Sul web la criticano per avere chiamato Chicago la terza figlia avuta con Kanye West (nata il 15 gennaio da madre surrogata). Ma Kim Kardashian, 37 anni, sa come non pensarci: un bel giro di shopping a Topanga (California) con la sorella Khloé, 33. La caccia ai peluche per la piccola di casa è aperta.

LEGGI ANCHE

Gwyneth Paltrow e Chris Martin dopo il «disaccoppiamento consapevole» sono «come fratelli»

C’è da dividerli con i fratelli: North, 4 anni, e Saint, 2. E adesso che sono famiglia di cinque, la star del reality Al passo con i Kardashian non avrebbe nessuna intenzione di fermarsi qui. Anzi, sarebbe già pronta per il quarto figlio. «Anche prima della nascita di Chicago, Kim stava pensando di chiedere alla surrogata se fosse disposta a portare avanti la gravidanza del suo quarto figlio», ha raccontato un insider a People. Dopo i dubbi iniziali, lei e il rapper si sono detti «entusiasti» della scelta (nel loro caso obbligata, dopo due gravidanze a rischio) della surrogata. «Ha fatto avverare i nostri sogni», hanno aggiunto i due, poco dopo l’arrivo della terza figlia,  «E la connessione con il nostro bambino si è creata istantaneamente».

LEGGI ANCHE

Al passo con le sorelle Kardashian

Lei, d’altronde, è cresciuta in un «clan» numeroso: ci sono Kourtney, Khloé e Robert, nati dal matrimonio tra mamma Kris e Robert Kardashian, e Kendall e Kylie, nati dalla seconda unione di Kris con Bruce Jenner, oggi Caitlyn. E in arrivo ci sono altre due cicogne: la sorella Khloe aspetta il primo figlio dal cestista Tristan Thompson. E poi c’è la piccola di casa, Kylie Jenner, 20 anni, pronta a diventare mamma per la prima volta.

LEGGI ANCHE

Tania Cagnotto mamma e la prima foto (social) della figlia Maya



Continua a leggere