Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della terza giornata degli Europei di nuoto in vasca corta a Copenhagen (Danimarca). 

Si comincia dalle batterie dei 100 rana femminili con le nostre Arianna Castiglioni e Martina Carraro in cerca di un posto in semifinale, sognando la finale, a seguire Marco Orsi, Andrea Vergani, Luca Dotto e Lorenzo Zazzeri che si giocheranno tutto in un giorno nella gara più veloce in piscina. Nei 200 dorso donne, successivamente, Margherita Panziera cercherà conferme nei 200 dorso dopo il record italiano di Riccione. Ci dovrebbe essere anche Federica Pellegrini, iscritta in questa specialità. Vedremo se la veneta deciderà di farli davvero oppure no.

Una giornata importante poi per i 100 rana nella quale Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi avranno chiaramente in mente l’obiettivo finale con Scozzoli, desideroso di replicare nell’eventuale atto conclusivo di domani quanto già fatto nei 50 rana. A completare il programma delle batterie mattutine i 200 farfalla con Alessia Polieri, Stefania Pirozzi ed Ilaria Bianchi, i 200 misti con Federico Turrini e Thomas Ceccon e poi la 4×50 stile libero femminile.

Al pomeriggio poi tre finali molto attese: i 100 dorso con un Simone Sabbioni voglioso di riscattarsi dopo l’incidente che lo ha visto protagonista in partenza della 4×50 mista mista, con il blocchetto crollato, la Pellegrini nei 100 stile libero e la finale dei 1500 stile libero con Gregorio Paltrinieri che dovrà cercare di inventarsi qualcosa per avere la meglio contro l’ucraino Romanchuk.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della terza giornata degli Europei di nuoto in vasca corta a Copenhagen: cronaca in tempo reale, minuto per minuto, per non perdersi davvero nulla e vivere insieme tutte le emozioni di uno scontro diretto davvero imperdibile. Si inizia alle ore 9.30 con le batterie. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA DELLE GARECLICCA QUI PER SAPERE GLI AZZURRI IN GARA

 

 

CLICCA F5 (DESKTOP) O REFRESH (DISPOSITIVO MOBILE/TABLET) PER AGGIORNARE LA PAGINA

10.46: doppietta portoghese nella quarta batteria: Carvalho vince in 1’54″58 davanti a Santos. Ora i due azzurri Ceccon e il capitano Turrini

10.42: Meier del Liechtenstein in 1’58″13 si aggiudica la terza batteria. Turrini e Ceccon sono nella quinta di sei batterie

10.39: il portoghese Vital vince la seconda batteria dei 200 misti in 2’00″20

10.37: questi i semifinalisti dei 100 rana uomini: Kamminga, Peaty, Prigoda, Shymanovch, Scozzoli, Murph, Martinenghi, Titenis, Murdoch, Persson, Klobucnik, Khomenko, Sidlauskas, Kerc

10.35: l’ucraino Litvynok si aggiudica la prima batteria dei 200 misti uomini

10.33: queste le finaliste dei 200 farfalla donne: Hentke, Grangeon, Ustundag, Atkinson, Szilagyi, Pirozzi, Bianchi, Kapas

10.30: incredibile!!! Ultima batteria lenta e sia Pirozzi che Bianchi sono in finale!!!! Vince Atkinson in 2’05″93, le altre tutte dietro alle italiane!

10.28: difficilissimo l’ingresso in finale delle azzurre nei 200 farfalla. Pirozzi chiude con un buon finale quarta in 2’07″30, Bianchi quinta in 2’07″34. Vince Hentke in 2’05″66, azzurre attualmente quinta e sesta ma manca l’ultima batteria dove ci sono diverse atlete che le possono superare

10.24: l’ungherese Szilagyi vince la prima batteria in 2’07″07, seconda Alessia Polieri in 2’08″16, tempo lontano dal minimo ottenuto a Riccione e che difficilmente le permetterà di partecipare alla finale

10.21: tra poco i semifinalisti dei 100 rana. Ora in vasca Alesia Polieri nella prima batteria dei 200 farfalla

10.20: il russo Prigoda vince la sesta e ultima batteria dei 100 rana in 56″81, secondo Scozzoli in 57″31, terzo Martinenghi con 57″78 record personale. Entrambi qualificati per le semifinali

10.18: l’olandese Kamminga vince in 56″63 la quinta batteria davanti a Peaty che è calato nel finale. Tempi di altissimo livello!

10.16: il tedesco Schwieglelschloegl si aggiudica la quarta batteria con 56″96

10.14: Luca Pizzini si prende una bella soddisfazione vincendo la terza batteria in 58″93 (primato personale). Martinenghi e Scozzoli saranno nella sesta e ultima batteria

10.12: l’irlandese Murphy vince la seconda batteria in 57″69. Ora Luca Pizzini in vasca

10.09: l’ucraino Kopyelov si aggiudica la prima batteria dei 100 rana in 1’00″36

10.07: queste le finaliste dei 200 dorso donne: Zevina, Greenslade, Hosszu, Panziera, Burian, Toussaint, Avdeeva, Zamorano Sanz

10.06: brava Margherita Panziera che chiude seconda alle spalle di Hosszu e si qualifica per la finale dei 200 dorso. Per l’azzurra 2’04″65 e lunghi tratti di gara davanti all’ungherese

10.02: l’ucraina Zevina si aggiudica la seconda batteria in 2’02″86 davanti a Greenslade e Zamorano Sanz. Ora in vasca Margherita Panziera nella terza e ultima batteria

9.58: l’olandese Toussaint in 2’05″63 davanti a Baumrtova e Ustinova. Pellegrini, come da programma, non parte nei 200 dorso

9.56: questi i semifinalisti dei 50 stile uomini: Morozov, Proud, Dotto, Fesikov, Gkolomeev, Orsi, Govorov, Liukkonen, Juraszek, Bilik, Cheruti, Puts, Korstanje, Czerniak e Timmers. Swim off tra Lobanvskii e Sakci

9.54: Morozov vince col miglior tempo (20″72) l’ultima batteria davanti a Proud (20″84). Personale per Zazzeri con 21″34 ma non basta per la semifinale. Avanti i veterani Dotto e Orsi

9.53: Marco Orsi si avvicina alla semifinale chiudendo secondo con 21″16, alle spalle di Fesikov che vince in 20″96

9.51: vittoria e personale per Luca Dotto che con 20″87 si porta in testa alla classifica provvisoria e potrebbe regalare una bella sorpresa

9.49: la quinta batteria va all’ungherese Takacs in 21″78.Ora tocca a Luca Dotto, il più in forma degli azzurri

9.48: l’israeliano Cheruti vince la quarta batteria in 21″44

9.46: il serbo Barna vince la seconda batteria con 21″68, la terza batteria va all’ucraino Shevtsov, sempre in 21″63

9.45: Duskinas si aggiudica la prima batteria dei 50 stile uomini

9.43: queste le qualificate per le semifinali dei 100 rana donne: Laukkanen, McSherry, Vall Montero, R. Pedersen, Castiglioni, Ulyett, Carraro, Ivaneeva, Meilutyte, Chikunkova, Hansson, J. Pedersen, Sztandera, Lecluyse, Vozel e Steiger

9.42: grande seconda parte di gara per Martina Carraro che chiude seconda con 1’05″79, alle spalle della padrona di casa Pedersen (1’05″61 ma davanti a Meilutyte

9.39: buona prova di Arianna Castiglioniu, seconda in 1’05″72, alle spalle della finlandese Laukkanen in 1’04″94

9.37: l’irlandese McSherry vince la terza batteria con un buon crono: 1’05″36

9.35: la spagnola Garcia Urzanqui si aggiudica la seconda batteria in ’06″95

9.33: con 1’07″73 la slovena Pintar vince la prima batteria dei 100 rana donne

9.32: Raco, Pezzato, Di Liddo e Ferraioli cercheranno di portare l’Italia in finale nella 4×50 stile libero

9.30: Turrini e Ceccon al via dei 200 misti uomini

9.29: Pirozzi,. Polieri e Bianchi al via dei 200 farfalla: tre batterie per otto posti in finale

9.27: Scozzoli, Pizzini e Martinenghi al via dei 100 rana, a caccia di un posto in semifinale

9.25: curiosità per capire se Federica Pellegrini sarà al via delle batterie dei 200 dorso. Di sicuro ci sarà Margherita Panziera che cerca un posto in finale

9.23: sei minuti all’inizio della sessione mattutina che vedrà al via anche Orsi, Dotti, Zazzeri e Vergani nei 50 stile

9.19: prima gara in programma questa mattina i 100 rana donne con Martina Carraro e Arianna Castiglioni che danno la caccia alla semifinale

9.05: mattinata breve ma intensa di batterie, con 7 gare in programma: 100 rana uomini e donne, 50 stile uomini, 200 dorso donne, 200 farfalla, 200 misti uomini e 4×50 stile donne

8.50: buongiorno agli appassionati di nuoto. Ci attende un’altra giornata ricca di emozioni all’Arena di Copenhagen. Non mancano le possibilità di podio per la squadra azzurra che non si aggrappa solo alle sue star Pellegrini e Paltrinieri.

Foto: Credit La Presse



Continua a leggere