I ciclamini da sempre sostengono la prevenzione oncologica Ant, il fiore del ciclamino è infatti il simbolo scelto dalla fondazione. Sabato 21 e domenica 22 ottobre e poi fino a metà novembre, sarà possibile sostenere i progetti di Fondazione Ant Italia onlus grazie alle piante di ciclamino che i volontari porteranno nelle piazze delle città italiane. I fondi raccolti grazie alle offerte dei cittadini sosterranno le oltre 20mila visite di prevenzione che ogni anno Ant mette a disposizione della cittadinanza – più di 148mila le persone a oggi visitate gratuitamente in 78 province italiane – oltre ai progetti di sensibilizzazione ed educazione sanitaria pensati per i ragazzi delle scuole di vari ordini e grado.

«Uno stile di vita sano e controlli medici periodici sono oggi l’arma più efficace contro l’insorgenza di tumori. Ant promuove la cultura della prevenzione con incontri divulgativi mirati all’informazione sui corretti comportamenti e con programmi dedicati alla diagnosi precoce di diverse patologie. Attraverso la prevenzione ci prendiamo cura della salute dei cittadini e del bene comune», commenta Raffaella Pannuti, presidente di Fondazione Ant. «È un modo per salvaguardare il benessere, con un’attenzione anche alla tenuta dei costi sanitari, dove la gestione della malattia è ovviamente più costosa della prevenzione. I nostri programmi di prevenzione, possibili grazie alla raccolta fondi che mettiamo in atto, rende accessibili a tutti esami che altrimenti, come leggiamo dai dati Istat, molti cittadini non potrebbero sostenere».

Sono quattro i percorsi principali della prevenzione oncologica Ant: Melanoma, Tiroide, Mammella e Ginecologia. Il primo è dedicato all’individuazione del melanoma, un tumore che si sviluppa sulla cute, nelle mucose e nell’occhio e per cui la diagnosi tempestiva è particolarmente importante. Le visite dermatologiche – 120mila in 12 anni di attività – sono effettuate da un medico specialista Ant con l’ausilio di un videodermatoscopio, strumento sofisticato per la diagnosi precoce delle lesioni sospette.

Dal 2009 è stato sviluppato il programma di ecografie gratuite dedicato alla tiroide che ha raggiunto già 40 province italiane con oltre 20mila controlli ecografici. Una particolare attenzione inoltre è posta da Ant al tema dei tumori femminili. Con il Progetto Ginecologia, nato sempre nel 2009, Ant offre gratuitamente visita ginecologica, PAP test, ecografia trans-vaginale e/o trans-addominale per la diagnosi tempestiva dei tumori della sfera ginecologica. Parallelamente si è sviluppato il Progetto Mammella per la diagnosi precoce delle neoplasie mammarie, a tutt’oggi la prima causa di morte oncologica nella popolazione femminile. Sono oltre 4.700 i controlli offerti da Ant in poco più di tre anni: per le donne under 45 sono disponibili visita, ecografia mammaria integrata da indagine DOBI; per le donne over 45 sono a disposizione visita, mammografia digitale ed ecografia mammaria.

Nel corso degli ultimi anni grande impulso è stato dato inoltre alle attività legate alla corretta alimentazione nella convinzione che una dieta sana ed equilibrata rappresenti uno degli strumenti più importanti ed efficaci nella prevenzione primaria e nella terapia delle cosiddette malattie del benessere. Di recente è stato infine avviato il Progetto Cavo Orale: controlli clinici approfonditi dall’utilizzo di un moderno strumento, il VELscope VX, permettono di evidenziare, in modo non invasivo e in fase precoce, le lesioni sospette.

L’elenco completo delle piazze in cui trovare i Ciclamini Ant è disponibile alla pagina ad hoc del sito di Ant



Continua a leggere