L’influenza per gli uomini è più pesante. E’ una ricerca pubblicata dal British Medical Journal a dimostrarlo. Pare che i sintomi influenzali negli uomini siano più forti rispetto a quelli femminili. Il motivo riguarderebbe ragioni evolutive. Le ultime notizie rivelano che non ci sono ancora delle prove certe, che possano confermare questa ricerca. Quest’ultima è stata portata avanti da Kyle Sue, un medico del Memorial University di Newfoundland in Canada.

INFLUENZA, GLI UOMINI SOFFRONO DI PIU’ RISPETTO ALLE DONNE ULTIME NOTIZIE: LO STUDIO DEL DOTTOR KYLE SUE

I sintomi influenzali maschili sono più forti di quelli femminili. E’ questo il risultato della ricerca portata avanti dal medico Kyle Sue, il quale pare fosse stanco di sentirsi dire di esagerare con i dolori influenzali. Per tale motivo, il dottore ha scelto di effettuare degli studi che potessero dimostrare che l’influenza negli uomini sia più seria. Sue rivela che ci sono dei reali motivi che confermano tale teoria, sebbene non ci siano delle prove certe. Tale indagine, pubblicata sul British Mediacal Journal, ha acceso nuovi dubbi sulla questione. Sue ha trovato alcuni studi che mettono in evidenza il fatto che le donne hanno delle difese immunitarie che rispondono in modo diverso rispetto a quelle degli uomini.

Pertanto, da qui il dottore ha compreso che il genere femminile è più forte nel combattere i virus influenzali. Alcuni dati dimostrano, inoltre, che sono soprattutto gli uomini a rischiare di finire ricoverati in ospedale per influenza. Ma non solo: degli studi rivelano che le donne hanno complicazioni influenzali meno gravi rispetto agli uomini.

ECCO PERCHE’ I SINTOMI INFLUENZALI SONO PIU’ FORTI PER IL GENERE MASCHILE

E’ lo stesso Kyle Sue a dichiarare che non vi sono delle conclusioni definitive di questo studio. Il medico rivela che le prove hanno dimostrato che le donne potrebbero anche essere “più sensibili alle vaccinazioni rispetto agli uomini”. Pertanto, il genere femminile risulta essere più protetto. Pare che un fattore rilevante di questa ipotesi siano gli ormoni. Infatti, sembra che il testosterone riesca a deprimere nel sistema immunitario. Al contrario degli ormoni femminili che svolgerebbero un ruolo protettivo contro le infezioni. Ma i dati che sono disponibili non dimostrerebbero che il genere maschile sia meno forte di quello femminile a livello influenzale. Il medico canadese, in tutto ciò, è riuscito a portare l’attenzione su questo tipo di problematiche. Non ci resta, dunque, che attendere per scoprire se la teoria sulle influenze, legata alle differenze di genere, sia vera oppure no. 



Continua a leggere