i risultati di oggi del tabellone femminile (18 gennaio). Escono di scena Muguruza e Konta! Avanti Halep, Sharapova e Kerber – OA Sport

[widget id=”text-16″]

La quarta giornata degli Australian Open 2018 ha portato un bello scossone alla parte alta del tabellone femminile, che oggi è sceso in campo per i match di secondo turno. La notizia di giornata è senza dubbio l’eliminazione di due giocatrici eccellenti, papabili protagoniste della fase finale del torneo. Su-Wei Hsieh non sembrava poter essere un ostacolo insormontabile per Garbiñe Muguruza ed invece la spagnola ha ceduto il passo alla giocatrice di Taiwan. La numero 3 del mondo ha proseguito un avvio di stagione da incubo, già costretta al ritiro a Brisbane e Sydney. È stato un match a senso unico: Muguruza è entrata da subito in un vortice di errori dal quale non ha saputo uscire, complici i colpi ficcanti dell’asiatica. Nonostante qualche tentennamento nella chiusura, Hsieh è riuscita a vincere in due set.

È uscita di scena anche Johanna Konta, sconfitta in due set dalla statunitense di origini croate Bernarda Pera, entrata in tabellone come lucky-loser. Altro match senza storia, con l’americana che ha fatto tutto alla perfezione fino al 5-3 del secondo set. Qui ha mancato la chiusura, dando qualche chance alla sua avversaria. Konta, però, oggi proprio non ne aveva e si è arresa pochi minuti più tardi.

Avanza, invece, la numero uno del mondo Simona Halep, battendo con un doppio 6-2 Eugenie Bouchard. La romena ha fatto valere la sua maggiore solidità contro una pur combattiva canadese, mai in grado, però, di dare continuità ai vincenti che ha messo in campo. Una vittoria che ha diradato in parte i dubbi sulla tenuta fisica di Halep, vittima di una distorsione alla caviglia nel corso del match di primo turno. Oggi il problema non sembra averla condizionata ma Simona ha dichiarato che necessita ancora di trattamenti fisioterapici e di ghiaccio. Halep adesso se la vedrà con l’americana Lauren Davis, che ha estromesso la tedesca Andrea Petkovic con un doppio 6-0 in rimonta.

Si è presa una bella rivincita Maria Sharapova, impegnata contro la lettone Anastasija Sevastova, che l’aveva eliminata dallo scorso US Open. La siberiana ha disputato una grandissima partita, perfetta nella prima ora, mancando però solo il colpo del ko e facendo pensare ad un’altra rimonta come già capitato a Flushing Meadows. Masha, però, è riuscita a portare il secondo set al tie-break ed a far valere la maggiore potenza e incisività dei suoi colpi, vincendo in due set. Sharapova sarà chiamata ad un test davvero probante adesso, perché al terzo turno se la dovrà vedere con Angelique Kerber. La tedesca ha confermato il suo ottimo momento (è ancora imbattuta da inizio anno), spazzando via la resistenza della croata Donna Vekic con un secco 6-4 6-1. Ha superato il turno anche la ceca Karolina Pliskova, con un doppio 6-1 alla brasiliana Beatriz Haddad Maia, così come la polacca Agnieszka Radwanska, in rimonta al terzo contro l’ucraina Lesia Tsurenko. È uscita di scena, invece, Camila Giorgi, eliminata al terzo set dall’australiana Ashleigh Barty.

I risultati di giovedì 18 gennaio degli Australian Open 2018

[1] S. Halep b. E. Bouchard 6-2 6-2
L. Davis b. A. Petkovic 4-6 6-0 6-0
[18] A. Barty b. C. Giorgi 5-7 6-4 6-1
N. Osaka b. [16] E. Vesnina 7-6(4) 6-2
[LL] B. Pera b. [9] J. Konta 6-4 7-5
[20] B. Strycova b. L. Arruabarrena 6-3 6-4
[29] L. Safarova b. S. Cirstea 6-2 6-4
[6] Ka. Pliskova b. B. Haddad Maia 6-1 6-1
S.W. Hsieh b. [3] G. Muguruza 7-6(1) 6-4
[26] A. Radwanska b. L. Tsurenko 2-6 7-5 6-3
[21] A. Kerber b. D. Vekic 6-4 6-1
M. Sharapova b. [14] A. Sevastova 6-1 7-6(4)
A. Bogdan b. Y. Putintseva 1-6 6-2 6-3
[17] M. Keys b. E. Alexandrova 6-0 6-1
A. Sasnovich b. [28] M. Lucic-Baroni 6-3 6-1
[8] C. Garcia b. M. Vondrousova 6-7(3) 6-2 8-6

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Twitter Australian Open



[widget id=”text-17″]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *