Vince Sofia Goggia davanti a Federica Brignone e Nadia Fanchini

1515931241516_GettyImages-904764818.jpg

Storica giornata per il nostro sci femminile. Tripletta tutta azzurra sul podio della discesa di Bad Kleinkirchheim, valevole per la coppa del mondo di sci alpino.

La vittoria e’ andata nettamente a Sofia Goggia che con il tempo di 1’04″00 ha preceduto di 1″10 federica Brignone. Sul gradino piu’ basso del podio ancora un’italiana, ovvero Nadia Fanchini, staccata di 1″45. 

La francese Tiffany Gauthier, scesa con il pettorale numero 36, è stata l’unica a impensierire il terzo posto di Fanchini chiudendo quarta ad appena 14 centesimi dal podio. Quinta Tina Weirather, più lontane Lara Gut (11/a) e Lindsey Vonn (27/a).

Per quanto riguarda le altre azzurre decima piazza per Marta Bassino, 24/a per Johanna Schnarf e 31/a per Anna Hofer. Out Nicol Delago e Verena Stuffer. Le condizioni atmosferiche particolari, con la partenza abbassata al SuperG per la scarsa visibilità e una neve ghiacciata unita a una pista molto tecnica, hanno esaltato le caratteristiche delle azzurre, che hanno centrato una storica tripletta mai riuscita finora in discesa libera in campo femminile.

BRIGNONE: “Le gare conun fondo ghiacciato come oggi sono le condizioni che ci esaltano. Sono gare in cui bisogna ‘aver pelo’ per scendere veloci. Sono stata anche fortunata perche’ abbassando la partenza a quella del superG hanno tolto il pianetto iniziale”, ha aggiunto l’azzurra confermando che le azzurre preferiscono come sempre i tratti ripidi e li’ hanno costruito il loro trionfo. Per Brignone e’ il 23/o podio in carriera con 7 vittorie, 8 secondi ed otto terzi posti.

FANCHINI: “Una giornata fantastica per il nostro sci, una prestazione incredibile. Non e’ stato facile per me che vengo da una serie di infortuni ed operazioni alle ginocchia e per quello che sta succedendo a mia sorella Elena. Ma è stata una grande impresa che dedico proprio a lei”.  

GOGGIA: “Oggi oggi ho sentito davvero qualcosa di speciale nella mia sciata, con la gara accorciata pensavo che i distacchi fossero inferiori invece è stata una giornata pazzesca per me”. Paragone con la tripletta di Aspen? (Brignone, Goggia e Bassino nel gigante, ndr) Erano passati vent’anni dalla ultima tripletta, mentre ora sono passati pochi mesi, ciò significa che non ci fermiamo mai”. 

  • visualizzazioni
  • condividi

  • pubblicato14.01.2018
  • voto

    00

    ;;;;;




Continua a leggere