Il Fondo nazionale per la tutela della maternità delle atlete 

 

Un primo passo è stato fatto. Si chiama “Fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo” ed è stato inserito nella prossima Legge di Bilancio: 10 milioni di euro per l’anno 2018. Tra le finalità del fondo anche quella di sostenere il diritto alla maternità delle atlete con l’istituzione del Fondo nazionale per la tutela della maternità delle atlete. A tal fine sono stati previsti due milioni di euro per il primo anno, anche se il fondo dovrebbe avere una durata triennale. Sarà poi il tavolo tecnico al Ministero dello Sport a definire le modalità di erogazione.

 

Il numeri del calcio femminile in Italia

 

Nel nostro paese si contano solo 11 mila tesserate, mentre in Francia ce ne sono 80 mila e in Germania addirittura sono 250mila. Confronti sempre più duri. La chiave è nella crescita del calcio femminile partendo proprio dal numero di giocatrici coinvolte. Bisognerebbe dare la possibilità a tutte le bambine di scegliere tra tutti gli sport anche il calcio femminile, ancora poco conosciuto e difficilmente avvicinabile per le poche società presenti sul nostro territorio. Bisognerebbe creare le condizioni per equiparare sempre più il calcio femminile a quello maschile perché ricordiamolo, se qualcuno lo avesse dimenticato: il campo da calcio è sempre rettangolare, la porta è sempre larga 7,32 metri e alta 2,44 e la partita dura sempre 90 minuti. Proprio come nel calcio maschile. Dare la possibilità di amarlo e di conoscerlo  e perché no di sognare di diventare una calciatrice ai mondiali in uno stadio con migliaia di spettatori pronti a tifare Italia al femminile.

 

La formazione delle azzurre ai mondiali Francia 2019

 

Portieri: Chiara Marchitelli (Brescia), Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (Res Roma);

Difensori: Elisa Bartoli (Fiorentina), Lisa Boattin (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Elena Linari (Fiorentina), Valery Vigilucci (Fiorentina), Linda Tucceri Cimini (Zaccaria);

Centrocampisti: Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina), Sara Tardini (Sassuolo), Marta Carissimi (Fiorentina), Valentina Bergamaschi (Brescia), Manuela Giugliano (Brescia);

Attaccanti: Daniela Sabatino (Brescia), Ilaria Mauro (Fiorentina), Valentina Giacinti (Brescia), Cristiana Girelli (Brescia).

 

Forza Azzurre!



Continua a leggere