Una casa anti raffreddore? Ecco cosa devi fare

[widget id=”text-16″]

Carico il video…

Tutti i consigli degli esperti per “bonificare” l’appartamento dove viviamo per limitare l’aggressività dei virus

L’influenza in arrivo quest’anno sarà meno aggressiva di quella dell’anno scorso, che aveva costretto a letto ben 7 milioni di italiani. Il modo migliore per combattere i malanni di stagione è la prevenzione.

Riconoscere l’influenza

Tra qualche settimana il progressivo abbassarsi delle temperature farà strada ai viruse molti verranno contagiati dai malanni tipici dell’inverno. Attenzione, però, a non scambiare un semplice raffreddore o un malessere passeggero (quelli che, tra l’altro, stanno già colpendo ora) per “vera” influenza.

Non è il freddo, sono gli sbalzi di temperatura a essere pericolosi 

Gli sbalzi di temperatura stanno mettendo a dura prova la nostra salute: raffreddore, tosse, mal di gola, cefalea e stanchezza persistente sono in agguato e – complice il solito “contagio” di massa – anche noi rischiamo di ammalarci. Ma se contro il clima pazzerello non possiamo fare granché (a parte vestirci “a cipolla” e togliere uno o più indumenti nell’arco della giornata), possiamo mettere in atto alcune pratiche di prevenzione soprattutto all’interno delle mura domestiche. Per cercare di scansare i malanni di stagione, si consiglia di “bonificare” l’abitazione, rendendola uno scudo contro gli agenti patogeni.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Col vaccino antinfluenzale meno ricoveri per i cardiopatici

Raffreddore e influenza, le piante medicinali per la cura e la prevenzione

Influenza: tutte le strategie per difendersi

Dormire molto combatte l’influenza?

 

  • vendita farmaci online
  • Chiedi un consulto di Infettivologia

    [widget id=”text-17″]

    Continua a leggere

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *