La Corte Sportiva d’Appello ha accolto il ricorso della Passalacqua Ragusa e di Dearica Hamby, relativamente all’inibizione per tre mesi comminata all’americana dopo le vicende di circa dieci giorni fa. Il reclamo è stato accolto parzialmente, perché la 24enne dovrà comunque scontare una squalifica, di quattro partite (una già scontata). Non si tratta più di un’inibizione, dunque: ciò significa che l’americana sconterà lo stop in campionato, ma potrà giocare in Eurocup.

Hamby era stata inizialmente inibita per tre mesi dopo la partita tra Ragusa e Torino: nei secondi finali l’americana aveva colpito con un pugno (stando alle prime immagini…) la croata Ivana Tikvic, rimasta poi sul parquet priva di sensi prima di essere accompagnata in ospedale. Nei giorni successivi, però, Ragusa aveva diffuso un nuovo video, da un’altra angolazione, mettendo in dubbio la prima ricostruzione e scagionando di fatto Hamby, considerata comunque rea di condotta antisportiva. Da qui, dunque, il ricorso della Passalacqua.

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI BASKET

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook Dearica Hamby