Carico il video…

Quando una cefalea colpisce, difficilmente passa da sola. Prima di assumere farmaci, spalmate sulle tempie un po’ di questo olio

Tutti lo hanno provato almeno una volta. E ognuno ha il suo mal di testa. La classificazione dell’International Headache Society ne ha identificate 13 forme principali, con oltre 150 sottocategorie.

Molti mal di testa diversi, diverse anche le terapie 

per ciascun tipo di cefalea il medico può indicare il trattamento più appropriato. Varie tipologie di medicine, oltre a terapie «alternative», che spesso integrano le cure convenzionali e possono contribuire a ridurre l’uso di farmaci e quindi a diminuire gli eventuali effetti collaterali. Fra queste, gli integratori e i rimedi fitoterapici, ricordando sempre di non ricorrere all’automedicazione, ma di concordare il loro utilizzo con il medico.

Gli utilizzi della menta piperita sono tantissimi

È impiegata nel trattamento della tosse, nella cura dei dolori muscolari e anche per il pruritoSono presenti in commercio numerosi preparati che hanno un ruolo anti tossivo importante grazie all’azione anestetica locale. Il consumo di menta sprigiona subito una sensazione di fresco, dato dalla stimolazione dei recettori delle terminazioni nervose del freddo, che sono localizzate nelle prime vie respiratorie.

L’olio essenziale di menta

Diversi studi hanno evidenziato come l’applicazione esterna dell’olio essenziale ottenuto dalle foglie di questa specie può avere effetti benefici riducendo l’intensità del dolore. In caso di cefalea tensiva, applicare localmente. Non ha controindicazioni, né effetti collaterali di rilievo.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE 

Mal di testa? Prova con lo yoga

Mal di testa: guarda i rimedi naturali a prova di scienza

I mal di testa non sono tutti uguali: riconosci i sintomi 

Yoga e meditazione spengono il gene dell’infiammazione

Chiedi un consulto



Continua a leggere