputata alla memoria.

L’infiammazione è ritenuta un fattore di rischio per le malattie neurodegenerative, come la demenza e l’Alzheimer.



Continua a leggere