fundraising

martedì 19 dicembre 2017


 

Brandsdistribution.com: tre milioni di euro per le startup

 


Brandsdistribution.com, azienda torinese specializzata nella distribuzione online B2B di abbigliamento e accessori moda, ha sviluppato un progetto di fundraising che punta su digital company dei settori fashion e cosmetica, con il coinvolgimento di investitori italiani, tedeschi, svedesi e rumeni. Tre i milioni di euro raccolti negli ultimi tre anni.


 


L’obiettivo è quello di diventare «l’hub del digital e-commerce europeo», spiega la società, chenel triennio ha investito tre milioni di euro in tre startup digitali: Fashionup.ro, SkinLabo e Letsell.


 


Si tratta di aziende emergenti che hanno già raccolto i primi frutti degli investimenti effettuati: fashionup.ro in 36 mesi è diventato il primo fashion-market place in Romania e uno dei più performanti del Centro-Est Europa, conquistando circa 2 milioni di clienti, con un turnover che è passato da meno di 500mila euro a quasi 10 milioni di euro nel 2017.


 


Case history di successo è anche quella di Skinlabo, startup lanciata a metà del 2016 con l’obiettivo di creare il primo beauty brand commercializzato esclusivamente sul web. Sette le linee green made in Italy e una previsione di fatturato di oltre un milione di euro nei primi 24 mesi di attività.


 


Quanto a Letsell.com, si tratta di una piattaforma online che permette a tutti di diventare imprenditori digitali e realizzare il proprio e-commerce. Il servizio permette di creare il proprio sito, già completo di migliaia di prodotti firmati a prezzi scontati fino al 60%, in pochi minuti. Un progetto innovativo, che ha già avuto nella fase di seed una valutazione di un milione di euro.


 


«Come Brandsdistribution siamo molto orgogliosi delle iniziative digitali che abbiamo contribuito a lanciare in questi ultimi tre anni e che hanno rappresentato per noi una sfida molto importante, perché ci hanno consentito di mettere alla prova il nostro know-how nel mercato e-commerce e nel settore del fashion, due ambiti che insieme sono sempre più inarrestabili – commenta Carlo Tafuri (nella foto), coo di Brandsdistribution.com -. Gli investimenti fatti finora rappresentano solo il primo passo di un percorso volto a trasformare Brandsdistribution in un hub del digital ecommerce europeo».


 


Nato nel 2008, Brandistribution.com ha chiuso il 2016 con un fatturato di oltre 21 milioni di euro. È presente in 170 mercati, con un network di oltre 200mila rivenditori iscritti e un catalogo che vede due marchi di proprietà – Made in Italia e Ana Lublin – e diverse licenze, tra cui Sparco, Oxford University, Fontana 2.0, oltre ad accordi distributivi con oltre 100 marchi italiani e internazionali.


Per trasmettere l’articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l’articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l’articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


 



Continua a leggere