Serviva un prova di carattere delle ragazze guidate da coach Angelini per un immediato riscatto dopo l’inciampo in cui erano incorse nel turno infrasettimanale a Orvieto. E il riscatto c’è stato ed è stato immediato. Di fronte al pubblico ravennate affluito numeroso al PalaCosta, capitan Bacchi e compagne hanno messo in campo grinta e determinazione, senza mostrare mai timore reverenziale nei confronti dell’avversaria di turno: Trento seconda in classifica a un punto dalla capolista Cuneo. Con un perentorio 3 a zero le Leonesse di Ravenna salutano e augurano a tutti i loro tifosi Buon Natale. L’appuntamento con il campionato è per il 26 dicembre in trasferta a San Giovanni in Marignano per il derby romagnolo.

A fine partita coach Simone Angelini è visibilmente soddisfatto: “È stata una bellissima partita con un’ottima reazione da parte nostra. Non voglio apparire scontato e ripetitivo, ma devo dire che con le prime ci troviamo bene, teniamo la concentrazione alta e tutti i sensi accesi. Dobbiamo migliorare invece l’atteggiamento con le cosiddette squadre di seconda classifica e soprattutto dobbiamo stringere i denti quando il campionato si fa durissimo e farci sempre trovare pronti. Stasera abbiamo cancellato in fretta il brutto ricordo di Orvieto. Contro Trento era molto difficile fare punti e ne abbiamo fatti tre. Ce li portiamo a casa e siamo molto contenti, perché non poteva andare meglio nell’ultima di campionato prima di Natale di fronte al nostro pubblico”.

LA PARTITA – Al fischio d’inizio classico starting six per la Conad di Coach Angelini con Bacchi, D’odorico, Scacchetti, Torcolacci, Menghi, Kajalina e Paris libero. Per gli ospiti in campo Fondriest, Kiosi, Moncada, Dekany, Fiesoli e Moretto con Zardo libero. È ottima la partenza delle padrone di casa che con il muro di Kajalina si portano avanti 5-2. La reazione di Trento è immediata e l’ottimo lavoro a muro permette alle ragazze di coach Negro prima di pareggiare a quota 5, poi di sorpassare sul 7-8. Il set è bello e combattuto con le squadre che si scambiano la leadership svariate volte. La Conad è molto attenta e precisa in ricezione e, grazie a uno spettacolare salvataggio di Paris, si porta avanti di due lunghezze sul 21-19. Trento riesce nuovamente a pareggiare a quota 23, ma le ragazze ravennati non perdono la concentrazione e si portano a casa il parziale 26-24 al secondo set point con capitan Bacchi.

Parte bene anche il secondo set per le padrone di casa che si portano 6-4 con Bacchi, ma Trento risponde prontamente per il 7-7. L’Olimpia Teodora però resta concentrata e allunga nuovamente sull’11-7 grazie a un buon turno di servizio di Torcolacci, prima che due punti consecutivi di Kajalina concretizzino l’allungo definitivo sul 16-10. Ancora l’opposto estone firma l’ace del +7 sul 18-11 e la Conad si guadagna cinque occasioni per chiudere il parziale sul 24-19. Le ospiti provano il colpo di coda recuperando fino al 24-23, ma Torcolacci chiude il parziale con il punto del 25-23.

La Conad non abbassa la tensione in apertura di terzo set, portandosi prima 2-0, poi fino a 9-4 grazie a due punti consecutivi di Kajalina propiziati da due grandi salvataggi di Menghi. Trento non molla e torna sotto sul 12-10, ma capitan Bacchi guida il nuovo allungo fino al 17-11. Le Leonesse ancora una volta mantengono alta la concentrazione e continuano a ricevere in maniera eccellente. L’ultimo tentativo di rimonta ospite si ferma al secondo match point quando Menghi firma il 25-20 che chiude la partita per 3-0.

Martedì 26 dicembre, Santo Stefano, alle ore 17.00, per la sedicesima giornata del girone d’andata del Campionato Italiano di Pallavolo Femminile di Serie A2, la Conad Olimpia Teodora Ravenna giocherà al Palazzetto dello Sport di San Giovanni in Marignano contro la Battistelli.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA – DELTA INFORMATICA TRENTINO: 3-0 (26-24, 25-23, 25-20)

Durata set: 25‘, 28’, 27‘; tot. 80‘

Arbitri: Luca Grassia e Vincenzo Carcione.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA

Bacchi 15, Paris (L), D’odorico 3, Aluigi, Scacchetti 1, Torcolacci 7, Menghi 9, Kajalina 18.

N.e: Neriotti, Ceroni, Panetoni (L), Drapeli, Vallicelli.

All.: Simone Angelini.

Vice all.: Moris Meloni.

Muri 5, ace 2, battute sbagliate 7, errori ricez. 2, ricez. pos 80%, ricez. perf 38%, errori attacco 4, attacco 44%.

DELTA INFORMATICA TRENTINO

Carraro, Michieletto, Fondriest 9, Moro, Kiosi 17, Zardo (L), Moncada, Dekany 13, Antonucci 1, Fiesoli 6, Moretto 3.

N.e.: Fucka

All.: Nicola Negro.

Vice all.: Serena Avi.

Muri 6, ace 2, battute sbagliate 13, errori ricez. 6, ricez. pos 55%, ricez. perf 24%, errori attacco 8, attacco 41%.



Continua a leggere