Le ultime partite del 2017 si chiudono nel migliore dei modi per le squadre Lorenzoni Bra: 4 sfide, 4 vittorie, ed altre due finali ipotecate.

Sabato è stato il turno delle giovani leonesse dell’under 14 opposte a due formazioni ostiche come Savona e Moncalvese. Nella prima sfida contro la squadra ligure le giovani neroturchesi di Anania e Tosco hanno iniziato alla grande portandosi sul 3 a 0 grazie alla rete di Alessia Brunetti e la doppietta di Piccolo. Il Savona ha accorciato le distanze ma grazie ad un’ispiratissima Piccolo la Lorenzoni è tornata a segno. Il primo tempo si è chiuso con le braidesi avanti 4 a 2. Nella ripresa la Lorenzoni ha dilagato grazie ad altre tre reti di Piccolo: i tecnici hanno avuto modo di far ruotare tutte le giocatrici lasciando largo spazio alle giovanissime.

Nella seconda sfida contro la Moncalvese la Lorenzoni ha faticato un po’ ad ingranare.E’ servito un bel goal in solitaria di Alessia Brunetti per sbloccare il risultato. L’1-0 ha chiuso il primo tempo, nella ripresa le nostre si sono sbloccate andando in rete con Brunetti (tripletta alla fine per lei) Piccolo e due volte Bassi. Finsce 6 a 1.Molto buona la prova corale della squadra. Molto bene in porta Giada Mileto all’esordio nell’indoor. Martina Brunetti e Chiara Busso hanno difeso alla grande. Davanti intesa perfetta l’intesa fra Alessia Brunetti e Rebecca Piccolo con Veronika Bassi sempre in agguato. Un plauso anche alle giovanissime. Sabina Chiesa, Jot, Alessia Giraudo e Giulia Simondi stanno crescendo molto bene. Esordio in maglia neroturchese per Sara Di Bella, in prestito dal Cus Torino: quasi quasi ci scappava pure il goal.

I due successi aprono la strada alle finali di fine febbraio che si giocheranno proprio a Bra: manca infatti un solo punto alla qualificazione e le finali sembrano davvero alla nsotra portata.

Domenica è scesa in campo la prima squadra che affrontava le prime due sfide del girone di Indoor League.

La prima sfida era sicuramente la più ostica: la Lorenzoni giocava contro la Moncalvese che l’anno passato aveva dato del bel filo da torcere. Nonostante lo svantaggio iniziale, le neroturchesi hanno dimostrato la propria superiorità chiudendo il primo tempo avanti 5 a 1 grazie alla doppietta di Huertas ed alle reti di Tosco, Oberto e Savenko. Nella ripresa la Moncalvese si è riversata in avanti e le nostre hanno pensato più a difendersi che a colpire. Il risultato finale, 5 a 2 a favore della Lorenzoni, è figlio di questa prestazione a due facce. Più abbordabile il Valchisone colmo di giovanissime atlete: le avversarie hanno messo in campo tutto l’impegno possibile per dare del filo da torcere. Molto bravo l’estremo difensore del Valchisone che in più occasioni ha detto di no alle attaccanti braidesi.

Il divario è però troppo ampio e la Lorenzoni vince 7 a 1 per le braidesi con tripletta di Savenko, doppietta di Tosco e reti di Huertas e Tampu.

Buone indicazioni dunque per coach Rivero che ha provato per la prima volta la nuova squadra. Sorial e Mortarino in porta sono una sicurezza, Carletti, Monteleone e Tampu hanno fatto molto bene in difesa. Tosco e Savenko si conoscono a memoria ed è uno spettacolo vederle dialogare. L’innesto di Huertas regala una marcia in più, e poi i suoi corti sono micidiali. Oberto è un jolly sempre pronto a pungere. Bragagnolo mostra precisione e sicurezza, Anania e Fabro sono in crescita e sono a pronte a dare il proprio contributo. Sarà la partita di ritorno contro la Moncalvese, di fatto, a stabilire la qualificazione alle finali: più che il risultato interessa vedere la crescita della squadra in vista delle final four di Pisa.



Continua a leggere