Non solo malattie cardiovascolari, fegato grasso e sindrome metabolica. Essere in sovrappeso aumenta la possibilità di avere polipi, che possono portare al tumore al colon retto

Mantenere o raggiungere il proprio peso ideale allontana il rischio di avere problemi al cuore e alla pressione sanguigna. Ma c’è di più. Essere sovrappeso può portare alla sindrome metabolica. Stiamo parlando di insulino resistenza e fegato grasso.

Oltre a questo, uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Diseases of the Colon & Rectum, ha dimostrato che essere in sovrappeso aumenta il rischio di polipi al colon.

La ricerca 

L’Università di Seul nella Corea del Sud ha messo sotto osservazione 3.000 persone per un periodo superiore ai 6 anni. Sono stati misurati per calcolare il loro indice di massa corporea e sono stati sottoposti a esami del sangue. Hanno fatto anche un’ecografia addominale per capire se avessero il fegato grasso. Tutti hanno anche fatto una colonscopia.

Cos’è la colonscopia 

La colonscopia è una tecnica diagnostica attraverso la quale, esaminando le superfici del colon con un sondino endoscopico a fibre ottiche inserito dall’ano, è possibile diagnosticare infiammazioni, neoplasie o lesioni di vario tipo. Si tratta di un esame fondamentale per lo screening dei tumori del colon-retto e per l’individuazione e l’asportazione di eventuali polipi.

Fegato grasso e sovrappeso aumentano il rischio 

Incrociando i dati si è scoperto che quasi un quarto delle persone aveva la sindrome metabolica, mentre la metà soffriva di fegato grasso. Il 31% aveva i polipi al colon. Chi aveva un indice di massa corporea superiore a 25, quindi in sovrappeso, chi aveva il fegato grasso e quelli sopra i 60 anni, erano i più a rischio.

Cosa accade se durante la colonscopia il medico trova dei polipi?

La maggior parte dei tumori del colon-retto deriva da un’evoluzione maligna dei polipi, che inizialmente sono di natura benigna. Per questo motivo, se durante la colonscopia lo specialista dovesse trovare uno o più polipi, procede immediatamente con la rimozione. In seguito, viene effettuato l’esame istologico per analizzare il tessuto prelevato.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Polipi del colon: cosa sono e perché bisogna toglierli

Quando bisogna fare la colonscopia?

Tumore del colon retto: boom di diagnosi tra i giovani

Colon irritabile: i rimedi naturali che funzionano a prova di scienza

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Gastroenterologia



    Continua a leggere