Sulla scia della migliore tradizione bocciofila catanzarese, anche quest’anno sport e solidarietà si sono incontrati per dare vita ad una manifestazione per la raccolta fondi a favore di Telethon, ma questa volta l’evento ha registrato una forte presenza anche delle donne, che sono scese in campo con partecipazione e tanta voglia di mettersi in gioco.

Promotrice e organizzatrice dell’evento l’Asd“Bocciofila Sala” che, nel corso degli ultimi mesi, si è tinta di rosa con l’iscrizione di circa 10 donne che, con entusiasmo e passione, si sono avvicinate al mondo delle bocce.

La gara promozionale “Lui Lei”, a favore di Telethon, si è svolta ieri, 3 dicembre, presso i campi dell’ASD “Bocciofila sala” e ha visto la partecipazione di 15 coppie formate da uomini e donne e la presenza, in rappresentanza del comitato regionale, della famiglia D’Elia di Cosenza e delle famiglie Belfiore e Palermo di Crotone.

All’evento era presente, anche il Comitato provinciale di Catanzaro rappresentato da Antonio Perricelli delegato del Presidente Colubriale che ha premiato tutte le 8 coppie arrivate alle fasi finali.

All’arrivo presso la società bocciofila di Sala, tutti i presenti sono stati accolti con grande ospitalità e hanno potuto consumare caffè e cornetti offerti dal bar “Kiss Kiss” del socio Valentino Vincenzo.

La giornata ufficiale si è aperta con la presentazione delle squadre e con un omaggio floreale a tutte le donne presenti grazie al contributo di due soci dell’ASD “Bocciofila Sala” Raffaele Celia e Oreste Savaro (alias il capotreno) Le fasi della gara, orchestrata dal Direttore di gara Vitaliano Palaia, si sono svolte all’insegna dell’amicizia e del rispetto, ma anche di un sano agonismo durante la scesa in campo di ogni singola coppia di giocatori, animati dalla volontà di dare il massimo e dalla consapevolezza di quanto lo sport, e in particolare quello delle bocce, possa essere aggregante e avere una forte valenza sociale e solidaristica.

Alla fine, ai vincitori sono stati consegnati dei premi anche grazie al lodevole contributo di Valeria Palaia e di Serena Cristofaro ma, al di là dei singoli piazzamenti, hanno vinto tutti per il solo fatto di essere stati presenti e di aver condiviso l’iniziativa benefica con impegno, tanti sorrisi e buoni propositi per il futuro.

L’ASD “Bocciofila sala” ha mosso i primi passi verso un’apertura totale alle donne eleggendo, all’interno del Consiglio direttivo, due consigliere: Assunta Lacroce e Antonella Germanò affidando, a quest’ultima, anche il ruolo di coordinatrice del settore femminile.

L’auspicio è che in futuro possano esserci altri eventi di questo tipo, che aggreghino le società bocciofile della regione e che stimolino ad una presenza femminile sempre più numerosa.

A.S.D. Bocciofila Sala



Continua a leggere