così Maria «risolve» il problema dei rifiuti a Roma

[widget id=”text-16″]







«Adesso vorrei parlarvi di una cosa». Maria De Filippi interrompe sfide, punti, felpe ed esibizioni per fare un annuncio importante. Lo fa nel corso dell’ultimo pomeridiano di Amici, serissima e pronta ad argomentare una scelta su cui ha meditato a lungo: come punire i ragazzi che continuano a violare le regole della scuola rimanendo in piedi fino a tarda notte. «Noi abbiamo pensato che voi di notte possiate aiutare tutti i netturbini romani a pulire le strade di Roma», spiega la conduttrice interrotta dall’applauso del pubblico.

«Dovremo chiedere al Comune l’autorizzazione e, se sarà d’accordo, lavorerete con un’associazione che si occupa di queste cose. Così di notte impiegate il vostro tempo in altre cose», chiosa Maria accolta da sorrisi sinceri, in un misto di rispetto e ammirazione. Il provvedimento, immediatamente accolto dai ragazzi come una sfida, incontra più tardi anche il favore della sindaca Virginia Raggi, che approva il progetto e s’impegna affinché i ragazzi della scuola di Canale 5 possano dare un contributo concreto alla pulizia delle strade di Roma, abitate sempre più da rifiuti abbandonati e cinghiali affamati. «Maria De Filippi ha avuto una buona idea! Aspettiamo volentieri i ragazzi di Amici: questa città, dopo anni di incuria e abbandono, ha bisogno anche di ragazzi volenterosi che diano il buon esempio», le parole del sindaco.

Sfoglia gallery

Intanto, sulla Rete esplodono i meme. «Maria manda i ragazzi a pulire le strade e risolve il problema dei rifiuti a Roma. Queen». «Dura più il discorso di Maria che quello di Mattarella di fine anno. Il vero capo dello Stato è in onda su Canale 5». «Per le elezioni del 4 marzo io voto Maria De Filippi». Un’unica voce che vede in Maria De Filippi non solo una conduttrice tout court, ma addirittura una figura politica. E chissà che, un domani, non ci faccia davvero un pensierino.

LEGGI ANCHE

Amici 17: l’identikit degli allievi di questa (nuova) edizione

LEGGI ANCHE

«Ti prego sindaco, fai tornare Roma a splendere»



[widget id=”text-17″]

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *