Notte di Capodanno: cosa fare se il cane ha paura dei botti

[widget id=”text-16″]

Carico il video…

Petardi e fuochi d’artificio possono generare il panico nei nostri animali domestici. Scopri i consigli dell’esperta veterinaria Carla Bernasconi

I cani hanno un udito quattro volte più sensibile di quello dei loro padroni. È per questo che percepiscono rumori che noi umani non sentiamo ed è sempre per questo che su di loro forti botti improvvisi possono avere un effetto negativo.

Attacchi di panico

Lo scoppio di petardi e fuochi d’artificio tipico della notte di Capodanno – ma anche di quelle precedenti – terrorizza i cani, che possono avere dei veri e propri attacchi di panico. Quande accade i cani non capiscono più quello che fanno, iniziano a correre, alcuni tentano di scappare da casa o dal giardino e, una volta in strada, possono diventare pericolosi per loro stessi e per gli altri.

I consigli dell’esperta

Scopri nel nostro video i consigli della Carla Bernasconi, direttore sanitario della Clinica Veterinaria San Siro e vice presidente della Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

I cani hanno più neuroni dei gatti

Cani e fuochi d’artificio: un farmaco cancella la paura dei botti

Porti il gatto in vacanza? Ecco i consigli per il viaggio

Animali domestici: più della metà non li porta dal veterinario

  • vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto

    [widget id=”text-17″]

    Continua a leggere

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *