A distanza di un anno dalla nascita del progetto di sport gratuito ‘Matierno Grappling’, destinato ai ragazzi dei rioni collinari di Salerno, l’associazione ‘MMA Personal Trainer’, che si occupa di arti marziali miste, conferma il suo impegno nel sociale




SALERNO. A distanza di un anno dalla nascita del progetto di sport gratuito ‘Matierno Grappling’, destinato ai ragazzi dei rioni collinari di Salerno, l’associazione ‘MMA Personal Trainer’, che si occupa di arti marziali miste, conferma il suo impegno nel sociale con un’altra iniziativa presso il centro di aggregazione di via degli Etruschi.

«È in programma, domenica 7 gennaio dalle 16 alle 19, ‘Fight Like a Girl’, un laboratorio gratuito di MMA femminili», dichiara Nico Bassano, presidente dell’associazione ‘MMA Personal Trainer’.

«L’evento vuole essere lo spunto per un discorso più ampio, collegato alle problematiche della violenza sulle donne e le relative implicazioni sociali.

Le finalità del laboratorio saranno soprattutto di carattere sportivo, ma anche quelle di accrescere la fiducia in se stesse e creare le basi per un’autodifesa concreta e funzionale. Per informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo info@mma-personaltrainer.com oppure telefonare al 3478142775».

L’iniziativa rientra in un progetto già avviato lo scorso anno e destinato alle ragazze di Matierno, ovvero un corso di ginnastica funzionale. «Da donna e vicepresidente dell’associazione, ho pensato di dedicare alcune ore anche al benessere delle esponenti del gentil sesso», aggiunge la personal trainer Cristina Federici.

«Il martedì ed il venerdì mattina improntiamo le lezioni su movimenti complessi atti ad aumentare la forza, la resistenza e, perché no, l’autostima delle allieve. Spesso rileviamo insieme le misure antropometriche per valutare un calo ponderale o l’aumento della massa muscolare.

Ma ciò che accade ad ogni incontro è che si ride e si scherza, poiché le donne sanno rubare sempre attimi di felicità».




Continua a leggere