I tagli capelli per il viso tondo








Che cosa hanno in comune Gigi Hadid, Kendal Jenner, Kirsten Dunst e Gal Gadot? Oltre a essere bellissime donne, condividono tutte una forma tonda, se non addirittura, paffuta del viso. Il punto è che se non ti soffermi a guardarle attentamente non è la prima cosa che ti balza all’occhio. Sono davvero bravissime le star a distrarci su questa questione. Ma come fanno? Conoscono molto bene i tagli e le acconciature «furbette» che permettono ai loro volti di apparire più snelli e slanciati. E soprattutto ogni volta, sono abili a osare sempre qualcosa di diverso come un ciuffo in più lasciato al caso o una piega mossa portata tutta da un lato.

Di certo, queste dive non le vedremo mai con «carré, bob, tagli boule corti», perché sono proprio quelli da evitare quando le linee del viso sono piene o gli zigomi sono poco marcati. Quali sono, dunque, quelle hair-astuzie che aiutano a far apparire il viso più skinny e scolpito? Ne abbiamo parlato con Tiziano Rossi, chief trainer Jean Louis David. 

LEGGI ANCHE

Lob, il taglio medio da avere nel 2018 (come Kim)

I TAGLI IDEALI
«Quando ci troviamo con un viso rotondo, l’importante è non fare tagli che creano volumi vicino al mento: il parrucchiere, in base alla quantità, qualità e forma dei capelli suggerirà il taglio adatto. Tagli ideali sono o lunghi mediamente scalati (adatti sia per i capelli lisci sia mossi) oppure corti scalati (per capelli lisci o poco mossi). Se i capelli sono molto mossi e voluminosi, cosa che penalizza chi ha un viso rotondo, nei saloni Jean louis David proponiamo il servizio esclusivo Relax, che punta a texturizzare la fibra capillare per domare i ricci crespi e ribelli. Obiettivo: creare un effetto liscio morbido e naturale che dura sei/otto settimane (dipende dallo spessore dei capelli e da quante volte si lavano) e non rovina la fibra capillare».

FRANGIA O CIUFFO  
«L’ideale è il ciuffo con la riga di lato che smussa le rotondità».

LEGGI ANCHE

Frangia, sceglila in base alla forma del viso

ACCONCIATURE: LE ASTUZIE
«Per lo styling, l’ideale è creare un leggero movimento di insieme ai capelli, senza dare mai troppo volume sui lati. Può essere interessante anche valorizzare nel taglio la scalatura ma solo se viene studiata ad hoc ovvero valutata in base alla massa dei capelli. Sicuramente scalare va bene, ma il taglio deve essere fatto per dare volume sopra la testa e appiattire i lati».

LEGGI ANCHE

Capelli, il ritorno del ciuffo

Sfoglia gallery



Continua a leggere