Mezzo secolo di moda. Mezzo secolo di tessuti e di icone come motivo paisley, fil rouge di collezioni uomo e donna che hanno vestito generazioni diverse, evolvendosi progressivamente. Cinquant’anni di sfilate con coreografie variopinte, di artigiani e sarti al lavoro sulle creazioni di Gimmo, prima, e poi di Kean e Veronica. La maison Etro si appresta a cominciare un anno importante: quello del proprio 50 esimo anniversario.

Fondata nel 1968 da Girolamo “Gimmo” Etro, la maison si evoluta da realt tessile a brand di homewear, abbigliamento uomo e donna, accessori e fragranze. Rimanendo un’azienda familiare gestita da quattro fratelli: Jacopo, Ippolito, Kean e Veronica Etro.

Il percorso di celebrazioni, che mette in relazione passato e futuro, suggestioni legate alla tradizione e ispirazioni nuove, si snoda attraverso una serie di tappe in tutto il mondo. Partir da Milano, a inizio anno con la sfilata della collezione uomo A-I 2018/19, in calendario durante Milano Moda Uomo, e quella della collezione donna, questa volta durante la fashion week di febbraio. L’azienda, dopo l’esperienza dello show co-ed lo scorso settembre, torna alle origini con la doppia sfilata. Un modo per celebrare Milano, da sempre scenario dei defil della maison, che si tengono per tradizione al Palazzo del Ghiaccio. Sempre a Milano Etro sar protagonista del Salone del Mobile 2018 con la propria linea home, salvo poi lasciare l’Italia per portare la propria storia e i propri valori in tutto il mondo: a Tokyo, Seul,New York, Shanghai, Dubai, Mosca.

A settembre, il ritorno a Milano dove Etro inviter il pubblico a immergersi nella propria realt, complice una mostra-evento al Mudec.

© Riproduzione riservata



Continua a leggere